X-men le origini: Wolverine

Media utenti
Titolo originale: X-Men Origins: Wolverine
Anno: 2009
Genere: fantastico (colore)
Regia: Gavin Hood
Note: Personaggio dei fumetti della Marvel Comics creato da Len Wein, Herb Trimpe & John Romita Sr.
Numero commenti presenti: 32

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/05/09 DAL BENEMERITO CIF
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cif 3/05/09 18:52 - 272 commenti

I gusti di Cif

Spin off della serie X-Men, approfondisce le origini di Wolverine, il personaggio più misterioso e forse più interessante del gruppo. Grandi effetti speciali, ritmo ed azione, fanno da contorno ad una sceneggiatura solida e ben meditata (che prende posizione sul rapporto tra Logan e Victor, sposando la tesi per nulla pacifica, dei due fratelli). Incisivo e decadente, supera gli altri film della serie X-Men, sciogliendo i tanti misteri di Wolverine senza deludere i fan dei fumetti, anzi. Tre pallini.
MEMORABILE: Molto in parte, come sempre, Hugh Jackman; assai efficace anche Schreiber (attore shakespeariano!) nella parte della bestia con gli artigli, Victor.

Harrys 6/05/09 23:54 - 683 commenti

I gusti di Harrys

Questo spin-off (che si preannuncia il primo di una lunga serie, per gli X-Men) si mantiene più o meno sulla stessa linea della trilogia "originale". Le scene d'azione sono molto curate e ben realizzate (fondamentale per questo genere di film); in particolare mi hanno colpito molto i titoli di testa, con Wolverine e Sabretooth coinvolti nella loro "carriera militare"... Peccato solamente per la poco curata sceneggiatura, mi riferisco soprattutto ai raccordi narrativi: troppo frettolosi; spesso le motivazioni dei personaggi appaiono oscure.

124c 6/05/09 12:46 - 2805 commenti

I gusti di 124c

Film divertente e fracassone, ispirato alle origini di Wolverine, l'eroe dei primi tre X-men. Dimentichiamo la lezione di Bryan Singer, lui era insuperabile nel secondo X-men ma non tornerà indietro (non dopo aver diretto il suo Superman), a meno che la Marvel non gli faccia una proposta che non potrà rifiutare e gustiamoci questo blockbuster di Gavin Hood. C'è chi c'è rimasto male, perché voleva un film maturo e oscuro e c'è chi si è accontentato di quello che Jackman ha proposto.
MEMORABILE: Liev Schrieber come Sabretooth. Sono curioso di cosa ne faranno in seguito gli sceneggiatori, visto che non è tonto come quello di Tyler Mane.

Lattepiù 7/05/09 16:05 - 208 commenti

I gusti di Lattepiù

Il peggior cinecomic mai girato. Tutte le caratteristiche negative che contraddistinguono i recenti blockbuster Marvel qui vi appaiono amplificate. La sceneggiatura è disastrosamente pasticciata nell’intreccio nel tentativo di buttare tantissima carne al fuoco (senza approfondire nulla), con personaggi banalizzati, senza spessore e senz’anima e dialoghi di una trita convenzionalità che suona parodistica. Coreografie action che sono la parodia della parodia di roba che a Hong Kong facevano già 20 anni fa. Effetti in CGI sempre più scadenti.

Matalo! 11/05/09 16:12 - 1368 commenti

I gusti di Matalo!

L'exploitation della Marvel si insinua negli anfratti delle esistenze dei singoli x-men; Wolverine, il più affascinante di tutti è il primo. Il film dopo aver frettolosamente sbrigato le pratiche dell'infanzia (ma la sequenza dello scorrere dei secoli scandita dalle guerre non è affatto male) si immette nel binario dei film Marvel più fracassoni. Jackman eastwoodeggia come sempre, meno statico Schrieber dal naso ferino fratello-alter ego del lupacchiotto. Passatempo passabile; non ci si aspettava di meglio.
MEMORABILE: Danny Huston è il figlio del grandissimo John Huston e nipote di Walter Huston (ovviamente).

Brainiac 13/05/09 00:02 - 1083 commenti

I gusti di Brainiac

Classico esempio di film il cui giudizio può dipendere pesantemente dall'umore del recensore. In una giornata no (ma anche in altre, a dire il vero) si potrebbe notare la banalità dei dialoghi ("Non è tuo padre, figlio..."), la prosopopea delle sequenze della guerra infinita e forse il non schierarsi del regista, il kitsh involontario dei nonnini che adottano Wolverine. Quando si è ben predisposti ci si potrebbe invece lasciare intrattenere dalla leggerezza della storia, dagli effetti speciali (invero sottotono). Io ero d'umore così così, come il film che ho visto.

Barbapapà 13/05/09 17:24 - 33 commenti

I gusti di Barbapapà

Per me il cinema significa evasione; e cosa c'è di meglio di un bel roboante, assurdo, entusiasmante film d'azione? Tra l'altro da ragazzo ho adorato i fumetti Marvel e Wolverine ha sempre avuto un ascendente su di me; e questo film, seppur sommario nello sbrigare le faccende delle origini, permette di passare due ore di grandi emozioni. Ottimo Jackman, surclassato da Leiv Schreibel.

Markus 17/05/09 13:49 - 3402 commenti

I gusti di Markus

Il genere notoriamente non è il mio, ma debbo dire che questo film non mi è dispiaciuto affatto. Buon ritmo e buoni effetti speciali lo rendono piuttosto divertente e godibile, anche in virtù di qualche scena violenta che mi garba sempre. Dialoghi da duro per copione, mascelle d'acciaio e capello perennemente fonato anche sotto una cascata lo rendono talvolta involontariamente divertente, ma in fin dei conti è il suo pregio. Lynn Collins è di una bellezza stratosferica!

Daniela 1/10/09 15:17 - 10226 commenti

I gusti di Daniela

Occasione mancata per dare un adeguato background al personaggio di gran lunga più fascinoso fra gli X-Men cinematografici, il film gioca le sue carte migliori nelle prime sequenze, mentre tutta la parte successiva al "mollo tutto", con Wolv boscaiolo rude ma innamorato, è moscia, bambinesca, neppure riscattata dagli effetti speciali come talvolta avviene in blockbuster come questo. Pur confermandosi maschio in grado di scatenare tempeste ormonali, anche il bel Hugh delude, mentre inaspettatamente Schreiber se la cava molto bene. A lui il "!"

G.Godardi 4/10/09 16:23 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

L'inizio non è dei più promettenti: mezz'ora di baracconata fine a se stessa. Per fortuna poi il film si riprende, esattamente dalla scena dell'operazione che trasforma il protagonista in Wolverine. Ed è da qui in poi che il film acquista mordente e attrattiva. Hugh Jackman sempre più lanciato e un bel stuolo di comprimari. Curiosamente la sceneggiatura sembra riecheggiare in alcuni punti a Commando! Previsti un sequel e uno spinoff su Deadpool.

Gavin Hood HA DIRETTO ANCHE...

Galbo 11/10/09 08:51 - 11594 commenti

I gusti di Galbo

Dimenticando le problematiche esistenziali dei mutanti dei due primi ottimi film della serie diretti da Brian Singer, quello che rimane in questo spin-off dedicato ad uno dei personaggi più affascinanti dell'universo Marvel, è un buon comic movie che dà al pubblico azione ben girata, effetti speciali a profusione (e ben fatti) e una serie di personaggi piuttosto interessanti che in questo caso sono sovente interpretati da ottimi attori (vedi Sabretoth del bravo Liev Schreiber e lo Stryker di Huston). Non certo un capolavoro ma un film godibile.

Flazich 31/10/09 23:54 - 659 commenti

I gusti di Flazich

Wolverine è ben costruito ed è sicuramente tra le migliori trasposizioni cinematografiche di comics americani. La trama non è banale e riserva persino qualche colpo di scena. Wolvie è veramente wolvie: cosa si può volere di più? Sinceramente l'unico appunto che mi sento di muovere al film sono gli effetti speciali che in più di un'occasione mi hanno fatto storcere il naso. In certe scene era evidentissimo il blue screen che per una produzione del genere mi pare quanto mai strano.

Herrkinski 12/11/09 23:10 - 5704 commenti

I gusti di Herrkinski

Non è assolutamente il mio genere e notoriamente aborro i film infarciti di CGI, tuttavia questo recente episodio della serie X-Men non mi è dispiaciuto, grazie a una discreta sceneggiatura, a dialoghi prevedibili ma divertenti e alle scene di lotta di ottima fattura. Ovviamente notevoli gli effetti speciali e Jackman dimostra ancora una volta di avere la faccia giusta per il ruolo. Per chi ama il genere, mi sentirei di consigliarlo vivamente; per chi non lo ama, è comunque meno fastidioso di quel che si potrebbe pensare.

Jena 17/04/10 16:33 - 1295 commenti

I gusti di Jena

Vabbè... siamo al livello del puro action fracassone american style senza se e senza ma dove tutto è finalizzato ad una bella esplosione ed una bella scazzottata... però forse siamo addirittura un gradino sotto, rispetto ad esempio, anche come budget, a film giocattolo tipo G. I. Joe. Poche idee, una trama talmente sconclusionata che si potrebbero spezzare le sequenze e ricomporle in modo diverso che nessuno se ne accorgerebbe, attori anonimi (si salva solo Hugh Jackman sempre molto professionale). Per chi si accontenta...
MEMORABILE: Le prime sequenze con i due fratelli che attraversano secoli di guerre, per balordaggine tutta la sequenza di Wolverine "adottato" dai vecchietti.

Redeyes 17/02/10 08:51 - 2256 commenti

I gusti di Redeyes

Per il più affascinante dei mutanti non poteva mancare un episodio a parte. Ben riuscito perlatro, devo ammettere. Nonostante una buona lunghezza non si cala mai troppo nello sdolcinato né si finisce per farne un coacervo di botte, raggi laser e mitragliatori. Bravi i co-protagonisti ed ottimo, per la parte, Jackman. L'ho visto proprio volentieri ed ho trascorso un paio d'ore scarse veramente con piacere. Consiglio.

Disorder 18/02/10 13:10 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Raramente gli spin-off sono meglio dell'originale, e questo è uno di quei casi. Finalmente il personaggio di Wolverine ha un film tutto per sè, per spiegarne la storia e il complesso rapporto di odio-attrazione col suo alter ego (fratellastro? figlio?) Victor-Sabretooth, che addirittura gli ruba la scena. La storia è abbastanza canonica e in stile X-men (ovvero mutanti sfruttati per biechi fini). Un bel giocattolone di intrattenimento, che propone addirittura due personaggi memorabili e ben interpretati da Jackman e Schrieber. Consigliato.

Lebowski 18/02/10 23:01 - 81 commenti

I gusti di Lebowski

Più che onesto. Non siamo ai livelli di Singer, ma ben al di sopra di fetecchie come I Fantastici Quattro. Il film presenta validi interpreti (ottimi Jackman e Schreibel) e un buon bilanciamento tra storia e azione: la prima è discretamente interessante, la seconda è robusta ma non soffoca il resto. Forse il merito è proprio del personaggio del mutante canadese, nato comprimario ma capace di diventare col tempo uno dei migliori della scuderia Marvel: difficilmente le eventuali uscite "soliste" degli altri mutanti saranno dello stesso rango.

Supercruel 7/05/10 13:26 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Non male, questo spin-off interamente dedicato alle origini di Wolverine. La storia è interessante, fatta di intrighi e doppi giochi ma sufficientemente snella e agile per non diventare pesante. I personaggi (il meglio sceneggiato/interpretato è Victor Creed/Sabretooth) sono discretamente caratterizzati e le scene d'azione sono davvero ben coreografate e dirette: sono veloci, potenti ma mai troppo caotiche e confusionarie. La cg è buona, nonostante a volte restituisca un senso di posticcio e finto. Tre pallini li merita!

Puppigallo 5/07/10 23:55 - 4596 commenti

I gusti di Puppigallo

Qual era il personaggio più interessante e controverso degli x-men? Wolverine. Ed ecco che ci sfornano le sue oscure origini, con fratello che vuol "giocare a chi piscia più lontano" ("Son più forte io". "No, io!". Il concetto è un po' questo). La storiella sembra buttata giù in fretta e furia, con poche idee, a parte il campo di concentramento per mutanti gestito da una sorta di moderno Goebbels. Assai poco appassionante, non mostra quasi nulla di particolarmente interessante, se non una bella scena d'azione bim bum bam spaccatutto con veicoli di terra e d'aria. Mediocre.
MEMORABILE: L'intervento per inserire l'adamantio nel corpo del protagonista; Il mutante pseudo mostro di Frankenstein con poteri assortiti.

Tyus23 22/04/11 23:00 - 220 commenti

I gusti di Tyus23

Wolverine, si sa, è il personaggio più interessante degli X-men ed il più adatto a spettacolari scene di combattimento. Gavin Hood lo sa bene ed infarcisce questa divertente pellicola di mirabolanti scene d'azione, vera ragione d'essere del film, ben più della pur interessante storia delle origini del nostro caro mutante. Più superficiale e "tamarro" quindi, ma anche il più godibile e divertente della serie. Buono.

Lynn Collins HA RECITATO ANCHE IN...

B. Legnani 1/05/11 23:43 - 4913 commenti

I gusti di B. Legnani

Se fosse vero che beato è "il popolo che non ha bisogno di eroi" (Brecht), film come questo sarebbero una metàfora del crollo degli Stati Uniti come traino del mondo occidentale. Al di là di ciò (ma non troppo...), si rinzaffano troppe trovate senza, non dico approfondirne una, ma neppure sgrezzarla in maniera decente. Restano le non brutte interpretazioni e qualche trovata scenica non male, che però rischia di confondersi in mezzo all'alta dose di fuffa.

Belfagor 20/07/11 19:44 - 2636 commenti

I gusti di Belfagor

Se si toglie Wolverine, il resto è di ben poco conto. Sembra un'ovvietà, ma al di là del lavoro compiuto da Jackman, Schreiber (forse il migliore) e Huston, si scorge l'intelaiatura pasticciata di un film che non sa bene da che parte andare. Vari momenti kitsch, personaggi secondari caratterizzati con superficialità - Gambit degradato a dandy elettrostatico, il teleporter che sembra un mezzo pappone, Deadpool in versione trash - ed una generale approssimazione abbassano il livello del film a quello di un blockbuster professionale.

Furetto60 18/06/13 08:54 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

La trama spiega l’origine del mutante che guarisce sempre e del rapporto col fratello, quel Sabretooth che l’affligge anche nella saga a fumetti, con alcune differenze rispetto al cartaceo che sono interessanti, in particolare la figura di Gambit. E’ uno dei film meglio riusciti dei mutanti Marvel, supportato da una buona interpretazione, efficace scultura psicologica, begli effetti speciali e ritmo narrativo sostenuto ma non eccessivamente caciarone.
MEMORABILE: Wolverine diventa Arma X; Spalla contro spalla; Il reattore "affettato" dai raggi ottici di Arma XI.

Rambo90 26/05/14 01:41 - 6710 commenti

I gusti di Rambo90

Meno fantascientifico degli episodi comuni e soprattutto con meno spessore sui personaggi, molti dei quali buttati dentro a far casino e basta (vedi Deadpool). Ma si tratta comunque di un action godibile, con i giusti tempi e una buona dose di combattimenti e sequenze spettacolari, dove gli effetti digitali non sembrano troppo farlocchi. Bene il cattivo di Huston, un po' meno l'ambiguo Schreiber e la posticcia storia d'amore. Divertente.

Toporosso 4/08/14 17:49 - 77 commenti

I gusti di Toporosso

Fumettone coprodotto dalla Marvel che ha l'indiscutibile pregio di poter essere compreso anche dai non comics addicted, questo spin-off prequel non fa certo rimpiangere le tre precedenti pellicole concernenti i mutanti dell'universo creato da Stan Lee. L'opera si concentra sul personaggio più carismatico della saga, il Wolverine con pettorali, micidiali artigli e basettoni del veterano Hugh Jackman. Sceneggiatura potabile, effetti piacevoli, cast in forma garantiscono uno spettacolo poco impegnativo ma avvincente.

Bronson82 13/10/14 22:26 - 32 commenti

I gusti di Bronson82

Uno spin-off molto buono. Rispetto agli altri film sugli X-men non perde un'oncia del fascino e del senso di meraviglia che caratterizzano la saga dei mutanti. L'azione non manca ed è al servizio di una trama accattivante, mai scontata, con buoni colpi di scena e sorretta da personaggi caratterizzati ottimamente, senza che i cattivi risultino banalizzati (Stryker e Victor sono personaggi interessanti, pur nel loro essere subdoli). Ai livelli degli altri tre film della saga madre.

Piero68 23/02/15 13:05 - 2816 commenti

I gusti di Piero68

Spin-off della serie X-Men che dovrebbe chiarire le origini di uno dei super eroi più famosi del grande schermo ma che in realtà non chiarisce quasi nulla. Mutanti con super poteri che si aggirano nel film senza un minimo di aspetto didascalico e che, alla fine, hanno senso solo per chi conosce già il mondo Marvel. Uno, forse, dei film più deludenti del ciclo, sia per la sceneggiatura che per alcuni effetti (in certi frangenti chiaramente posticci). Cast altalenante.

Fabbiu 11/05/16 23:46 - 2007 commenti

I gusti di Fabbiu

Curiosa operazione, questo spin-off che racconta gli X-man dal punto di vista di Wolverine, protagonista vendicativo interpretato da un bravissimo e lupesco Hugh Jackman, perfetto nel ruolo. Molto bravi anche gli altri attori nei panni dei rispettivi personaggi, piacevoli e ben caratterizzati. Il film è da un lato un cinecomic action ben confezionato, dall'altra mostra una sceneggiatura senza una vera personalità: si susseguono situazioni appena abbozzate e narrate con molta fretta, quasi a voler basare tutto il racconto sulla vendetta di Wolverine.

Tarabas 4/08/16 10:28 - 1769 commenti

I gusti di Tarabas

Attirato dall'appartenenza all'unica serie di comic-movies che apprezzi, mi sono guardato questo prequel e ci ho trovato ben poco di interessante. Sostanzialmente è un film d'azione, nel suo genere ben fatto (ma, ormai, con la CGI ci vuole poco) ma bidimensionale e senza reali motivi al di là del mero scorrere della vicenda. La quale ha parecchi salti logici, penso per ragioni di durata. In ogni caso, gli eventuali temi da sviluppare (in primis, quello dei "fratelli contro") sono meri pretesti per botti e cazzotti. Infantile.

Pinhead80 28/08/17 19:23 - 4077 commenti

I gusti di Pinhead80

Finalmente un film tutto dedicato al protagonista assoluto della serie dedicata agli X-men. Riusciamo a scoprire le misteriose origini del supereroe con lo scheletro di adamantio in un susseguirsi di scene d'azione mozzafiato che ne esaltano il furioso lato selvaggio. Non viene dimenticata però neppure la parte umana del protagonista, che emerge dai rapporti con le persone a lui più care o che lo aiutano. Un mix perfetto che dà puro ossigeno a una saga che sembrava aver preso una brutta piega.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Minitina80 16/02/18 22:36 - 2516 commenti

I gusti di Minitina80

Dedicare uno spin-off a Wolverine deve essere stata una scelta inevitabile e abbastanza plausibile, visto il riscontro ottenuto dalla serie. Ecco, quindi, un excursus sulla nascita del personaggio, inframezzato da tanta azione a dire il vero non sempre riuscita. Rimaniamo, infatti, sempre nel grossolano e nell’esasperazione causata da effetti speciali dilaganti. Tuttavia, trattandosi di un’opera derivata, si rivela superiore a diversi capitoli della serie originale, pur non essendo a conti fatti nulla di memorabile.

Ryo 16/10/18 00:54 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Primo film stand-alone del mutante più amato e famoso. Il film si divide: da una parte abbiamo le belle atmosfere (grandiosi i titoli di testa con Logan che combatte tutte le guerre in cui gli USA erano coinvolti), il ben costruito rapporto di rivalità con il fratello e l'apprezzabile collegamento ai successivi film degli X-men; dall'altra una tristezza infinita per la sceneggiatura, che in alcuni punti tocca livelli di ridicolo: il personaggio di Deadpool viene completamente stravolto e la rivalità con il fratello si rivela inutile.
MEMORABILE: I primi artiglio di adamantio; Il cameo di Xavier.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Matalo! • 11/05/09 16:20
    Call center Davinotti - 618 interventi
    Per chi non lo sapesse (come me fino a 5 minuti fa) Wolverine è un animale appartenete ai mustelidi il cui nome in italiano è Ghiottone o volverina ma è chiamato soprattutto....GULO GULO
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gulo_gulo
  • Curiosità Gugly • 11/05/09 17:10
    Segretario - 4667 interventi
    un'ottima curiosità che però fa scendere il sex appeal del personaggio (da me abbastanza notato come donzella) a livelli di ipogeo...
  • Curiosità Brainiac • 29/07/09 09:49
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Guarda,non mi vorrei sbagliare ma il tuo giudizio sull'animale potrebbe lievitare se(il condizionale è d'obbligo devo ritrovare il romanzo) riuscissi a verificare una cosa.Mi pare che il serial killer protagonista del Grande Nulla di James Ellroy uccidesse le sue vittime per mezzo di una dentiera artigianale fatta con fauci di volverina!
    Magari a spiegarlo così non è spaventoso ma ti assicuro che nel romanzo(tra l'altro bellissimo) questa immagine mi provocò bei brividi.
  • Curiosità Brainiac • 29/07/09 09:56
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Il film è tra l'altro ispirato a precisi episodi della collana Marvel:Wolverine origini di Paul Jenkins ed Andy Kubert(che è stato ripreso dal regista per l'incipit),Wolverine Arma X di Barry Winsdor-Smith,Wolverine Logan di Brian K.Vaughan ed Eduardo Risso ed infine la miniserie del 1982 Wolverine di Chris Clarement e Frank Miller.

    Fonte(Duellanti N.53,giugno 2009,articolo di Luca barnabè).
  • Curiosità Brainiac • 29/07/09 10:24
    Call center Davinotti - 1469 interventi
    Il grande Nulla,James Ellroy.Pag 324:
    "la volverina,o ghiottone.Una grossa donnola d venti chili,originaria del Canada.Più o meno la besta più feroce e nociva sulla faccia della terra.Audacissimo:capace d'attaccare animali grandi parecchie volte la sua taglia.Ha sempre fame,il suo enorme appetito è forse solo pari alla sua enorme bruttezza.Tutto ciò che vogliono quei piccoli bastardi è uccidere,mangiare,occasionalmente accoppiarsi.La volverina.L'alter ego di un'assassino dall'immensa avidità sessuale ed emotiva."

    Credo proprio che dovremmo rivalutare la Volverina! :)
  • Curiosità Matalo! • 29/07/09 17:21
    Call center Davinotti - 618 interventi
    e chi mai l'aveva sottovalutata?
  • Homevideo Gestarsh99 • 12/09/11 00:46
    Scrivano - 16568 interventi
    Disponibile in edizione "Combo-Pack" (Blu-Ray-Disc + Dvd) per 20th Century Fox:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Ungherese Ucraino
    5.1 DTS: Italiano Spagnolo Russo
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Italiano Inglese Spagnolo Russo
    * Extra Commento del regista Gavin Hood
    Commento dei produttori Lauren Shuler Donner e Ralph Winter
    Le radici di Wolverine: conversazione con i creatori degli X-Men Stan Lee e Len Wein
    Wolverine scatenato: tutto sulle origini
    "Le armi dei mutanti": 10 featurette esclusive che svelano i segreti dei nuovi mutanti tra cui Sabretooth, Blob, Deadpool e Gambit
    Featurette "L'emozione dell'inseguimento: la sequenza dell'elicottero"
    Ultimate X-Mode - 4 contenuti interattivi:
    1) La sedia del regista (commento del regista in modalità Picture in Picture)
    2) Previsualizzare Wolverine (Storyboards in modalità Picture in Picture)
    3) X-Connect (Connessione dei personaggi con gli altri film della Saga degli X.Men in modalità Picture in Picture)
    4) X-Facts: Quiz in modalità Picture in Picture)
    Scene eliminate con l'introduzione di Gavin Hood: La giovane Tempesta; Victor sul ring; Al bar Giapponese
    Scena alternativa della cancellazione della memoria
    Fox Movie Channel Presents: la Prima mondiale
    Trailer Blu-ray Fox