Furia gialla

Media utenti
Titolo originale: Duo ming jin jian
Anno: 1971
Genere: arti marziali (colore)
Regia: Huang Feng
Note: Aka "The fast sword"
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/04/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 5/04/07 17:05 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Film di arti marziali di discreta fattura, si segnala per essere uno dei primi in cui il grandissimo (e grosso) Sammo Hung è action coreographer; non a caso, bello crudo. Pensate che il protagonista meni? Beh, occhio alla mamma...

Digital 22/12/12 12:24 - 1117 commenti

I gusti di Digital

Peculiare wuxiapian centrato sull'abusato tema della vendetta, condito da tutta una serie di combattimenti che certamente sollazzano, ma che tendono altresì ad annoiare. Detto ciò, trattasi di un onesto b-movie che intrattiene senza rilevanti cadute di ritmo. Nota a margine per il master pieno di imperfezioni utilizzato dalle reti Mediaset, particolarmente calzante per questi film proiettati a suo tempo in fatiscenti cinema di terza visione.

Ryo 18/01/18 01:25 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Film gongfu nella "norma" dal titolo italiano, un filino razzista. Una storia di vendetta, che per un gioco di una eterna causa/effetto porta a una contro-vendetta e a una conseguente contro-contro-vendetta. Niente di particolare da segnalare negli scontri o nella sceneggiatura. La regia compie il suo dovere, con una sceneggiatura e un lavoro finito senza lode e senza infamia.

Noodles 12/08/19 15:26 - 805 commenti

I gusti di Noodles

Il suo perché sta nel fatto che un appassionato probabilmente avrà di che divertirsi, visto l'enorme numero di lotte e battaglie di cui questa pellicola è disseminata. Ma per i profani è un'ora e mezza di noia. La trama è praticamente inesistente, il tema di partenza abusato e anche le lotte dopo un po' stancano. In alcune di esse vi sono inoltre alcuni elementi semi-demenziali (la scena della gallina) che, uniti alla serietà degli attori, rendono il tutto un po' ridicolo. Se si è curiosi...
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.