Armageddon - Giudizio finale - Film (1998)

Armageddon - Giudizio finale

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Così come il 1997 era stato l'anno dei vulcani (DANTE’S PEAK e VULCANO - LOS ANGELES 1997), il 1998 passerà alla storia del cinema catastrofico come l'anno delle meteore. Ecco infatti uscire, a pochi mesi dal pessimo DEEP IMPACT, il tanto annunciato ARMAGEDDON. L’idea è praticamente la stessa (qui la meteora è una sola, ma il sistema per debellarla è il medesimo), tuttavia perlomeno la produzione ci risparmia le mielose e insopportabili vagonate di buoni sentimenti - di chiara matrice spielberghiana...Leggi tutto - che avevano trasformato DEEP IMPACT in una pacchiana favoletta. Non che manchino le emozioni preconfezionate e la storia d'amore studiata apposta per il finale strappalacrime (per carità, gli americani diserterebbero le sale in partenza), però è su qualcos'altro che il film si basa, e cioè sulla costante del cinema americano moderno: gli effetti speciali. Tutta la seconda parte - dall’atterraggio degli shuttle sulla meteora in poi - è un continuo susseguirsi di colpi di scena, esplosioni, voli nel vuoto... il tutto amplificato da scenografie spaziali suggestive fotografate con gran classe, come se si fosse preso il momento migliore di DEEP IMPACT (proprio l'arrivo sull'asteroide) e lo si fosse dilatato per più di un'ora. Per il resto cosa chiedere di più a un film tanto dichiaratamente commerciale? Se non altro ARMAGEDDON sa usare bene l'arma in più dell’autoironia (non per niente come protagonista è stato scelto Bruce Willis, uno dei pochissimi che sa far convivere l’action più funambolica con la battuta veloce e azzeccata, e come comprimario Steve Buscemi, anch’egli specialista nei due campi) e ogni tanto si ride. Dei famosi minuti aggiunti per compiacere le richieste dei trailer che necessitano di sequenze ad alta spettacolarità per attirare gli spettatori, va detto che sono degni di rivaleggiare con i migliori momenti di INDEPENDENCE DAY: i frammenti di meteorite che piombano a bomba su Manhattan, Parigi e Shanghai creando effetti devastanti vanno inseriti nell'antologia del catastrofico; peccato siano così pochi. La storia invece conta poco o nulla e la sceneggiatura pesca a piene mani dai luoghi comuni del genere: l'addestramento, l'aggancio alla stazione orbitante russa sono vere e proprie mine disseminate incautamente per distruggere un ritmo che altrimenti sarebbe straordinario. Perché il montaggio è incredibilmente veloce, la mdp si sposta senza sosta e muove le scene con zoom continui, la regia sa scegliere le inquadrature giuste e la musica di Trevor Rabin (ex-Yes periodo “Owner of a Lonely Heart”) è sinfonica e pomposa quanto basta (molti i richiami al TITANIC). Piace la scena del cane che attacca i pupazzetti di Godzilla (il megaconcorrente della stagione cinematografica), molto meno le intrusioni di Liv Tyler, prigioniera di un personaggio davvero vacuo.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Stubby 17/03/07 10:20 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Sono i soliti film che visti la prima volta al cinema possono anche piacere ma che poi, con il passare del tempo, scadono inesorabilmente. Armageddon fa parte del genere catastrofico: siamo alle prese con una collisione imminente da parte di un meteorite col nostro pianeta e, come al solito, gli americani si elevano a paladini del pianeta. Buono Bruce Willis come sempre (qui in veste di padre molto protettivo), per il resto ordinaria amministrazione. Colonna sonora degli Aerosmith.

Red Dragon 17/03/07 14:32 - 125 commenti

I gusti di Red Dragon

Film maltrattato dalla critica ma che nel genere action-catastrofico si difende dignitosamente. Cast di rilievo, musiche incisive, effetti speciali all'altezza della situazione, Bruce Willis a tirare la carretta. Certo, la trama è elementare ed è giusto non pretendere chissà cosa da un film dichiaratamente di intrattenimento, però forse qualche infantilismo, rallentamento del ritmo e clichè in meno avrebbero reso Armageddon un film buono a tutti i livelli, non solo ad alcuni. Sicuramente godibile.

Puppigallo 15/07/07 10:11 - 5337 commenti

I gusti di Puppigallo

Super baracconata targata USA. Quando scarseggiano i nemici sul pianeta, gli americani ne trovano di freschi nello spazio (un bell’asteroide cattivo). E chi ci salverà? Bruce Willis (doppiato da un evirato) e la sua squadra di trivellatori petroliferi. Urgeva però anche l’elemento femminile e così gli autori hanno donato a Bruce una splendida figlia che vive sulla piattaforma e se la intende con uno della squadra, che rappresenta in blocco il perchè del film (un gruppo di assurdi sciroccati). Effettoni e credibilità zero...Venghino signori venghino! Ma senza pretese, sia chiaro.
MEMORABILE: Arrivano i primi frammenti; Il sole sorge sull'asteroide causando sconvolgimenti sulla superficie.

Lovejoy 16/12/07 22:30 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Uscito in contemporanea con il ben più riuscito Deep Impact, il film è veramente deludente. Colpa sopratutto di un copione che non brilla certo per originalità e anche di personaggi che tutto sono tranne che interessanti. Peccato per il cast, potenzialmente interessante ma che, alla fin fine, delude anch'esso le aspettative, a partire da Bruce Willis, mai cosi fuori parte. Persino gli effetti speciali non sono granché. Insomma, un'occasione sprecata.

Galbo 2/03/08 18:36 - 12458 commenti

I gusti di Galbo

Grande spettacolone hollywoodiano del genere disaster movie, che risulta piuttosto godibile a patto di accantonare (com'è ovvio dalla semplice lettura della vicenda) qualsiasi pretesa di veridicità. Il cast è infatti composto da professionisti particolarmente ferrati per il genere, a partire dal regista-blockbuster Michael Bay, fino agli attori principali da Willis ad Affleck, con l'aggiunta di un attore di qualità come Steve Buscemi. Effetti speciali ben realizzati.

Gugly 3/03/08 19:13 - 1194 commenti

I gusti di Gugly

Baracconata da vedere con l'audio a palla (ma non nei cinema, se non volete ripetere gag alla Fantozzi). Effetti speciali mirabolanti, ma la trama è abbastanza risibile, con Willis non assistito dal doppiatore di fiducia e Liv Tyler imbronciata in qualsiasi scena. Più divertente la ciurma di sciroccati collaboratori.
MEMORABILE: Le richieste della banda di Willis prima dell'addestramento con la richiesta su Kennedy.

Redeyes 5/03/08 11:11 - 2456 commenti

I gusti di Redeyes

Carnevalata di grande impatto, ma pur sempre una mascherata. Più famoso per Steve Tyler & co. che per la figlia (per quanto discreta). Willis godibile, Affleck piacevole quanto una grattugia sulle faccia. Personaggi di contorno discretamente idioti e riusciti. Il film è paradossale e va preso per una bella pagliacciata patinata, niente più! Finale struggente. Si fatica a vederlo già una volta figuriamoci dalla seconda in poi...

Pigro 10/09/08 10:18 - 9804 commenti

I gusti di Pigro

Un asteroide rischia di provocare la fine della Terra, e l’unica soluzione è distruggerlo prima che arrivi. Dal filone catastrofista, generalmente una palestra di prova per spingere oltre ogni limite la retorica più spudorata, ecco un film che riesce a forzare quel limite e a giungere a livelli imbarazzanti: talmente imbarazzanti da risultare involontariamente kitsch. Solita tecnica cinematografica ineccepibile, ma a che pro? Da vedere in mezzo a ragazzini urlanti che mangiano gelati e popcorn: di più non vale.

Sunchaser 30/09/08 15:11 - 127 commenti

I gusti di Sunchaser

Ragazzi, non ci sono dubbi: tra i registi della nuova Hollywood, Michael Bay è il meno dotato. Il suo cinema si riduce ad una serie di inquadrature patinate, frastornanti effetti visivi e sonori, botti clamorosi, retorica pedante e banale, morale americanocentrica. I grandi mezzi messi a disposizione da Jerry Bruckheimer comprendono ottimi tecnici (fotografia, montaggio ecc...) ed un ottimo cast. Canzoni degli Aerosmith (Liv è figlia di Steven Tyler, frontman della band), il meglio del film. Grandi incassi in tutto il mondo.

Rickblaine 9/01/09 17:01 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

Film fiacco e inutile. Un cast orrendo (fatta esclusione per Buscemi e Fitchner), regia orribile. Storia di grandi eroi, "americani" per giunta, chiamati a salvare il pianeta distruggendo una massa pietrosa che punta sulla terra. Michael Bay e Brukenheimer continuano nella volontà di sfigurare.

Michael Bay HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Bad boysSpazio vuotoLocandina The RockSpazio vuotoLocandina Pearl HarborSpazio vuotoLocandina Bad boys 2

Enzus79 9/01/09 18:57 - 2986 commenti

I gusti di Enzus79

Michael Bay mi ha smentito: c'è qualcuno peggio di Roland Emmerich: è lui. Un polpettone di film dove le buone intenzioni vengono sprecate. Grandi attori alla mercè di un mediocre. Tant'è che sembra che non abbiano voglia di lavorare. Steve Buscemi, in questo film, è servito solo per dire ca**ate.

Ciavazzaro 11/01/09 12:06 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Insomma. Apprezzo la distruzione iniziale di New York e quella di Parigi. Per il resto cose già viste mille volte. Certe parti stucchevoli tra Affleck e la Tyler e il finale sono davvero da latte alle ginocchia. La fiera delle banalità e dei luoghi comuni. Meglio evitare.

Renato 13/01/09 00:09 - 1648 commenti

I gusti di Renato

I film nei quali il mondo è prossimo alla fine mi sono sempre piaciuti (chissà poi perché), ma ciononostante questo fatica a raggiungere la sufficienza. Molto lungo e montato freneticamente, finisce quasi per stordire lo spettatore e lasciare un grande senso di vuoto a fine visione, anche se ricordo che -visto in sala nel 1998- il film non mi sembrò poi così malvagio. Rivisto in tv mostra tutti i suoi limiti, come molti altri blockbusters di ultima generazione.

Daniela 13/01/09 08:52 - 12790 commenti

I gusti di Daniela

Testosterone sparso come se piovesse su questo catastrofico roboante in cui un gruppetto di trivellatori zotici dopo un sommario addestramento (ci vuol poco, magari ho qualche chance anch'io) viene spedito nello spazio col compito mica da poco di salvare la Terra dal solito asteroide con cattive intenzioni. Messo il senso critico in stand-by, ci si può anche divertire con effetti speciali frastornanti e personaggi bizzarri come l'astronauta russo che mette in moto a cazzotti la sua Trabant spaziale.
MEMORABILE: Willis, perché hai fatto ciò?

Soga 14/01/09 17:06 - 125 commenti

I gusti di Soga

Gli effetti speciali sono il vero asso nella manica di questo film: ben dosati, accompagnati da una colonna sonora pomposa e adatta, i momenti catastrofici sono i migliori della pellicola. Anche gli attori danno buone prove di sé, sostenendo quel che basta una trama che per forza di cose fa da contorno. Certo bisogna essere amanti del genere, altrimenti il coacervo di banalità, retorica e sentimentalismo potrebbe risultare insopportabile. Spegnendo il cervello e mettendoci comodi davanti alla tv, ci divertiremo.

Magnetti 15/05/09 10:18 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

E' indubbio che i blockbuster come questi si lascino guardare (almeno una volta): io l'ho anche riguardato ponendomi di continuo la domanda "perchè lo sto facendo". Un pò come quando si finisce un pacchetto di patatine senza avere fame. Formalmente valido, quà e là non plausibile (l'atterraggio sull'asteroide sembra una parodia), schematici i personaggi, vicenda intrigante. Buona l'idea del gruppo di trivellatori. C'è un enorme lavoro dietro film come questo e il duro lavoro spesso è nemico di creatività e ispirazione (avercene).
MEMORABILE: Steve Buscemi che dà di matto e smitraglia sull'asteroide. Magari poteva colpire la cinepresa.

Belfagor 5/07/09 16:55 - 2693 commenti

I gusti di Belfagor

Noi che eravamo bambini nel 1998 l'avremo guardato almeno una decina di volte. Non perché fosse un bel film, s'intende: giusto per vedere gli asteroidi che distruggevano le città e ridere a qualche battuta dei membri secondari della ciurma. Ma se Bay spera che questo funzioni una volta superata l'infanzia, si sbaglia di grosso. È difficile far fare brutta figura a Willis in un film d'azione: Bay ci è riuscito. E poi, scusate, solo Kubrick si è ricordato che nello spazio il suono non si propaga?

Cangaceiro 3/06/10 12:09 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Catastrofico ma senza prendersi eccessivamente sul serio. Da notare il cospicuo spazio concesso alle uscite di Buscemi, vero motore comico del film. La fase preparatoria, pur se presa molto alla larga, è migliore della missione vera e propria che si rivela nient'altro che un interminabile spettacolino, troppo artificiale e ripetitivo, di botti ed esplosioni tramite effetti speciali non invecchiati benissimo. Qualche scena melensa col belloccio Affleck sulle note degli Aerosmith. Willis dimostra di trovarsi meglio negli action classici che altrove.

Siregon 20/03/10 10:24 - 352 commenti

I gusti di Siregon

Zeppo di stereotipi come il cinema di Bay impone, questo film pacchianissimo ha comunque dalla sua una buona regia e strepitosi effetti speciali. La sceneggiatura fa acqua da tutte le parti, come al solito c'è un militare inquadrato ogni 5 minuti e il patriottismo condito dal solito frastuono sonoro sfracella le palle degli spettatori. Troppo lungo, attori inesistenti e tanto machismo tamarro. Trivellatori al posto di scienziati qualificati? Su Michael, dai...

Jandileida 3/06/10 16:42 - 1588 commenti

I gusti di Jandileida

Solito filmone catastrofista americano: questa volta è un asteroide a minacciare l'incolumità degli umani. Standard come una lattina di Coca da 33 cl: Bay riesce ad utilizzare tutti i clichè del genere (momenti strappalacrime imbarazzanti, eventi inverosimili e contro natura, patriottismo spiccio e di stampo militarista) per dar vita ad un film di plastica accompagnato dalle musiche piagnone, pronte per diventare suonerie, degli Aerosmith. Affleck come al solito immobile ed inespressivo, Willis va in automatico e Buscemi rifà il matto. Pop corn.

Steve Buscemi HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina New York storiesSpazio vuotoLocandina Urla di mezzanotteSpazio vuotoLocandina Crocevia della morteSpazio vuotoLocandina I delitti del gatto nero

Greymouser 12/07/10 00:33 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Il solito Bay: ci sa fare con i meccanismi spettacolari ma resta inerte come un sasso se si tratta di dare un minimo di spessore alla storia e alle immagini. Che la trama sia scontata in fondo è prevedibile, visto il tema già molto abusato; ma l'enfasi retorica, la banalità degli sviluppi, il sentimentalismo buonista che pervade tutta la vicenda, rendono la visione del film affaticante e indigesta. Ne risentono anche gli attori, tutti bravi ma tutti costretti al compitino.

Rambo90 16/09/10 17:30 - 7744 commenti

I gusti di Rambo90

Avvincente catastrofico con un ottimo cast (Bruce Willis ovviamente su tutti) e con effetti speciali a dir poco sbalorditivi. La storia ogni tanto va per le lunghe (forse più di due ore sono troppe), ma si rimane col fiato sospeso fino alle fine ed è impossibile evitare di versare qualche lacrima di fronte al sacrificio degli astronauti improvvisati. Un vero must del genere

Capannelle 7/12/10 09:09 - 4448 commenti

I gusti di Capannelle

Nonostante sia un film di Bay, nonostante un doppiaggio inverecondo di Willis e della Tyler e un finale da vomito... non è male. Grazie ad una prima parte condotta con brio e a una certa vena autoironica che trova in Buscemi il suo leader indiscusso. Sono sue le battute migliori che servono a digerire le improbabili trivelle spaziali, i russi da cabaret e l'immancabile retorica su Dio e gli americani salvatori della terra.
MEMORABILE: Le richieste "speciali" del gruppo di trivellatori.

Piero68 5/09/11 10:22 - 2961 commenti

I gusti di Piero68

Battuto sul tempo dal gemello Deep impact (sembra quasi la storia dei film Vulcano e Stromboli), questo film con il medesimo soggetto ha dalla sua sicuramente più azione e soprattutto un ottimo cast di all-stars. Incentrato più sulla operazione di salvataggio che non sui risvolti umani ha una prima parte godibile. Ma quando si entra nel clou, sceneggiatura e regia buttano tutto alle ortiche proponendo non solo delle soluzioni impossibili ma anche e soprattutto la solita retorica americana su superiorità e buoni sentimenti. Doppiaggio pessimo.

Mickes2 4/02/12 18:05 - 1672 commenti

I gusti di Mickes2

Un asteroide si sta schiantando contro la Terra e un gruppo di squinternati (ma in gamba) trivellatori vengono istruiti e assoldati in fretta e furia per essere spediti nello spazio e far esplodere la minaccia. Parte discretamente con toni scanzonati e personaggi ironici, ma si trasforma quasi subito in un blockbusterone filoamericano condito dalla solita regia videoclippara di Bay e uno script tutto grida, pianti e battutine sarcastiche per sdrammatizzare (?) la tragica situazione. Non manca nemmeno il ricatto da lacrima facile.

Saintgifts 24/11/12 17:46 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Film fracassone e incasinato quanto basta per tenere alto il ritmo, con tanto di distruzione (al computer) di Parigi (ottima scelta, con l'Arco di Trionfo unico superstite, utile per orientarsi nell'immane cumulo di macerie). La parte più interessante però è quella umana dove addirittura si contesta l'ordine troppo definitivo del Presidente con proteste da parte dei tecnici di Huston e lacrime della figlia dell'eroe (naturalmente Bruce Willis). La squadra degli astronauti è ben assortita e non mancano battute ironiche (Steve Buscemi).
MEMORABILE: L'astronauta russo che si offre volontario per non lasciare tutto il merito agli americani.

Rigoletto 25/05/13 17:10 - 1796 commenti

I gusti di Rigoletto

Uscito nello stesso anno di Deep impact, a mio avviso perde il confronto. Ha un buon ritmo e questo lo rende abbastanza godibile, tuttavia 150 minuti di film cominciano comunque a essere pesanti, da digerire. Bruce Willis al solito non si risparmia, ma il suo personaggio sembra tagliato prendendo il John McClaine della serie di Die Hard e cambiandogli la carta d'identità: soliti problemi familiari ma conoscenza assoluta del mestiere. Il cast, però, aiuta a condurre a buon fine una pellicola comunque superiore alla norma. **!

Nancy 25/08/13 13:19 - 778 commenti

I gusti di Nancy

Incredibile quanto questo film tenga alta l'attenzione e si faccia seguire dall'inizio alla fine per quanto sia razionalmente privo di ogni interesse filmico. Situazioni e soluzioni di regia che fanno rabbrividire anche il cinefilo di bocca buona, scene d'azione abbastanza al limite del ridicolo, per non parlare della fotografia orrenda dell'ultima parte del film (quella sull'asteroide). La sceneggiatura filoamericana è piena zeppa dei soliti luoghi comuni e frasi d'effetto contornate da sviolinate varie in colonna sonora. Si salva il buon cast (?)

Deepred89 30/10/13 15:12 - 3742 commenti

I gusti di Deepred89

Tecnica eccellente, budget pure, ma il film? L'inizio da action fracassone prometteva pure bene, poi ecco quell'addestramento come già ne abbiamo visti a milioni e un'interminabile odissea nello spazio in cui i nostri eroi (cast di superdivi che ripropongono i loro soliti personaggi) alternativamente incassano e attaccano. Infine, con la "discesa" di Willis, tutto va definitivamente a rotoli, il ridicolo si insinua in ogni singolo atomo di celluloide ed esplode con gli Aerosmith in chiesa sui titoli. E, in fondo, non mi son neppure divertito.

Vitgar 8/11/14 09:46 - 586 commenti

I gusti di Vitgar

E dagli con le catastrofi, da cui in questo caso un gruppo variegato di trivellatori petroliferi americani guidati da Willis ci salverà. La solita americanata con effetti speciali roboanti. Tutto per frastornare lo spettatore e non fargli capire che sotto evidentemente non c'è niente. E chissà quanti soldi avranno speso per farlo...

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Ho sposato un mostro venuto dallo spazioSpazio vuotoLocandina Viaggio al centro della TerraSpazio vuotoLocandina L'ultima spiaggiaSpazio vuotoLocandina Plan 9 from outer space

Viccrowley 11/11/14 21:26 - 814 commenti

I gusti di Viccrowley

Per parafrasare un comico italiano, una vera tavanata galattica a base di retorica filo americana e testosterone come se piovesse. Eppure Bay spinge talmente all'estremo il concetto di fanta-boiata frastornante da rendere il suo giocattolo impossibile da odiare. Tutto è esagerato e gonfiato, dai personaggi che fanno e dicono insulsaggini all'esasperante commento sonoro che accompagna l'orgia di effetti speciali. E bisogna ammettere che quando capita sott'occhio un giro sulla giostra si fa anche con piacere.
MEMORABILE: "Vinciamo noi Grace!"

Pinhead80 12/06/15 16:11 - 4932 commenti

I gusti di Pinhead80

La storia del meteorite che sta per disintegrare la terra viene farcita a dovere con tanto sentimentalismo strappalacrime e una colonna sonora altrettanto struggente. La miscela che ne scaturisce è incendiaria, per usare un eufemismo. Tutto è pompato all'eccesso quasi fino alla nausea e pure la trama telefonata ricalca alla perfezione tutti gli stereotipi di un certo genere di cinema americano. Trascurabile.

Parsifal68 31/08/16 13:06 - 607 commenti

I gusti di Parsifal68

Un meteorite sta per colpire la terra e la fine sembra vicina. Fortunatamente c'è un manipolo di trivellatori che viene ingaggiato per piazzarvi una bomba e farlo esplodere prima dell'impatto fatale. Film di enorme successo in cui c'è tutto ciò che serve per accalappiare il pubblico che si accontenta: la tragedia imminente, gli eroi senza macchia né paura, il conflitto padre-figlia, un padre che si immola al posto del genero... Un polpettone esagerato, inverosimile e disonesto che fa solo ridere. Mezzo pallino in più per gli effetti speciali.

Taxius 3/04/17 13:58 - 1656 commenti

I gusti di Taxius

Filmone fracassone dal mega budget con mega distruzioni, meteoriti e catastrofi varie. Nulla da dire, il film è divertente come la maggior parte dei catastrofici e, come la maggior parte dei catastrofici, ha una trama particolarmente inconsistente. Odiose la varie scenette sdolcinate tra Affleck e la Tyler, davvero inutili. Esteticamente è molto ben realizzato, con ottimi effetti speciali. Probabilmente il miglior film di Micheal Bay. Intrattenimento e nient'altro, ma si fa guardare.

Rufus68 21/07/17 18:29 - 3865 commenti

I gusti di Rufus68

Puro distillato di anticinematografia. Un po' di nazionalismo yankee ("semo i mejo"), battutine da far cascare le braccia, botti (tanti), la solita sciocca carrellata di ritrovati ipertecnologici, ammicchi sessuali: a questo si è ridotto il cinema americano ormai fagocitato dai Moloch blockbuster. La storiella è un pretesto, lo svolgimento non esiste, sul senso di avventura e mistero lasciam perdere, gli attori, anche di vaglia (Buscemi), sono presi nella pania della recitazione format da pop corn.

Straffuori 14/02/23 20:42 - 338 commenti

I gusti di Straffuori

Disaster-movie veloce, fracassone e divertente, con un cast stellare. Bruce Willis capobranco di una sporca ma eroica banda di operai trivellatori funziona e tanto. Bene tra gli altri anche Fichtner, divertente e macchietta Stormare; Liv Tyler giovane, fresca e stupenda e con due occhi da fata squarcia lo schermo insieme con la title track degli Aerosmith, successo planetario. Affleck, sebbene appaia sul manifesto, non eccelle. Nonostante ci sia in ballo il nostro pianeta ci si riesce a concedere qualche battuta e qualche momento di distensione.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Ciavazzaro • 8/07/09 11:26
    Scrivano - 5591 interventi
    Liv Tyler rifiuto' 2 volte il ruolo,prima di accettarlo definitivamente poco prima delle riprese.
  • Musiche Ciavazzaro • 8/05/11 20:27
    Scrivano - 5591 interventi
    E il famoso brano I don't wanna miss a thing degli Aereosmith:

    http://www.youtube.com/watch?v=73cWfFEKAfE
  • Homevideo Gestarsh99 • 30/06/11 13:29
    Vice capo scrivano - 21546 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dall'11/07/2011 per Buena Vista:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 2.0 Stereo Dolby Digital: Ceco Ungherese
    5.1 Dolby Digital: Russo Polacco
    5.1 DTS: Italiano
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Italiano Inglese Inglese NU Portoghese Polacco Ceco Ungherese Israeliano Greco Bulgaro Turco Sloveno Russo Ucraino Rumeno Serbo Croato
    * Extra Teaser
    Trailer cinematografico
    Video musicale "I Don't Want To Miss A Thing" degli Aerosmith