Jumanji

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Jumanji
Anno: 1995
Genere: commedia (colore)
Note: Trasposizione dell'omonimo albo illustrato per bambini scritto da Chris Van Allsburg nel 1981. Un sequel nel 2017.
Numero commenti presenti: 27
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Stubby 7/04/07 23:34 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Trattasi di una fiaba per bambini ma gradevole anche per gli adulti. Interpretata da un bravo Robin Williams, la storia è una specie di storia fantastica: dei bambini trovano in soffitta un gioco da tavolo particolare che ha la facoltà di coinvolgere fisicamente i giocatori risucchiandoli in un mondo fantasioso.

Sadako 8/04/07 21:10 - 177 commenti

I gusti di Sadako

Un film incentrato sugli effetti speciali e su Robin Williams, mattatore ormai capace di interpretare quasiasi cosa. C'è tutto della classica favola americana: famiglia distrutta da un qualche dramma, amanti separati da tempo che si ritrovano, il cattivo che vuole travolgere tutto e tutti... ma con un contorno di follie e assurdità che lo rendono un divertente film per ragazzi e non il solito polpettone piagnucoloso. Originale e divertente come base "di gioco", ma che difficilmente si desidera vedere spesso, soprattutto a breve distanza.

Puppigallo 27/06/07 11:34 - 4515 commenti

I gusti di Puppigallo

Sembra più un esperimento di computer grafica (assai poco riuscito), che un film. Il gioco pare proprio messo lì apposta per permettere al computer di sbizzarrirsi con animali, piante e cataclismi vari. Persino Williams alla lunga stufa e gli altri non entusiasmano di certo. Mi ha dato più l’idea di un guazzabuglio, di un bim bum bam patatrac, gran pasticcio di dialoghi forzatamente spiritosi e scene che dovevano essere grandiose (la mandria) e che invece risultano solo finte. Nonostante l'azione non manchi, la pellicola riesce nell'impresa di risultare pachidermica. Evitabile.
MEMORABILE: Inglobato dal pavimento.

Galbo 16/12/07 09:16 - 11422 commenti

I gusti di Galbo

Buon film d'evasione destinato prevalentemente ad un pubblico adolescenziale, "Jumanji" parte dall'originale assunto di un inquietante gioco da tavola che prende vita coinvolgendo pesantemente i partecipanti. Il regista Johnston realizza con buon mestiere una macchina spettacolare realizzata con grande ritmo e buon uso degli effetti speciali anche se questi, dopo l'effetto sopresa finale, risultano un po' ripetitivi. Buona la prova di Williams anche se i veri protagonisti sono i giovani del cast (tra cui la quasi esordiente Dunst).

Redeyes 23/02/08 19:29 - 2148 commenti

I gusti di Redeyes

Se si tiene conto che i maggiori fruitori del film sono ragazzi, non si può non apprezzarlo. Un Williams che strizza un po' troppo l'occhio a Hook-capitan Uncino a mio parere, ma comunque bravo. Le scene sono sempre ben curate con buoni effetti speciali ed anche la trama non fa assolutamente acqua. L'idea del gioco è interessante e anche una non ossessiva ricerca del buonismo (che tuttavia è ben presente) è una cosa positiva. Da vedere con bimbi.

Pigro 7/08/08 10:09 - 7825 commenti

I gusti di Pigro

Un gioco da tavola magico trasporta animali e eventi terribili nella realtà e persone dentro il gioco stesso. Idea originale e suggestiva per un film semplice ma dignitoso, che sa gestire bene l’escalation vorticosa degli accadimenti soprannaturali. Un film per ragazzi che riesce a incuriosire a tratti anche un pubblico più vasto (anche se vengono tralasciate le potenzialità della storia, preferendo il mero susseguirsi degli eventi e gli effetti speciali). Accettabile Robin Williams che qui è meno eccessivo del solito.

Ciavazzaro 6/12/09 11:58 - 4765 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Funziona meglio sulla carta. Gli effetti speciali non sono degni di quello che uno si aspetta e ogni tanto risultano eccessivamente sopra le righe. Robin Williams è appena discreto e la pellicola risulta deboluccia, anche se una volta la visione gliela si può concedere.

Ale nkf 27/10/11 21:36 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Un film simpatico e originale diretto più che discretamente da Joe Johnston che riesce a fare un buon uso degli effetti speciali (si consideri sempre che è del 95) e a dare un ritmo vivace. La storia riesce a rapire lo spettatore fin dalle primissime scene nelle quali compare il gioco Jumanji, che metterà ben presto i protagonisti (Robin Williams affiancato da i due ragazzini altrettanto nella parte) in seria difficoltà. Rimane un film per ragazzi, ma può risultare allo stesso modo piacevole anche per gli adulti.

Rambo90 4/03/10 01:15 - 6397 commenti

I gusti di Rambo90

Splendido film di avventure che parte da uno spunto molto originale per catapultare lo spettatore in una storia piena di ritmo senza soste. I personaggi sono descritti in maniera ottima e dotati di una psicologia non indifferente, considerato il tipo di prodotto. Grandissimo come sempre Robin Williams, in gamba anche i due ragazzini (lei è Kirsten Dunst) e simpatici i comprimari (su tutti il cacciatore e il poliziotto nero). Da vedere.

Belfagor 27/05/10 09:34 - 2625 commenti

I gusti di Belfagor

Volto al puro intrattenimento e chiaramente per ragazzi; ma l'atmosfera votata al gioco e una minore ostentazione di buonismo rispetto ad altre pellicole degli stessi anni rendono la visione leggera e, perché no, divertente. Williams è giustamente più "adulto" del solito e ben affiancato da una coppia di giovani attori (la ragazzina è l'esordiente Dunst) in una serie di rocamboleschi inseguimenti, uragani, terremoti e istruzioni in rima. Effetti speciali non eccelsi ma funzionali. Divertente l'esaltato cacciatore Van Pelt.

Mdmaster 26/10/10 17:13 - 802 commenti

I gusti di Mdmaster

Un must dell'ignobile natale 1995, filmetto per ragazzi attaccato a certe derivazioni videoludiche: l'idea dei "quadri" credo ben si adatti alle varie punizioni e ostacoli che il gioco pone ai bambini. Compare un Williams già in ovvio declino di carriera, in mezzo a effetti ed effettacci di ogni tipo. Tutto sommato ci si diverte anche, ma la pesantezza della trama semi-seria e il ritmo semi frenetico mal si prestano a visioni ripetute. Francamente vivrei bene pur non vedendolo più, il che la dice lunga su un film dell'infanzia.

Daniela 13/12/10 15:01 - 9525 commenti

I gusti di Daniela

Jumanji è un gioco a dadi in cui, una volta iniziata una partita, si deve obbligatoriamente portarla a termine, anche se ogni casella del tabellone è collegata ad un pericolo molto concreto. Il fatto che uno dei giocatori sia Williams in versione Tarzan fa capire dove si andrà a parare, ossia nell'esaltazione dei valori più tradizionali. Alcuni effetti speciali sono simpatici e questo può rendere gradevole la visione, soprattutto ad un pubblico ragazzino, ma la trama è ripetitiva, i personaggi stereotipati, la morale alquanto stantia.

Tommy3793 10/03/12 21:09 - 72 commenti

I gusti di Tommy3793

Uno dei film con i quali sono cresciuto ed a cui rimarrò sempre legato. Romanticismi a parte, si tratta sostanzialmente di un film per ragazzi piuttosto riuscito. Due bambini iniziano una partita con un gioco molto particolare, che li porterà (a distanza di 26 anni) a vivere una serie di imprevisti avventurosi. Un tocco di effetti speciali e qualche spruzzata di humour (oltre alla buona interpretazione degli attori) contribuiscono a rendere la pellicola piacevole. Un discreto film con un target (ovviamente) di "minori".

Ryo 1/01/13 19:40 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Bisogna prenderlo per quello che è: un film destinato a un pubblico molto giovane. Quindi da vedere spensieratamente, senza farsi troppe domande sulle situazioni fantasiose, dal troppo buonismo e dallo stile cartoonesco dell'intera operazione. Gli effetti speciali non sono un granché, neanche per l'epoca: le piante plastificate sarebbero state più credibili con colori meno sgargianti ad esempio. In definitiva film per ragazzi o no il finale è alquanto deludente, più che altro perché non ha una vera logica.
MEMORABILE: Il design del gioco, povero ma accattivante; Alan in versione Cast away.

Mco 25/03/13 19:20 - 2155 commenti

I gusti di Mco

Un gioco da tavola alquanto bizzarro ha la prerogativa di materializzare elementi di quel magico mondo ludico sulla Terra. Ma i pericoli sono dietro l'angolo e i protagonisti dovranno impegnarsi per evitare il disastro generale. Un filmetto che ha dalla sua una certa aura di fascinoso mistero, quello legato alle sensazioni dei bambini intenti a giocare con scatole e dadi in aggiunta a fragranze più adulte e (blandamente) terrifiche. Consiglio di gustarlo in lingua originale.

Nando 19/05/14 17:15 - 3486 commenti

I gusti di Nando

Una pellicola per ragazzi provvista di una buona dose di originalità miscelata con il sempre affidabile Williams che mostra il suo lato consueto pronto a suscitare la commozione nello spettatore. Effetti speciali non sempre eccelsi ma per avere un momento di relax è un film che funziona benissimo.

Zio bacco 13/12/14 00:23 - 240 commenti

I gusti di Zio bacco

Successo dell'epoca, è una commedia destinata a una platea adolescenziale, che nel complesso convince e si lascia vedere. Williams è quello degli anni d'oro, ma il cast si fa apprezzare anche per i piccoli protagonisti, che non sfigurano affatto. Non male la fotografia e gli effetti speciali, anche se talune scene risultano del tutto artefatte (la mandria su tutte). Il film ha una trama interessante (buona l'idea del gioco in scatola malefico), ma ha il vizio di perdersi in ridondanti intermezzi a contenuto morale o educativo tipici del genere.

Furetto60 13/01/15 12:33 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Classico film che si rivolge sia ai piccini sia ai grandi. L’atmosfera creata è coinvolgente: il mistero, il fascino del gioco dei dadi, l’alea dei dadi, l’ambientazione esotica e gli eventi che si avvitano sempre più. E’ un divertimento sofisticato a cui la figura carismatica di Robin Williams si adatta senza debordare. Buoni gli effetti speciali (per l’epoca).
MEMORABILE: Il rinoceronte in casa!

Taxius 23/03/15 23:11 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Uno dei migliori e divertenti film d'avventura per ragazzi degli anni 90. Chi come me che era bambino in quegli anni non può non amarlo. La storia è divertente e coinvolgente; gli effetti speciali subiscono un po' il peso degli anni ma forse aiutano a rendere ancora più magico il film.

Parsifal68 1/07/16 12:28 - 607 commenti

I gusti di Parsifal68

Una bella e simpatica favola che dà la possibilità all'istrionico Williams di gigioneggiare in lungo e largo in mezzo a effetti speciali non sempre efficacissimi. La storia, molto semplice, ruota intorno a un gioco da tavolo che, una volta iniziato, va necessariamente finito e che nasconde insidie molto pericolose. Il giudizio è determinato dal pubblico a cui è rivolto e dalla leggerezza della trama; chi cerca contenuti profondi è pregato di vedere altro.

Il ferrini 6/08/16 15:01 - 1704 commenti

I gusti di Il ferrini

Favola per ragazzini ad altissimo tasso di effetti speciali (perlopiù grossolani) che difficilmente può divertire il pubblico adulto, nonostante la presenza di un convincente Robin Williams. In mezzo a scimmie antropomorfizzate e aracnidi giganteschi si apprezza anche una giovanissima Kirsten Dunst, che in futuro s'occuperà d'altro tipo di ragni. Molto buona l'idea finale del ritorno al '69, meno quella - abusata - dell'ultima inquadratura aperta a un eventuale sequel (che non c'è mai stato).

Rigoletto 29/06/16 16:27 - 1604 commenti

I gusti di Rigoletto

Il film è divertente e dà opportunità al compianto Robin Williams di mettere in mostra un'altra della sue mille maschere. Aprezzabile la prova di Bonnie Hunt e Grier, quest'ultimo in ruolo che ispira simpatia a pelle. La storia è resa snella da una regia agile che, pur non suscitando veri e propri sobbalzi emotivi, è portata avanti coerentemente e cadenzata molto bene.
MEMORABILE: Laccio Bollente: "Va bene, prenditela!" (alla pianta carnivora che gli prende la macchina dopo le 1000 fatiche per non perderla).

Gabigol 4/04/17 15:30 - 417 commenti

I gusti di Gabigol

La paura del dialogo e di crescere (vedi l'inizio) diventano la base di partenza per una pellicola cult dagli spumeggianti effetti speciali - ora invecchiati -, con tanto di rutilante ritmo per mantenere alto l'interesse. Il cast funziona e l'imponderabilità del gioco da tavolo diventa protagonista attiva della vicenda; tali pregi mascherano uno script, forse un po' leggero e ridotto, che avrebbe potuto sfruttare meglio le potenzialità emotive, quasi tutte inespresse e incatenate alle esigenze di trama. Gradevole, ma si poteva far di più.
MEMORABILE: Il leone nel buio della soffitta; La mandria che sfonda la casa; Il pavimento liquefatto; "Un avversario prima o poi va affrontato".

Piero68 4/09/17 09:00 - 2768 commenti

I gusti di Piero68

Prodotto indirizzato quasi esclusivamente a un pubblico adolescenziale nonostante qualche spunto noto dell'istrione Williams. D'effetto sulla carta, molto meno nella realizzazione visto che non sempre gli effetti riescono a essere convincenti. Certo, se si cerca un po' d'evasione va bene, ma i film d'avventura sono un'altra cosa. Efficace la coppia di bambini con una Dunst riconoscibilissima e già alla sua quarta apparizione in un film.

Pinhead80 29/08/18 14:30 - 3970 commenti

I gusti di Pinhead80

Questo è uno di quei film che ti rimangono tatuati sulla pelle, soprattutto se visti nella propria adolescenza. I giochi da tavola mi hanno sempre affascinato e vedere come si possono trasformare in macchine letali è stato bellissimo. Robin Williams prende letteralmente per mano i giovani protagonisti per trascinarli al di fuori del "gioco". Oltre a divertire, il film, riesce anche a commuovere nel finale.

Trivex 23/09/19 09:44 - 1497 commenti

I gusti di Trivex

Film per ragazzi molto movimentato e con note d'allegria che fanno anche ridere. Una piccola epopea ricca di fantasia, con un degno e opportuno finale "natalizio". La scrittura è semplice ma divertente, Robin Williams veste i suoi panni più congeniali e anche tutti gli altri partecipanti fanno il loro mestiere nel giusto modo. Gli sfx, comparati con quelli odierni, presentano dei limiti; ma il film, nonostante non li dimostri, ormai ha quasi un quarto di secolo. Intrattenimento senza pensieri e senza tempo per tutta la famiglia. Da vedere.
MEMORABILE: Le scimmie salgono sull'auto del poliziotto, "sparano" sul tetto della vettura col calibro 12 e poi fuggono a sirene spiegate!

Noodles 17/04/20 23:05 - 877 commenti

I gusti di Noodles

Uno dei tanti film d'avventura per ragazzi che la fine del secolo scorso ha sfornato in gran numero. Questo si avvale di un ritmo frenetico che però non diventa mai caos, a livello di sceneggiatura. Nella storia invece il caos c'è eccome e infatti ci si diverte per tutta la durata, con un buon cast e un Robin Williams non esageratamente sopra le righe. Buoni gli effetti, anche se in qualche caso sono un po' troppo "finti". Ma erano ancora gli anni '90. Bello il finale. Godibile.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 6/07/11 10:05
    Scrivano - 14772 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dal 20/07/2011 per Sony Pictures:

  • Discussione Redeyes • 5/09/17 13:30
    Contratto a progetto - 841 interventi
    A breve uscirà nelle sale il sequel di questa pellicola del 1995:

    Jumanji - Benvenuti nella giungla.

    Il film diretto da Jake Kasdan avrà come protagonisti Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart, Karen Gillan e Nick Jonas.
    Il primo teaser trailer del film viene diffuso il 28 giugno 2017 mentre il primo trailer esteso viene diffuso il giorno successivo, anche in italiano.
    La pellicola verrà distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 22 dicembre 2017, mentre nelle sale italiane arriverà dal 4 gennaio 2018.
  • Discussione Kanon • 1/01/18 22:05
    Fotocopista - 813 interventi
    Le scarpe "Parrish" mostrate nel film sono in realtà delle Nike Air Max 2 CB (Charles Barkley) del 1994.
    Ultima modifica: 3/01/18 17:33 da Zender
  • Discussione Raremirko • 1/01/18 22:17
    Addetto riparazione hardware - 3482 interventi
    Redeyes ebbe a dire:
    A breve uscirà nelle sale il sequel di questa pellicola del 1995:

    Jumanji - Benvenuti nella giungla.

    Il film diretto da Jake Kasdan avrà come protagonisti Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart, Karen Gillan e Nick Jonas.
    Il primo teaser trailer del film viene diffuso il 28 giugno 2017 mentre il primo trailer esteso viene diffuso il giorno successivo, anche in italiano.
    La pellicola verrà distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 22 dicembre 2017, mentre nelle sale italiane arriverà dal 4 gennaio 2018.



    Manca poco allora.