Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PASOLINI: UN DELITTO ITALIANO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 23
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/2/08 16:00 - 10612 commenti

A metà tra fiction e cronaca (sono stati inseriti spezzoni della vicenda reale che si alternano alla parte "ricostruita") il film di Giordana è un esempio ben realizzato di cinema verità. Il regista in modo molto onesto "assembla" tutto ciò che si conosce della tragica fine di Pasolini non sposando apertamente nessuna tra le ipotesi possibili. Ciò da modo allo spettatore di farsi un'idea propria ma nello stesso tempo di apprezzare uno valido spettacolo cinematografico ben realizzato e con un buon cast.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 2/12/08 10:29 - 7065 commenti

Giordana si interroga sull'omicidio del più grande intellettuale italiano, ma soprattutto sullo scandaloso comportamento di autorità, investigatori e magistrati. Questo è il senso sconfortante del titolo del docu-drama, che denuncia una agghiacciante cultura della non giustizia. Il film ha un alto valore civile e pone in maniera potente la questione della verità e della giustizia. Scene impressionanti e necessarie, ma la più sconvolgente è la scatola con i reperti, che fa venire un groppo in gola impossibile a sciogliere.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 3/12/08 21:31 - 6728 commenti

Discreto film di Giordana (probabilmente la sua opera migliore) che oltre ad avere il grande merito di mettere in luce l'assoluta ridicolaggine del processo sull'omicidio di Pasolini è anche un sobrio, delicato e sentito omaggio al grandissimo intellettuale e scrittore friuliano che è stata tra le massime figure italiane del XX secolo. In definitiva una pellicola bella ed a tratti anche molto intensa e coinvolgente. Peccato solo per alcune scelte attoriali discutibili (Scarpati su tutti ma anche la Braschi e Fassari).
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 13/9/12 12:08 - 2072 commenti

La tensione morale e la chiarezza espositiva sono l'anima del cinema di Giordana: il lirismo (che si accorda all'intenso score di Morricone) e l'impeto emozionale si armonizzano al rigore giudiziario attraverso una deposizione tesa e serrata che trova nella sovraesposizione del recitato un elemento funzionale. Eccellente il montaggio subliminale di Cecilia Zanusso. Complementare a Romanzo di una strage, ma con un suo valore intrinseco sostanziato da quell'indignazione civile e culturale di cui Pasolini è stato portavoce e mentore; è anche un estremo e sentito omaggio al poeta corsaro.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 25/7/07 13:47 - 2332 commenti

Pasolini poteva piacere o meno (personalmente non l'ho mai amato troppo), ma non si può non riconoscergli un'importanza culturale enorme nel panorama artistico italiano. Marco Tullio Giordana ci riporta ai giorni del suo, tutt'ora misteriosissimo, omicidio cercando di raccontare i fatti come si conoscono. Ne nasce un bel film che giustamente solleva numerosi dubbi sulla vera natura del "delitto Pasolini". E' triste constatare come a più di 30 anni dai fatti ancora non si sia potuto o voluto fare luce su quanto accaduto. Da vedere.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Markus 20/10/11 17:02 - 2596 commenti

Giordana firma una pellicola importante e ben costruita, cercando - nel limite del possibile - di ricostruire l’omicidio di Pasolini (pur con gli evidenti limiti della presa di parte). Il fattaccio - oggi, come nell’anno del girato - non è ancora chiaro e troppi elementi sono ancora da verificare (sempre che si voglia farlo). Il film beneficia di filmati d’epoca che se non altro smorzano la non sempre efficace ricostruzione in costume. Scarpati appare acerbo e certamente darà il suo meglio ne Un medico in famiglia, il che è tutto dire!
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Daidae 20/9/09 13:27 - 2407 commenti

Uno dei migliori esponenti della cultura italiana del dopoguerra, che morì in circostanze tutt'altro che chiare, viene "ricordato" in un filmetto mediocre, che è stato a mio avviso sopravvalutato dalla critica. Amendola è pessimo nel ruolo dello sbirro infiltrato, ma la palma di peggior attore la merita l'inespressivo Scarpati. Magari con un altro regista, un'altra data (possibilmente il 70...) e sopratutto altri attori sarebbe uscito un ottimo film di denuncia.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Gugly 1/2/08 23:03 - 948 commenti

Accurata ricostruzione di un delitto per il quale più che una tesi, viene ricostruito il clima in cui tale azione è stata condotta; difatti le ipotesi via via evidenziate (pelosi, i due motociclisti, gli sfruttatori dei marchettari, agguato politico) sono poste tutte sullo stesso piano; ciò che conta è che Pasolini era comunque un personaggio che esponeva verità scomode e aveva una vita scandalosa e contraddittoria; attori funzionali, chi più (Bigagli) chi meno (Scarpati) alla storia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I poliziotti coatti e infiltrati; le immagini di Pasolini.
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Nando 23/4/10 3:29 - 3179 commenti

Lucida e coraggiosa inchiesta sull'omicidio del poeta Pasolini. Giordana tende al documentarismo dotato di basi certe. La ricostruzione è veritiera ed evidenzia crepe giurisdizionali. Gli interpreti, sommati alle riprese di repertorio, evidenziano un sapiente lavoro sceneggiativo.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Lucius  30/7/14 12:47 - 2625 commenti

La ricostruzione si rifà agli atti dell'epoca; dopo la riapertura del caso Pasolini molto ci sarebbe da aggiungere, basta consultare gli atti. Il film documentario ha un valore storico incontrovertibile, un omaggio dovuto a un grande esponente della letteratura, della poesia e del cinema. Giordana ha omaggiato Pier Paolo, dando uno schiaffo alla massa ignorante che ha goduto per la perdita di un maestro e soprattutto di un poeta. Dal punto di vista filmico ha un certo spessore. Da vedere.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Myvincent 19/3/18 7:57 - 2094 commenti

L'ultimo atto del grande poeta si consuma fra i rottami morti e i suoi ragazzi di vita, all'Idroscalo di Ostia, finale tragico di una vita senza censure. Giordana ritaglia foto e strisce di giornali incollandoli su uno sfondo di grande presa cinematografica, forte della presenza di attori professionali. Carlo De Filippi ha la faccia e il fisico su cui si imprimono, enigmaticamente, la storia dell'ultimo grande aedo, scrittore, politologo italiano. Opera di indiscutibile pregio storico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La tragica scomparsa del protagonista, realtà degna di un altro film nel film.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Paulaster 18/11/15 18:25 - 1883 commenti

Film civile che alla stregua di un documentario ricostruisce a grandi linee il delitto e il successivo processo. Si insiste sull’omicidio compiuto da più autori e solo la ricostruzione in aula (ben fatta) fa pensare a questo. L’infiltrato, le indagini, il ruolo della procura, gli interrogatori, restano in superficie anche perché a livello attoriale si salvano in pochi. Lavoro che non rende giustizia alla grandezza di PPP, anche perché le poesie fatte recitare valgono mille volte meno dei filmati originali del tempo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Davoli che lo ricorda come un uomo buono; Moravia al funerale; La slide dei pneumatici.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Nicola81 10/7/12 15:35 - 1481 commenti

Rinunciando in partenza a qualsiasi intento biografico (Pasolini appare solo in alcune immagini di repertorio), Giordana firma un classico film inchiesta alla Francesco Rosi, senza sposare nessuna teoria in particolare ma limitandosi a denunciare le lacune nella conduzione delle indagini e offrendo un ottimo spaccato del clima in cui maturò il delitto. Parata di attori noti; i migliori sono Bigagli, Bertorelli e De Francovich. Scarpati convince un po' meno, ma il dialogo conclusivo tra lui e Orsini è forse il più bello dell'intera pellicola.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'interrogatorio dell'amico di Pelosi; La deposizione al processo del professor Durante (De Francovich); Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Il Dandi 12/7/12 18:17 - 1343 commenti

Pellicola appassionata e rigorosa che evita miracolosamente tutti i rischi insiti in un'operazione del genere: senza dare per scontato che lo spettatore conosca la figura dell'artista ucciso, Giordana esplora tutte le piste (fino ad allora) possibili rinunciando in partenza ad indicare "una verità", ma più semplicemente evidenziando che ci sia stata una precisa volontà di non poterla stabilire. Proprio questo consente al film di conservare intatto il suo valore anche a fronte del più recente (e superfluo) cambio di versione di Pelosi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ricostruzione del perito Durante al processo; lo scatolone dei reperti processuali. .
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Ira72 15/2/17 8:56 - 559 commenti

E' stato massacrato Pasolini e giace sul tavolo di un obitorio. Eppure nel corso del film sono tante le sue incursioni (mentre scrive a macchina, rilascia interviste, saluta dalla sua Alfa...), grazie a molteplici filmati d'epoca. La ricostruzione è fedele e dettagliata; molto curati anche i particolari anni 70 (ambientazioni e costumi). La recitazione non è il massimo (un po' acerbi gli attori), ma viene compensata da questa docu-fiction imparziale, in cui Giordana si limita a raccontarci gli accadimenti in modo scrupoloso e asettico ma sensibile.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Magi94 25/11/17 17:27 - 471 commenti

Non perfetto ma certamente un buon indizio che Giordana abbia raccolto fin dai suoi primi film lo scettro della tradizione storica del cinema d'inchiesta italiano. La storia del delitto Pasolini viene raccontata con precisione giudiziaria e appassiona, mette in evidenza le palesi incongruenze processuali ma cercando di non indicare verità arbitrarie in testa all'autore, anche se forse questo risulta meno riuscito visto che la pista del "Io conosco i nomi" ne esce un po' favorita (e a mio parere anche un po' assurda).
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Ilcassiere 4/10/11 18:00 - 277 commenti

Un film documentario molto ben fatto sulla morte di Pasolini. Precisa ricostruzione della vicenda, della voluta superficialità delle indagini, dell'evidente depistaggio e dell'ipocrisia di un'Italia troppo spesso ignorante e bigotta. Onore al merito di Giordana che ha fatto rivivere sentimenti fortissimi senza essere mai eccessivo. Unico difetto: Fassari e Scarpati, che non c'entrano niente.
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)

Delpiero89 2/10/14 16:56 - 263 commenti

Il film si concentra sull'assassinio della controversa figura di Pier Paolo Pasolini, a metà tra fiction e documentario. Nonostante il fatto sia piuttosto interessante, l'opera di Giordana non risulta completamente riuscita. Scadenti alcune recitazioni (Scarpati ma soprattutto la Braschi e Fassari) e personaggi solo abbozzati. In definitiva un film che potrebbe essere molto più intrigante di quanto in realtà è e appare.
I gusti di Delpiero89 (Giallo - Poliziesco - Western)

Bizzu 9/10/14 0:22 - 210 commenti

Non un film su Pasolini, ma un'opera a tesi sulle indagini, i misteri e le ambiguità tipiche del periodo (e si va sempre a picchiare sulla immancabile pista fascista). Giordana non è nuovo a questo tipo di operazioni e sa come dettare i tempi della narrazione, quindi il film rimane interessante anche se non osa più di tanto e soprattutto nonostante l'uso di diversi attori a mio parere evitabili.
I gusti di Bizzu (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Coyote 12/6/11 17:41 - 181 commenti

Pasolini - un delitto italiano è anche un grande film. Giordana riesce a coniugare una ricostruzione rigorosa dei fatti a una narrazione appassionata, che commuove e colpisce senza mai cadere nella retorica o nel colpo di scena. Alcuni attori convincono poco (personalmente la Braschi non mi convince mai), ma il livello è comunque molto alto.
I gusti di Coyote (Drammatico - Giallo - Poliziesco)

Ramino 20/8/13 14:53 - 127 commenti

Ottima pellicola sulla morte di PPP che fa riflettere sulla forza espressiva e non solo di un eccellente prodotto di genere. Eccellente l'asciutta e coinvolgente interpretazione di quasi tutti gli attori (tranne Nicoletta Braschi). La messa in scena è notevole e fa comprendere che in Italia si può finalmente fare un buon cinema-verità, quando ci sono soldi e passione.
I gusti di Ramino (Comico - Commedia - Poliziesco)

Macguffin 3/8/11 19:52 - 124 commenti

Giordana ci offre una ricostruzione appassionata e avvincente del caso-Pasolini. La regia è efficace, il cast presenta tanti volti noti e gli inserti di repertorio sono una valida trovata per ricreare il clima dell'epoca e per dare un taglio documentaristico. Peccato solo che a volte si faccia prendere un po' troppo la mano dalla passione politica, vanificando lo sforzo di apparire imparziale.
I gusti di Macguffin (Horror - Poliziesco - Thriller)

Tnex 1/12/10 20:59 - 58 commenti

Film inchiesta sull'omicidio di uno dei profeti del ventesimo secolo. È un buon film nel complesso e nelle ricostruzioni anche se non si comprendono certe scelte di interpreti (Fassari e Scarpati, in primis). Certo Giordana avrebbe dovuto girarlo oggi, perché a distanza di 15 anni, si sono aggiunte numerose rivelazioni sul "caso Pasolini" che allora non erano note (non ultime le nuove confessioni di pelosi del 2005 e soprattutto l'inchiesta del giudice Calia sull'intreccio Mattei-De Mauro-Pasolini).
I gusti di Tnex (Commedia - Drammatico - Guerra)