Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN UOMO DALLA PELLE DURA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/9/08 DAL BENEMERITO RENATO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 7/10/09 8:41 - 5737 commenti

Interessante. Per i primi 3/4 si assiste a nulla più di un onesto, agile prodotto di mestiere, non dissimile da un qualunque episodio di tanti telefilm americani di successo. Per il finale invece la sceneggitaura ha in serbo una grossa sorpresa: un confronto in luogo chiuso con colpi di pistola a freddo, echi e ralenti che precedono di cinque anni Il grande racket castellariano. Buona la prestazione atletico-attoriale di Blake e solida professionalità di Orlando e Borgnine; Milian partecipa tratteggiando un hippy ambiguo e sfuggente.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 7/9/08 19:13 - 1495 commenti

Buon giallo-poliziesco ambientato nel mondo degli incontri di boxe nel Nuovo Messico. La storia ha qualche buco e il personaggio della Spaak è scritto davvero male, ma nel complesso il film funziona più che bene. Specialmente la prima parte, quella più descrittiva... ma direi che anche le scene d'azione sono girate bene.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Herrkinski 7/3/12 2:50 - 4158 commenti

Veramente buono questo lavoro di Prosperi, regista dall'indubbia professionalità che anche in questo caso dimostra di non aver nulla da invidiare ai più blasonati colleghi americani. Girato per l'appunto negli USA, il film forse pecca un po' in originalità ma si riscatta grazie al ritmo sostenuto e alla buona prova del cast (con un interessante Milian, non protagonista ma comunque incisivo). Ben bilanciato tra azione e intreccio noir/gangster, il film scorre che è un piacere e vince nel finale, girato e montato con grande stile. Da recuperare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale al ralenti.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 21/9/09 9:32 - 2537 commenti

Stupendo giallo con venature poliziesche ambientato nel mondo della boxe e delle scommesse clandestine. Bellissimo finale, ottimi attori tra i quali spiccano un insolito Milian, gli ottimi Blake (noto ai più come l'investigatore Baretta) e Borgnine; benone anche gli altri. Un film che merita l'edizione in DVD.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Rambo90 29/1/10 2:18 - 5536 commenti

Buon poliziesco italiano, inizia come un film sulla boxe, si trasforma in giallo per poi trasformarsi nuovamente in action violento e duro. Il mix funziona bene ed è sorretto da una regia non banale e da un cast di eccezione, dove ognuno è al posto giusto in personaggi molto caratterizzati: menzione speciale soprattutto per il protagonista Blake e per il misterioso personaggio interpretato da un sempre bravo Milian. Da recuperare.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Fauno 26/1/14 2:27 - 1764 commenti

La trama è scarna, ma il cast di attori internazionali, che comprende il sempre bravo e stralunato Borgnine e un Milian mai visto con un look così carismatico e quasi stellare, sopperisce bene alle lacune, tanto che perfino Orlando oltre alla Spaak rende molto bene nel suo ruolo. Il colpo di scena finale, con derive pulp molto conformi e appropriate, oltre ai vari match, non solo di pugilato, classificano senz'altro questo film come una buona visione; anche perché l'azione non manca di sicuro.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Nicola81 29/7/14 23:27 - 1572 commenti

Riuscito mix tra giallo e poliziesco che ha dalla sua una trama ben congegnata e piuttosto insolita per il nostro cinema di genere. Prima parte più descrittiva che si lascia soltanto guardare, ma dopo il primo omicidio il ritmo diventa serrato e non perde colpi fino al termine. Prosperi dirige con mestiere, traendo beneficio anche dall'ottimo cast a disposizione: solo il personaggio della Spaak appare poco approfondito, ma gli altri sono tutti bravi, con menzione d'onore per Milian e Borgnine. Ambientazione Usa non pretestuosa, una volta tanto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale: soddisfacente sul piano narrativo e molto ben girato tecnicamente.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Il Dandi 7/12/10 21:01 - 1423 commenti

Solido e professionale action-noir ambientato nel mondo degli incontri di boxe truccati, diretto con mano anonima ma ferma da Prosperi in trasferta USA. Potendo contare su un bel cast (anche se lo scolpito Ernest Borgnine come commissario è sfruttato poco, ed è straniante sentire Orlando doppiato da Pino Locchi) e sulle suggestive location di Albuquerque, il film raggiunge pienamente il taglio internazionale a cui ambisce. Forse però in questa correttezza sta pure il suo limite: gli italiani li preferisco quando fanno polizieschi italiani.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Un Tomas Milian versione hippy, con barba e occhiali da sole, che anticipa di qualche anno il look di Giraldi ed è protagonista di un ottimo finale. .
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Faggi 19/12/18 16:09 - 1344 commenti

Ha la pelle davvero dura il pugile protagonista (Blake); ha il giusto languore la donna che potrebbe inguaiarlo e invece lo protegge (Spaak); è ambiguo e pericoloso il delinquente che gli dà filo da torcere (Milian); e poi i personaggi interpretati da Ferzetti, Borgnine e Orlando (tutti con le giuste caratteristiche di genere). La vicenda non perde colpi, non eccelle ma ha carattere e è diretta con solido mestiere (mestiere che si fa apprezzare nei passaggi cardine, nelle scene violente, nella capacità di tingere di nero l'atmosfera).
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Gestarsh99 22/9/12 20:58 - 1061 commenti

Thriller d'azione pugilistica inquadrato in quel provincialismo sportivo fatto di incontri truccati, scommesse clandestine, sconfitte a tavolino e magna-magna sottoboschivo tra manager corrotti e potenti organizzazioni occulte non meglio identificate. Il mestiere tecnico di Prosperi è come sempre di buona fattura, ma il racconto svela i classici intoppi di certa produzione "generica" tricolore, con situazioni poco incisive, svoltarelle telefonate e un repertorio di clichè narrativi meno entusiasmante di una partita a carte al circolo reduci. Gli italo-americani Blake e Borgnine ci mettono molta faccia ma poco cuore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Milian nei panni hippieggianti e pre-giraldiani di infido pedinatore-killer.
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Ianrufus 22/5/09 18:50 - 139 commenti

Per il momento introvabile film, è la dimostrazione scientifica di come Tomas Milian, con una partecipazione, riuscisse a divenire protagonista pure delle locandine (ne sanno qualcosa i colleghi, da Luc Merenda al povero Merli). In un film d'azione piuttosto anonimo, Milian si muove come un prototipo di Chaco de I quattro dell'apocalisse, con un look azzeccato ed un finale che vale l'intera pellicola. Un appello: datece er DVD!
I gusti di Ianrufus (Commedia - Poliziesco - Western)