Monster's ball - L'ombra della vita

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/04/08 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 6/04/08 19:43 - 11445 commenti

I gusti di Galbo

In Georgia un uomo profondamente razzista,lavora insieme al figlio nel braccio della morte di un penitenziario. Si innamorerà della vedova di colore di un uomo giustiziato. Opera dura e tesa, che ben rappresenta i sentimenti razzisti che ancora albergano nel mondo occidentale, il film è ben scenneggiato e diretto e si avvale di un cast eccellente con l'ottima prova di Hale Berry premiata con l'Oscar per la sua interpretazione. Bravissimo anche Thornton. I due sono protagonisti di una scena erotica molto esplicita quanto ben realizzata.

Ciavazzaro 31/01/09 15:18 - 4766 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Più che discreto. Il destino in questa pellicola fa molti scherzi, facendo incrociare le vite di numerosi personaggi in modo tragico. Più che bravi Thornton e la Berry, ci sono il giovane Ledger e Boyle. Confezione curata in modo decente, buona sceneggiatura.

Samtam90 10/01/10 22:02 - 56 commenti

I gusti di Samtam90

Duro e sgradevole come solo pochi film recenti hanno saputo essere. La prima parte (fino all'esecuzione) è degna di un capolavoro, tesissima, ben scritta e anche ben recitata grazie agli ottimi attori (il cast, nessuno escluso, è davvero notevole). Affronta molti temi delicati (dalla pena di morte al razzismo) con intelligenza, evitando il melodramma ma riuscendo a colpire (ad esempio la scena del colloquio in carcere). La seconda parte diviene la storia di una redenzione, con un finale forse troppo prevedibile.

Pinhead80 17/03/11 14:38 - 4000 commenti

I gusti di Pinhead80

Un film duro per tematiche e svolgimento, che si avvale delle ottime interpretazioni dei protagonisti (Thornton e la Berry). Peccato e redenzione si avvicendano in un incrocio di situazioni tese e drammatiche. Il destino irrompe sui protagonisti con crudele tempismo e li folgora in un allucinante viaggio dall'inevitabile epilogo.
MEMORABILE: La bellissima e intensa scena di sesso tra Thornton e Halle Berry.

Nando 24/10/13 08:28 - 3495 commenti

I gusti di Nando

Un solido dramma che mostra due situazioni concatenate ma ben distinte, freddo, lucido e agghiacciante nella sua assoluta normalità nella prima parte; sentimentale e riabilitativo nella seconda. La narrazione scivola via con interesse per merito di un ottimo cast che gli eccelsi due protagonisti, sensualissima la Barry coadiuvati da un tormentato Ledger.

Daniela 16/09/13 08:51 - 9623 commenti

I gusti di Daniela

La prima parte in cui vengono mostrati i rituali dell'esecuzione, quasi entomologica nella sua spietatezza, colpisce allo stomaco. Poi la vicenda prende la strada più convenzionale di una storia d'amore che è soprattutto l'incontro fra due solitudini, quella dell'ex boia in cerca di riscatto umano e quella della vedova di uno dei condannati a morte, spinta dal bisogno e dalla disperazione ad aggrapparsi all'uomo come ad una zattera di salvataggio. Storia ben interpretata ma non esente da forzature, per cui resta la sensazione di un film irrisolto, anche se certamente interessante.
MEMORABILE: La preparazione del condannato prima di essere condotto nella stanza dell'esecuzione

Homesick 25/10/13 16:46 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Truce e funebre, colleziona una serie di eventi drammatici che si abbattono sopra un’umanità allevata nell’odio e nel razzismo, che riscopre e purifica se stessa attraversando il dolore proprio ed altrui. Sebbene Forster cerchi di accattivarsi le simpatie del grande pubblico – generiche denunce alla pena di morte e una scena hot tra la coppia protagonista -, la sua regia si mantiene su livelli professionali, tangibili nel far recitare in modo serio e credibile l’intero cast; degno di nota in special modo Thornton nel passaggio dalla tracotante rabbia iniziale alla successiva mestizia.
MEMORABILE: Gli sprezzanti commenti di Boyle al funerale del nipote morto suicida.

Pigro 28/01/14 11:05 - 7897 commenti

I gusti di Pigro

Film a progressiva distillazione verso l’assolutezza di un Caino redento e di una Mater dolorosa: pian piano scompaiono i comprimari (il detenuto giustiziato, il figlio suicida, il bambino investito, il padre ricoverato) e rimangono solo loro, ciascuno col proprio passato e la propria sofferenza, pronti a ricominciare per amore. Opera cruda in molte parti (e non solo per il razzismo o la sedia elettrica: gelida e tagliente), che racconta le circostanze, le emozioni e pure il sesso (in scene forse un po’ troppo arbitrarie), ma non il sentimento.

Saintgifts 29/03/16 10:06 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Io farei girare tutto attorno alla lunga e intensa scena di sesso tra i due protagonisti. Vero è che i temi della pena di morte (sequenza girata magistralmente, che fa ben comprendere la crudeltà di uccidere a sangue freddo) e del razzismo sono importanti, ma è proprio il sesso-amore, "usato" per lenire il dolore e per darsi reciprocamente conforto, ma anche simbolo di creazione di nuova vita per non vanificare quelle perse, la grande medicina per cambiare in meglio l'animo umano. Il dramma è complesso e il finale, perfetto, l'unico possibile.

Paulaster 30/04/20 14:33 - 2859 commenti

I gusti di Paulaster

Guardia carceraria avrà una relazione con la moglie di un giustiziato sulla sedia elettrica. L'attenzione è rivolta al razzismo verso i neri con catarsi, per migliorare i propri sbagli. Temi affrontati in modo diretto all'inizio, con qualche sviluppo sbrigativo (il suicidio, l'incidente di macchina) per incanalarsi bene nel rapporto tra i protagonisti. Brava la Berry in una interpretazione sofferta, Thornton invece è poco variegato nel suo improvviso ravvedimento. Chiusura riflessiva in linea col film.
MEMORABILE: Il rapporto carnale; Il padre di Thornton che spiega alla Berry l'inclinazione razzista.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 20/07/09 12:14
    Scrivano - 5606 interventi
    A Vanessa Williams venne offerto il ruolo di Leticia che rifiuto' perche' comportava mostrare nudita'.
  • Curiosità Ciavazzaro • 13/10/09 09:45
    Scrivano - 5606 interventi
    Wes Bentley rifiutò il ruolo di Sonny.

    Fonte:Imdb
  • Discussione Greymouser • 3/03/11 20:10
    Capo call center Davinotti - 561 interventi
    Il nome corretto nel cast è naturalmente HALLE Berry e non Hale Berry. Visto che qui la bella Halle si è beccata un oscar, mi sembra importante correggere. Grazie Zender.
  • Discussione Zender • 3/03/11 20:28
    Consigliere - 43734 interventi
    Eheeh, direi proprio di sì, caro Greymouser! Altro motivo per cui dico copiate e INCOLLATE i nomi dei cast (e SEMPRE da imdb.it, mai da altri siti).