LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Anche se è stato girato nel 1971 (e distribuito tre anni dopo nel tentativo di cavalcare l'onda esorcistica), BYLETH sembra il classico gotico Italiano di serie B, con qualche nudo in più della media, nessun effetto speciale e una regia (di Leopoldo Savona) del tutto anonima. D'altronde ad attirare qualche spettatore in più avrebbe dovuto essere il protagonista Mark Damon, che con le sue partecipazioni a classici come I VIVI E I MORTI di Corman o I TRE VOLTI DELLA PAURA di Bava poteva contare su un buon curriculum anche all'interno del genere. E’ lui il posseduto (molto blandamente)...Leggi tutto di Byleth, è lui a praticare l'incesto che giustifica il titolo. Colpa di un rapporto morboso con la sorella (Claudia Gravy) che si trascina da anni e non accenna a scemare nemmeno dopo il matrimonio di lei col tipico signorotto locale (Aldo Bufi Landi). Dopo alcuni efferati (si fa per dire) omicidi è un prete a tirar  fuori l'idea che il colpevole possa essere posseduto da Byleth, un demone che arriva sul suo cavallo bianco, fa tremare la terra al suo passaggio e fa praticare delitti e incesti a colui che mette in suo potere. Tra lunghi intermezzi romantici, rozze scene di sesso, crisi strazianti del protagonista e riprese dei boschi circostanti la tenuta in cui si svolge il film, c'è poco da stare allegri. Idee non ce ne sono, la realizzazione è pedestre, il trash è dietro l'angolo e fa anzi capolino in più di un'occasione. Purtroppo la noia regna sovrana e si fa fatica ad apprezzare pure quello. Niente di particolarmente weird, insomma.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 13/04/08 09:34 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Più erotico-drammatico che horror, propone un'interessante variazione incestuosa nel filone demoniaco italiano e recupera le atmosfere tipiche del gotico anni Sessanta. Damon si sdoppia tra l'impotente posseduto e - truccato come in Requiescant - nel crudele Byleth; la Gravy è la sua affettuosa sorella e Bufi Landi il comprensivo (e sfortunato) cognato. Gli occhi, comunque, sono tutti per la nudissima Caterina Chiani, che purtroppo esce di scena troppo presto... La versione tedesca contiene un girato alternativo.
MEMORABILE: Il cognato (Bufi Landi) che cerca in ogni modo di instaurare un dialogo e un rapporto di amicizia con il fratello della moglie.

Ciavazzaro 12/06/08 12:18 - 4764 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Premesso che versione italiana e tedesca sono molto diverse e che a mio avviso la versione italiana (con meno scene di sesso gratuite) è più scorrevole, il film di Savona può comunque essere considerato un discreto gotico italiano fuori tempo massimo, nell'epoca dei gialli. Cast anonimo (a parte Damon): sono più famosi i caratteristi!!! Non male l'idea di base e la musica. Discreto.

Cotola 3/05/09 11:04 - 7564 commenti

I gusti di Cotola

Tardo gotico di scarse pretese caratterizzato da una notevole ripetitività che alla lunga ha, ovviamente, l'effetto di annoiare non poco lo spettatore oltre che non interessarlo per niente. Inoltre per chi cerca un film di genere va detto che di tensione, spaventi e sangue non ce n'è neanche l'ombra o quasi. Evitabile.

Fauno 24/07/09 10:39 - 1929 commenti

I gusti di Fauno

Mediocrino forte. A parte le scene erotiche non ci sono né brivido né suspense, è solo un polpettone che scorre fiaccamente ed è scontato fin dalla prima scena. Simpatico solo il cognato del protagonista, un vero cavaliere che non vuol credere possibile fino alla fine all'evenienza di una tale maledizione, finendo per far tirare le cuoia alla sua bellissima cugina e per tirarle alla fine anche lui... Ribadisco, si salvano solo le scene erotiche. Non si vede mai neanche bene l'arma dei delitti, ed è grave.
MEMORABILE: Il duello, bravino anche il giudice.

Deepred89 18/03/11 22:27 - 3294 commenti

I gusti di Deepred89

Filmettino gotico-incestuoso che spreca una buona confezione (fotografia notevole, regia discreta, musiche orecchiabili) con una storiella ripetitiva e terribilmente tirata per le lunghe, non priva peraltro di alcuni scivoloni verso i territori del ridicolo (alcune scenette da fotoromanzo, il finale). Troppo sopra le righe il protagonista, mentre il resto del cast non sarebbe nemmeno tanto male. Qualche scena di sesso (particolarmente spinta nella versione tedesca) e qualche momento interessante non salva il film dalla noia.

Ronax 22/04/11 00:44 - 913 commenti

I gusti di Ronax

A onor del vero va detto che mettere in scena una situazione dichiaratamente incestuosa nel 1971 era comunque un azzardo, anche nell'edulcorata versione italiana, ma i meriti del film si fermano qui. A metà strada fra il classico vampirico primi anni '60 e l'eros-demoniaco alla Polselli/Batzella del decennio successivo, la storia soffre, pur nella sua lodevole brevità, di molte lungaggini, di mancanza di una vera tensione e di non pochi scivoloni nel ridicolo involontario. Non male le musiche e le location. Ridicolo Damon, splendida la Gravy.
MEMORABILE: Interessante il confronto fra l'edizione italiana e tedesca che evidenzia la differente larghezza di maniche, a quei tempi, fra le rispettive censure.

Undying 2/03/12 22:29 - 3839 commenti

I gusti di Undying

Gotico poco noto e molto sfortunato, realizzato in parte fuori tempo quando inziava la tendenza del giallo italiano. Nonostante il budget sia ridotto al minimo, il film di Savona ha dalla sua un'attenta costruzione della dinamica incesto/amore/possessione, rappresentata in maniera piuttosto convincente grazie ai discreti interpreti, tra i quali si fa notare il "loser" Mark Damon, qui sorta di medium dell'azione diabolica. La musica ha un suo fascino, come pure la regia, sempre attenta a mantenere in costante sospensione la credulità narrativa. Peccato quel finale così sbrigativo... **1/2

Bruce 17/10/12 16:46 - 1005 commenti

I gusti di Bruce

Pochissimo horror, molti sbadigli e parecchie nudità in questo tardo gotico italiano lento e noioso come pochi altri. Buone le ambientazioni e la fotografia, tremendo tutto il resto. Scontato e prevedibile, a cavallo tra il weird e il patetico. Sicuramente evitabile.

Trivex 8/04/13 16:02 - 1498 commenti

I gusti di Trivex

Di buono ci sono l'atmosfera antica (fotografata più che degnamente) e le discrete musiche; nient'altro! Il film però l'ho visto nella versione tedesca, quella con più nudi e più noia (a quanto leggo). E dev'esser vero, perché è davvero tutto tremendamente "barboso"! Accade pochissimo e il montaggio risulta confuso e approssimativo, con alcune sequenze che paiono brutti inserti erotici inutili. Sceneggiatura senza voto, perchè questa versione pare proprio fatta per distruggere la razionalità della vicenda, portando inesorabilmente lo spettatore verso il sonno del giusto.

Maik271 17/10/14 00:23 - 436 commenti

I gusti di Maik271

Gotico di Leopoldo Savona in cui a risaltare più di ogni altra cosa sono i nudi; troppi e quasi tutti gratuiti (almeno nella versione tedesca che ho visto). Mi sono piaciuti il castello dove si svolge gran parte del film e il villaggio abbandonato. Il rapporto morboso tra i due fratelli è la parte più interessante di un soggetto piuttosto noioso. Il cast non incide molto, le musiche sono passabili e gli effetti speciali inesistenti. Insufficiente.

Rufus68 2/10/16 00:06 - 3125 commenti

I gusti di Rufus68

Film con nessun pregio all'attivo e, purtroppo, nessun difetto evidente al passivo. In altre parole: semplice acqua fresca, irrecuperabile a qualsiasi riconsiderazione critica sbarazzina (cult, stracult, scult). Savona non ci fa mancare qualche nudo, ma lo sparge a casaccio, con fare disattento; e il tema dell'incesto smuove poco. Dimenticabile e risaputo anche il finale.

Il Dandi 30/09/20 00:42 - 1821 commenti

I gusti di Il Dandi

Innamorato della sorella e geloso del neo-cognato il conte Lionello è impotente e posseduto dal demonio. Circondato da fama pessima ma leggendaria, per aver precorso di poco il filone esploso con L'esorcista e per un erotismo esplicito ancor più in anticipo sui tempi (ma la versione integrale, quella tedesca, risulta ugualmente breve), si rivela assai meno peggio del temuto: un gotico nella media, non esaltante ma corretto, che per ambientazioni e fotografia merita (oggi è possibile) di essere possibilmente visionato in un'edizione non di fortuna.
MEMORABILE: Il finale Damon vs... Demone.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Caesars • 1/04/15 16:34
    Scrivano - 11053 interventi
    Controllando un po' ho trovato (Imdb) che Leo Colman dovrebbe essere lo pseudonimo con cui Savona ha firmato "El rojo" (il sito mymovies, addirittura lo cita come regista, non collegando tale nome a Savona). Può darsi che circoli anche qualche copia di Byleth firmata con tale pseudonimo, comunque mi sembra meglio levarlo, come Zender ha già fatto.
  • Discussione B. Legnani • 7/04/15 21:46
    Consigliere - 13915 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Dusso ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Allan ebbe a dire:
    Floriana in due scene del film
    qui

    Copertina con Silvana Pamphili
    qui

    Mmmh...


    Non è Mirella Pamphili.
    Grazie.


    Ho ricontrollato. Potrebbe essere lei! Dusso che ne dice?


    Potrebbe si


    Ho riguardato. Ha la gobbina piccina sul naso. E' lei.


    Assomiglia non poco, ma NON è lei!!!!
    Mi scrive Johan Melle: "Scusami, Buono, ma questa attrice (..) è sua sorella Silvana Pamphili (o Panfili ecc), che ha interpretato numerosi produzioni televisivi negli anni 70 (PHILO VANCE, QUI SQUADRA MOBILE, CHI?, LIGABUE ecc)."
  • Discussione Didda23 • 7/04/15 22:07
    Comunicazione esterna - 5722 interventi
    Il mancinologo norvegese?
  • Discussione B. Legnani • 7/04/15 22:24
    Consigliere - 13915 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    Il mancinologo norvegese?

    Esatto!
  • Homevideo Von Leppe • 8/06/15 13:42
    Call center Davinotti - 951 interventi
    Il dvd Quadrifoglio

    video 1.77:1, 4.3, letterbox
    audio italiano, tedesco, con alcune parti in tedesco sottotitolate in italiano
    extra galleria fotografica
    durata 1:19:51

    Immagine al minuto 40:01

    Ultima modifica: 8/06/15 14:08 da Zender
  • Homevideo Digital • 8/06/15 13:45
    Segretario - 3038 interventi
    Sembra esser già andato fuori catalogo il dvd Quadrifoglio. Opportunità unica per speculatori..
  • Homevideo Ruber • 24/04/18 14:59
    Compilatore d’emergenza - 9000 interventi
    Digital ebbe a dire:
    Sembra esser già andato fuori catalogo il dvd Quadrifoglio. Opportunità unica per speculatori..

    Mai parole furono più vere...

    https://www.ebay.it/itm/dvd-byleth-il-demone-dellincesto-demons-sexuels-occulto-horror-film-okkult-rare/312111493529?hash=item48ab4b7199:g:fesAAOSwrfVZWmey
  • Homevideo Anthonyvm • 24/04/18 17:27
    Formatore stagisti - 365 interventi
    Ruber ebbe a dire:
    Digital ebbe a dire:
    Sembra esser già andato fuori catalogo il dvd Quadrifoglio. Opportunità unica per speculatori..

    Mai parole furono più vere...



    Però se non vado errato quello nel link è il DVD d'importazione X Rated, già costosetto ai tempi della prima distribuzione. Il DVD della Quadrifoglio (da quando quest'ultima è "risorta") si trova ancora a prezzi umani! :)

    https://www.amazon.it/Byleth-Demone-DellIncesto-Versione-Integrale/dp/B078KDW8X4/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1524583354&sr=8-1&keywords=byleth
  • Homevideo Mco • 24/04/18 23:30
    Scrivano - 9684 interventi
    Sì, Anthony, l'edizione a cui fa riferimento Ruber è quella da collezione tedesca. Fino all'uscita nel Belpaese della Quadrifoglio, però, anche noi italiani collezionisti volgevamo lo sguardo in quella direzione, essendo un film che - Ti assicuro - era tutt'altro che facile da trovare in circolazione. ;-))
  • Homevideo Digital • 25/04/18 20:22
    Segretario - 3038 interventi
    Ruber ebbe a dire:
    Digital ebbe a dire:
    Sembra esser già andato fuori catalogo il dvd Quadrifoglio. Opportunità unica per speculatori..

    Mai parole furono più vere...

    https://www.ebay.it/itm/dvd-byleth-il-demone-dellincesto-demons-sexuels-occulto-horror-film-okkult-rare/312111493529?hash=item48ab4b7199:g:fesAAOSwrfVZWmey

    Secondo me quel dvd, a quel prezzo, lo venderà tra cent'anni, come minimo... :D