Star Trek - Il film

Media utenti
Titolo originale: Star Trek: The Motion Picture
Anno: 1979
Genere: fantascienza (colore)
Note: Primo film basato sulla serie televisiva "Star Trek" di Gene Roddenberry.
Numero commenti presenti: 22

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/04/07 DAL BENEMERITO SADAKO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Sadako 2/04/07 23:41 - 177 commenti

I gusti di Sadako

Dopo dieci anni esatti dalla fine delle trasmissioni della serie tv "Star Trek" ecco comparire sul grande schermo un film che cercva di riproporne l'atmosfera. In Italia il film arrivò poco dopo la serie tv (venne trasmessa dal maggio del '79) e non ebbe lo stesso impatto che in patria. La trama, non troppo originale, viene in parte compensata dal gran utilizzo di effetti speciali, cosa che nella serie non era stata possibile. Il tentativo di svecchiare la serie non ha però portato ad un prodotto alla stessa altezza. Per appassionati della saga.

Puppigallo 22/05/07 17:47 - 4485 commenti

I gusti di Puppigallo

Pellicola paragonabile a un elefante con le zampe di piombo (di rara lentezza e pesantezza). Sembra più una passerella, un omaggio ai protagonisti della nota serie, astronave (Enterprise) compresa. Non può neanche contare su dialoghi particolarmente interessanti e tantomeno su buoni effetti (al limite del cartone animato, o al massimo del Commodore 64). Anche il misterioso "Viger" (i klingon saranno i primi a “conoscerlo”) alla lunga stufa. Deludente.

Galbo 31/07/07 05:54 - 11307 commenti

I gusti di Galbo

Un discreto film di fantascienza rivolto principalmente agli appassionati (e sono molti) della saga ma che riesce (specie nella seconda parte) ad interessare anche chi conosce poco i personaggi originali grazie all'accorta regia del grande Robert Wise. Il limite del film sta nella lunghezza eccessiva (alcune sequenze sono troppo lunghe e perdono di interesse) e nella sceneggiatura che presenta alcuni punti deboli (alcuni dialoghi sono un po' ridicoli). Molto belle le musiche del grande Goldsmith. Discreti gli effetti speciali (ma c'è di meglio).

G.Godardi 22/05/08 19:02 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Grande ritorno in pompa magna del cult tv di fine anni 60, in parte dovuto all'exploit della sci-fi di quel periodo. Budget altissimo, un regista di qualità e una storia che, anche se parzialmente riciclata da un vecchio episodio della serie, fa il verso a 2001. I primi 40 minuti sono formdabili, si respira un aria di rimpatriata con vecchi amici. Purtroppo quando comincia il viaggio il film si fa lunghissimo, con alcune sequenze scritte solo come pretesto per i bellissimi f/x di Trumbull e sale una certa noia. Ma per in fan della serie è imperdibile.

Ammiraglio 11/12/08 13:57 - 150 commenti

I gusti di Ammiraglio

Probabilmente uno dei film più sottovalutati, non solo della "saga" di Star Trek. Malgrado l'indubbia lentezza di troppo scene (in particolare all'inizio) l'intero film si basa su un'idea eccellente ed è in grado di creare un'atmosfera davvero unica. Sembra realmente di "esplorare" l'ignoto, di non avere idea di cosa l'Enterprise stia affrontando. Se poi si è fan, beh, non si può non apprezzare il ritorno del cast classico.

Tomslick 8/02/09 13:01 - 205 commenti

I gusti di Tomslick

Sicuro che gli appassionati della serie classica (come me) l'apprezzeranno molto di più di chi lo è meno. La base su cui si costruisce la storia (che si svelerà solo nel finale) ha fascino da vendere, la regia di Wise è di gran classe, gli effetti speciali sono ancor oggi godibili, l'equipaggio affiatato come sempre, l'U.S.S. Enterprise rimane la nave spaziale esteticamente più bella mai costruita... Potrebbe non bastare, è vero: la decompressione dello svolgimento in alcuni momenti stanca e certe forzature non reggono. Ma rimane un buon film.

Tarabas 12/05/09 10:05 - 1681 commenti

I gusti di Tarabas

Di fronte a una misteriosa emergenza i vecchi leoni dell'Enterprise vengono richiamati in servizio, per giungere là dove nessun uomo era mai giunto prima. Primo lungometraggio tratto dalla celeberrima serie, il film sfrutta un regista vero e una buona trama, forse la miglior storia insieme a quella di Primo contatto. I fan (come me) vanno in visibilio, gli altri potrebbero arrancare dinanzi a uno svolgimento un po'troppo lento per un film di questo tipo. Il finale è ambizioso e non mi stupirebbe se fosse dovuto al "consulente" Isaac Asimov. Bello.

Brainiac 11/08/09 08:07 - 1082 commenti

I gusti di Brainiac

Una regia niente affatto superficiale, quella di Wise. Premetto che non sono un grande fan della serie Tv, però lo stile del regista di Andromeda sa coinvolgere lo spettatore e gli effetti speciali sono fantastici per l'epoca in cui il film fu girato. Cinema autoriale, il suo, che cerca di fondere le due anime del proprio background (western ed horror), e al quale si perdona una certa staticità (che però non si può dire fosse assente dalla serie). La somma delle due componenti non è sempre proporzionale agli addendi, ma Star trek è un buon film.

Buiomega71 24/12/11 01:05 - 2210 commenti

I gusti di Buiomega71

Affascinante e ipnotico, zeppo di colori e luci meravigliose, straordinarie scenografie e effetti speciali, nonchè supportato dalla magnifica fotografia di Richard H. Kline. Forse un po' lunghetto (130 min.), ma comunque spettacolare ancora oggi e Wise dà ancora polvere da mangiare ai registi odierni. Può ricordare 2001 e il finale è stato poi omaggiato da Space vampires. Non sono un fan della serie, ma qui si respira aria di vero cinema di SF. Su tutti Persis Khambatta, magnifica droide/dea calva alla Sindrome del terrore. Una piacevole sorpresa.
MEMORABILE: Persis Khambatta droide con tacco 12, che parla robotica e sfonda porte e riaffiora ricordi umani; La vera identità di "Viger" nel visionario finale.

Modo 5/12/12 16:13 - 815 commenti

I gusti di Modo

Star trek entra nel grande schermo e lo fa in maniera discreta. Nonostante sia amante di Kirk e compagnia bella il film lo trovo esageratamente stucchevole, a partire dall'abbigliamento. Sarebbero state meglio ancora le vecchie tutine! Ma a parte le battute la pellicola scorre troppo lentamente per un film che non deve avere le lungaggini che può permettersi un Kubrick. La storia è ambiziosa ma comunque non da disdegnare. A tratti si respira buona fantascienza. Rivedere tutti i componenti dell'enterprise dopo il telefilm riempie il cuore di gioia.

124c 15/05/13 12:50 - 2755 commenti

I gusti di 124c

A 10 anni dalla conclusione della serie classica e a 2 dalla cancellazione del progetto "Star Trek - Fase 2", mai portato in tv, riprendono al cinema i viaggi dell'astronave Enterprise, con lo stesso cast del serial televisivo. A parte la contentezza di vedere Kirk, Spock, McCoy e gli altri, questo è un film dagli FX invecchiati troppo in fretta e dalla trama lenta a carburare; però ha sempre un certo fascino, anche perché, da noi, il mondo di Star Trek, all'epoca, era una novità assoluta, sia al cinema che in tv. Risposta a Guerre Stellari.

Black hole 19/06/13 17:23 - 137 commenti

I gusti di Black hole

Si può considerare un film "ponte" che ristabilisce il contatto con l'universo "Star Trek": qui sta forse il motivo della sua lentezza, la forte matrice didascalica, la ridefinizione dei personaggi. Può sembrare un film per fans in astinenza invece si rivela un tassello necessario per riaprire una nuova serie di avventure. Rispetto agli altri appare immediatamente un po' sperimentale, a cominciare dalle divise e da altre piccole incongruenze; insomma, una sorta di test per una nuova era Star Trek. Roddenberry l'ha superato alla grande direi.
MEMORABILE: "Bones" McCoy e la sua costante avversione per la tecnologia, teletrasporto in primis.

Myvincent 13/09/13 23:47 - 2498 commenti

I gusti di Myvincent

Tutta l'allegra sarabanda del telefilm culto anni '60 presente in questo primo film che ha come tematica l'avventura verso l'ignoto con i rischi e le inevitabili difficoltà incluse. Troppo lunga in alcune parti (ma pur sempre spettacolare nelle scenografie), oggi risulta un'opera più ipnogena che ipnotica. Un po' come per alcune opere, ben fatte, con ottimi propositi, ma inevitabilmente noiose.

Trivex 16/09/13 14:09 - 1471 commenti

I gusti di Trivex

Film di passaggio, tra l'affascinante e primitiva serie degli anni 60 e la nuova era, quella degli effetti speciali che avranno la meglio sugli uomini e sulla storia (parere personale). Il film è in parte dinamico e in parte statico, lungo e forse taluni avranno bisogno di defaticarsi, arrivati nei pressi della spiegazione finale. La storia è comunque originale anche se un più approfondito confronto militare con "la nuovola" non avrebbe affatto guastato il palato. Finale azzardato e "eccessivamente fantastico", ma certamente "spirituale".
MEMORABILE: Il bel dualismo tra il comandante e il suo secondo.

Metuant 24/10/13 20:18 - 454 commenti

I gusti di Metuant

Tecnicamente è ineccepibile (a tratti ricorda molto 2001 - Odissea nello spazio) e ben fatto, con effetti speciali di ottima fattura e la riproposizione del cast originale funziona... eppure l'atmosfera della serie alla quale si ispira è del tutto scomparsa, il film ha una buona storia ma è freddo, privo del rassicurante alone che invece dovrebbe avere; in sostanza pare un film di fantascienza spersonalizzato. Ben fatto, ma senza una vera anima.
MEMORABILE: La rivelazione finale di V'Ger.

Rigoletto 28/06/14 17:49 - 1483 commenti

I gusti di Rigoletto

In un periodo molto produttivo per il fantascientifico spaziale, Wise tira fuori un film che sarà considerato, in parte giustamente, un cult. Fantastica partenza divisa fra dualismi e sorprese sullo sfondo di un grande pericolo; bravissimi Shatner e Nimoy, ma nel complesso tutto il cast assolve bene al suo compito. Però non si può non nascondere che la durata e la lentezza siano eccessive, tendendo a dilatare la forma in maniera non sempre accettabile (ultimi 20 minuti non facili, per me). Film comunque da vedere. Sufficienza piena.
MEMORABILE: La freddezza di Spock.

Stelio 9/01/16 16:55 - 384 commenti

I gusti di Stelio

Poca trama e sceneggiatura ai minimi storici. Ben interpretato e visiviamente spettacolare: bastano due frasi a sintetizzare il film. Se ne recepisce la natura celebrativa, molto più di quella narrativa che fatica dal principio e dilata una vicenda tutto sommato breve in un minutaggio davvero eccessivo. Non male, ma nulla di più.

Mutaforme 10/06/16 11:35 - 392 commenti

I gusti di Mutaforme

Tornano i personaggi della serie classica di Star Trek, stavolta sul grande schermo. Il primo film dedicato al mondo di Roddenberry è un esperimento di fantascienza colta, un viaggio spirituale nella storia dell'evoluzione umana. Purtroppo il film è davvero molto lento, praticamente si trascorre un'ora nella presentazione e celebrazione dei personaggi. Inoltre ancora una volta appare il classico difetto di Star Trek: i personaggi nuovi sono destinati a morire. Epico, ma noioso. Il doppiaggio italiano è scadente.
MEMORABILE: La USS Columbia viene presentata come nave stellare statunitense: uno strafalcione che oggi sarebbe imperdonabile.

Von Leppe 30/07/16 23:42 - 1013 commenti

I gusti di Von Leppe

Riunione degli attori della serie televisiva che in questo film danno ancora il meglio; in più c'è qualche nuovo personaggio azzeccato. Ottimo sia dal punto di vista della trama che da quello visivo. La storia è ben strutturata e si assapora il mistero seguendo l'astronave Enterprise nel suo viaggio verso l'ignoto (solo nell'epilogo si ha purtroppo un calo). Gli effetti speciali sono notevoli e rimandano al meglio della fantascienza dell'epoca (2001 odissea nello spazio, H. R. Giger...).
MEMORABILE: "Unità carbonio".

Hackett 6/10/16 18:38 - 1719 commenti

I gusti di Hackett

L'emozione di rivedere sul grande schermo il mitico equipaggio dell' Enterprise (pur con un cast un po' appesantito) e la solida regia di Robert Wise rendono questo primo Star Trek sicuramente una chicca, anche grazie a una sceneggiatura che approfondisce i personaggi e li rende più realisitici (ad esempio un Kirk scuro, accecato dal desiderio di tornare al comando). Peccato per i tempi dilatati, che rendono alcune sequenze estenuanti e necessiterebbero di una sforbiciata.

Rambo90 17/05/19 16:29 - 6269 commenti

I gusti di Rambo90

Interessante. Sebbene per lo più statica, quest'avventura spaziale ha il pregio di costruire una trama non banale, con una serie di spunti filosofici che nella seconda parte coinvolgono decisamente. Meno riuscito l'inizio, dove si commette l'errore di dare per scontato che lo spettatore già conosca i personaggi e sia loro fan, senza sprecarsi in un minimo di presentazione. Buono il cast, le musiche e le scenografie. Effetti speciali a volte invecchiati male.

Pigro 12/05/20 09:22 - 7697 commenti

I gusti di Pigro

La celebre serie televisiva approda al grande schermo per la gioia dei fan, con una storia che parte con un minaccioso attacco alla Terra da un’entità apocalittica e si conclude con un brillante colpo di scena (ma il tutto sa un po’ di supercazzola, tanto roboante quanto inconsistente). La prima parte ingrana a fatica ma il film va in crescendo. Davvero fascinoso il ritmo lento e sospeso della scoperta dell’interno della nebulosa nemica: un trionfo immaginifico e misterioso. Musica troppo onnipresente, anche se ottima. Spettacolare.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Buiomega71 • 27/02/15 20:26
    Pianificazione e progetti - 21643 interventi
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/27/dottor-spock-morto-leonard-nimoy-lattore-star-trek-83-anni/1462497/ Lunga vita e prosperità...Addio Mr.Spock...Che Vulcano ti accolga per sempre.
    Ultima modifica: 27/02/15 20:44 da Buiomega71
  • Discussione Graf • 27/02/15 20:35
    Call center Davinotti - 914 interventi
    Appena saputo. Addio Leonard, addio Mr. Spock.
  • Discussione Daniela • 27/02/15 23:05
    Consigliere massimo - 5005 interventi
    Saluto vulcaniano
  • Discussione Ruber • 28/02/15 00:58
    Compilatore d’emergenza - 8939 interventi
    Ciao Spock ci rivedremo in un altra galassia!
  • Discussione Zender • 28/02/15 08:08
    Consigliere - 43789 interventi
    Eh sì, indimenticabile interprete anche del colombiano Filo del delitto.
  • Discussione 124c • 3/03/15 17:37
    Risorse umane - 5141 interventi
    Scusate il ritardo, una prece per il buon vulcaniano e discreto regista anni'80.
  • Discussione Daniela • 18/12/16 11:52
    Consigliere massimo - 5005 interventi
    Nel documentario For the Love of Spock diretto da Adam Nimoy, figlio di Leonard, è presente una intervista rilasciata dall'interprete di Spock in cui parla in modo molto negativo di questo primo film della saga cinematografica, in quanto interamente incentrato sugli effetti speciali, trascurando i personaggi, i cui caratteri e la cui interazione avevano invece fatto la fortuna della serie TV. Dopo essere "morto" nel secondo episodio L'ira di Khan, Spock tornerà in vita nel terzo, diretto dallo stesso Nimoy che dirigerà anche il quarto Rotta verso la Terra, da molti considerato il migliore della saga fra quelli con il cast della TOS.
    Ultima modifica: 18/12/16 14:10 da Daniela
  • Discussione Von Leppe • 18/12/16 13:36
    Call center Davinotti - 941 interventi
    Per me resta il migliore tra tutti i film su Star Trek.
  • Discussione Buiomega71 • 18/12/16 13:40
    Pianificazione e progetti - 21643 interventi
    Von Leppe ebbe a dire: Per me resta il migliore tra tutti i film su Star Trek. Pur piacendomi e ad averlo rivalutato quando l'ho rivisto (Wise smorza un poco l'elemento spettacolare della "space opera" per dare risalto ad una SF un pò più adulta alla 2001) i mie preferiti rimangono Alla ricerca di Spock e Rotta verso la terra (il secondo davvero divertentissimo e con tocchi di pura genialità)
    Ultima modifica: 18/12/16 13:41 da Buiomega71
  • Discussione Daniela • 18/12/16 14:29
    Consigliere massimo - 5005 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire: Von Leppe ebbe a dire: Per me resta il migliore tra tutti i film su Star Trek. Pur piacendomi e ad averlo rivalutato quando l'ho rivisto (Wise smorza un poco l'elemento spettacolare della "space opera" per dare risalto ad una SF un pò più adulta alla 2001) i mie preferiti rimangono Alla ricerca di Spock e Rotta verso la terra (il secondo davvero divertentissimo e con tocchi di pura genialità) Anche per me Rotta verso la Terra è il migliore film con l'equipaggio TOS, mentre ho trovato pesantuccio il primo della serie, nonostante la firma di Wise, grande regista che aveva dimostrato già ampiamente le sue doti in campo fantascientifico. L'autore del classico Ultimatum alla Terra con il suo messaggio di pace universale sembrava la scelta perfetta per dirigere l'esordio cinematografico di Star Trek, serie magari ingenua sotto certi aspetti ma certamente "adulta" e progressista nei temi (vedi la presenza di un russo nell'equipaggio in piena guerra fredda, il bacio interrazziale fra Kirk e Uhura, il tentativo costante di confrontarsi pacificamente con le altre civiltà, tanto per citare solo gli esempi più vistosi) Insomma, le aspettative erano molto alte, anche se avevo visto solo pochi episodi, ed invece... mi ricordo ancora la delusione patita tanti anni fa quando uscì al cinema. Comunque me lo rivedrò a breve, la visione del documentario mi ha fatto venir voglia di una rinfrescata generale. A proposito del documentario diretto dal figlio di Nimoy, consiglio la visione di questo bellissimo omaggio finanziato dai soldi raccolti in rete fra i fan, ricco di aneddoti sul personaggio di Spock.
    Ultima modifica: 18/12/16 15:04 da Daniela