LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 10/07/07 19:37 - 3840 commenti

I gusti di Undying

Mathilda May rimane impressa negli occhi dello spettatore. Forse meglio: la sua sagoma rimane indelebile nel cervello del fruitore maschile del film. Una vampira sensuale, nuda "en plain air", che non farfuglia favella e che sembra sessualmente incontenibile. Peccato che, una volta accostata la preda, ne "risucchi" (metafora dell'orgasmo?) l'energia vitale a mò di vampira dell'anima. Curioso fanta-horror, diretto con buon mestiere, chiaramente debitore di Alien e di certo cinema di fantascienza degli anni che furono. Peccato il finale cagionevole.

Puppigallo 9/07/07 18:44 - 4510 commenti

I gusti di Puppigallo

Parte bene questo fanta-horror, con una notevole vampira che se ne va in giro come mamma (complimenti) l’ha fatta. Bello anche l’assorbimento dell’energia vitale, con riduzione della vittima a marionetta rinsecchita. Il problema è che dopo un po’, a parte l’inquietante astronave sigaro che si avvicina alla Terra, la cosa diventa ripetitiva e il rapporto tra lei e l’astronauta alla lunga stufa. Col passare del tempo, perde inesorabilmente colpi, risollevandosi però col delirio dei vampirizzati per strada. Comunque, nel complesso, non male.
MEMORABILE: Uno dei vampirizzati rinsecchiti si risveglia in cella. Avendo bisogno di energia vitale si dimena come un matto, per poi scoppiare contro le sbarre.

Dr.schock 7/12/07 17:03 - 83 commenti

I gusti di Dr.schock

Secondo il mio modestissimo parere uno dei film più sottovalutati della storia! Esagerato e squisitamente pulp, potrebbe essere definito un ottimo esempio di exploitation d'autore: vampire aliene che vanno in giro ignude e si nutrono dell'essenza vitale dei malcapitati che gli capitano sotto tiro, effetti speciali eccessivi e superkitsch, dialoghi deliziosamente sopra le righe e privi di tanti fronzoli... Il finale sarà pure affrettato, ma tutto il resto diverte che è una meraviglia!
MEMORABILE: Beh, la May che se ne va a zonzo come mamma l'ha fatta non si dimentica tanto facilmente...

Homesick 13/10/08 08:29 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

L’idea di alieni vampiri non è certo nuova, visto che ci aveva già pensato Mario Bava molto tempo prima, e il comportamento da zombi richiama pellicole romeriane. Il film di Hooper spicca unicamente per la magnificenza degli effetti speciali (luci, mutazioni, immensi spazi siderali) e per la massima esplicitazione dell’aspetto sessuale del vampirismo attraverso le nudità di una May quasi olografica; non di meno, le solenni musiche di Mancini fanno la loro parte. Quanto a tensione e solidità narrativa, siamo invece sotto la sufficienza.

Caesars 22/10/08 14:28 - 2698 commenti

I gusti di Caesars

L'apetto più notevole del film è Mathilda May che se ne va in giro completamente nuda. Per il resto siamo di fronte ad una pellicola senza infamia né gloria, che può non dispiacere agli amanti del genere ma che non regala grandi emozioni o novità. Hooper gira con discreto mestiere e gli interpreti svolgono il loro compito senza far gridare al miracolo (la May esclusa ovviamente, ma non per doti recitative). Direi che 2 pallini e mezzo ci possano stare.

Onion1973 9/01/09 17:50 - 154 commenti

I gusti di Onion1973

Un aliena/vampira, recuperata su una astronave/cometa, girovaga nuda per Londra seminando un'infezione che rende le persone rabbiose fino a perdere la propria essenza vitale (la quale viene risucchiata dall'astronave che la usa come energia). Un film esageratamente ambizioso per i tempi. La ricostruzione di una Londra sconvolta dall'epidemia e i tempi narrativi sono discreti. Gli effetti speciali sono vecchi, ma decenti. L'aliena nuda fa la sua scena e il tema degli istinti (sessuale soprattutto) è affrontato con dignità. Datato, ma godibile.

Ciavazzaro 11/01/09 12:24 - 4763 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Simpatico. Buon esempio di fantascienza-horror, con un'astronave che trova tre vampiri nudi i quali, una volta arrivati sulla terra, ne faranno di tutti i colori. Ci sono un buon ritmo, una discreta tensione, alcune belle invenzioni visive, un finale degno. Discreta regia di Hooper. Da vedere.
MEMORABILE: Il "rapporto" finale.

Patrick78 31/01/09 10:19 - 357 commenti

I gusti di Patrick78

Mr. TCM ci riprova e ancora una volta cava fuori una boiata da una sceneggiatura del grande O'Bannon che potenzialmente poteva sfociare in un film di qualità. Si parte abbastanza bene con gli astronauti nello spazio che scoprono le bare di cristallo, ma poi tutto travalica come nel più classico stile Hooper e la logica va a farsi benedire sfociando in un finale a dir poco raffazzonato. Salvano il tutto dal disastro totale i buoni effetti speciali di John Dykstra e ancor di più la bellissima May che gira per tutto il film come mamma l'ha fatta!

Sabryna 22/06/09 12:20 - 225 commenti

I gusti di Sabryna

Film piuttosto variopinto: mix di fantascienza, vampirismo, zombie e una punta di erotismo. Hooper realizza tutto sommato un buon lavoro. La pellicola è abbastanza convincente e anche particolare per la sua miscela di generi. La figura dell'aliena nuda dal bacio letale e dallo sguardo mortale strizza l'occhio al datato sci-fi americano The Astounding She-Monster del 1957. Buoni gli effetti speciali soprattutto nell'ultima parte, dove esplosioni e luci fantastiche si susseguono di continuo. Interessante.

R.f.e. 23/06/09 22:49 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

Si, non è male. Purtroppo è super-sottovalutato. Infatti, diversi fans sfegatati di Hooper, ma soprattutto molti critici mainstream, lo detestano, ritenendolo un passo falso del regista di Non aprite quella porta, facente parte di un momento di stanca (che comprenderebbe, naturalmente, anche Invaders). In realtà è un divertente fanta-horror "camp" con atmosfere pseudo-Lovecraftiane e un simpatico erotismo da fumetto fantasexy anni '60-'70 (Mathilda May non sarà mai più così incantevole, in modo altrettanto "naturale"...).

Cotola 5/09/09 00:47 - 7530 commenti

I gusti di Cotola

Dopo un inizio abbastanza promettente, col ritrovamento dei vampiri spaziali, le creature sbarcano sulla Terra e cominciano i guai. La sceneggiatura, infatti, snocciola tutta una serie di luoghi comuni e di cretinerie di rara stoltezza, che fanno cadere le braccia. Considerato che la regia è di Hooper (che farà anche di peggio) il giudizio non può che essere severo. Resta però non poca nostalgia per questi film di genere di una volta. La May è uno splendore.

Buiomega71 9/01/11 11:54 - 2267 commenti

I gusti di Buiomega71

Folle e delirante mix tra lo zombie movie e la SF anni 50, dove la mano di Hooper si fa sentire nel risucchiamento della linfa vitale di cadaveri rinsecchiti, oscena e folle pantomima che sta tra gli Scanners di Cronenberg e le mummie di Non aprite quella porta e Poltregeist. Toby non lesina sulle prodezze sessuali (la nudissima aliena Mathilda May, famelica venusiana sempre vogliosa e la fulva jordaniana che adesca gli uomini di mezza età in auto) e si scatena in un finalone zombesco apocalittico romeriano tra fasci di luce e spadoni spaziali. Cultissimo.
MEMORABILE: Il finale nella cattedrale; l'orgia di zombi che invade londra.

Myvincent 31/05/11 09:54 - 2556 commenti

I gusti di Myvincent

Tratto dal romanzo di Colin Wilson, il film racconta di un gruppetto di umanoidi, capitanati da una space girl (interpretata dalla avvenente Matilda May), che succhia energia al genere umano per ricaricare la propria astronave. Colpiscono e divertono l'impianto avventuroso-catastrofico e la riuscita ambientazione londinese. Ottimo per passare il tempo con adrenalina...

Ryo 1/02/12 19:53 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Discreta prova per quest'uscita horror/fantascientifica di Hooper. Apprezzabili i set, molto ben disposta la scenografia. Rimane comunque da dire che la parte visivamente più bella rimane la splendida Mathilda May e le sue scene di nudo sono un vero toccasana per gli occhi. Oltre a questo gli effetti speciali deludono (scosse con fulmini da b-movie) e la recitazione è un po' sotto la media.
MEMORABILE: Mathilda May in tutte le sue apparazioni.

Zender 28/03/14 17:51 - 280 commenti

I gusti di Zender

L'esplorazione dell'astronave extraterrestre in apertura ci ricorda che lo script è dello stesso O'Bannon di Alien e ci introduce alla ricchezza visiva di un Hooper coi soldi che coerente non rinnega se stesso: Lifeforce è eccessivo, sanguinario, popolato di corpi rinsecchiti che esplodono nella polvere, fasci di luce e donne nude (una, la May, ma basta per tutte). La sceneggiatura mal s'incastra con la regia generando buchi e passaggi poco logici, ma nel caos lo stile emerge, rimestando fieramente nel torbido e nella fantascienza di serie B.
MEMORABILE: La prima parte nello spazio, criminalmente tagliuzzata nella versione italiana.

Jena 18/03/15 18:23 - 1194 commenti

I gusti di Jena

Ambiziosissimo film di Hooper che, pensando di essere Kubrik, abbandona i consueti paesaggi del Texas rurale in cui sono ambientati i suoi capolavori e passa all'avventura spaziale. Entra in campo anche Dan O'Bannon in sceneggiatura che confeziona una delirante miscela tra i suoi Alien e Il ritorno dei morti viventi. Il film va a corrente alternata: sprazzi di virtuosismo barocco hooperiano (la bellissima parte iniziale nell'astronave) alternati a parti confusionarie mistico - parapsicologiche. Belli gli effetti speciali artigianali.

Pumpkh75 19/08/15 17:14 - 1315 commenti

I gusti di Pumpkh75

Un errore ricordarlo solo per la devastante carica di sensualità di Mathilda May o le spoglie prosciugate da energia vitale. Magistrale è il livello visivo della parte spaziale (e senza triliardi di dollari o CGI), intrigante quella centrale d’impianto quasi poliziesco e buona la chiusura su una Londra piagata e sommersa da corpi, nonostante qualche piccolo cedimento debitore della voga zombi del periodo. Tappo naso, occhi e bocca di fronte ad alcune arzigogolate e mattacchione svisate di sceneggiatura: onore alla Cannon, onore a Tobe Hooper.

Jurgen77 27/10/15 08:05 - 630 commenti

I gusti di Jurgen77

"Sperimentale" connubio tra horror e fantascienza. Il film parte bene, con buona tensione e ottimi effetti speciali (per il periodo). Poi, a mio avviso, la tensione cala e quella che era un'ottima idea di partenza comincia a scricchiolare, lasciando lo spettatore nella condizione di pensare: "Discreto, ma si poteva fare di più"). Da un mastino del mestiere come Hooper... un obiettivo centrato solo per metà.

Minitina80 8/11/15 06:32 - 2344 commenti

I gusti di Minitina80

L’incipit promette veramente bene, con qualche lontanissimo eco che richiama Kubrick, ma purtroppo strada facendo perde molta della sua forza e non raggiunge i picchi che forse avrebbe dovuto. Buona la confezione, un po’ meno la realizzazione, spesso ripetitiva e poco concisa. Anche Henry Mancini scrive una colonna sonora tecnicamente ineccepibile ma che non si ricorda affatto. Buoni gli effetti speciali, sublime la May.

Rambo90 5/08/18 22:43 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Fa il paio con Invaders, ma rispetto a quello è molto meno divertente. La prima parte funziona anche, ma con il ritorno dell'astronauta sopravvissuto sulla Terra comincia un guazzabuglio confuso di avvenimenti, tra fantasy e horror, dove dialoghi noiosi prendono il sopravvento e non è facile mantenere alta l'attenzione. Discreti gli effetti speciali, cast così così eccezion fatta per la splendida May (che quando è in scena basta a sopperire a ogni altra cosa). Mediocre.

Herrkinski 25/03/20 15:07 - 5145 commenti

I gusti di Herrkinski

In sostanza ha lo spirito di un B-movie sci-fi ma è girato con un budget Golan/Globus da serie A che lo rende un prodotto filmico bizzarro; siamo comunque in pieno fanta-horror anni '80, quindi oltre a segmenti spaziali "da astronave" buona parte dell'azione si svolge in una Londra apocalittica da zombie-movie romeriano. Grande dispendio di SPFX visivi e pratici con alcune sequenze di grande impatto visivo; iconica l'aliena May, che sembra veramente di un altro pianeta. Qualche caduta di ritmo a tratti e durata eccessiva, ma resta peculiare.
MEMORABILE: I cadaveri "risucchiati"; Quelli che perdono sangue dagli orifizi del volto; Gli zombi in città; Mathilda May.

Trivex 8/06/20 16:55 - 1490 commenti

I gusti di Trivex

"Fanta-horror" con una buona idea di fondo, quella dei “vampiri spaziali” che pur non succhiando direttamente il sangue sono un po’ come i tradizionali non morti, per quanto concerne alcuni usi e costumi. La vampira nuda è notevole e dona al film una nota di trasgressione anche se, nella versione completa, potrebbero apparirne altre (di trasgressioni). Dopo un buon inizio, subentrano moderati periodi noiosetti che però vengono ampiamente compensati nell’elaborato finale, con la città messa a ferro e fuoco e con la sfida che diventa un duello tra i pochi protagonisti sopravvissuti.
MEMORABILE: La bellezza della vampira; La città sotto assedio. 

Daniela 2/08/20 07:35 - 9411 commenti

I gusti di Daniela

Durante una missione spaziale vengono rinvenuti tre umanoidi dormienti che, portati sulla Terra, quando si svegliano cominciano a far danni... Pasticcio fanta-horror ad intermittenti luci rosse dalla sceneggiatura piena di sciocchezze messe ancor più in risalto dalla messa in scena raffazzonata. Anche il livello recitativo è molto piatto, ad eccezione della "space girl" May che piatta non lo è, anzi sono le sue tette antigravitazionali che hanno dato una certa fama a questo film il cui difetto peggiore non è la bruttezza ma la noia, imperdonabile anche per uno scult.
MEMORABILE: Il risveglio della "space girl" (chiamata così anche nella versione doppiata), che ricorda quello della Bella Addormentata ma con conseguenze diverse. 
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 20/10/12 14:04
    Segretario - 3036 interventi
    Blu-ray della Pulp Video disponibile dal 05/12/2012.
  • Homevideo Xtron • 2/10/13 16:37
    Servizio caffè - 1831 interventi
    DVD STORMOVIE
    Durata 1h37m24s - Formato letterbox



    BLURAY PULP VIDEO

    Ultima modifica: 2/10/13 17:02 da Zender
  • Homevideo Zender • 17/03/14 17:22
    Consigliere - 43533 interventi
    Il bluray della Pulp è davvero una gran bella sorpresa. Anni avanti rispetto al dvd, definizione notevole e audio italiano con sottotitoli che scattano automaticamente nelle scene inedite (la versione italiana fu come noto tagliata).
  • Discussione Ciavazzaro • 17/04/14 22:36
    Vice capo scrivano - 5600 interventi
    Scheda di doppiaggio:

    Claudio Capone:Steve Railsback
    Renato Cortesi:Peter Firth
    Marcello Tusco:Frank Finlay
    Cristiana Lionello:Mathilda May
    Michael Gothard :Pietro Biondi
    Vittorio Congia:Aubrey Morris
    Solvejg D'assunta:Nancy Paul
    Gianni Bonagura:Patrick Stewart
    Alvise Battain:Peter Porteous
    Federico Neri:John Edmunds
  • Curiosità Buiomega71 • 19/06/14 09:49
    Pianificazione e progetti - 21924 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (7 aprile 1988, da ricerche di Didda) di Space Vampires

  • Homevideo Baldata74 • 25/03/17 01:42
    Disoccupato - 6 interventi
    il Blu-ray quanto dura?
  • Homevideo Baldata74 • 27/03/17 01:40
    Disoccupato - 6 interventi
    Blu-ray Pulp-video dura 111 minuti tantissime scene in inglese spesso non sottotitolate.
    Sicuramente è la versione integrale cinematografica ma non la versione estesa stando hai dati letti in giro e vedendo le differenze qui' http://www.movie-censorship.com/report.php?ID=863389
    Ultima modifica: 27/03/17 01:40 da Baldata74
  • Homevideo Zender • 27/03/17 07:33
    Consigliere - 43533 interventi
    E' comunque già un grandissimo passo avanti rispetto alla nostra versione precedente, che tagliava davvero tanto e molto anche di suggestivo.
  • Discussione Caesars • 17/03/20 09:17
    Scrivano - 10750 interventi
    Rivisto ieri e devo dire che l'ho gradito meno rispetto alla prima volta. Sceneggiatura confusa che non sa che direzione prendere. Davvero poca cosa questo film, anche se alcuni momenti riusciti non mancano.
  • Discussione Caesars • 17/03/20 09:19
    Scrivano - 10750 interventi
    Rivisto ieri e devo dire che l'ho gradito meno rispetto alla prima volta. Sceneggiatura confusa che non sa che direzione prendere. Davvero poca cosa questo film, anche se alcuni momenti riusciti non mancano.