Star Trek - Il futuro ha inizio

Media utenti
Titolo originale: Star Trek
Anno: 2009
Genere: fantascienza (colore)
Numero commenti presenti: 21

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/05/09 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Gatsu 8/08/09 08:55 - 3 commenti

I gusti di Gatsu

Film penoso, malgrado gli effetti speciali grandiosi e attori di ottimo livello (spesso sprecati da un copione orrendo). Il regista "figlio d'arte" di un dirigente Paramount sembra strizzare l'occhio a Lucas sperando che lo chiami a lavorare a Guerre Stellari, perdendo un'occasione per cogliere l'essenza e il testimone di una delle maggiori saghe di fantascienza. Forse è un film godibile... sicuramente non è Star Trek.

Puppigallo 9/05/09 01:15 - 4495 commenti

I gusti di Puppigallo

Non si sono certo dannati per la sceneggiatura di questo prequel e il cattivo è piuttosto misero, di quelli che si scordano in fretta. Ma se non altro, c'è molta azione, buoni effetti, i personaggi se la cavano (su tutti, il giovane dottor McCoy e un convincente Spock) e la presenza di Nimoy (lo Spock originale) aiuta a restare aggrappati alle origini. Insopportabile il giovane Scott. L'arma che produce buchi neri succhiapianeti non è male, come nel complesso, non è comunque male la pellicola. P.S. Per i fan, viene citato il capitano Archer e compare il capitano Pike.
MEMORABILE: Il famoso test della Kobayashi Maru; L'incontro di Kirk con due creature poco amichevoli sul pianeta ghiacciato; Spock che parla con se stesso.

Elsup 12/05/09 14:47 - 140 commenti

I gusti di Elsup

Operazione riuscita. L'intento del regista di ringiovanire un marchio che ormai risultava troppo antiquato è avvenuto alla perfezione, creando una pellicola che fa degli effetti grafici e sonori un punto di forza. La storia, anche per chi del mondo Star Trek non conosce molto, risulta accettabile, godibile e a tratti anche divertente.

Tarabas 12/05/09 10:20 - 1687 commenti

I gusti di Tarabas

Un pirata Romulano distrugge Vulcano per vendetta e poi punta sulla Terra. L'emergenza costringe la Flotta Stellare a imbarcare sull'Enterprise un gruppo di cadetti di belle speranze: Kirk, McCoy, Uhura, Cecov, Sulu e il vulcaniano Spock. Curiosa l'idea di aggiornare il filone Trekkie ai gusti delle nuove generazioni, mostrando l'adolescenza scapestrata di Kirk e un inedito Spock teenager con problemi alla James Dean. La storia non è chiarissima (i paradossi temporali mi sono sembrati"incartati") ma lo spettacolo funziona e ci si diverte.

124c 14/05/09 18:20 - 2762 commenti

I gusti di 124c

"Star Trek" ricomicia da Kirk & co., ma con nuovi attori, nuova mentalità e un regista, J.J. Abrams, che non ha mai apprezzato "Star Trek" quanto Guerre Stellari. Decisamente un bel giocattolo con cui trastullarsi, anche perché è più facile amare Chris Pine che diventa adulto, assieme a Zachary Quinto vulcaniano ma non troppo, piuttosto che vedere William Shatner, Patrick Stewert e Leonard Nimoy (qui presente in veste di Spock alla Obi One Kenobi) invecchiare di film in film. Trekkie!
MEMORABILE: I contrasti fra Kirk e Spock.

G.Godardi 14/05/09 18:41 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Parte subito alla grande, con una sequenza che dà i brividi: la nascita di Kirk. Poi continua mostrandoci il medesimo giovane scavezzacollo e uno Spock un po' troppo irascibile. Quindi l'accademia col mitico test Kobashi Maru; poi finalmente comincia l'avventura con l'entrata in scena di tutto lo storico equipaggio. Più che un prequel una vera rifondazione del prototipo! Divertentissimo, in perfetto equilibrio tra ammiccate ai fan storici e una storia frubile a tutti. Il Cast funziona davvero, con menzione particolare per Scott-Simon Pegg e McCoy-Urban.

Galbo 17/05/09 07:10 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Il regista Abrams è riuscito nella difficile impresa di rigenerare il mito di Star Trek, realizzando un film che asseconda i gusti del pubblico attuale ma senza rinnegare la tradizione. Il nuovo inizio prevede una storia avvincente con una giusta miscela di azione e riflessioni “filosofiche” sull’universo, un uso sapiente degli effetti speciali e un bel gruppo di attori quasi tutti poco conosciuti (con l’importante innesto di Leonard Nimoy) ma ottimamente in parte. Molto godibile.

Daniela 20/12/09 11:23 - 9200 commenti

I gusti di Daniela

L'impianto spettacolare c'è, gli effetti speciali sono ben fatti senza essere invasivi, la "nuova" Enterprice è bella, quasi tutti i giovani attori se la cavano, l'apparizione del venerando Nimoy costituisce un vero e proprio ricatto sentimentale destinato a colpire il cuore di tutti i fans della TOS: allora perchè non salterello di gioia? Colpa di una sceneggiatura mediocre, che banalizza con poche battute un tema affascinante come i salti spazio/temporali e mette in campo un cattivo poco memorabile che somiglia ad un ras di quartiere.
MEMORABILE: L'intermezzo sul pianeta ghiacciato, la sigla della TOS che precede i titoli di coda, con Nimoy che declama l'incipit della serie

Piero68 25/05/10 17:48 - 2754 commenti

I gusti di Piero68

Va detto a favore di questo sequel-prequel che a differenza dei suoi predecessori ha finalmente degli effetti speciali che si possono chiamare tali. Ma oltre questo c'è molto poco. La sceneggiatura balbetta ed i cambi temporali fanno risultare incomprensibili alcuni passaggi. Cast troppo giovane e poco credibile. Soprattutto Zachary Quinto che ha la sua immagine ancora saldamente legata (e si vede) a Sylar di Heroes. Gli attori d'esperienza come Bana e la Ryder stranamente relegati a particine. Cameo pro-puristi furbescamente assegnato a Nimoy.

Giacomovie 20/06/10 13:13 - 1341 commenti

I gusti di Giacomovie

Pur da perfetto neofita della serie, mi ha incuriosito la possibilità di vedere un prequel. L'ho trovato un film con diversi spunti interessanti, fruibile anche da chi non segue la fantascienza. La storia è adatta a rappresentare la genesi di una saga, ma punta tutto su un elevatissimo ritmo, effetti speciali spettacolari e scenografie di rilievo, che danno al film solo una connotazione altamente figurativa. Una maggiore attenzione allo sviluppo della tensione avrebbe dato ancor più rilievo ad un film che è comunque uno spettacolo visivo. ***

Supercruel 16/09/10 23:43 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Buon lavoro per JJ. La storia è quel che è, ovvero nulla di entusiasmante, ma il film ha il pregio di creare un prequel credibile alla saga della nave spaziale Enterprise e il suo equipaggio. L'inizio (prologo adrenalinico a parte!) è un po' farraginoso e lento, ma man mano che i personaggi vengono introdotti (d'altronde è un film per tutti e non solo per trekkie) l'azione diventa più incalzante e coinvolgente, sostenuta da un reparto fx di ottimo livello. Gli attori sono tutti piuttosto in gamba e in parte. Blockbuster da sabato sera piuttosto divertente, in poche parole.

Buiomega71 13/01/12 00:48 - 2228 commenti

I gusti di Buiomega71

Tutta la prima parte, con un Kirk scavezzacollo e uno Spock impulsivo, è grande cinema! E J.J. si dimostra uno dei più talentuosi registi di ultima generazione. La seconda, invece, cavalca un po' troppo gli scontri stellari della serie classica e perde un po' di smalto. Un blockbuster, che però ha un'anima di fondo e non si riduce alla sola mera CG. Strizzatine d'occhio agli altri film trekkers, con inserti di novità (Uhura innamorata di Spock, l'iniziale odio tra Kirk e Spock). Il divertimento e l'azione non mancano. Ottimo il Kirk di Pine. Non male.
MEMORABILE: Kirk ragazzino che guida la spider inseguito da un droide cop stile Duel; Kirk e la rissa al bar; Kirk a letto con una smandrappona in verde.

Modo 1/02/13 16:30 - 820 commenti

I gusti di Modo

Star Trek, dopo un calo d'interesse e idee, trova nuovo smalto con questa pellicola girata ottimamente dal regista. Ritroviamo i nostri amici (Kirk & company) giovani e impulsivi che sveleranno come sono arrivati a certi ranghi. Nel complesso direi un buon film, dove non mancano spettacolo ed effetti speciali. Discreti gli attori. Godibile.

Tomslick 21/04/13 15:04 - 205 commenti

I gusti di Tomslick

L'attinenza alla serie classica non può ridursi alla mera corrispondenza di soggetti giusti al posto giusto. Qui principalmente è il respiro e il sense of wonder che il capostipite continuamente offriva a venire a mancare. Certo il ritmo, sorretto da accurati (e ci mancherebbe pure) effetti speciali è tipico e adeguato del filmone sci-fi divertente e passatempo, ma evidentemente non basta. In più, non aiuta nemmeno una sceneggiatura congestionata che troppo dice e poco spiega. Sulla caratterizzazione di alcuni personaggi, poi, meglio sorvolare.

Metuant 10/11/13 20:26 - 454 commenti

I gusti di Metuant

Per giudicare il film bisogna considerare due livelli: uno è il film in sè, che è indubbiamente ben fatto e ben recitato, ricco di scene spettacolari e di riferimenti che piaceranno ai trekkies; l'altro è l'effettiva appartenenza all'universo di Star Trek, che non può passare sopra a fin troppe libertà riguardanti i personaggi e la storia oltre a scene appositamente spettacolarizzate per adeguarsi alle mode. Star Trek è un'altra cosa, non acrobazie, esplosioni et similia. Divertente però.
MEMORABILE: L'apparizione dell'originale Spock.

Blutarsky 13/11/13 18:31 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Interessante ammodernamento dell'universo trekkiano da parte di Abrams, il film rivisita le origini della saga nello spirito dei film originali inniettando massicce dosi di azione e testosterone, ibridando il tutto con elemnti riconducibili al ciclo di Star Wars. Incredibilmente l'operazione funziona e il film diverte nel suo essere un giocattolo fracassone, senza grosse ambizioni o sottotesti filosofici e non prendendosi mai sul serio. Buon cast e funzionale regia di Abrams.

Xamini 5/05/14 11:53 - 1000 commenti

I gusti di Xamini

A patto di accantonare gli accenni allo scifi serio e considerarlo divertissment puro, il giocattolo luminoso di J.J. Abrams funziona, così come funzionano i "nuovi" personaggi trekkiani, riverniciati della loro giovanile vitalità. Il lato più debole del film è forse rappresentato dal villain, non esattamente il massimo dell'oscurità e del carisma. Il punto di contatto con il passato è rappresentato dalla sostanziosa comparsata di Nimoy che riesce anche a entrare bene nella vicenda. Insomma, due ore e passa di gusto.

Mutaforme 11/11/14 14:20 - 392 commenti

I gusti di Mutaforme

Anche la più futuristica delle serie ha bisogno di un bel rinnovamento e Abrams riesce alla perfezione nell'intento di presentare un lavoro che possa attirare le nuove generazioni senza farsi disdegnare dai trekkers più affezionati. La mossa più astuta, che scalda il cuore e rende il film irrinunciabile è quella di offrire la possibilità di poter rivedere ancora una volta Leonard Nimoy nei panni del vulcaniano più celebre dell'universo. Ottimo comunque anche il nuovo Spock, non male gli altri.

Hackett 19/09/16 07:58 - 1720 commenti

I gusti di Hackett

Anche se i puristi della serie non potranno digerire alcune scelte (soprattutto nel cast) che si distaccano parecchio dal modello di base, quest'operazione di rilancio del brand Star Trek può dirsi pienamente riuscita. Buona la scrittura e la caratterizzazione dei personaggi, ovviamente più ammiccanti e in linea con un pubblico giovane. Trama interessante e ben mirata a creare una nuova serie di film.

Von Leppe 23/11/16 23:25 - 1018 commenti

I gusti di Von Leppe

L'idea di riportare in vita i personaggi della serie classica risulta in parte divertente, malgrado i risultati non esaltanti. Alcuni attori non sono male, anche se chi è abituato agli originali li troverà inferiori, come sono inferiori le loro caratterizzazioni (Spock è troppo umano e ha perfino una storia d'amore con Uhura). Il film è ricco di azione ed effetti continui che, uniti a una trama colma e ingarbugliata, creano un prodotto caotico e con poco fascino.

Rambo90 24/06/19 01:22 - 6316 commenti

I gusti di Rambo90

Un buon prequel/reboot, con furbesco viaggio nel tempo che permette di azzerare la linea temporale dei personaggi originali promettendo nuove fantastiche avventure. Abrams imprime un ritmo serrato, mai visto prima in un film della saga e aumenta le dosi di azione avvalendosi di buoni effetti (anche se le battaglie nello spazio sono un po' confuse). Pine è un ottimo Kirk, meno convincente invece Quinto, anche penalizzato dall'apparizione del sempreverde Nimoy. Godibile.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Buiomega71 • 11/01/12 16:03
    Pianificazione e progetti - 21745 interventi
    Galbo, domani sera è la gran sera.

    Ti farò sapere se dopo la serie classica e la TNG, questo prequel/reboot mi avrà conquistato.

    Ai posteri l'ardua sentenza ;)
  • Discussione Galbo • 11/01/12 16:12
    Gran Burattinaio - 3746 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Galbo, domani sera è la gran sera.

    Ti farò sapere se dopo la serie classica e la TNG, questo prequel/reboot mi avrà conquistato.

    Ai posteri l'ardua sentenza ;)


    attendo con (sana) curiosità :)
  • Curiosità Buiomega71 • 13/01/12 10:49
    Pianificazione e progetti - 21745 interventi
    *Zoe Saldana(il tenente di vascello Uhura), nel film Terminal di Steven Spielberg interpretava una trekkie che rivolgeva al suo spasimante il classico saluto vulcaniano.
    Fonte: Ciak, aprile 2009

    *Zachary Quinto (Spock) ha imparato il saluto vulcaniano legandosi, all'inizio, le dita con dei cerotti.
    Fonte: Ciak, aprile 2009

    *L'unico, dei famosi predecessori, che è stato sulle sue e stato prorpio William Shatner, che pretendeva un vero e proprio ruolo e non un cameo come quello di Leonard Nimoy.
    Ma visto che morì in Generazioni, Abrams non sapeva proprio come farlo resuscitare.
    Fonte: Ciak, aprile 2009

    *Tutti i nuovi attori hanno cercato di incontrare i loro predecessori della saga cult.
    Fonte: Ciak, aprile 2009

    *Costato 150 milioni di dollari, il film ha riscosso un buon successo commerciale negli Stati Uniti, dove dopo 4 settimane di programmazione, all'inizio di giugno 2009, era il film più visto dell'anno, con 209,5 milioni di dollari di incasso totale; al 7 luglio 2009 l'incasso negli USA era giunto vicino a 250 milioni di dollari e oltre 125 nel resto del mondo, per un totale di 375 milioni di dollari. È pertanto la pellicola di Star Trek che ha realizzato maggiori incassi al cinema (superando il primo Star Trek del 1979).
    Fonte: Wikipedia
  • Discussione Buiomega71 • 13/01/12 11:20
    Pianificazione e progetti - 21745 interventi
    L'inizio è a dir poco straordinario, e si prosegue con un primo tempo al fulmicotone.

    Poi, nella seconda parte, si "siede" un pochetto, flirtando nè più nè meno con gli altri episodi della saga.

    Ma resta un prequel/reboot a volte geniale e divertentissimo, con momenti esilaranti (la reazione allergica di Kirk al vaccino iniettato da McCoy), commoventi (l'incipt con il sacrificio del padre di Kirk) e ammiccamenti sessuali (Uhura che chiede a Kirk se sè la fà con gli animali(!) e Kirk impenitente "puttaniere").

    Ottimamente modellato sui mitici personaggi della saga (forse troppo "figa" Uhura e Sulu trasformato in una specie di Bruce Lee alla Matrix, nonchè la poca somiglianza tra il Checov classico e quello nuovo-poco somigliante all'originale e con terribile accento russo-). E ottimo il McCoy di Karl Urban, che ne è la copia giovanile ideale.



    Ma sia il giovane Kirk alla James Dean, che il novello Spock danno un gusto tra il nostalgico e il restilyng innovativo e geniale.

    Grande la scena della scazzotata al bar tra Kirk e alcuni "ceffi" della federazione, e di culto il piccolo Spock che si incazza alla provocazione "figlio di puttana", menando come un Jet Li in erba.

    Il cattivo di Eric Bana (il romulano Nero) è piuttosto sciapetto, forse il meno incisivo tra i nemici della federazione.

    Alcuni passi, poi, stridono con i film della saga:

    *Vulcano viene distrutto, ma nei film passati non c'è traccia di ciò.

    *La madre di Spock (Wynona Ryder che ho faticato a riconoscere), muore. Ma in Rotta verso la terra è viva e vegeta.

    *Uhura asserisce di conoscere i dialetti delle varie razze, ma in Rotta verso l'ignoto deve ricorrere al vocabolario klingon per capirne la lingua.

    *Non c'è traccia nei film passati (forse nella serie tv, ma non saprei) di un possibile flirt amoroso tra Spock e Uhura.

    Gradevoli alcuni riferimenti ai film della saga:

    *Nero si serve di schifosi bagarozzi del pianeta centauri da infilare nella cavità orale del capitano Pike, come farà Kahn (però a livello uditivo) in L'ira di Khan.

    *Kirk nel pianeta di ghiaccio contro due mostroni alla Star Wars (o alla Jurassik Park, visto l'amore di Abrams per Spielberg), rimanda a una situazione simile in Rotta verso l'ignoto.

    *Kirk scala una montagna a mani nude, come farà all'inizio di L'ultima frontiera.

    *Spock cita Conan Doyle (o Anthony Franciosa in Tenebre, fate voi) con la frase:" Eliminato l'impossibile, ciò che resta, per
    improbabile che sia, deve essere la verità
    ". Stessa frase è pronunciata dallo stesso Spock in Rotta verso l'ignoto.

    Abrams è riuscito nell'impresa di rinverdire un mito, soprattutto nella prima parte, avendo anche il tempo di citare i suoi "guru" Lucas e Sielberg, come i poliziotti chips droidi di L'uomo che fuggì dal futuro, Duel, American graffiti e naturalmente le Guerre stellari.

    Indi per cui grazie a Galbo che mi ha messo la pulce nell'orecchio (questo prequel non era contemplato nella saga), di un buon film che forse, se non su consiglio, non avrei magari nemmeno preso in considerazione.

    Si aspettano, naturalmente, futuri sequel a venire...
    Ultima modifica: 13/01/12 16:18 da Buiomega71
  • Discussione Zender • 13/01/12 11:28
    Consigliere - 43509 interventi
    E con questo hai chiuso quindi, Buio. La saga è conclusa...
  • Discussione Buiomega71 • 13/01/12 11:36
    Pianificazione e progetti - 21745 interventi
    Zender ebbe a dire:
    E con questo hai chiuso quindi, Buio. La saga è conclusa...

    Sì, Zender, la saga, per quanto mi riguarda è conclusa. Ma sicuramente, visto le premesse di questo buon prequel, sarà...un nuovo inizio.
  • Discussione Galbo • 13/01/12 15:55
    Gran Burattinaio - 3746 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:

    Indi per cui grazie a Galbo che mi ha messo la pulce nell'orecchio (questo prequel non era contemplato nella saga), di un buon film che forse, se non su consiglio, non avrei magari nemmeno preso in considerazione.


    contento che ti sia piaciuto
  • Discussione Buiomega71 • 13/01/12 16:02
    Pianificazione e progetti - 21745 interventi
    Galbo ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:

    Indi per cui grazie a Galbo che mi ha messo la pulce nell'orecchio (questo prequel non era contemplato nella saga), di un buon film che forse, se non su consiglio, non avrei magari nemmeno preso in considerazione.


    contento che ti sia piaciuto


    Sì, un buon prequel devo ammettere, anche se lego in giro che la comunità dei trekkers ha arricciato il naso in quanto mostra un Kirk arrogante e strafottente (e anche un tantino "figaiolo", mi si passi il termine) e uno Spock piuttosto iroso e poco "pacifico".

    Ma secondo me stà quì la rivoluzione e il pregio di Abrams.

    Grazie ancora Galbo per l'ottimo consiglio...
    Ultima modifica: 13/01/12 16:05 da Buiomega71
  • Homevideo Gestarsh99 • 15/01/12 22:30
    Scrivano - 14020 interventi
    Disponibile in Special Edition (2 Blu-Ray Disc) per Universal:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Francese Spagnolo Tedesco
    Dolby TrueHD 5.1: Inglese
    * Sottotitoli Spagnolo Tedesco Francese Olandese Italiano Inglese Inglese NU Finlandese Svedese Danese Norvegese
    * Extra Commento di J.J. Abrams, Bryan Burk, Alex Kurtzman, Damon Lindelof e Roberto Orci
    Arrivare Coraggiosamente (HD)
    La Scelta degli Attori (HD)
    Una Nuova Visione (HD)
    Astronavi (HD)
    Alieni (HD)
    Pianeti (HD)
    Oggetti di Scena e Costumi (HD)
    Ben Burtt e i Suoni di Star Trek (HD)
    Musica (HD)
    La Visione di Gene Roddenberry (HD)
    Scene Inedite con commento opzionale
    Simulatore della Flotta Stellare
    Errori sul Set
    Contenuti BD Live: Notizie dalla NASA