LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/03/08 DAL BENEMERITO DEEPRED89
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Deepred89 21/03/08 09:18 - 3517 commenti

I gusti di Deepred89

Il miglior thriller on the road degli anni 90. La trama non è originale ma Mostow riesce a costruire un autentico gioiello di azione e suspense. Una storia adrenalinica, avvincente, tesissima, senza inutili divagazioni e piena di colpi di scena e sequenze d'azione assolutamente emozionanti. Per tutta la durata non c'è nessun punto morto, il ritmo è elevatissimo e la regia di Mostow riesce a trarre il massimo da tutte le scene d'azione. Ottimo Kurt Russel e colonna sonora incalzante ed utilizzata benissimo. Esaltante.

Lovejoy 14/05/08 15:56 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Uno dei migliori thriller degli ultimi anni. Ben scritto e diretto con competenza dal bravo Mostow, è un serrato, avvincente thriller on the road con personaggi forti e ben caratterizzati. Eccellente il cast con menzione d'onore per Kurt Russell e J.T. Walsh, uno dei migliori caratteristi hollywoodiani, scomparso prematuramente dopo le riprese de Il Negoziatore, con Spacey. Qui, in alcuni momenti, arriva ad eclissare il pur ottimo Russell. Diversi i momenti da ricordare.

Hackett 15/05/08 15:07 - 1833 commenti

I gusti di Hackett

Bel film che riporta alle atmosfere dei thriller (da deserto) anni '70. Il ritmo è buono e la sceneggiatura, ben scritta, viene supportata da ottimi attori. Se di difetto si può parlare si potrebbe dire che è un film incredibilmente corto, ma meglio così perché il ritmo non cala mai.
MEMORABILE: Russel trova la moglie legata nel frigo.

Galbo 17/05/08 17:32 - 11903 commenti

I gusti di Galbo

Film apparentemente senza pretese e passato quasi inosservato al grande pubblico ma piacevole sorpresa cinematografica. Il regista sfrutta intelligentemente i rimandi a film del passato, più o meno recente (tra gli altri Duel e The Hitcher) realizzando nel contempo un'opera personale caratterizzata da un grande ritmo e da una sceneggiatura ricca di colpi di scena e particolarmente serrata. Ottime le interpretazioni del cast.

Daniela 3/06/09 07:14 - 11630 commenti

I gusti di Daniela

Passato di sfuggita sugli schermi e fino a poco tempo fa difficile da reperire anche in dvd, si è rivelato un film molto al di sopra delle aspettative, che erano quelle di un thriller di routine d'ambientazione desertico/stradale. Invece sceneggiatura stringata, ritmo sostenuto, alcune belle scene di tensione ed interpretazioni convincenti rendono molto piacevole la visione. Da segnalalare il risvolto "domestico" del cattivo di turno (l'ottimo caratterista Walsh) che lo rende sinistramente credibile. Poche pretese ma ottimo risultato.
MEMORABILE: Il camion a penzoloni sull'orlo del baratro

Nando 12/11/12 13:53 - 3653 commenti

I gusti di Nando

Efficace thriller on the road in cui la tensione appare sempre elevata raggiungendo picchi di vera suspense. Ritmo serrato, privo di momenti di stanca, in cui Russell si eleva decisamente regalando una valida performance. Finale con risvolti familiari tendenti al torbido.

Magnetti 6/02/13 20:35 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Una piacevole sorpresa: bastano pochi fotogrammi per capire che trattasi di un ottimo film. Senza pretese Mostow propone un thriller perfetto e avvincente, che all'inizio ricorda Duel ma poi scorre su binari originali: grande fotografia dei deserti americani, ottime ambientazioni nella provincia becera a stelle e strisce. Kurt Russel è molto in forma e il cattivo ben caratterizzato. Finale da standing ovation con la moglie che mette la mano nell'ultimo fotogramma dando senso alla parola vendetta come in pochi altri film. Consigliato.
MEMORABILE: Il carattere del personaggio di Kurt Russel, vendicatore senza le fisique du role ma indomito nel ricercare i cattivi.

Puppigallo 6/05/13 21:48 - 4906 commenti

I gusti di Puppigallo

Quello che si dice un buon film. Niente di particolarmente originale nell'idea (gli rapiscono la moglie e lui non ci sta). Ma il tutto è diretto con mestiere, la tensione c'è e sale fino all'ultimo atto (esagerato, ma piacevolmente adrenalinico) e Russell è giusto per la parte. Umanamente realistico il fatto che all'inizio sembri subire senza poter fare nulla, stupendosi per tutto ciò che gli capita (viene maltrattato, sfottuto, inseguito e preso a fucilate). Il ritmo è pressochè costante e la pellicola scorre fluidamente, come il fiume che fa da momentanea strada all'auto del protagonista.
MEMORABILE: Il rapitore descrive la cittadina: "Uno sputo di merda nel niente"; Le frenate strangolanti; L'ultima mossa, prima dei titoli, tanto per essere sicuri

Manfrin 22/05/13 08:48 - 355 commenti

I gusti di Manfrin

Avvincente road-thriller ricco di azione e di pathos che coinvolge sino al drammatico finale. Russell bene interpreta il tranquillo cittadino a cui dei pericolosi criminali rapiscono la moglie, anche se la sua trasformazione in spietato uomo d'azione è un po' esasperata, ma tant'è...

Rambo90 15/10/13 22:50 - 7137 commenti

I gusti di Rambo90

Un ottimo action thriller, dalla trama risaputa (siamo in un incrocio fra Hitcher, Frantic e In corsa con il diavolo) ma realizzato con gran senso del ritmo e una bella dose di tensione, che non molla fino alla fine. Mostow è un regista che apprezzo, sa come costruire l'azione senza farla scadere mai e Kurt Russell è come sempre più che perfetto per ruoli simili. Da vedere.

Kathleen Quinlan HA RECITATO ANCHE IN...

Piero68 3/11/14 09:30 - 2881 commenti

I gusti di Piero68

Film quasi dozzinale sia per la sceneggiatura che per lo script. Si sfrutta Russel, all'epoca nel pieno del suo successo, affiancandogli noti caratteristi di genere. Il film non è malvagio nel suo complesso. Il problema è che è tutto telefonato e anche il finale non riserva sorprese grosse, limitandosi al più classico degli happy ending. Salvi i nostri eroi, tutti morti i cattivissimi. Peccato perché Mostow è regista capace e non si capisce la sua scarsa attività anche nel tempo. Passabile.

Nicola81 12/12/14 21:56 - 2454 commenti

I gusti di Nicola81

Un thriller d'azione costruito apparentemente senza troppe pretese ma che riesce a intrattenere e a coinvolgere emotivamente meglio di altri prodotti ben più blasonati. Serrato, senza fronzoli, ben interpretato dall'intero cast, sfrutta efficacemente l'ambientazione nella solita gretta provincia americana, qui circondata dal deserto. Finale un po' troppo esagerato e fracassone, ma molto in linea con gli standard di certo cinema a stelle e strisce...

Cotola 23/12/14 13:35 - 8399 commenti

I gusti di Cotola

Coppia in viaggio con moglie che sparisce all'improvviso. Perché? Sebbene lo spunto non sia nuovo, il merito del film è sicuramente quello di saper mantenere una tensione che cresce col passare dei minuti per poi mantenersi su livelli alti. La curiosità c'è e si mantiene viva, così il coinvolgimento non si assopisce mai. I cattivi lo sono più della media del genere. Notevole e tesissima la parte finale, anche se è un po' eccessivo l'epilogo. Resta comunque un valido e solido esempio di un cinema di genere come purtroppo è sempre più raro vedere.

Schramm 4/05/15 12:23 - 2976 commenti

I gusti di Schramm

Strada facendo vedrai Frantic sul grande raccordo anulare, vedrai l’invisibile villain di Duel dominare la vera trincea d’asfalto con la stessa calcolata ferocia di un hitcher aiutato dai suoi leatherface umani troppo umani: vedrai Kurt non più Jena e non più in fuga bensì al contrattacco, in un thriller ove breve è il passo tra acume e bitume, dove il tachimetro della suspense ha sempre l’ago pericolosamente al massimo, e ti accorgerai soprattutto di quant’è bravo Mostov a centrarti fino all’ultimo minuto facendoti gavettoni di adrenalina scagliati dal cavalcavia.

Myvincent 3/01/16 09:09 - 3261 commenti

I gusti di Myvincent

Un po' Duel, un po' Un tranquillo weekend di paura, il film racconta di una lunga traversata in macchina nella desertica America, insediata da mille piraterie d'ogni genere. Kurt Russel ancora una volta si dimostra all'altezza delle situazioni rambesche che tengono col fiato sospeso, pure se le esagerazioni tolgono quella veridicità che certo non avrebbe nuociuto. Adrenalina in crescendo, fino all'ultimo.

Il ferrini 4/05/18 14:08 - 1959 commenti

I gusti di Il ferrini

C'è un po' di The hitcher ma anche di Duel in questo road movie che si alimenta di lande tanto sconfinate quanto desolate e personaggi che paiono usciti da Full Throttle. In particolare spicca un inquietante J.T. Walsh (Cose preziose) ma l'intero cast è convincente e al centro di tutto ovviamente lui: Jena Plissken, da solo contro tutti, perfino la polizia. Un film davvero ben girato, con scene di altissima tensione (il prelievo in banca) ma anche di pura azione che intrattiene e diverte. Da recuperare assolutamente.

Herrkinski 6/05/18 14:27 - 6813 commenti

I gusti di Herrkinski

Thriller con impostazione da road-movie, tipicamente novantiano, non brilla certo per originalitá; Mostow peró imprime un ritmo incalzante e riempie il film di rednecks di rara cattiveria, mentre Russell (in un ruolo solitamente tipico di Harrison Ford) resta più credibile e misurato della media dei personaggi del genere. Ben fatto il crescendo di tensione, con una seconda parte violenta e corredata da inseguimenti in auto vertiginosi, fino al finale alla Duel che regala sequenze di ottimo cinema di genere. Nel complesso un buon film.
MEMORABILE: La parte finale.

Gestarsh99 28/06/19 17:12 - 1393 commenti

I gusti di Gestarsh99

Sognavan California su quella Highway to hell. Sin dai tempi della Lupino e di Spielberg, le autostrade americane strisciano fra i deserti battuti dal sole come serpenti d'asfalto continuamente in cerca di piccole prede di passaggio da addentare e ingoiar in un sol boccone. Vendemmiando di buona lena scombussolanti deprivazioni polanskiane e impazzanti corse contro il tempo e lo strazio, Mostow fa fermentare in una botte di ferro l'ottima spremitura di action e thriller ricavata da un cast in formissima e da un biòma arido e roccioso quanto il cuore del nemico. Surriscaldato, iperventilatorio.
MEMORABILE: Russell pericolosamente appeso al telaio del camion in corsa; Russell pericolosamente appeso alla carrozzeria del camion ciondolante dal cavalcavia...

Giùan 29/12/19 08:27 - 3795 commenti

I gusti di Giùan

La bravura di Mostow (e il divertissement di tale genere di spettacolo) sta tutto nel mettersi al volante di questo fuoristrada di seconda mano (il road movie thriller con le sue plurime ascendenze spurie da Duel a In corsa con il diavolo per restar "bassi") e condurlo fin alla meta tirandolo senza fiato e senza bronco senza tema di incongruenze e ostacoli. Ci si godono insomma la giostra e il giro di pista, sopravvolando sul come faccia al solito il cane di paglia borghese (un reinventato Russell) a tenersi al sottotreno di un tir perché tanto chissene...
MEMORABILE: Il cattivissimo J. T. Walsh; Il bambino che arriva alle spalle imbracciando il fucile.

Pessoa 1/01/22 21:49 - 2263 commenti

I gusti di Pessoa

Onesto thriller on the road di Mostow cui non mancano certo le fonti di ispirazione più o meno illustri. Le autostrade nel mezzo del niente sono ormai un classico ideale a vellicare le paure del borghese medio americano fino a trasformarlo in eroe. Il regista mostra mano sicura e mestiere sufficiente per giocare con l'adrenalina degli spettatori coadiuvato da un cast efficace che riesce a rendere credibili i personaggi. Il finale è piuttosto prevedibile ma ci si arriva fra mille emozioni e colpi di scena. Un buon prodotto di genere, non proprio originale, ma si guarda con piacere.

Jonathan Mostow HA DIRETTO ANCHE...

Anthonyvm 27/06/22 15:52 - 4000 commenti

I gusti di Anthonyvm

Quando la sinossi di un thriller può riassumersi in un Frantic on-the-road traslato sulle strade polverose di The hitcher, fra micidiali famiglie hooperiane e inseguimenti al cardiopalma dalle parti di Duel, la chance di scoprire una piccola gemma sfiora il rischio di imbattersi in un pasticcio derivativo. Mostow sorprende tutti servendosi dei topoi giusti al momento opportuno, riuscendo a centrare il centro nevralgico della suspense in ogni circostanza narrativa, fra fughe disperate, paranoia galoppante, scontri a fuoco e stunt memorabili. Perfetto Russell come action-hero per caso.
MEMORABILE: Russell in banca per auto-rapinarsi sospetta di essere tenuto d'occhio; Aggrappato sotto al camion; Nella casetta di J.T. Walsh; Il finale sul ponte.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.