LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/11/20 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 21/11/20 14:38 - 6147 commenti

I gusti di Herrkinski

Teenager disabile viene accudita dalla mamma amorosa, finché non scopre che forse le sue certezze sono solo un'illusione... Psycho-thriller che va a pescare sia dal classico Misery che dal filone captive, con un twist che arriva presto (intorno alla mezz'ora) e che pur già visto viene messo in scena con gusto per la tensione e ritmo molto alto. Necessita di una certa sospensione dell'incredulità ma il meccanismo ansiogeno è ben gestito, il cast convincente e la confezione all'altezza, regalando un lavoro magari con poca longevità ma che una visione può valerla sicuramente.

Kinodrop 20/06/21 19:29 - 2035 commenti

I gusti di Kinodrop

Madre fin troppo amorevole e dedita alle cure della figlia ultrapatologizzata, per essere credibile fino in fondo. Un thriller che parte da citazioni ben evidenti e che scopre quasi subito le carte, ma non per questo perde di smalto e di tensione, che viene esaltata proprio dall'evidenza dei presupposti. Qualche faciloneria e alcuni passaggi prevedibili risultano marginali in rapporto al clou della storia e alla psicologia opposta delle due protagoniste in costante rapporto attacco/difesa, interpretate con sensibilità da Paulson e Allen. Non eccellente, ma largamente visibile.

Daniela 22/06/21 21:31 - 10904 commenti

I gusti di Daniela

Dalla nascita, la diciassettenne  Chloe è affetta da una serie di patologie che la costringono a vivere su una sedie a rotelle e quasi sempre segregata in casa. Per fortuna, ha una madre amorevole e molto presente che la accudisce... Che le cose non stiano proprio così ci viene rivelato anche troppo presto ma la tensione resta alta fino alla fine: merito della prova convincente delle due protagoniste e di una sceneggiatura ben ritmata, anche se non priva di incongruenze. In conclusione, un film di poche pretese che costituisce una variante gustosa nell'ambito del filone miseryano.

Lupus73 27/06/21 18:50 - 1061 commenti

I gusti di Lupus73

Una madre molto protettiva e una figlia immobilizzata. Dopo circa mezz'ora c'è il primo twist e dopo un'ora l'altra porzione del colpo di scena. Le dinamiche sono buone, la tensione è ben gestita e viene in mente la situazione di Misery (senza raggiungere quei livelli), la confezione è curata, quindi nel complesso è sicuramente una buona prova di regia; quello che può essere un difetto è la presenza di forzature notevoli in sceneggiatura, ma se lo scopo giustifica i mezzi possiamo anche passarci sopra e goderci questo buon film. Buone anche le interpretazioni delle due protagoniste.

Giapo 30/06/21 15:48 - 240 commenti

I gusti di Giapo

Un esempio di come si può creare tensione con grande semplicità. La storia, ambientata quasi sempre in casa e incentrata sostanzialmente sulle due protagoniste, è abbastanza scontata, ma coinvolge grazie a una narrazione asciutta e credibile, e a una raffinata tecnica di regia e montaggio che non può non ricordare il vecchio stile dei grandi classici hitchockiani. Finalmente un film solido, che non deve ricorrere a forzati effetti spettacolari o jumpscares gratuiti per spaventare.

Capannelle 4/07/21 17:53 - 3948 commenti

I gusti di Capannelle

Una bella partita tra la madre un attimino instabile e la figlia ridotta in carrozzina. Con alcuni fraseggi che non convincono fino in fondo, le solite figure terze che sembrano vivere nel paese degli unicorni ma su cui si può sorvolare visto che il ritmo e la prova delle due protagoniste aiutano a rendere più che discreta la fruizione del tutto. In particolare da encomiare è Kiera Allen, attrice che impersona Chloe e che tra l'altro vive veramente in sedia a rotelle dal 2015.

Fedeerra 30/09/21 05:50 - 778 commenti

I gusti di Fedeerra

Niente sangue e niente jumpscare, la regia di Chaganty limita i moderni exploit del genere per introdursi nella morbosa backstory delle due protagoniste. Il risultato è un film dall’andamento semplice ma efficace, solido nella suspense e con una piccola serie di sottigliezze psicologiche riuscite. La Allen si limita a fare la vittima predestinata,  la Paulson invece si cala nei meandri dello squilibrio psichico con misurata devozione.

Nicola81 2/10/21 23:46 - 2240 commenti

I gusti di Nicola81

Questa madre amorevole e premurosa appare fin da subito troppo perfetta per non farci sentire puzza di bruciato, per cui quando emergono le magagne la sorpresa è relativa. Il thriller però funziona egregiamente, e raccontando una storia semplice ma efficace garantisce una tensione costante con alcuni picchi ansiogeni davvero elevati. Qualche particolare poteva essere approfondito meglio, ma l'epilogo beffardo coglie nel segno. Ottime le due protagoniste, e se la Allen (che disabile lo è davvero) si cala ammirevolmente nel ruolo, la Paulson mostra un notevole spessore psicologico.

Hackett 5/10/21 15:50 - 1815 commenti

I gusti di Hackett

Thriller teso che conferma Sara Paulson tra le icone del nuovo cinema di tensione, molto spesso nel ruolo della persona disturbata. La trama, a tratti prevedibile ma ben orchestrata, scorre in maniera decisamente riuscita e regala alcuni momenti di angoscia mista a fastidio nello seguire le vicissitudini della giovane e brava protagonista. Citazioni a piene mani soprattutto a favore del maestro Stephen King, più o meno presente come ispirazione in tutta la pellicola. Thriller discreto che merita una visione.

Pumpkh75 18/10/21 15:51 - 1455 commenti

I gusti di Pumpkh75

Bastano il titolo e i primi cinque minuti et voilà, diventa da subito lapalissiano e senza possibilità di smentita quel che il resto del film ha in serbo. Non ci resta quindi che sperare nei dettagli (e qui il tentativo curato di evitare iperboli narrative è da apprezzare) e nell’evoluzione del rapporto tra la Paulson e la Allen, ben strutturata e con la reale disabilità di quest’ultima che indubbiamente un certo effetto lo fa. Fruibile senza grandi sforzi o rimorsi ma evitabile alla festa della mamma e forse, nonostante il sei politico guadagnato, per tutto il calendario.

Sarah Paulson HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Fedeerra • 30/09/21 05:52
    Fotocopista - 11 interventi
    Uscito in dvd/bluray per Midnight Factory.