DISCUSSIONE GENERALE di Interstellar (2014)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Didda23 • 15/11/14 20:07
    Comunicazione esterna - 5776 interventi
    Grande Digital, mi fai sentire meno solo!
  • Galbo • 15/11/14 20:28
    Consigliere massimo - 3915 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Mah, non saprei, io tutto sto bellissimo visivamente non ce l'ho trovato. Francamente mi aspettavo di molto meglio e molta più fantasia, con quei mezzi. Per il resto concordo in tutto tranne nell'accostamento con Scott, che trovo diverso e più maturo, persino quando sbaglia film come nell'ultimo Counselor.

    che Counselor sia un film "sbagliato" non mi trova d'accordo; non è il suo film migliore, ma avercene di registi così......
  • Digital • 15/11/14 20:35
    Portaborse - 3473 interventi
    Didda23 ebbe a dire:
    Grande Digital, mi fai sentire meno solo!
    Onorato, Didda. Ma d'altra parte mi sembra una valutazione corretta, la nostra. :-)
  • Zender • 16/11/14 07:58
    Pianificazione e progetti - 45840 interventi
    Galbo ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    Mah, non saprei, io tutto sto bellissimo visivamente non ce l'ho trovato. Francamente mi aspettavo di molto meglio e molta più fantasia, con quei mezzi. Per il resto concordo in tutto tranne nell'accostamento con Scott, che trovo diverso e più maturo, persino quando sbaglia film come nell'ultimo Counselor.

    che Counselor sia un film "sbagliato" non mi trova d'accordo; non è il suo film migliore, ma avercene di registi così......

    Ma infatti, sull'avercene di registi così son d'accordo. Counselor però l'ho trovato velleitario come pochi...
  • Bergelmir • 16/11/14 17:36
    Galoppino - 213 interventi
    Da appassionato di fantascienza mi sono immediatamente fiondato al cinema, ma in realtà mi sono trovato di fronte ad un film dove sembra che la fantascienza vera, soprattutto visiva, non interessi.
    Lascio perdere l'aspetto tecnico-scientifico perché ci sono già milioni di commenti in giro per la rete, alcuni anche esageratamente puntigliosi.

    Ci sono alcune ingenuità da veri principianti, come la "base segreta" della Nasa, introvabile da tutti, ma individuata da padre e figlia grazie all'anomalia gravitazionale che si trova nella loro casa... la quale tra l'altro sembra non avere molta ragion d'essere alla luce di quanto si scoprirà in seguito (di cui non parliamo).

    Poi in generale manca completamente quel senso di grandioso e di misterioso che ci si aspetterebbe da un film che si chiama "interstellar". Ci sono alcune sequenze notevoli, come il passaggio vicino a Saturno, la visione del buco nero, qualche visione planetaria, ma per i miei gusti è troppo poco. Tutto il resto sono parole, parole, tante parole e poche immagini interessanti, che per quanto mi riguarda dovrebbero essere la sostanza del cinema.

    E' tutto troppo umano, tutto è ricondotto all'uomo e alle sue emozioni, più che allo spazio al "sense of wonder"

    Poi c'è anche del buono se si guarda il film da altri punti di vista, ma di certo io non me lo ricorderò come un capolavoro.
    E' comunque un film che ha diviso immediatamente critica e pubblico e questo è un segno positivo.
  • Tarabas • 17/11/14 12:20
    Formatore stagisti - 2071 interventi
    Un altro articolo sul film.

    http://marilyn.corriere.it/2014/11/16/perche-interstellar-non-e-una-boiata-pazzesca/
  • Tarabas • 25/11/14 14:34
    Formatore stagisti - 2071 interventi
    Altro articolo critico sul film (con spoiler).

    http://www.internazionale.it/opinione/lee-marshall/2014/11/24/interstellar-la-fantascienza-in-pantofole
  • Galbo • 21/03/15 19:21
    Consigliere massimo - 3915 interventi
    Come penitenza, dopo la visione di questo film, mi rivedrò 2001 in ginocchio sui ceci....
    Ultima modifica: 21/03/15 19:21 da Galbo
  • Zender • 22/03/15 07:57
    Pianificazione e progetti - 45840 interventi
    Addirittura! Ah ah, capisco che i due film siano ben distanti...
  • Galbo • 22/03/15 09:14
    Consigliere massimo - 3915 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Addirittura! Ah ah, capisco che i due film siano ben distanti...

    per me con questo film Nolan ha "tappato" clamorosamente....
  • Zender • 22/03/15 20:05
    Pianificazione e progetti - 45840 interventi
    Per me ha cominciato a toppare anche da prima, a dire il vero...
  • Jean71 • 12/04/15 21:30
    Stagista - 1 interventi
    non esagerate, il film mi ha dato un motivo di credere si agli extraterrestri ma in questo caso noi proiettati nel futuro. Mi ha dato anche la sensazione di una qualità ottima della regia e della musica che accompagna per tutto il tempo il film in questione. Il resto poteva essere migliorato per portare Interstellar ad un livello quasi perfetto. Non parliamo quindi di toppe ma di un palliativo, di un rimedio della scienza e della fisica nell'interpretare il significato di alcune scene che per alcuni potrebbero essere "superflue", di difficile interpretazione.
  • Raremirko • 10/04/17 23:07
    Addetto riparazione hardware - 3820 interventi
    Sarei oltremodo falso ed ipocrita a non far notare le varie ingenuità presenti nel film, e do valore a commenti di utenti quali Faggi e Chimera; Nolan non ha mai peccato di tali leggerezze, che fan perdere molti punti al film.

    Discorsi faciloni, scene palesemente sconnesse (almeno a tratti), poca chiarezza e passaggi sin troppo semplificati nuocciono esageratamente, ed una tale situazione sarebbe andata benino ad un regista alle prime armi, non certo ad un artistone come Nolan.

    Di contro, poca noia, qualche passaggio riuscito (il finale con le spiegazioni sul tempo, in quella sorta di limbo, male non è), gran bel cast e buoni effetti.

    Kubrick è solo omaggiato e c'entra molto poco; io, come spesso accade in sci-fi recenti (Event horizon, ad esmepio), ci ho visto più Tarkovskij.

    A malapena discreto; è come aver a disposizione 100 (tra cast, mezzi, ecc.), ed avere come risultato finale solo 50...
  • Pigro • 17/03/18 10:09
    Consigliere avanzato - 1585 interventi
    MEGA SPOILER !!!


    Scusate, ma forse ho frainteso tutto quanto. Dunque, dalla Terra viaggiano in giro per l'universo alla ricerca di pianeti simili, dopodiché tutto sembra concentrarsi nella 'semplice' possibilità di mandare informazioni sui buchi neri che consentirebbero questo benedetto esodo dalla Terra verso galassie lontane. Le informazioni arrivano, vengono elaborate e tutti i terrestri fuggono verso......... una stazione orbitante attorno a Saturno (come viene spiegato al risveglio del 'nostro' alla fine)??????? Cioè, per arrivare fino a Saturno, pianeta del nostro minuscolo sistema solare, serviva avere i dati dei buchi neri e mandare esploratori oltre il sistema, oltre le galassie e dentro i buchi neri?
  • Poppo • 17/03/18 11:04
    Galoppino - 432 interventi
    Triplo SPOILER con rivelazione del tutto


    Nei pressi di Saturno c'è il passaggio spazio-tempo o cunicolo o wormhole...

    la tecnologia serve per sfuggire alla forza di gravità e spostare masse immense...

    la pecca del film è di natura ideologica, peraltro non l'unico film di fantascienza che di questi tempi sceglie di essere decisamente reazionario

    questa ideaa che la Terra vada spremuta come un limone e poi abbandonata a sé stessa mi fa letteralmente orrore

    senza contare poi l'overdose di melodrammaticità che Nolan riversa addosso allo spettatore: il pianto a dirotto del padre nel vedere la figlia invecchiare è semplicemente stucchevole

    l'astronauta che dà di matto pure; si salvano i robot a scatolone che dopo il modello aspirapolvere di Star Wars sono i più simpatici visti al cinema

    troppo poco per le mie aspettative sci-fi
    Ultima modifica: 17/03/18 11:06 da Poppo