World invasion

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Battle Los Angeles
Anno: 2011
Genere: fantascienza (colore)
Note: Aka "Battle: Los Angeles". Uscita sugli schermi preceduta dall'uscita direttamente in dvd del "clone" prodotto dalla Asylum "Battle of Los Angeles". Aka "World invasion - Battle: Los Angeles".
Papiro: elettronico
Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Quasi due ore sul campo di battaglia, a combattere contro una specie di alieni gigeriani malfermi che sparano laser dappertutto e in cambio ricevono tonnellate di pallottole da marines impazziti. A definire fantascienza un film così si fa un torto a tutti coloro che almeno un secondo ci hanno pensato, a definire in qualche modo la minaccia extraterrestre. Chi è quil il nemico? Non si sa: vuole invaderci, spara senza sosta e chissenefrega del resto. L'unica idea d'effetto erano quelle esplosioni col fumo a circoletto che si vedono anche in locandina (non a caso), ma dopo averne mostrate tre o quattro si torna a quelle classiche scendendo a livello del suolo e piazzando contro gli eroici e indomiti americani questi tecnopupazzotti tentacolati...Leggi tutto che se ci dicessero essere dei russi travestiti non cambierebbe nulla. Insomma, è un film di guerra in tutto e per tutto. Girato quasi sempre alla luce del sole, senza quasi interruzioni che possano pericolosamente riattivare il cervello facendoci capire in che razza di guazzabuglio siamo finiti. No, meglio anestetizzarci fino alla conclusione. Persino l'immancabile epilogo all'americana, che non poteva mancare, dura ben poco ottenendo così, furbescamente, di farci raggiungere i titoli di coda ancora rintronati. Più che un film una potente lobotomizzazione, condita da riprese con camera a mano da mal di mare, montaggio esasperato, sonoro tramortente e musiche più invadenti degli alieni stessi, attraverso le quali ci si preoccupa soprattutto di saturare i pochi secondi in cui qualcuno finisce le munizioni. Aaron Eckhart, che un suo bel curriculum ce l'ha, finisce inscatolato nel personaggio simbolo di tutta la retorica made in Usa di questi anni, un sergente dei marines dal passato oscuro (pare abbia perso un po' troppi uomini in una missione in Irak) pronto a trasformarsi in eroe senza macchia facendo ricredere sul suo conto anche i suoi più convinti detrattori. Nonostante ciò non è incredibilmente nemmeno lui il personaggio più insulso, titolo per il quale fanno a gara in cinque o sei il cui spessore dovrebbe teoricamente metterli al riparo da qualsiasi pallottola. In aggiunta s'infilano bambinelli a costante rischio, veterinari che s'improvvisano specialisti in autopsie aliene ed effetti speciali al risparmio che lo sbarco alieno sulle coste ce lo fan vedere su monitor da 2 pollici con immagini massacrate da esagerati difetti video poco consoni all'era digitale. Sì, tecnicamente la qualità c'è, Eeckhart riesce quasi a salvare con il mestiere uno dei personaggi più imbecilli che il cinema ricordi ma... va da sè... non basta.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/03/11 DAL BENEMERITO CAPANNELLE POI DAVINOTTATO IL GIORNO 29/03/16
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 28/03/11 09:26 - 4040 commenti

I gusti di Capannelle

Uff, che fatica arrivare alla fine di questa guerra dei mondi per poveri di immaginazione. Liebesman la infarcisce di cliché, proclami da stadio e passaggi improbabili (vedi la scoperta del punto debole alieno) e toglie respiro alla storia centrandola esclusivamente sul manipolo di soldati. Come effetti il film non è malvagio e il cast sarebbe valido con Eckhart, la Rodriguez e la Moynahan (vista in I robot), ma l'unico sfruttato a dovere è il primo (solo che il suo più grande nemico non sono gli alieni, è il copione!).

Daniela 13/04/11 18:06 - 11417 commenti

I gusti di Daniela

Pioggia di meteoriti? No, invasione spaziale. Un plotone di marines cerca di evacuare tre gatti civili prima che l'aviazione rada al suolo L.A. invasa da E.T. poco amichevoli. Finto kolossal di sf, in cui cambierebbe poco se al posto degli alieni (bruttini e banalotti) ci fossero stati mujaheddin ben armati. Camera in spalla, riprese a balzelli, Black Hawk Down, retorica a stelle e strisce, ho finito per rimpiangere Skyline, che almeno gli alieni li fa vedere senza pretese di realismo in presa diretta.
MEMORABILE: Il momento in cui uno dei marine scopre che gli alieni "hanno copertura aerea"!!! Cavolo, ma se vengono dallo spazio...

Puppigallo 23/04/11 16:01 - 4853 commenti

I gusti di Puppigallo

Per la serie "fantasia saltami addosso", ecco un altro alien invasion movie pieno di ratatata bim bum bam e con extraterrestri biomeccanici (che novità...) assemblati in quattro e quattr'otto. Me li vedo: "Che facciamo per gli alieni? Ma sì, armature e un po' di viscidume poliposo dentro". Rispetto a Skyline ha dialoghi e personaggi sopportabili. Ma per quanto riguarda gli effetti, gli è sicuramente inferiore. Si respira aria filmica fritta a pieni polmoni (poteva durare 40 minuti); e quando finisce, viene spontaneo commentare: "Tutto qui?". Filmaccio con un paio di buone scene di guerriglia.
MEMORABILE: il protagonista, quasi in preda a una crisi isterica, dopo aver pugnalato e squartato l'alieno, sbotta: "Come si ammazza questa cosa!?".

124c 26/04/11 11:10 - 2832 commenti

I gusti di 124c

Questo non è un film di fantascienza, ma di guerra. Si, ci sono gli alieni che ci invadono per conquistarci, ma non fanno dictat come i Visitors, anzi non parlano affatto, sparano soltanto e si vedono a distanza. È la storia di un gruppo di militari che cerca di sopravvivere al disastro, praticamente uno spot di 120 minuti sulle forze armate amaricane di stanza in Iraq, Afghanistan e Libia. Aaron Eckhart e Michelle Rodriguez come il pilota Will Smith di Independence Day; anzi, per dirla tutta, Smith era anche più fascista di loro, nel 1996.

Galbo 29/04/11 05:43 - 11847 commenti

I gusti di Galbo

In apparenza un film di fantascienza, World invasion appartiene in realtà al genere belico, mostrando scene di battaglia metropolitana tra il solito drappello di indomiti marines e battaglioni alieni invasori. Il film pesca a piene mani da opere precedenti, tutte decisamente più memorabili (da Black Hawk Down a Independence Day), senza purtroppo dimostrare un minimo di originalità, anche se ha il merito di una buona realizzazione tecnica e di un cast valido con il bravo Aaron Eckhart.

Greymouser 9/05/11 15:03 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Un'invasione aliena costituisce l'esile pretesto per imbastire un war-movie da colpo di sonno: tutto è scontato, prevedibile, retorico, inutile. La cappa pesante della noia scende subito, anche perchè il film è inspiegabilmente lungo, pur non avendo nulla da dire. I personaggi sono figurine senza spessore, che si muovono su uno scenario privo della minima immaginazione visiva. Sarà costato anche molto, ma non si vede affatto. Difficilissimo da guardare fino in fondo.

Jandileida 11/05/11 18:54 - 1385 commenti

I gusti di Jandileida

Alla fiera del già visto per due soldi World invasion guardai. E mi sono, stoicamente, guardato il film fino in fondo. Se Battlestar era stato l'apice della sci-fi più coninvolgente e riflessiva, questa pellicola è invece lo zenit della fantascienza muscolare hollywoodyana tutta botti, proclami nazionalisti, momenti piagnoni e zero fantasia. Certo il cervello va in vacanza e, se si è fortunati, ci si addormenta anche, ma non è proprio questo il Cinema.
MEMORABILE: L'originalissimo momento in cui tutti rimangono con il fiato sospeso per capire se il sergente ce l'ha fatta... e ce l'ha fatta. Fantasia al potere!

Siregon 19/06/11 14:54 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Ogni tanto Hollywood sente il bisogno di rispolverare il tema dell'invasione aliena. Hollywood non ha idee e la cosa inizia seriamente a preoccupare, i soggetti latitano e gli sceneggiatori fanno pena sostituiti come sembra da robot inchinati alle follie di produttori poco coraggiosi. Possibile far peggio di Independence Day o del remake di War of the Worlds? Decisamente sì, a vedere questo terribile pasticcio bellico reazionario. Perchè Eckhart, dicci perché?

Piero68 10/10/11 08:51 - 2866 commenti

I gusti di Piero68

Poco pubblicizzato nonostante lo sforzo produttivo alle spalle, è la summa massima di tutta la videoteca di genere: Independence day, Transformers, Skyline, Cloverfield. Finanche Falling Skies e Black Hawk Dawn. Però è ben fatto, perché se è vero che la sceneggiatura è un volgarissimo copia e incolla di altri film, fotografia, montaggio, sonoro ed effetti speciali sono ad alti livelli. E in un film dove l'impatto visivo è tutto ciò può anche bastare. Dialoghi inesistenti ed infarciti della solita retorica Usa su onore e patriottismo.

Ducaspezzi 4/12/11 03:09 - 222 commenti

I gusti di Ducaspezzi

Trattasi di war-movie dove il nemico alieno appare come un'alternativa di tipo fantascientifico ai nemici "terrestri" tedeschi o mediorientali o africani propri di altre congeneri pellicole, ove si è narrato di guerre più vere di questa ma sempre con la medesima tecnica filmica della presa diretta dal di dentro, quanto più realistica possibile, dello svolgimento bellico. Del resto questi extraterrestri, alla fin fine, non fanno che sparare anche loro, senza chissà quale artificio tecnologico. Spettacolarità, con un piatto senso di già visto.
MEMORABILE: Catturano un alieno morente per capirne, alla sbrigativa, il punto debole (dato che son duri a crepare) e la Moynahan offre aiuto: "Sono veterinaria"!

Jonathan Liebesman HA DIRETTO ANCHE...

Kekkomereq 8/02/12 22:24 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Solita invasione aliena, ma questa volta ci viene mostrato il combattimento dal punto di vista dei militari e di un gruppetto di sopravvisuti. Realizzato discretamente, con effetti speciali molto curati. Fantastica la scena dell'autopsia all'alieno, una delle migliori del film.

Nando 13/02/12 15:33 - 3627 commenti

I gusti di Nando

L'invasione aliena in questo action-movie fracassone che punta su effetti speciali e solito americanismo imperante. Narrazione ispirata ad altre pellicole di genere con il solito finale scontato. Interpreti nella media ed alieni come al solito malvagi e poco intelligenti.

Cloack 77 17/06/12 10:58 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Ad essere cattivi di difetti se ne potrebbero trovare a migliaia: dalle psicologie inesistenti all'orribile scena dell'uccisione del primo alieno con il metodo "a casaccio finché muore". Alla fine, con bocca buona, bisogna prenderlo come uno spottone per i marines, altrimenti non si spiegherebbero inquadrature di bambini che stringono le mani dei soldati, una squadra di eroi senza macchia o il finale allucinato.

Enzus79 22/01/13 16:08 - 2279 commenti

I gusti di Enzus79

Non male come film. L'invasione aliena vista dall'ottica dell'esercito americano (e chi sennò?). Purtroppo mancano dialoghi decenti e scene mozzafiato che facciano dire: wow! Gli effetti speciali sono buoni e la regia discreta. Eckhart era più credibile nei panni di Due facce in Batman.

Furetto60 4/02/13 15:04 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Rat tat tat Bang Bang Booom Argh! Spero che per una volta verrà passato un commento che sintetizza la trama e rivela il finale di un film. Sì perché il succo di questa pellicola sta tutta qui: marines che sparano, sparano, sparano. Fonte accreditate riferiscono di un numero di spettatori morti di noia pari a quello degli alieni uccisi (e non sono pochi).
MEMORABILE: Booomm!

Belfagor 22/12/13 17:41 - 2652 commenti

I gusti di Belfagor

I soliti alieni invadono i soliti Stai Uniti dando inizio alla solita guerra. Ennesimo film di fantascienza bellica con tanti proiettili e zero idee, bolso, sciovinista, stereotipato e chiassoso. Si sorpassa il ridicolo per cadere nel patetico. La presenza di attori come Eckhart, la Rodriguez e la Moynahan (che in Io, robot si era dimostrata a proprio agio nel cinema sci-fi) non fa che mettere ancor più in risalto la pochezza della pellicola. È tremendo che una simile vaccata sia costata 70 milioni di dollari e ne abbia incassati il triplo.

Gestarsh99 29/05/14 17:03 - 1392 commenti

I gusti di Gestarsh99

Col suo ricorsivo bombardamento di gloriosità e prodezze sacrificali, questo indigeribile mappazzone militaresco sfibrerebbe anche il più volenteroso adoratore maccartista degli Armageddon gringocentrici. Differentemente da Battleship, qui non trapela nemmeno un un sorrisetto ironico sdrammatizzante: Liebesman la prende in serietà come se stesse girando il fanta-remake di Black Hawk down o Salvate il soldato Ryan, ingravidando senza profilassi tutta l'azione di retorici eroismi e agiografici affreschi sulla tempra monolitica propria dei Marines. Altro sale sull'America ferita delle Twin Towers.
MEMORABILE: L'epilogo eroisticamente bellicista e super-patriottico.

Raremirko 18/06/20 21:28 - 557 commenti

I gusti di Raremirko

Solita solfa fantascientifica (un po' Cameron, un po' Spielberg, un po' Emmerich), retorica e piena di preoccupanti déjà vu, ma sorprendentemente il ritmo tiene per quasi due ore; non tantissimi mezzi (con mezzi adeguati un film così, pieno di esodi e città devastate, sarebbe fenomenale) ma il discreto cast fa il suo dovere. Appena decente e Liebesman si riconferma regista nella media, senza infamia e senza lode. Un film che tuttavia resta nella memoria anche dopo tempo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Galbo • 28/04/11 07:12
    Consigliere massimo - 3904 interventi
    Il titolo italiano è solo World Invasion e la locandina italiana non mi sembra quella inserita. La dicitura sotto il titolo nel poster che ho visto io è "questo è solo l'inizio"
  • Discussione Zender • 28/04/11 08:35
    Pianificazione e progetti - 45715 interventi
    Verissimo per il titolo, ma la locandina è assolutamente identica; solo che al posto di "Battle Los Angeles" c'è scritto "Questo è solo l'inizio" e l'ho sostituita. Non so se ne esistano altre... Su web io vedo sempre questa...
    Ultima modifica: 28/04/11 08:35 da Zender
  • Homevideo Gestarsh99 • 24/05/11 00:17
    Scrivano - 19934 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dal 24/08/2011 per Sony Pictures:



    DATI TECNICI

    * Lingue Italiano
    * Schermo Anamorfico 1080p High Definition
    * Audio Dolby Digital 5.1 True Hd
  • Homevideo Galbo • 3/09/11 07:17
    Consigliere massimo - 3904 interventi
    Extra del BR (fonte dvd-store.it)

    La regia della battaglia
    Come veri marines
    Combattimento in autostrada
    Contenuto Picture in Picture
    Al centro della battaglia
    Gli alieni a Los Angeles
    Pronti alla guerra
    La creazione di Los Angeles
  • Discussione Piero68 • 13/02/12 12:21
    Compilatore d’emergenza - 237 interventi
    Mi spiace per i detrattori di questo film (avranno le loro ottime ragioni), eppure, rivisto ieri sera per la seconda volta, l'ho trovato anche migliore della prima volta che l'ho visto (nel giudizio gli ho dato 3 pallini). E' stravero e ribadisco i copia ed incolla dei tantissimi altri film di genere e non (il finale per esempio è copiato pari pari da Black Hawk Down) però, sceneggiatura a parte, tutto il resto è veramente ad ottimi livelli: fotografia, sonoro, effetti, montaggio. E in un cinema dove ormai l'impatto visivo e sonoro è quello che conta di più, questo è praticamente perfetto. E' vero che il primo ha sempre ragione ma io World Invasion l'ho trovato migliore, sempre come confenzione, di Skyline, Trasformers, Indipendence day e La guerra dei mondi (per citare qualche titolo). Sarà anche un film di guerra e non uno sci-fi puro, ma cavolo!! E che guerra!! Inoltre, non è per fare polemica con nessuno, ma io non l'ho trovato tanto banale nella realizzazione delle "forze aliene", anzi nello scontro sull'autostrada c'erano idee mai viste in nessun film di genere: Il cannoncino a spinta multi-missile, una sorta di tank alieno che si vede per qualche secondo. Anche i droni che si scompongono in otto diverse navicelle per attaccare non è male come idea.
    Ultima modifica: 13/02/12 12:27 da Piero68
  • Curiosità Piero68 • 13/04/12 09:31
    Compilatore d’emergenza - 237 interventi
    Con un budget iniziale stimato in circa 100 milioni di dollari, la produzione di questo film si è avvalsa, per gli effetti speciali, della famosa Hydraulx. Tra i suoi film: 300, Avatar, The day after tomorrow, 2012, Terminator 3, Pirati dei Caraibi 4, svariati Marvel, un paio di Fast and Furious e tanti altri.
  • Discussione Raremirko • 2/04/16 23:09
    Addetto riparazione hardware - 3819 interventi
    Mi fa strano che nessuno abbia citato anche District 9...

    La navicella che si vede alla fine del film è praticamente uguale a quella del film di Blomkamp...