Massimo Ceccherini: Pinocchio - Fermi tutti questo è uno spettacolo - Spettacolo teatrale (1998)

Massimo Ceccherini: Pinocchio - Fermi tutti questo è uno spettacolo
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1998
Genere: teatro (colore)
Note: Ceccherini fa Lucignolo, Monni fa Geppetto, Paci fa Pinocchio.

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

È da molto che il duo Alessandro Paci/Massimo Ceccherini (che si presentano con il nome “I due mendi”) fa cabaret, ma è da poco che hanno raggiunto (soprattutto Ceccherini) il grande successo. Dapprima grazie ai superincassi dei pieraccioniani IL CICLONE e FUOCHI D’ARTIFICIO, poi anche in versione solista. Così ecco che Cecchi Gori recupera lo spettacolo teatrale che li ha portati con Carlo Monni in giro per l'Italia e ce lo propone in cassetta: si tratta di una versione riveduta e corretta del collodiano Pinocchio (da Nuti a Benigni i toscani...Leggi tutto prima o poi ci si confrontano), condita dal classico turpiloquio da sempre caratteristico di Ceccherini. Pinocchio (Paci) è un burattino moderno, che abbandonato Geppetto incontra il grillo parlante (Monni), una fata turchina ninfomane (Ceccherini), Mangiafuoco (Monni), la volpe (Ceccherini), Lucignolo strafatto di coca (ancora Ceccherini)... tutti personaggi con i quali condividerà duetti al limite dell'improvvisazione, quasi sempre all'insegna di un umorismo volgarmente elementare. Che qualche volta funziona (perché i tre, come attori, sono indubbiamente dotati) ma che il più delle volte si fa stagnante, stucchevole e tremendamente pesante. Tagliare dallo spettacolo i momenti morti era necessario, ma così non è stato fatto. Ci restano qualche scambio di battute azzeccato quasi mai riconducibile alla storia originale (lunghissima la parentesi delle imitazioni appositamente malriuscite) e un’autoironia che nega ogni pretenziosità.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 19/07/08 15:40 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Rivisitazione in chiave parodistica del celebre romanzo di Collodi, ha dalla sua un buon ritmo e diverse gag e battute molto divertenti. Affiatati e simpatici i tre divi protagonisti, su cui spicca la figura di Geppetto (interpretato in maniera magistrale da un irresistibile Carlo Monni). In definitiva, un buon prodotto.

Vstringer 30/10/09 17:59 - 349 commenti

I gusti di Vstringer

Cult assoluto nelle zone d'origine dei tre protagonisti, in ragione di un rimarchevole fuoco di fila di gag che prendono a pretesto il Pinocchio di Collodi per far ridere in ogni modo possibile, dall'intenzione slapstick del burattino Paci ai grandi tempi comici delle volgarità di Ceccherini, passando per cenni di satira di costume. Robusta la dose di autoironia. Grandi risate.

Redeyes 7/02/14 07:49 - 2455 commenti

I gusti di Redeyes

Pinocchio è un'esplosione di volgarità, gag da bar e genuinità e come tale la si deve leggere. I tre reggono la scena intervallando momenti di fiacca a molte situazioni ben riuscite che rimandano agli esordi (vedi "Aria fresca"), specie per il Paci. Monni straripa inondandoci di decantazioni colte e grottesche gestualità e il Ceccherini sempre in limine fra il follemente geniale e il grave fa da collante. Assoluto cult fra Prato e Firenze, non so quanto possa esser amato altrove, ma di certo resta il miglior Ceccherini Paci di sempre.
MEMORABILE: Pinocchio t'hai rotto i coglioni; ma non il cazzo, le palle.

Il ferrini 12/11/15 18:27 - 2400 commenti

I gusti di Il ferrini

Spettacolo cult nel fiorentino e un po' in tutta la Toscana. Le gag sono molto divertenti, in special modo quelle che coinvolgono Carlo Monni (che qui interpreta Geppetto, Mangiafuoco e un singolare quanto esilarante grillo parlante). Anche Paci-Pinocchio è in gran forma, grande fisicità e parlantina pungente. Quello che convince meno è Ceccherini, che diverte nell'interpretazione di un Lucignolo tossico ma cade decisamente nel triviale con la fatina ninfomane. Ad ogni modo si ride, molto e questa era l'intenzione. Decisamente promosso.
MEMORABILE: "Cri cri, cri cri, cri cri, cri cri. Può bastare?" un indimenticabile Monni.

Alessandro Paci HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Una vita da sognoSpazio vuotoLocandina Benvenuti in casa GoriSpazio vuotoLocandina Zitti e moscaSpazio vuotoLocandina Bonus malus
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Musiche Cinema200 • 14/05/11 20:17
    Disoccupato - 1 interventi
    Buona sera è possibile sapere il titolo del brano musicale usato come colonna sonora nel filmato di Pinocchio con Ceccherin?
    Grazie
    Massimiliano