Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/06/08 DAL BENEMERITO LOVEJOY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 15/06/08 15:02 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Basato su una storia vera. Il dottor Robert Knox per i suoi studi si serve di alcuni cadaveri riesumati. Un giorno però.. Splendido horror ben scritto dallo stesso Gilling e diretto con polso robusto. Bel ritmo, bell'approfondimento dei vari personaggi e cast d'attori notevole. Peter Cushing è come al solito straordinario e fornisce qui una delle prove più alte della sua carriera, insieme a quella di Van Helsing e del Barone Frankestein. Ma gli tengono superbamente testa anche un Pleasence da antologia e un Rose bravissimo.
MEMORABILE: Knox nel finale si imbatte in una bambina...

Von Leppe 16/09/10 14:15 - 1141 commenti

I gusti di Von Leppe

È la storia di Burke e Hare, che vivono nella città di Edimburgo in mezzo alla feccia, e del Dr Knox (interpretato dal gigantesco Peter Cushing), medico intelligente ma che non bada a scrupoli, anche se per una causa giusta. C'e contrasto tra la marmaglia e i medici eleganti che seguono le lezioni di anatomia dell'irriverente Dr Cushing, i due mondi si incontrano non solo per i commerci del dottore con i ladri di cadaveri ma anche per un allievo e una prostituta... Film girato in un B/N niente male, che crea una bella atmosfera.
MEMORABILE: Per l'uomo primitivo il corpo umano era un miracolo, per noi è una struttura... complicata ma una struttura, non certo un miracolo.

Rebis 6/12/21 17:28 - 2178 commenti

I gusti di Rebis

Opera rilevante nella produzione horror anglosassone, vede Pleasence esordire nel genere con un personaggio talmente infido e deviato da rubare i riflettori a Peter Cushing, che qui se la gioca con un mad doctor ben collaudato sui set della Hammer. Gilling, regista dotato di grande sensibilità atmosferica, sei anni dopo sfornerà per la storica casa due gemme del perturbante: qui ossequia la tradizione inglese, dando forma a un horror sociologico di grande impatto morale e visivo, accurato nella ricostruzione psicologica.

Undying 28/07/10 21:24 - 3814 commenti

I gusti di Undying

Né il primo, né l'ultimo incentrato sulla figura di due loschi figuri (Burke & Hare), attivi agli inizi del XIX° Secolo ad Edimburgo, in ruolo di trafugatori di corpi inanimati a scopo di lucro. Però, tra i tanti, resta l'esemplare di punta e, a suo modo, l'opera più completa e personale del cineasta John Gilling, qui impegnato a ritrarre con puntigliosa verosimiglianza ambientazioni e personaggi tetri e lugubri attivi in un periodo ipocrita, caratterizzato dalla manifestazione di un puritanesimo di facciata. Notevole pure la sfumatura riflessiva sulla condizione socio-politica dei personaggi.

Il Gobbo 30/07/10 23:30 - 3013 commenti

I gusti di Il Gobbo

Magistrale lavoro di Gilling (regista), Berman e Baker (produttori) su un canovaccio ben noto, ma qui svolto con mirabile resa di atmosfera, malsano e depravato com'è in ogni fotogramma, e convincente anche nella ricostruzione degli ambienti, nonostante la produzione in economia. Il resto lo fanno gli attori, con superbe prove di Cushing e Pleasence. Da non mancare.

Myvincent 29/03/11 12:37 - 3189 commenti

I gusti di Myvincent

Una storia sinistra di due miserabili assassini procacciatori di cadaveri da portare al fantomatico dottor Knox, professore di anatomia umana, tratta da una vera vicenda. Lo squallore, la degradazione sociale, l'assenza di scrupoli morali, vengono riproposti con periglioso realismo grazie alla talentuosa interpretazione di tutto il cast, primo tra tutti Peter Cushing.

Rigoletto 5/11/12 15:15 - 1714 commenti

I gusti di Rigoletto

Basta già l'inizio, con il recupero di un cadavere da una fossa, per capire che aria tira. L'uomo come oggetto di studi, anche post-mortem, è stato (a volte lo è ancora) una forma di ispirazione per numerosi film e già all'epoca di questo film si era abusato notevolmente dell'idea, spesso con prodotti di dubbia qualità. Eppure Gilling dimostra che un soggetto trito e ritrito può ancora essere usato in maniere sapiente. Splendido l'uso di un b/n che conferisce all'ambientazione un chè di misterioso. Bravi gli attori (Pleasence su tutti). ****

Nicola81 27/01/17 19:43 - 2394 commenti

I gusti di Nicola81

Non un horror ma piuttosto un ottimo dramma in costume ispirato a fatti reali. A parte qualche piccola forzatura (l'innamoramento istantaneo tra lo studente e la prostituta, l'applauso finale), la sceneggiatura non dimostra gli anni che ha, la ricostruzione d'epoca è efficace e la tensione, specialmente nella seconda parte, raggiunge picchi notevoli. Cushing è perfetto nei panni del medico tanto illuminato quanto sprezzante e cinico e anche il resto del cast funziona bene, a cominciare da un viscido e perfido Pleasence.
MEMORABILE: "Io sono in grado di mostrarle un cuore, reverendo. Lei mi mostri un'anima".

Minitina80 16/06/17 14:00 - 2740 commenti

I gusti di Minitina80

Sorprende non soltanto per l’audacia con cui affronta determinati argomenti, ma anche per la cura con la quale è stato realizzato. Normalmente opere del genere presentano sempre qualche lacuna disseminata qua e là; succede, invece, che non si sofferma sugli aspetti truculenti, ampliando l’orrore al disagio sociale di fine Ottocento. Il volto scavato di Cushing è perfetto per rappresentare la mala scienza che per avidità non si ferma di fronte alla vita umana che intende salvare per giuramento. Da vedere con attenzione e spirito critico.

Rufus68 18/12/20 18:35 - 3542 commenti

I gusti di Rufus68

Stavolta Peter Cushing deve arrendersi di fronte a una coppia magistrale: Rose e il grande Pleasance, infatti, riescono a materializzare con vividezza la laida pulsione di morte delle iene Burke e Hare, semplicemente estranei a ogni considerazione di ordine morale. Impeccabile, ma di un gradino attoriale inferiore, è l'aristocratico e tetragono scientismo di Cushing, che una sceneggiatura scabra e diretta equipara ai cosiddetti "mostri". Sobria e adeguata la ricostruzione della Londra di Re Giorgio III.

John Gilling HA DIRETTO ANCHE...

Fedeerra 17/01/22 03:42 - 798 commenti

I gusti di Fedeerra

Violentissimo, cinico e licenzioso, descrive con tocco quasi sconveniente il ruolo della scienza nel degrado morale dei salotti borghesi, un cancro sociale che parte dall’aristocrazia fino ad arrivare al plebiscito. Sul piano visivo è un film estremamente abbacinante; l’attentissima regia di Gilling e la sulfurea fotografia di Berman creano infatti una robusta tensione che origina un perfetto equilibrio tra bellezza e decadimento. Cast in totale stato di grazia.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Il Gobbo • 2/08/10 21:17
    Contratto a progetto - 770 interventi
    Undying ebbe a dire:
    Il Gobbo ebbe a dire:
    (...)
    Ah, la versione è quella "vestita" (cfr. Curiosità)


    Sob... sigh...
    Peccato :(


    Ma sul ciuco c'è la versione "svestita"!
    Ultima modifica: 2/08/10 23:41 da Undying
  • Homevideo Undying • 2/08/10 23:41
    Scrivano - 7604 interventi
    Il Gobbo ebbe a dire:
    Undying ebbe a dire:
    Il Gobbo ebbe a dire:
    (...)
    Ah, la versione è quella "vestita" (cfr. Curiosità)


    Sob... sigh...
    Peccato :(


    Ma sul ciuco c'è la versione "svestita"!


    Rimedieremo, mettendole a confronto.
    Grazie per la segnalazione :)
  • Homevideo Il Gobbo • 3/08/10 08:42
    Contratto a progetto - 770 interventi
    Undying ebbe a dire:
    Il Gobbo ebbe a dire:
    Undying ebbe a dire:
    Il Gobbo ebbe a dire:
    (...)
    Ah, la versione è quella "vestita" (cfr. Curiosità)


    Sob... sigh...
    Peccato :(


    Ma sul ciuco c'è la versione "svestita"!


    Rimedieremo, mettendole a confronto.
    Grazie per la segnalazione :)


    Dovere, l'ho "ultimata" ieri. Grazie ai fondamentali libri Glittering che riportavano delle foto ho subito individuato almeno una scena, quando il giovane Jackson irrompe nel bordello per cercare Mary
  • Homevideo Digital • 8/12/17 20:15
    Portaborse - 3450 interventi
    Dvd Sinister disponibile dal 02/03/2018.
    Questo Box contiene 2 versioni del film: “Original U.K. Cut” (con trasferimento widescreen effettuato direttamente dal negativo originale) + “Continental Version” (con scene aggiuntive di nudità e violenza).
  • Homevideo Von Leppe • 6/04/18 18:52
    Call center Davinotti - 1007 interventi
    Preso il doppio dvd Sinister. Contiene la versione con scene di nudo e qualche scena violenta in più in inglese sottotitolata e la versione cut. Mi sembra un buon acquisto.
  • Homevideo Rebis • 8/04/18 20:25
    Compilatore d’emergenza - 4328 interventi
    Von, potresti postare le durate effettive delle due versioni? Grazie.
  • Homevideo Von Leppe • 9/04/18 11:28
    Call center Davinotti - 1007 interventi
    La versione estesa (con questa dicitura la riporta il dvd Sinister) dura: 1:30:32.

    La versione UK (quella censurata) dura 1:29:47 e all'inizio del film compaiono dei loghi, assenti nella versione estesa, che durano circa 20 secondi.

    Il dvd DNA dura 1:29:24, anche quì mancano i loghi presenti nella versione UK.
    Ultima modifica: 9/04/18 12:12 da Von Leppe
  • Homevideo Mco • 9/04/18 17:38
    Scrivano - 9918 interventi
    Grazie Von, mi sa che as soon as possible I'll buy it!!!
  • Homevideo Xtron • 21/04/18 21:42
    Servizio caffè - 1985 interventi
    Immagine presa dal dvd1 Sinister "Versione cinematografica inglese" (minuto 7:31):



    Immagine presa dal dvd2 "Versione estesa"
    (Scena non presente nel dvd1):

    Ultima modifica: 22/04/18 07:26 da Zender
  • Homevideo Tarzanb74 • 14/11/21 18:03
    Disoccupato - 36 interventi
    il doppio dvd Sinister-film usa il doppiaggio d'epoca ?