LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/11/12 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 11/11/12 08:31 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Più che discreto, tenendo conto che si tratta di film girato in estrema economia. Non gli mancano ritmo, una trama che concilia vendetta e un po’ di giallo, grandi sparatorie e stille di umorismo lasciate dalla saporita caratterizzazione del vecchietto del West Alfredo Rizzo. L’arcigno Jeff Cameron rende meglio che con Fidani e Donald o’Brien è sempre un ottimo pendaglio da forca. Scarne ma acconce le musiche di Elso Mancuso.
MEMORABILE: Lo scherzo del serpente; o’Brien ferito alle orecchie; l’epitaffio sulla tomba dei nemici.

Panza 21/06/13 20:25 - 1495 commenti

I gusti di Panza

Western lento, a causa non di una regia comunque onorevole ma di una sceneggiatura dilatata. Le parti affidate agli stutman non convincono completamente, il protagonista è insipido e poco caratterizzato; forzature narrative (i cattivi che cadono in trappola grazie al serpente) e altro rendono anonimo il film. Salvo giusto la colonna sonora comunque gradevole, la scena finale nel pantano e i paesaggi. *! di manica larga.

Pessoa 29/01/19 13:36 - 1159 commenti

I gusti di Pessoa

Spaghetti western di seconda generazione modesto come il budget che lo ha generato, che mostra comunque molta buona volontà. La storia presenta qualche momento di interesse cercando apparentamenti illustri con i classici d'oltreoceano, ma una sceneggiatura approssimativa e una recitazione piuttosto elementare ne mortificano sul nascere qualsiasi velleità. Qualche buona trovata di regia, i paesaggi ben fotografati e le lunghe sparatorie riescono comunque a strappare il prezzo del biglietto, almeno nei cinema di seconda visione. Per appassionati.

Alex1988 1/12/19 18:08 - 652 commenti

I gusti di Alex1988

Piccolo spaghetti western realizzato quando ormai il genere stava perdendo colpi (è proprio il caso di dirlo); i due "Trinità" avevano già fatto "furor di popolo", portando nel western all'italiana un'aria nuova. Però, questo film del '71 riesce a mantenere un certo interesse agli occhi dello spettatore, seppur il modesto budget pesi molto sul risultato finale. La contaminazione col giallo sembra funzionare, ma, non siamo certo ai vertici del genere. Guardabile, ma anche dimenticabile.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Homesick • 11/11/12 08:33
    Capo scrivano - 1379 interventi
    Intervista al regista Luigi Batzella (aka Paolo Solvay) sul set:

    http://www.youtube.com/watch?v=xAVtYqpp_sk
    Ultima modifica: 11/11/12 08:40 da Homesick
  • Discussione Homesick • 11/11/12 08:40
    Capo scrivano - 1379 interventi
    Lorenzo Piani csc interpreta il ruolo di Jerry:



    L’altro csc è Alessandro Perrella, presente nello stesso ruolo e nella stessa scena poi riciclata per il film d’assemblaggio
    La colt era il suo Dio: https://www.davinotti.com/forum/discussione-generale/la-colt-era-il-suo-dio/10027613
    Ultima modifica: 27/06/16 16:32 da Zender
  • Discussione B. Legnani • 11/11/12 11:36
    Consigliere - 13828 interventi
    Homesick ebbe a dire:
    Lorenzo Piani csc interpreta il ruolo di Jerry:

    L’altro csc è Alessandro Perrella, presente nello stesso ruolo e nella stessa scena poi riciclata per il film d’assemblaggio
    La colt era il suo Dio



    Ottimo per Piani...
    ...fantastico per Perrella.
    Ultima modifica: 11/11/12 17:27 da B. Legnani
  • Discussione Panza • 27/06/16 16:31
    Contratto a progetto - 4950 interventi
    C'è un fg da salvare.
  • Discussione Zender • 27/06/16 16:33
    Consigliere - 43526 interventi
    Sì, di norma quelli in discussione non li salvo, Panza. La cosa è riservata a curiosità, homevideo e location.
    Ultima modifica: 27/06/16 16:33 da Zender