Chissà perché... capitano tutte a me - Film (1980)

Chissà perché... capitano tutte a me
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Fiacchissimo seguito del successo UNO SCERIFFO EXTRATERRESTRE, che si segnalava per una freschezza e un ritmo qui del tutto assenti. In realtà le persone coinvolte sono praticamente le stesse, ma una carenza di idee qui evidentissima (già il primo capitolo non era il massimo, in questo senso) fa sì che il film non riesca né a divertire né a coinvolgere. L’aver puntato non più sui terrestri (e sul loro sbigottimento di fronte alle “magie” del piccolo H725) ma sugli alieni, ipotizzando un'invasione subdola stile VISITORS...Leggi tutto destinata a scontrarsi con gli abitanti di Monroe e sul loro occasionale sceriffo (Bud Spencer, naturalmente), ha stravolto i connotati della sceneggiatura, incapace di rendere gli antagonisti “spassosi”. I toni sono quindi inopinatamente più “seriosi”, con interminabili ispezioni nel sito occupato dagli alieni e da loro mantenuto off-limits, schermaglie senza nerbo e risse che scoppiano solo perché altrimenti non poteva essere, in un film di Spencer. Ormai i bonari rimbrotti dello sceriffo al suo piccolo amico che abusa del proprio raggio biomagnetico sono stanche riprese di quelli già visti nel primo capitolo e manca decisamente una spalla che sappia controbattere o anche solo affiancarsi a Spencer (l'assenza di Joe Bugner si fa sentire eccome). Carente persino la colonna sonora dei fratelli De Angelis, che non avendo il coraggio di riproporre l’indimenticabile tema del modello si rifugiano in canzonette di maniera. Ferruccio Amendola (tuttofare della cittadina) è figura scarsamente incisiva. Se non ci fosse Bud...
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 6/04/07 02:20 - 2054 commenti

I gusti di Fabbiu

Il film è piacevole e simpatico, ma decisamente debole nella sceneggiatura e nel soggetto. Sono tutte scene riciclate e già viste, riproposte senza tanto impegno. Però piace suo malgrado per l'aspetto fantastico-avventuroso con tanti effettini speciali semplicissimi. Notevoli le musiche dei fratelli De Angelis.

Galbo 1/01/08 10:17 - 11930 commenti

I gusti di Galbo

Sequel di Uno sceriffo extraterrestre...., il film ne ripropone gli stessi personaggi e quasi le stesse situazioni con la variante della minaccia aliena. Pertanto pur con la simpatia dei protagonisti, il risultato è piuttosto fiacco e ripetitivo anche se si cerca di calcare la mano sull'aspetto fantastico affidandosi ad effeti speciali talora un po' ingenui ma che fanno presa sul pubblico dei bambini ai quali in fondo il film è destinato.

Lovejoy 5/01/08 16:15 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Visto lo straordinario successo riscosso dal primo film, Lupo e i suoi collaboratori pensarono bene di darne un seguito immediato, praticamente con lo stesso cast. E così Bud Spencer e Cary Guffey tornano a rivestire i loro rispettivi personaggi ma la pellicola è di gran lunga inferiore alla precedente. Colpa di situazioni già viste, battute già sentite, di una regia che latita e di attori poco ispirati.

Cangaceiro 3/04/10 19:36 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Sequel intavolato per inerzia dopo il successo dello sceriffo extraterrestre. La freschezza e quel pizzico di magia dell'anno prima restano in soffitta e si raschia il fondo del barile con gag spente e infantili inserite all'interno dell'impalpabile storiella. Bud è sempre simpatico ed è genuina la sua intesa col piccolo Guffey. Davvero singolare la consistente presenza del grande Ferruccio Amendola, bravo come spalla occasionale. Insolitamente scialbe le musiche dei De Angelis tranne quelle ereditate dal primo capitolo. Per completisti pedersoliani.

Disorder 8/04/11 19:47 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Un sequel più che dignitoso per il buo Sceriffo extraterrestre. La formula è la solita, ovvero il gigante buono contro i prepotenti; unica variazione sul tema: qui a "buscarle" sono anche gli alieni! Insomma, Bud è in forma e regge senza problemi il peso della pellicola, coadiuvato dai soliti comprimari e aiutato (non poco) dalle musiche dei De Angelis. Il taglio generale è forse un po' troppo puerile (come del resto negli altri lavori del duo Spencer-Lupo), ma alla fine il divertimento non manca...

Daidae 19/04/12 05:18 - 2966 commenti

I gusti di Daidae

Fiacco e mediocre sequel di un buon film. Bud se la cava, così pure il bambino e il buon vecchio Amendola non è male. C'è anche Hunger col cerone bianco e i capelli tinti! Eppure, nonostante tutto questo, si tratta come detto di un film stanco e prevedibile. Divertenti giusto alcune scene...
MEMORABILE: La rissa coi robot.

Markus 14/06/12 09:07 - 3538 commenti

I gusti di Markus

Seguito di Uno sceriffo extraterrestre che riprende la vicenda (con il medesimo cast) sfruttando il successo del capostipite senza però aggiungere nulla di nuovo. Seppur godibile e divertente, il film è privato dell’effetto novità: la percezione del mero sfruttamento commerciale appare lampante togliendo fascino anche a qualche buona trovata che lo avrebbe caratterizzato. Successo inferiore e, complice l'appannamento del fenomeno Ufo (ampiamente sfruttato sul finire degli Anni '70) si chiude il ciclo. Ottima OST dei fratelli De Angelis.

291103 12/03/13 00:38 - 5 commenti

I gusti di 291103

Un anno dopo il primo film tornano lo sceriffo "poco extra e molto terrestre" e il bambino proveniente dallo spazio. Rispetto al film precedente c'è un po' meno spazio per il puro divertimento e il tema è quello ricorrente degli alieni spediti sulla Terra per cercare di controllare gli umani. Qualche scazzottata in meno (quella di Bud in prigione si sente senza vedersi...) ma tutto sommato il film è meno peggio di tanti altri sequel. Divertente Ferruccio Amendola factotum della città di Monroe.
MEMORABILE: Le reazioni dei robot ai cazzotti di Bud.

Rambo90 28/03/13 19:05 - 7174 commenti

I gusti di Rambo90

Sequel dello Sceriffo extraterrestre, non scorrevole come il prototipo ma ugualmente divertente grazie al grande carisma di Bud. La venuta degli alieni aiuta a costruire una storia diversa dalla precedente e Ferruccio Amendola è davvero simpatico. Ottime come sempre le musiche dei fratelli De Angelis, un po' debolucce stavolta le scazzottate (tranne quella finale con gli alieni).

Maxx g 2/11/13 00:11 - 570 commenti

I gusti di Maxx g

Seguito piuttosto debole del primo episodio, che regalava momenti davvero esilaranti. Qui è tutto piuttosto sfilacciato, mancano nerbo e convinzione. A mio modesto parere, le commedie in genere non dovrebbero avere dei seguiti e questo conferma la regola (solo Avati e Monicelli riuscirono a realizzarne di validi). Insomma, un film consigliato solo a chi è davvero fan di Bud Spencer. Amendola meglio come doppiatore.

Michele Lupo HA DIRETTO ANCHE...

Rigoletto 10/06/13 19:49 - 1737 commenti

I gusti di Rigoletto

Decisamente inferiore al primo film, questo sequel, per mantenersi a galla lascia meno spazio all'atteggiamento innocente e si fa più "cattivo" aggiungendo l'elemento del pericolo di un'invasione aliena. Bud è sempre bravo ma non c'è verso, proprio non mi appassiona. Salvo solo il buon Ferruccio Amendola e le mega-scazzottate, simpatiche e ridicole.
MEMORABILE: La cella divisa con quattro furfanti.

Brik94 3/08/15 08:20 - 68 commenti

I gusti di Brik94

Divertente seguito di Uno sceriffo extraterrestre con Bud sempre simpatico e ancora più affiatato con il piccolo Cary Guffey. Migliorano le scazzottate, tutte molto divertenti, peggiora invece di molto la colonna sonora. Nel cast Robert Hundar nel ruolo di un freddo antagonista alieno e Ferruccio Amendola per una volta non solo presente con la voce.

124c 21/08/15 16:08 - 2838 commenti

I gusti di 124c

Personaggi che vincono non si cambiano, anzi raddoppiano e anche il duo di Uno sceriffo extra-terrestre non trasgredisce la regola. Stavolta i cattivi vengono dallo spazio, sono androidi che vogliono sostituire gli umani, ma Bud Spencer saprà come smontarli a suon di cazzotti. Forse meno riuscito del prototipo, ma sempre ricco di buoni sentimenti e risse che caratterizzavano molti film di genere italiani degli anni '70, si ricorda sopratutto per il ruolo di Ferruccio Amendola, improbabile sindaco factotum americano in salsa amatriciana.

Il ferrini 21/03/16 23:55 - 1987 commenti

I gusti di Il ferrini

Non c'è pace per H7-25, il bambino venuto dallo spazio è ancora braccato dall'esercito; come se non bastasse si aggiunge anche una minaccia extraterrestre, che attraverso dei robot cercherà nientemeno che di impadronirsi del pianeta. Insomma, la favola continua e, anche se non è certo al livello del primo capitolo, questo sequel intrattiene e strappa qualche sorriso. Bud Spencer perfettamente a suo agio, ma pure Ferruccio Amendola ci restituisce un personaggio divertente.

Smoker85 28/08/18 18:44 - 455 commenti

I gusti di Smoker85

Bud Spencer viene lasciato totalmente solo a reggere il peso della pellicola, la cui sceneggiatura non gli consente mai di brillare come invece accaduto in altri lavori da "solista". Il piccolo alieno dello Sceriffo extraterrestre si vede poco e il buon Amendola non è in grado di fare granché per risollevare le sorti del film. Il risultato è quindi un lavoro opaco e noioso, dove ci si diverte (non troppo) solo nelle fasi iniziali. Evitabile.

Domila1 13/08/19 14:22 - 63 commenti

I gusti di Domila1

Bel seguito di Uno sceriffo extraterrestre... poco extra e molto terrestre, anche se l’aria infantile ma scanzonata e allegra del primo film fa posto a un clima più temperato e serio. Ci sono alcune scazzottate divertentissime, ma Robert Hundar non è efficace come cattivo quanto Harmstorf. Per il resto, sempre tenero il bambino H7-25 e il rapporto tra di lui e lo sceriffo. Forse un po’lento. Tra *** e ***!, ma il primo ha quel qualcosa in più.
MEMORABILE: Scazzottata contro le “cavallette”; Scazzottata contro gli alieni; Il cocktail all’ubriaco.

Markol94 19/01/22 23:32 - 31 commenti

I gusti di Markol94

Il cattivo di turno stavolta è l'alieno Hundar che vuole prendere il controllo dell'intera popolazione. H725 cerca di convincere lo sceriffo. Lo sceriffo non gli crede. Hundar fa rapire il bambino. Lo sceriffo s'impegna per salvarlo. A parte la trama scontatissima il film funziona abbastanza bene. Tante scazzottate (quella in prigione si sente e basta ma suscita ugualmente tante risate) e un buon ritmo. Quasi commovente la scena in cui tutta la "criminalità" locale si allea con Spencer.

Pessoa 18/05/22 18:44 - 2355 commenti

I gusti di Pessoa

Sequel quasi obbligatorio visto il successo del capitolo precedente, di cui però questo film non riesce a raggiungere il livello. Lupo calca la mano sugli alieni e finisce per dare al buon Bud degli antagonisti poco efficaci, contro i quali spesso i pugni non servono, e uno dei piatti forti di questo genere di film perde molto del suo sapore. Anche la confezione non è troppo curata e i comprimari americani sono sostituiti con meno efficacia da attori nostrani, anche se vedere Amendola all'opera è sempre un piacere. Una mera operazione commerciale che si può sicuramente evitare.

Noodles 4/08/22 09:40 - 1610 commenti

I gusti di Noodles

Troppo miele presente ovunque, un buonismo piuttosto fastidioso e la mancanza della spalla Terence Hill i grandi difetti del film. Di contro, questo seguito ha però forse un numero maggiore di scene divertenti e risulta in parte più vario. C'è poi la possibilità di gustarsi finalmente Ferruccio Amendola che recita e non solo che presta la voce. La scazzottata nella lavanderia è notevole. Film formato famiglia, guardabile, ma tra quelli del gigante buono è comunque uno di quelli non indimenticabili.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.