Chloe - Tra seduzione e inganno

Media utenti
Titolo originale: Chloe
Anno: 2010
Genere: drammatico (colore)
Note: Remake di Nathalie, di Anne Fontaine (2003).
Numero commenti presenti: 24

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/03/10 DAL BENEMERITO JORGE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Hackett 7/12/15 08:50 - 1728 commenti

I gusti di Hackett

Parte in maniera intrigante questo thriller pseudo erotico di Egoyan, ma si perde quasi subito, dissipando in pochi minuti la poca tensione e procedendo in una vicenda abbastanza prevedibile e poco coinvolgente. Il problema di fondo è l'incapacità della storia di prendere una direzione. Il dramma non diventa tragedia fino in fondo, la tensione si allenta in un aura di normalità che spegne le aspettative. Siamo molto lontani dai migliori lavori del regista. Televisivo.

Giacomovie 19/05/10 00:41 - 1352 commenti

I gusti di Giacomovie

Per chi ha visto Nathalie, ma non sa che questo film ne è il remake, l'accostamento e il sospetto nasce subito. Le varianti rispetto al pessimo precedente lo migliorano un po', anche se c'è una stanchezza di fondo e, considerando le pretese di thriller passionale, si nota la strana prevalenza di caratteri sentimentali rispetto a quelli erotici. La Moore si mostra una 50enne audace ed in forma mentre la Seyfried è una bambola alla Valeria Marini. L'interesse che il film suscita è lento ma crescente, però al termine si dimentica facilmente. **!

Rebis 13/03/10 17:49 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Ginecologa di successo assolda Chloe, lolitesca entreneuse, per sondarne l'impatto sul marito... Inizialmente conturbante e ben condotto (grazie soprattutto alla bravura degli interpreti) il film precipita in evidenze clamorose (la masturbazione, il figlio frustrato), affiori lesbici dati più per accumulo che per sincere necessità drammaturgiche, e riserva un twist finale nello pycho-thriller che si accoglie mal volentieri. Più lambiccato e pretenzioso - ma non più complesso e profondo - di un Attrazione fatale qualsiasi. Se non leggete il nome del regista vi risparmiate almeno un coccolone.

Jorge 13/03/10 01:14 - 164 commenti

I gusti di Jorge

L'ultimo lavoro di Egoyan si avvale di un ottimo cast (Moore, Neeson e la Seyfried) il quale interagisce ottimamente. Il soggetto risulta avvincente e certo studiato bene anche nei risvolti psicologici, la sceneggiatura è ben scritta (sebbene manchi l'approfondimento su alcuni personaggi, vedi il figlio), lo sviluppo non perde di tensione nel dipanarsi della vicenda, un po' scontato l'epilogo. Un thriller drammatico girato con buon gusto e recitato bene, dunque, un po' scontato nel finale. Merita comunque la visione.

Stefania 20/05/10 04:18 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

La dottoressa Stewart, vera "control freak", sospettando un'infedeltà del marito, mette mano al portafoglio (potente mezzo di controllo, si sa!) e assolda una escort per sedurlo e farsi raccontare i dettagli. Vera volpe: così, può monitorare sia il marito che l'amante! Che la situazione le sfugga di mano, ci pare il minimo. La dinamica tra realtà e affabulazione, tra dominazione e sottomissione, tra amore e ossessione diviene... "statica", si irrigidisce nelle strettoie di un pomposo psico-sexy-thriller, forzatissimo nel finale. Deludentissimo.

Cotola 22/07/10 20:53 - 7564 commenti

I gusti di Cotola

Mediocre ritorno al cinema di Atom Egoyan. Colpa di un plot già visto e troppo furbetto nella sua pruderie e nei suoi sviluppi peraltro prevedibili (finale compreso). Il tema della gelosia è, infatti, trattato in maniera molto convenzionale e non convince per nulla l’evoluzione psicologica dei personaggi. Nemmeno gli attori sembrano credere davvero in quello che fanno. Uno scivolone nella carriera del regista canadese.

Tuxtucis 23/08/10 12:07 - 34 commenti

I gusti di Tuxtucis

Spinto dalle divergenze di opinione della critica, ho voluto veder questo film. Per due terzi (se non tre quarti) della pellicola, sinceramente non riuscivo a capire come avesse potuto ottenere delle critiche tanto negative un film dalla sceneggiatura solida, la trama efficace e con protagonisti così ben scelti. Dopo una parte finale tra le meno credibili e riuscite che io ricordi, non riesco a capire come qualcuno abbia potuto esprimere recensioni positive. Dal punto di visto del fascino, la matura Julianne Moore surclassa Amanda Seyfried.

Zardoz35 17/01/11 00:25 - 250 commenti

I gusti di Zardoz35

Thriller che parte da un presupposto non male, la moglie che fa spiare il marito presunto infedele e che poi viene coinvolta in pieno nella "liasion". Ma che la squillo assoldata per tale compito arrivi addirittura a portarsi a letto la stessa signora nonchè il di lei figlio mi pare un po' troppo inverosimile. Evitabili le scene saffiche, anche se la Moore dimostra una verve invidiabile, mentre la Seyfred fa troppo la gatta morta. La figura del fesso, come spesso accade, tocca al marito; film evitabile.

Luchi78 2/03/11 18:49 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

C'erano gli spunti per girare un'interessante sexy-thriller, ma la sceneggiatura fa acqua un po' da tutte le parti, sia per scontatezza che per superficialità, concentrandosi esclusivamente sulle protagoniste e definendo così una relazione ossessiva che in realtà non sa né di carne né di pesce. Anche dal punto di vista erotico si poteva fare meglio, viste le qualità e la bellezza delle protagoniste.

Galbo 15/12/11 07:17 - 11424 commenti

I gusti di Galbo

In una cornice ambientale quantomai patinata e alto borghese, Atom Egoyan ambienta un film ricco sulla carta di riferimenti quanto povero e a tratti involontariamente ridicolo nella realizzazione. L'erotismo rappresentato è solo di maniere e se l'opera mantiene un minimo d'interesse (ma solo nella prima parte, nella seconda si punta decisamente verso il basso) è solo grazie ad interpreti di consumata bravura. Si vede e si dimentica in fretta.

Jandileida 18/04/12 19:37 - 1261 commenti

I gusti di Jandileida

Ai tanti misteri che rendono la vita una gioiosa sciarada se ne aggiunge un altro: perché un discreto regista come Egoyan decide, ad un certo punto della sua vita, di girare un film che non sfigurerebbe nel palinsesto pomeridiano della Canale 5 di alcuni anni or sono? Troppo patinata per aver anche una minima credenza di veridicità, con scene erotiche eccitanti come un pedalino di Policano, la pellicola si spente lentamente in una serie di banalità varie, tra l'altro molto prevedibili e straviste. Attori dignitosi ma con il pilota automatico inserito.

Rambo90 24/10/12 00:58 - 6402 commenti

I gusti di Rambo90

La prima parte non è male: pur nella sua prevedibilità si avvale di dialoghi riusciti e di un ritmo in crescendo. Poi il film si appiattisce, gira su stesso senza portare novità e il finale è davvero ridicolo, frettoloso e poco coinvolgente emotivamente. La Moore è molto brava (se si arriva alla fine è soprattutto per la sua interpretazione sentita). La Seyfried se la cava, mentre Neeson è particolarmente sprecato. Mediocre.

Saintgifts 27/11/13 02:17 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Un film tutto al femminile; i protagonisti maschili sono solo vittime di un gioco, molto forzato, difficilmente credibile. Le situazioni sono create artificiosamente e i personaggi si muovono come in un pessimo romanzo di appendice. I risvolti sentimentali e psicologici sono tirati via e tutto è affidato alla professionalità dei protagonisti. Il finale poi è incredibilmente ridicolo, con quel particolare che vorrebbe lasciare nello spettatore una domanda sospesa ma che suscita solo un sorriso di compatimento. Esclamativo per l'impegno attoriale.

Nancy 8/12/13 15:35 - 774 commenti

I gusti di Nancy

Il film si avvale di un cast di tutto rispetto (Moore, Neeson e anche la giovane Seyfried), ed è forse per questo che in fin dei conti la visione si fa gradire, sebbene non sprizzi originalità è l'unico colpo di scena alla fine si riesca a prevedere con largo anticipo. Inoltre la tensione sessuale di cui è fatta promessa non viene assolutamente rispettata e anzi alcuni passaggi paiono un tantino forzati dalla sceneggiatura che sembra voler sconvolgere, ma non troppo. Storia molto francese (Nathalie, di cui è il remake) americanizzata, annacquata.

Magnetti 10/12/13 23:40 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Film di una pochezza irritante. Il personaggio della escort e l'atmosfera algida mi hanno in qualche modo spinto a proseguire ma, ahimé, niente di fatto. Una vicenda priva di interesse, gratuitamente pruriginosa e "sciocca" nei colpi di scena. Manca anche della sana cattiveria che i film sulla gelosia dovrebbero sempre avere. Scena finale insopportabile anche considerando le pretese autoriali del regista. Mi é inoltre sembrato di vedere un film "vecchio" nell'insieme, da inizio anni '90.
MEMORABILE: Il povero marito.

Stelio 27/06/14 00:14 - 384 commenti

I gusti di Stelio

Interessante excursus sui turbamenti della coppia moderna. Un approccio originale totalmente rovinato dalla seconda parte del film e dalla debolezza di una sceneggiatura che si evolve verso soluzioni "pacifiste" rovinando l'incipit e rendendo tutto davvero poco credibile e coerente. Scarno.

Furetto60 20/10/14 08:37 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Pellicola non molto amata dalla critica, forse da chi si aspettava un thriller secondo i canoni o qualcosa di più simile al film da cui è tratto. Egoyan interpreta in modo personale preferendo puntare sulla figura della moglie trascurata dal marito e dal figlio, sui suoi dubbi, sul mondo che le si sgretola, sull’attrazione morbosa per una escort e il suo lavoro. In questo il lavoro mi sembra riuscito, mi è piaciuto e i tre protagonisti sfoggiano una prova di spessore.

Vitgar 17/12/14 08:54 - 586 commenti

I gusti di Vitgar

Inizia bene, poi cade nelle trappole del deja-vu riproponendo schemi e concetti arcinoti. Le figure sono paradigmatiche: la dottoressa con segnali premenopausali che scopre un lato non conosciuto della sua sessualità, il professore che invecchiando diventa più bello, il figlio con parecchi problemi relazionali che suona, male, il pianoforte e ciliegina sulla torta una conturbante e sensuale giovane donna aperta a tutto. Il mix non convince, ma restano le buone interpretazioni dei bravi attori. Buona la colonna sonora di Danna.

Belfagor 19/12/14 01:35 - 2625 commenti

I gusti di Belfagor

Promette bene questo thriller psicologico-erotico, grazie alla regia professionale di Egoyan e al trio di protagonisti che mostra una buona dinamica. Sono promesse da marinaio, però: in poco tempo la freddezza dell'atmosfera degenera nel patinato e il conflitto tra coniugi e amanti si riduce alla solita riproposizione fatale, priva di tensione sia narrativa che erotica. Il fatto che la Moore si dimostri più sensuale della Seyfried (anche a causa della poca profondità del personaggio di quest'ultima) mina abbastanza la credibilità del film.

Daniela 3/01/15 18:07 - 9536 commenti

I gusti di Daniela

Sospettando che il marito professore la tradisca, una ginecologa di successo assume una prostituta d'alto bordo perché tenti di sedurlo e riferisca in merito... Già l'idea in partenza pare peregrina, se poi si condisce questo ménage à trois con un erotismo tutto cerebrale, un'ambientazione alto borghese leccatissima, pretese psicologiche da manuale for dummies, personaggi di rara antipatia e un cast neppure tanto convinto/convincente (con la parziale eccezione di Moore che almeno si impegna nonostante il ruolo ingrato), ecco servito un irritante film modaiolo.

Herrkinski 3/12/15 22:01 - 5216 commenti

I gusti di Herrkinski

Non ho visto l'originale, ma credo poco importi considerando che soggetto e script riprendono un tema affrontato in una miriade di film ("alti" e "bassi") della cinematografia degli ultimi 40 anni. Detto questo, il compitino è svolto discretamente, pur scontando una certa morbosità d'accatto del tutto inoffensiva e un'inevitabile sequela di pruderie da sexy-thriller di seconda serata. Non male comunque la resa del cast, alle prese con battute non certo eclatanti e una confezione leccata. La notevole Seyfried farà felice il pubblico maschile...

Mutaforme 20/01/16 14:41 - 392 commenti

I gusti di Mutaforme

Moglie gelosa paga una escort per capire fin dove può arrivare il marito. Buon ritmo ma storia completamente assurda e inverosimile, con un finale che vorrebbe tramutare questa sorta di thriller amoroso in un film drammatico. Julianne Moore sembra l'unica in parte, mentre Liam Neeson e Amanda Seyfried appaiono meno convinti e convincenti.

Domino86 18/05/20 09:02 - 554 commenti

I gusti di Domino86

Ciò che scatena quanto succede nel film è l'insicurezza di una moglie che teme per il proprio matrimonio. Da qui prendono vita una serie di vicende che possono sembrare non chiare ma che a uno sguardo attento (nemmeno troppo) risultano evidenti fin quasi dal loro principio: volontà del regista o scarsa capacità di mascheratura? Si procede lentamente ma senza mai annoiare.

Anthonyvm 20/09/20 15:32 - 2043 commenti

I gusti di Anthonyvm

Per un'ora buona assistiamo a un dramma psicologico a tinte erotiche, assai patinato e fintamente colto, salvato da qualche buona performance (la Moore brava come sempre) e da un paio di nudi ben fotografati. Solo nell'ultima mezz'ora il film tenta di trasformarsi in uno stalking-movie al femminile (quasi Attrazione fatale in chiave lesbica), risultando ancora meno convincente e culminando in un finale scontato e di scarso impatto. La confezione è decorosamente mainstream, la conduzione di maniera, tanto che le (poche) scene audaci paiono fuori contesto. Non pessimo, ma deludente.
MEMORABILE: I racconti della Seyfried a proposito di Neeson; La Moore sotto la doccia; L'amore saffico; La Seyfried col figlio della Moore; Il confronto finale.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Harrys • 28/03/10 17:29
    Fotocopista - 651 interventi
    Remake di Nathalie... di Anne Fontaine (2003).
  • Curiosità Zender • 28/03/10 18:15
    Consigliere - 43624 interventi
    Grazie Harrys, inserito simbolotto.
  • Homevideo Gestarsh99 • 22/10/11 21:05
    Scrivano - 14801 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc per Eagle Pictures:



    DATI TECNICI

    * Formato video 1,85:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Inglese
    5.1 DTS HD: Italiano
    Dolby TrueHD 5.1: Italiano
    * Sottotitoli Italiano NU
    * Extra Speciale "Chloe"
    Trailer