Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• SANDOKAN (6 PUNTATE)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/1/08 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/8/08 8:37 - 10981 commenti

Vero e proprio cult generazionale, la saga del pirata della malesia realizzata per la rai da Sergio Sollima appare ancora oggi indelebile agli occhi (e nella memoria) degli spettatori dell'epoca. Il regista tentò con successo la strada del colossal epico, ricco di avventure su uno sfondo esotico di grande fascino. Nomi e volti indimenticabili per un cast valido ed ottimamente assortico, nel quale spiccano i grandi Leroy e Adolfo Celi. Fondamentale.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 14/7/09 23:52 - 3875 commenti

Esotico avventuroso, in grado di far volare la fantasia grazie alla buona messa in scena, ad attori più che adatti (il selvatico Kabir Bedi in particolare, nel ruolo di protagonista) e a una colonna sonora che resta impressa, grazie a un ritmo che martella in continuazione, senza più abbandonarti. Pur trattandosi di favola con ricostruzione storica quantomeno incerta, è piuttosto fedele all'ottimo testo di Emilio Salgari. Ottima la regia del veterano Sollima. La mini-serie è stata anticipata da un film diretto da Lenzi ed è, a sua volta, seguita da La tigre è ancora viva (1977, Sergio Sollima).
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 13/1/08 13:49 - 3011 commenti

Leggenda. Insuperata trasposizione salgariana da parte di un Sollima in stato di grazia, che diede una sterzata decisa all'avventura televisiva RAI, realizzando uno spettacolo indimenticabile per chi abbia avuto la fortuna di vederlo all'epoca. Cast perfetto, ruolo della vita per Kabir Bedi, indimenticabili Celi/Brooke cattivissimo, Leroy/Yanez sardonico, la perla di Labuan e il pirla di Labuan (Giordana), Tremal Naik, Giro Batol, Sambigliong e tutti i tigrotti, i cepoys e i dayaki... Mitica sigla dei De Angelis. Spartiacque generazionale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Corre il sangue/nelle vene/Forte vento/nella notte calda si alzerà... Sandokan! Sandokan! Giallo il sole la forza mi dà...
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 17/4/09 8:54 - 7360 commenti

La celebre saga creata da Salgari sulla Tigre della Malesia rivive sul piccolo schermo in una versione in 6 puntate, molto spettacolare e fascinosa: praticamente una serie mitica per enfatizzare un mito della letteratura. Merito della presenza fisica del protagonista Kabir Bedi così come della piacevole e curata ambientazione esotica. Da ricordare anche il buon exploit di Leroy come Yanez e di Celi come Raja, e le indimenticabili musiche dei fratelli De Angelis. Avventuroso e gustoso.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 6/5/10 13:40 - 4354 commenti

C'è parecchia azione (anche scontri piuttosto sanguinari), c'è un protagonista carismatico, dallo sguardo profondo e penetrante, un simpatico Leroy, due cattivi, Giordana e Celi, azzeccati (soprattutto quest'ultimo) e c'è la bella; il tutto è accompagnato da una colonna sonora che resterà nei secoli. Ecco perchè, se questo non è un grande esempio di sceneggiato, non so proprio quale altro possa esserlo. Da vedere, soprattutto per capire quanto ormai si sia caduti, televisivamente parlando, decisamente in basso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sandokan vs tigre (il salto con accoppamento del felino è una delle scene più esagerate, impossibili e, al tempo stesso riuscite, della TV storia).
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Ciavazzaro 7/1/09 14:34 - 4729 commenti

Molto piacevole. Deliziosamente avventuroso, con buone interpretazioni. Kabir Bedi nel ruolo di Sandokan è diventato una figura di culto nel panorama cinematografico-televisivo. Da citare Leroy e Adolfo Celi. Dei 6 episodi non c'e ne uno migliore, sono tutti molto godibili.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sandokan!!!
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 8/3/09 14:47 - 3581 commenti

Personaggi ed episodi entrati nella storia e caratterizzati da una notevole cifra stilistica, sia a livello di attori (Bedi, Leroy e Celi ma tutto il cast meritava) che di copione. Del resto produceva la Rai. Una lode imperitura poi alla musica dei fratelli De Angelis, bellissima nella sua semplicità.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

124c 22/3/11 17:10 - 2704 commenti

Sceneggiato culto della seconda metà degli anni '70, che fece conoscere al pubblico l'attore indiano Kabir Bedi. Qui siamo di fronte ad una leggenda, anche se si tratta d'uno sceggiato sui racconti di Emilio Salgari. Se Sandokan era un attore sconosciuto, conosciutissimi erano, invece, i co-interpreti, a cominciare da Philippe Leroy e Adolfo Celi. Delicata e drammatica era la storia d'amore fra Sandokan e Marianna (una Carole André in parte), che faceva palpitare anche il mio cuore di piccolo tigrotto tv. Ottima la canzone degli Oliver Onions.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sandokan, ferito a tradimento da un colpo di pistola d'tigrotto che si è venduto agli inglesi, precipita in mare apparentemente morto.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Trivex 27/10/10 12:17 - 1421 commenti

Una colossale avventura con un ambiente da urlo (oltre a quello di Sandokan, naturalmente), fatta di duelli (a volte evidentemente sopra le righe), onore, amore e sacrifici. Dotata di una struttura all'altezza del compito intrapreso, questa leggenda televisiva è composta da attori di serie A tra i quali, protagonista a parte, è necessario evidenziare i grandissimi Adolfo Celi e Philippe Leroy. L'azione ed il sentimento si consumano fino al finalone, dove troviamo anche un po' di mito. Brevemente, un quattropallini col botto!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Prima di un abbordaggio, un guerriero di Sandokan chiede se gli è concesso di morire per il suo capo e si lancia per primo sulla nave nemica, poi muore.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Nando 5/5/10 15:24 - 3339 commenti

Sceneggiato generazionale che ha avuto un seguito di pubblico incredile. Il magnetismo dell'interprete principale e le location esotiche lo hanno reso immortale nell'immaginario collettivo. Il tutto realizzato con la presenza di altri azzeccatissimi protagonisti, la Andrè, eterea perla di Labuan, il simpatico Leroy ed i cattivi Giordana e Celi. Visto oggi emergono scene d'azione un po carenti ma così è si vi pare. Indementicabile colonna sonora degli Oliver Onions, cioè i fratelli De Angelis.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 2/1/15 11:27 - 2679 commenti

Sandokan: quando le fiction si chiamavano sceneggiati e spesso diventavano cult generazionali. Non è un apprezzamento solo nostalgico ma un riconoscimento a un lavoro fatto con estrema perizia e con i pochi e limitati mezzi dell'epoca. Qualche ovvia esagerazione e qualche ingenuità di troppo non sviliscono né l'ottima regia di Sollima padre né l'interpretazione carismatica di Bedi e del resto del cast. E che cast! Celi, Leroy, Giordana: tutte punte di diamante. All'epoca le fiction si facevano con il meglio che il mercato offriva. Oggi...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ovviamente la colonna sonora!
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Nicola81 14/1/17 18:57 - 1719 commenti

Uno degli sceneggiati Rai di maggior successo, visto oggi evidenzia alcune ingenuità che però non ne inficiano la qualità complessiva. Il fascino delle avventure e dei luoghi descritti da Salgari resta immutato, la componente sentimentale non è stucchevole, l'esperta regia di Sollima conferisce un'impronta quasi cinematografica. Ma il vero punto di forza probabilmente risiede nel cast: Kabir Bedi ci visse quasi di rendita, grandi ruoli per Leroy e Celi, convincenti anche la André e Giordana. Indovinata colonna sonora dei fratelli De Angelis.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo e l'ultimo episodio mi sono parsi i migliori.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

R.f.e. 4/7/09 15:01 - 819 commenti

Eccezionale sceneggiato diretto da Sollima (già autore di alcuni ottimi western) con una freccia in più al suo arco: girare con l'aria di "crederci veramente", il che conferisce al programma un'autenticità e una "sincerità" insuperate. Perfetto Kabir Bedi, tanto da identificarlo ormai con Sandokan; simpatico Leroy; dolce e bellissima Carole André. Il più riuscito adattamento salgariano (non solo italiano) di tutti i tempi, sia che lo si raffronti con gli analoghi prodotti precedenti, sia con le (quasi sempre scadenti) produzioni successive.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Parsifal68 9/6/16 8:16 - 607 commenti

Un cult per tutti noi adolescenti degli anni '70, un'eccellente trasposizione delle avventure salgariane della Tigre della Malesia. Tanti sono i motivi dello straordinario successo di una serie che ancora oggi avvince; la scelta delle affascinanti location, gli attori tutti abilissimi, tra cui il bel Kabir, le musiche con tanto di sitar indiano e, cosa più importante, una perfetta regia del grande Sollima (padre). Insomma, un kolossal che rivisto oggi non perde in credibilità, anzi aumenta in fascino retrò.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Shannon 27/7/10 11:48 - 72 commenti

Pietra miliare nella storia della televisione italiana. Mix perfetto di avventure, esotismo e sentimenti, con tanto di messaggio politico (evidente la simpatia per la causa dell'indomita "Tigre di Mompracem" a capo dei malesi in rivolta). Sandokan appartiene a un'epoca in cui gli "sceneggiati" erano una cosa seria ed in essi si cimentavano ottimi registi ed ottimi attori, non ex gieffini e scarti del cinema "vero" costretti ad un ripiego come accade nelle odierne abominevoli fiction. Un mito.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La caccia alla tigre. L'urlo di Sandokan che chiama il Raja di Sarawak: "Broooooooke!". La scena finale.
I gusti di Shannon (Avventura - Drammatico - Thriller)