Cerca per genere
Attori/registi più presenti

KRIMINAL

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Del fumetto di Max Bunker & Magnus, nato sull'onda del successo di “Diabolik” ma forte di un'originalità notevole datagli dall’impagabile vena ironica e sadica dei suoi autori, nel film è rimasto poco. Il caratteristico costume col viso di teschio già è poco somigliante e creato in economia, ma ciò che più conta e che più manca è l’efferata crudeltà e spietatezza di Kriminal, vero trademark di uno tra i fumetti più “cool” dell’epoca. Nel film di Lenzi il malvivente ha il viso pulito e angelico di Glenn Saxson, sorta di Roger Moore giovane ma dall'aria meno interessante e si comporta mantenendo uno stile impeccabile più degno di James Bond che del personaggio cui presta il volto. Uccide un paio di persone, certo e senza troppi complimenti, ma gli fa assolutamente difetto quella creatività sanguinaria che era prerogativa del fumetto. La storia ruota attorno a un furto di gioielli finito male e comporta prevedibili scambi di persona, doppi giochi, inseguimenti e un po' tutto ciò che fa parte dei generi poliziesco, spionistico e noir. Lenzi dirige con mano ferma, tiene con decisione le briglie di una sceneggiatura complessa che avrebbe potuto sfuggirgli di mano in un attimo, sfrutta con mestiere i bei paesaggi turchi (la Spagna si vede meno), cerca insomma di dare una certa dignità a un prodotto che resta in ogni caso piatto, privo dell'inventiva che Bava userà per il successivo DIABOLIK; scenograficamente sufficiente ma nel complesso insulso e di routine. La figura del criminale mascherato non riesce a emergere. Belli i titoli di testa.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 21/7/10 11:48 - 3011 commenti

Sufficienza di stima per questa trasposizione del celebratissimo fumetto nero, assai più dirompente del buon Diabolik. Condizionato, come sarà anche Bava, dalla censura preventiva, Lenzi si muove sul familiare terreno dello spionistico, ma con pochi guizzi: contro ogni previsione sarà meglio il seguito del vecchio Cerchio. Gustosi però i titoli di testa e la colonna sonora di Romano Mussolini orchestrata da Pregadio.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 15/11/08 18:51 - 5737 commenti

Lenzi attinge al repertorio bondiano di travestimenti, gadgets e donne belle ed infide rinunciando alla perfidia e alla violenza del fumetto originario di Magnus & Bunker. La sceneggiatura pecca d’ingenuità, l’azione e modestissima e i personaggi – a cominciare dallo scialbo protagonista Saxson – privi di spessore. Rapide, come sempre, le apparizioni di Stacy e Mingozzi.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 24/5/10 11:26 - 1495 commenti

Fumettone avventuroso dei tempi che furono, girato in vari posti lontani. La storia, scritta da Lenzi stesso a partire dagli albi dell'omonimo personaggio, non brilla certo per originalità, e la seconda parte è leggermente macchinosa: comunque preso per quello che è il film non dispiace, e la tutina giallo-nera di Kriminal da sola vale la visione.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 25/12/07 13:43 - 6827 commenti

Pessimo film che si ispira, malamente, al fumetto nato dalla creatività di Magnus e Bunker. La sceneggiatura è assolutamente ridicola e rende la pellicola priva di qualsiasi mordente o motivo di interesse. La regia di Lenzi è scialba e priva di un'idea che sia una. A mancare poi è soprattutto la vena, spesso ironica, di cattiveria e di violenza che caratterizzava gli albi a fumetti. Il personaggio di Kriminal poi non ha niente da spartire con quello cartaceo. Chi ha amato il fumetto lo detesterà. Gli altri si astengano da questa porcheria.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 26/11/10 11:41 - 2383 commenti

Lenzi si ispira al noto fumetto Kriminal, ma il personaggio del film non ha la cattiveria insita nel suo alter ego cartaceo e pare più uno 007 dei poveri (ironia della sorte: Saxon assomiglia un po' a Roger Moore che interpreterà James Bond solo anni dopo). La storia è quella che è, piena di buchi e passaggi nebulosi, ma la pellicola si riesce a seguire grazie alla mano sicura di Lenzi. Nelle sequenze di "botte" sembra che i protagonisti si blocchino un attimo in posa proprio stile vignetta, creando un curioso effetto. Non granchè ma vedibile.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Brainiac 22/1/09 18:58 - 1081 commenti

Kriminal la fa grossa e ruba la Corona D'Inghilterra. Pronto per l'esecuzione, viene incautamente liberato dal commissario che vuole salvarlo per poi risalire al tesoro. Rispetto a Diabolik questa pellicola non presenta gli stessi eccessi psichedelici. Mantiene forse uno stile più rigoroso, ma è l'assenza di una sceneggiatura adeguata a renderlo fiacco e prevedibile. Da salvare solo il finale che da fotogramma si trasforma in fumetto, quindi praticamente nulla.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Il viaggio verso la forca è lungo..." "Un viaggio che non riuscirete a farmi completare.".
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Daidae 17/7/10 0:18 - 2500 commenti

Negli anni 60 era tempo di fumetti e film sui famosi fumetti italiani (Kriminal, Diabolik, Satanik). Come da tradizione il film delude parecchio chi è affezionato al fumetto e non solo loro. Si tratta infatti di un film scialbo, senza mordente... Non male il cast (ripreso in parte nel seguito) e belle le ambientazioni. Farà decisamente meglio Cerchio nel Marchio di Kriminal.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

124c 12/1/09 16:55 - 2605 commenti

Tratto da uno dei tre fumetti neri degli anni 60, "Kriminal" di Umberto Lenzi batte in velocità addirittura il Diabolik di Mario Bava, uscendo un anno prima, ma con risultati da filmetto di spionaggio abbastanza scandente. Si partirebbe anche bene, con la fuga dell'antieroe di Magnus & Max Bunker dalle carceri londinesi, seguito dai poliziotti dell'ispettore Milton (Andrea Bosic) in cerca della corona d'Inghilterra, ma poi tutto scade nel fotoromanzo più noioso. Saxon inadeguato, ritmo lento.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'attrice spagnola Helga Liné nel doppio ruolo di Inga e Trude. Andrea Bosic ispettore Milton baffuto e non barbuto. I titoli iniziali a fumetti.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Pinhead80 1/8/16 16:36 - 3199 commenti

Pur non rispettando quelle che sono le caratteristiche del fumetto, Lenzi riesce a interpretare a modo suo quel demonio umano che risponde al nome di Kriminal. Interessante e originale l'idea di mettere nei titoli di testa e in quelli di coda delle vere e proprie sequenze a fumetti, segno che si era un passo avanti rispetto ad altre produzioni dell'epoca. La trama non scorre così lineare, ma risulta abbastanza imprevedibile così come lo è d'altronde il soggetto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Kriminal bendato come una mummia.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Lucius  14/7/13 15:47 - 2669 commenti

Per cercare di apprezzare appieno il film bisognerebbe visionarlo pensando all'epoca di realizzazione. Oggi e già da tempo quando si pensa a un supereroe lo si immagina robusto alto e magari moro; i canoni dell'estetica allora erano talmente differenti... Ed ecco un Kriminal biondo e con un fisico comune; ma chi ama Lenzi riuscirà comunque a trovare qualche spunto di regia in pieno suo stile. Fumettistico e con un suo perché.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Von Leppe 20/8/12 17:57 - 891 commenti

Visto oggi annoia un po': i soliti ingredienti da 007, spionaggio, Fantomas, il tutto senza una goccia di sangue e scene scandalo, dove il nero del fumetto è sbiadito. Lenzi gira bene, alcuni volti ricordano i disegni di Magnus, sopratutto le donne, (meglio della Konopka) come Helga Line. La tuta da scheletro è indossata poco, fa il suo effetto ma poteva essere resa meglio (è leggermente differente da quella disegnata nelle belle copertine di Luigi Corteggi).
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Jdelarge 8/4/15 17:01 - 679 commenti

Un Lenzi sottotono porta su grande schermo Kriminal, fuorilegge protagonista dell'ononimo fumetto. Il risultato è piuttosto scadente, complici ritmo e sceneggiatura decisamente insufficienti, oltre a un cast non proprio di spicco. Si salvano di gran lunga la bella colonna sonora (che avrebbe dovuto essere più presente) di Pregadio e Mussolini e le ottime location, in perfetto stile lenziano. Bellissimi i titoli di testa.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Aal 7/10/10 11:51 - 244 commenti

Filmetto molto colorato tratto da un celebre fumetto degli anni Sessanta. La violenza propria degli albi non trova spazio in questa pellicola di Lenzi ed anzi il tutto assume i toni di uno "007" dei poveri, con situazioni iper-stereotipate e dialoghi abbastanza improbabili. È il protagonista a non convincere: con la sua faccina da bravo ragazzo, sempre impegnata in un sorriso sornione, è molto distante dalla spietatezza e dal cinismo del vero "re del crimine". Ha la leggerezza di un musicarello e dovrebbe essere un "nero". Non riuscito.
I gusti di Aal (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Tromeo 24/4/08 1:46 - 52 commenti

Film che non regge il confronto con il Diabolik di Mario Bava. Sceneggiatura confusa, sequenze a tratti noiose, poca azione, niente ironia. Si salvano solo la regia professionale di Lenzi, l'ambientazione londinese e i titoli di testa. Lenzi ha fatto film migliori.
I gusti di Tromeo (Horror - Poliziesco - Thriller)