I tre volti

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1965
Genere: commedia (colore)
Note: Aka "I 3 volti". Film girato per lanciare la principessa Soraya. Episodi: "Il provino", poi "Gli amanti celebri" (Harris), "Latin lover" (Sordi).
Numero commenti presenti: 9
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Tipico esempio di film nato e voluto (dal produttore Dino De Laurentiis, presente anche nel primo episodio nella parte di se stesso) per introdurre nel mondo del cinema una nuova star: Soraya, principessa ripudiata dallo scià di Persia perché incapace di generare figli e rifugiatasi sulle calde sponde occidentali pronte a sfruttare il proprio personaggio, universalmente noto per la bellezza soprattutto dello sguardo. Il primo dei tre episodi è PREFAZIONE, diretto da uno svogliato Michelangelo Antonioni. Racconta del primo provino cinematografico di Soraya e vuole essere il più aderente possibile alla realtà: quindi Ivano Davoli, De Laurentiis e Soraya stessa interpretano i ruoli che ricoprono abitualmente nella...Leggi tutto vita di tutti i giorni. Ne esce un polpettone tediosissimo, con abbondanza di primi piani sul volto di Soraya, interminabili silenzi, sottotitoli costanti per tradurre le frasi della principessa e scenografie barocche. Secondo episodio AMANTI CELEBRI, per la regia di Mauro Bolognini: Richard Harris non trova più l'ispirazione per scrivere il suo secondo romanzo da quando sta con Linda (ancora Soraya), perennemente perseguitata dai paparazzi. Finale triste per una storia d'amore convenzionale in ambiente spiaggistico, con gli immancabili primi piani su Soraya. Di nuovo lei nel terzo e ultimo episodio, LATIN-LOVER, alle prese con l'invadente latin lover Alberto Sordi mandato dall'agenzia per allietare il soggiorno in Italia. Nemmeno il più bravo Albertone salva un film incredibilmente datato e di una noia mortale.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 16/05/09 19:00 - 7954 commenti

I gusti di Cotola

Bruttissimo film in tre episodi accomunati dalla presenza della principessa Soraya (cui il film sembra quasi un inno) e da una vacuità assoluta. Il primo è del tutto inutile e ci si chieda perché Antonioni lo abbia girato e raccontato. Il secondo è trito e ritrito, mentre il terzo è quasi passabile ma in ogni caso mediocre. Su tutto aleggia la tristezza per una mera operazione di marketing ma soprattutto è la noia a farla da padrona assoluta.

B. Legnani 28/05/09 15:33 - 4953 commenti

I gusti di B. Legnani

Al di là dell’incapacità attoriale di Soraya, viene il dubbio che ad affossare sul nascere la sua carriera abbia contribuito la sceneggiatura di questo film, incredibilmente brutto. Si salva qualche spunto veristico di Antonioni. Tremendo l’episodio di Bolognini, fotoromanzo di cattivo gusto e palesemente fuori dalle corde del regista, con Harris che o è esagerato o è troppo “mosso” rispetto a lei da parerlo, creando uno sbalzo insanabile. Quello di Indovina, con tanto di incipit cartolinesco per la bassa esportazione, è di lusso fastidiosamente ostentato, con solo due guizzi di Sordi.
MEMORABILE: Sordi: "Io mica me diverto...".

Daniela 30/07/09 07:45 - 10497 commenti

I gusti di Daniela

Donna bellissima assolutamente incapace di recitare. Guardando al cinema italiano d'oggi, affollato di top model e veline, in effetti non sembra un handicap decisivo. Purtroppo per la sua carriera cimatografica, Soraya ha avuto la sventura di esordire con questo trittico di rara pallosità: Antonioni a farla recitare non ci prova neppure, buttandola sullo stile; Bolognini imbastisce uno scontro con Harris (gigionesco) che nel finale sembra la parodia di un film proprio di Antonioni; l'episodio più riuscito è quello con Sordi, anche se qui l'attore appare sottotono.

Il Dandi 16/11/10 12:43 - 1917 commenti

I gusti di Il Dandi

Difficile parlare di film, in questo caso, eppure la curiosità "storica" ne giustifica la visione. Immagino che Antonioni, sempre più assorto nella sua riduzione del corpo umano ad oggetto, abbia voluto far finta di considerarla una provocazione intellettuale trovando il modo di mettersi la coscienza in pace e insieme assecondare le richieste del produttore De Laurentiis. Brutto l'episodio di Bolognini (si stenta a crederlo suo), mentre quello con Sordi è poco più di uno sketch-parodia de La dolce vita, ma almeno due sorrisi li strappa.
MEMORABILE: Soraya rientra in casa e sente della musica provenire dal salone: "Chi è che canta?" -"Il latin lover".

Ronax 11/06/12 02:23 - 973 commenti

I gusti di Ronax

Forse come attrice Soraya era veramente terribile, forse no, ma è certo che questa fallimentare mattonata a tre mani (o a quattro, visto il peso che deve avere avuto De Laurentiis) le ha impietosamente negato ogni prova d'appello. Preoccupati solo di portare a casa la pagnotta, gli autori battono vistosamente la fiacca limitandosi a lunghi e reiterati primi piani sul viso e lo sguardo della "principessa triste". Quanto al resto, trama compresa, sembrerebbe sia stato considerato un particolare secondario. Discreto Sordi, insopportabile Harris.
MEMORABILE: Il "portfolio" esibito da Sordi a riprova delle sue qualità di latin lover professionista.

Graf 28/10/13 00:57 - 708 commenti

I gusti di Graf

Lo scopo di questo noioso film non è l’esposizione di una trama ma di mettere in risalto il fascino misterioso dell’ex moglie dell’allora Scià di Persia. Antonioni nel suo documentaristico “provino” cerca inutilmente di tirare fuori da Soraya le caratteristiche essenziali della sua impenetrabile femminilità, Bolognini ne sottolinea involontariamente la marmorea incapacità di recitazione, Indovina introduce Soraya nel territorio della commedia italiana insieme al “latin lover” di professione Sordi in un episodio divertente e contemporaneamente amaro.

Panza 26/04/14 20:33 - 1559 commenti

I gusti di Panza

Soraya non recita malaccio e ha indubbiamente un fantastico volto. Il fallimento dell'operazione finanziata da De Laurentiis è imputabile invece a tutto quello che gli è stato messo attorno. Antonioni firma un eterno episodio: interessante qualche spunto registico ma ci si perde. Pessimo. Peggio (!) va a Bolognini, che dirige un'imbarazzante love-story già di per sé scontatissima penalizzata da un Harris imbarazzante. A Indovina tocca la parte più normale, vitalizzata solo da un Sordi in parte. Ma concludere il film è un'impresa da poco!
MEMORABILE: Il finale dell'ultimo episodio, unico fendente del film.

Lucius 20/05/15 00:44 - 2927 commenti

I gusti di Lucius

Soraya non avrebbe bisogno di recitare, è una di quelle donne a cui basta apparire per bucare lo schermo (del tipo Madonna), con il suo innato charme e sex-appeal. Il bello è che lo fa e anche bene, mentre la sceneggiatura, densa di divismo, risulta poco incisiva. Nulla da ridire neppure sull'interpretazione di Sordi: l'errore eclatante è stato quello di affidargli una parte da seduttore. Tre segmenti in cui la metamorfosi della protagonista è tangibile, all'interno di una scatola cinese chiamata cinema.

Zampanò 6/01/21 12:47 - 335 commenti

I gusti di Zampanò

Tre episodi. Divertente l'idea di Antonioni sul provino paparazzato, in cui rende caratterista lo stesso produttore del film (De Laurentiis). Fuori giri Bolognini mentre si fa valere Indovina, ai suoi primi ciak. Una discreta regia pensante illustra la patetica figura del latin lover professionista, personaggio pienamente sordiano ma quasi del tutto dimenticato. E Soraya? E' lei che dovrebbe dare i tre volti, ma per tre volte risulta sommamente inespressiva (occhi di lince a parte, ovviamente).
MEMORABILE: La strategia anti-giornalisti del produttore per il provino top secret; Tucci piantato al night in via Veneto.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Icaroblu • 29/04/14 18:45
    Disoccupato - 106 interventi
    I tre volti un film che mi è' piaciuto tantissimo per la bellezza di Soraya, ed anche la colonna sonora. L episodio Latin lover con Alberto sordi meraviglioso. Un bellissimo ricordo ho di questo film, avevo preso il vhs buttato dentro a un cestone a 5milalire da Mariposa. Memorabile
  • Discussione Lucius • 20/05/15 00:52
    Scrivano - 8614 interventi
    Bisogna distinguere la fattura del film, dal suo contenuto, la prima di qualità, il secondo così così.Certo le location son da sogno e lo charme della protagonista è cosa rara, ma come si fa a offrire una parte del genere al pur bravissimo Sordi? Capisco che un attore vero debba confrontarsi con qualsiasi ruolo, (anche alla Davis, in alcuni film le hanno affidato la parte di vamp), ma un latin lover (seppur attempato) con la faccia di Sordi, potrebbe mai enucleare argomenti di seduzione, per non parlare del sex-appeal?
    Se la cava in corner, grazie alla sua arte recitativa..
  • Discussione Zender • 20/05/15 07:22
    Consigliere - 44631 interventi
    Beh, ma perché no? Non è la bellezza a fare il latin-lover dopotutto, quanto il savoir-faire.
  • Discussione Lucius • 20/05/15 14:18
    Scrivano - 8614 interventi
    Si, ma nel film specifica le sue prestazioni professionali, oltre ai vari tipi di corteggiamento, aggiungendo che l'agenzia lo ha mandato per il piacere della signora.Voglio dire, ok per le doti di savoir-faire e per le capacità amatorie (avvalorate dal catalogo che ha con se), ma Sordi è proprio anti-erotico.E' come far fare la parte di una vamp alla figlia di Fantozzi..
  • Discussione Zender • 21/05/15 08:12
    Consigliere - 44631 interventi
    Ah ah, addirittura... Non so che dire, non mi sembra così un brutto uomo. Da giovane piaceva... Magari siamo noi che siamo abituati a vederlo sotto una luce da maschera della commedia che ovviamente è anti-erotica. Tieni conto che cinque anni prima aveva interpretato nientemeno che Rodolfo Valentino in Gastone, con Fellini aveva fatto la parte dell'affascinante sceicco bianco, aveva girato Il seduttore...
    Ultima modifica: 21/05/15 08:16 da Zender
  • Musiche Lucius • 2/09/15 00:26
    Scrivano - 8614 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:



    Ultima modifica: 2/09/15 07:50 da Zender