Nessuno ne uscirà vivo

Media utenti
Titolo originale: No One Gets Out Alive
Anno: 2021
Genere: horror (colore)
Note: Tratto dal romanzo omonimo di Adam Nevill.
Numero commenti presenti: 5
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/09/21 DAL BENEMERITO ANTHONYVM
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Anthonyvm 30/09/21 01:06 - 3251 commenti

I gusti di Anthonyvm

Immigrata senza soldi né documenti si trasferisce in una squallida pensione che cela tremendi segreti. Per un'oretta buona si direbbe la solita storiella di fantasmi senza pace e appassionati di jumpscare, col dramma sociale e personale della brava Rodlo (fra truffe, capi severi e rimorsi logoranti) a tonificare lo script. Poi il terzo atto, con una sterzata violenta da "casa degli orrori" all'americana, più bocconi di Barker e invenzioni grafiche alla Del Toro, riassesta il film su sentieri meno scontati. Non tutto funziona, qualche lacuna rimane, ma il crescendo terrifico convince.
MEMORABILE: La "cosa" nella scatola si rivela nella sua interezza; Il ricordo incubotico della madre; Il sanguinario scontro finale, tra mazzate e sgozzamenti.

Herrkinski 1/10/21 04:33 - 6161 commenti

I gusti di Herrkinski

Produzione Netflix non disdicevole che parte come una ghost-story piuttosto suggestiva - specialmente grazie agli esterni di una decadente Cleveland e a interni da horror gotico/case infestate ben ricostruiti - per poi prendere una deriva più mostruosa che, pur non imprevedibile, regala alcune sequenze d'effetto e scene di violenza splatter decisamente brutali. Nel complesso lo script risulta un po' raffazzonato e con qualche snodo poco chiaro ma la bontà delle atmosfere, la parte finale e un cast convincente lo rendono un horror più che gradevole, per quanto si dimentichi in fretta.
MEMORABILE: Le mazzate nel finale; Il "mostro".

Lupus73 3/10/21 17:03 - 1063 commenti

I gusti di Lupus73

Una giovane messicana va a lavorare negli USA, alloggiando da un affitta-camere che si rivela essere piuttosto sinistro. Antichi rituali mesoamericani (presumibilmente Maya) e sacrifici umani che intersecano la ghost story. Nell'insieme un prodotto discreto, con sceneggiatura scarna resa interessante dalla buona regia, come è interessante la scelta di mantenere il passato pagano, tradizionale e rituale separato in un piano onirico, che però ritorna vivo attraverso la mente superando il sottile velo che lo separa dalla realtà odierna. Buoni gli SFX e la mostruosa divinità.

Cotola 7/10/21 22:45 - 8109 commenti

I gusti di Cotola

Inizia bene, quasi come una ghost-story tradizionale dalle buone atmosfere per poi trasformarsi in qualcosa di diverso e più esplicito. Nulla da dire sulla confezione che è di buona qualità e ha tutte le sue cose al posto giusto, ma il film paga in parte il già visto e anche la scarsa capacità nel coprire ciò che succederà poi, di cui si lasciano davvero prematuramente tracce eccessivamente evidenti. Peccato perché il risultato è comunque non male, ma troppo nella media: con un po' di inventiva e perizia in più in fase di sceneggiatura avrebbe potuto essere migliore.

Daniela 18/10/21 10:25 - 10916 commenti

I gusti di Daniela

Una ragazza messicana immigrata clandestina affitta una stanza in uno squallido hotel di Cleveland gestito da un tipo poco raccomandabile... La parte iniziale sembra preludere ad una ghost story tradizionale con tanto di rumoristica da anime senza pace ma poi la trama prende una strada più originale che fonde la protervia molto terrena del maschio predatore con l'orrore sovrannaturale di antichi riti pre-colombiani. L'epilogo splatter lascia però troppi punti interrogativi. Nel complesso, suggestivo, di buona fattura e ben interpretato ma poco rifinito a livello di sceneggiatura.
MEMORABILE: La creatura in cantina.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.