Tutto può accadere a Broadway - Film (2014)

Tutto può accadere a Broadway
Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/11/15 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 4/11/15 11:51 - 11769 commenti

I gusti di Daniela

Girandola di equivoci attorno ad una squillo che, abbandonata la professione, può esordire come attrice teatrale nel ruolo di... una squillo. Certo non nuovo al genere corale, Bogdanovich imbastisce una screwball comedy infarcita di citazioni cinefile da Lubitsch a Edwards, anche se poi è Allen, pur non espressamente citato, l'autore che viene più in mente durante la visione. Il ritmo è sostenuto, il prestigioso cast si impegna come può, però l'impressione è quella di un meccanismo ben oliato ma che gira a vuoto, per cui lo sbadiglio prevale sul sorriso.
MEMORABILE: Il cameo finale di un regista famosissimo, che non cito per non rovinare l'effetto sorpresa

Galbo 1/03/16 05:47 - 11930 commenti

I gusti di Galbo

Una giovane attrice fa la squillo in attesa della grande occasione. Per il suo ritorno dietro la macchina da presa dopo un po' di anni, Peter Bogdanovich dirige una commedia brillante che funziona per ritmo e interpretazione degli attori, ben scelti e ottimamente diretti. Tuttavia, forse a causa della scarsa originalità della storia, il film (che si colloca nel solco delle gloriose "screewball comedies" hollywoodiane con influenze "alleniane"), non prende mai e dà l'impressione di essere parecchio datato. 

Xamini 21/11/15 20:02 - 1145 commenti

I gusti di Xamini

Brillante commedia degli equivoci, in cui a prevalere sono le espressioni di stupore ora dell'una, ora dell'altra pedina di questo gioco dei ruoli tanto perverso da risultare, con buona evidenza, iperbolico. Il riferimento palese va a certa cinematografia di Woody Allen, qui un po' viziata da un gusto ereditato dalle sitcom. In ogni caso il sorriso fa capolino spesso, così come la ridacchiata, quindi il meccanismo funziona.
MEMORABILE: Scoiattoli alle noci!

Rambo90 21/12/15 14:44 - 7174 commenti

I gusti di Rambo90

Commedia discreta, che Bogdanovich infarcisce di equivoci e ripetuti scambi di coppia in modo tale da renderla più frizzante possibile. La sceneggiatura non offre momenti particolarmente originali, ma i dialoghi sono vivaci e brillanti e almeno non ci si annoia. Il cast in forma aiuta molto nella visione (in particolare un Wilson quasi alleniano e la deliziosa Poots offrono prove convincenti). Non male.

Capannelle 17/09/17 23:59 - 4103 commenti

I gusti di Capannelle

Commedia degli equivoci forse sin troppo legata al periodo d'oro di questo genere ma portata avanti con stile, ritmo adeguato e due-tre accelerazioni che ti strappano gli applausi. Nel variegato cast girano bene quasi tutti anche se, complice il copione, la Aniston fa troppo la schizzata e Pendleton sfiora la macchietta. Camei per Shannon e Tarantino e... scoiattoli alle noci!

Festo! 12/12/18 14:43 - 83 commenti

I gusti di Festo!

Riguardo agli attori, nulla da dire. Purtroppo, come spesso accade, la sceneggiatura non è all'altezza. Si cade così facilmente nel "già visto" e se all'inizio si ride (soprattutto con il personaggio della Aniston), poi ci si annoia. Accadono così tante cose che non ne rimane in mente nessuna. Meravigliosa la morale: essere "disponibili" paga (e intendiamo la "disponibilità" della protagonista, che ottiene sia i soldi che il successo); in generale, finale malfatto e film scarso.
MEMORABILE: Tutte le scene con la Aniston; Il giudice-bavoso che viene arrestato da una poliziotta travestita da prostituta.

Modo 26/12/18 18:26 - 901 commenti

I gusti di Modo

Commedia gustosa che parte da un'idea bizzarra: quella di un galantuomo sposato che paga profumatamente le sue escort per far sì che possano esaudire i sogni della loro vita. Una di queste si ritroverà presto nella vita lavorativa del protagonista. Non mancano così equivoci simpatici uniti ad altri più raffazzonati. Il cast gira bene e il ritmo è sostenuto. Fuori di testa la simpatica Jennifer Aniston e carina Imogen Poots. Filmetto leggero ma gradevole.

Rocchiola 24/08/19 16:37 - 937 commenti

I gusti di Rocchiola

Giovane attrice in ascesa ricostruisce la sua scalata al successo nel corso di un’intervista. Se non fosse per i crediti si poteva scambiare per un film di Woody Allen. Questa commedia degli equivoci briosa e cinefila sembra infatti un mix di Celebrity, La dea dell’amore, Pallottole su Broadway e Basta che funzioni. Ritmo e gag da screwball scongiurano la noia e garantiscono un buon divertimento. La Poots, raggiante nella sua bellezza, offre una gran prova nei panni di una giovane sognatrice amante del lieto fine e inguaribile ottimista.
MEMORABILE: L’analista: “Una squillo, è disgustoso!!! Ho idea sia davvero molto duro” Izzy: “Be' duri lo diventavano spesso, non è certo quello il problema”.

Caesars 4/01/21 15:08 - 3430 commenti

I gusti di Caesars

Buono il ritorno dietro la mdp per Peter Bogdanovich che dirige un'opera sicuramente debitrice verso un preciso tipo di commedia americana e che ricorda certo Woody Allen. Il divertimento è comunque assicurato anche grazie a una sceneggiatura ben oliata che regala momenti assai gustosi. Bene in parte il cast attoriale, guidato da un Wilson sicuramente in forma. Cameo per Tarantino. Non siamo certo a gridare al miracolo, ma si tratta di un film assai dinamico e ben realizzato, di assoluta godibilità, per passare un'oretta e mezza spensierata.

Reeves 17/10/21 17:46 - 1113 commenti

I gusti di Reeves

Scatenata commedia che ripercorre la grande tradizione della screwball comedy e mette in scena un ironico e corrosivo dietro le quinte di ciò che abitualmente avviene a Broadway. Bogdanovich dimostra non solo di conoscere a menadito il cinema classico, ma anche di comprenderne l'anima: le sue non sono citazioni ma rielaborazioni gustose e pungenti. Finale straordinario, con la guest star che non ti aspetti.
MEMORABILE: Il finale; Tutte le scene con la Aniston.

Imogen Poots HA RECITATO ANCHE IN...

Giùan 29/01/22 10:14 - 3849 commenti

I gusti di Giùan

Ultimo lungometraggio "fiction" di Bogdanovich, testamenta il suo straordinariamente vitale ma sottotraccia anche irrimediabilmente nostalgico (in questo caso verrebbe da dire affettuosamente senile) amore per il cinema classico. In una perfettamente resa cornice da commedia degli equivoci che cita Hawks, Wilder e Lubitsch (facendo ricorso anche però ad una narrazione "alleniana"), il film governa con non comune (né attuale) classe la stereotipia e i dispositivi canonici della pochade, offrendo uno spettacolo la cui apparente vacuità ha un acre retrogusto sentimentale. Cast perfetto.
MEMORABILE: Il tormentone "scoiattoli alle noccioline" di Owen Wilson, citazione lubitschiana; Il sorriso della Potts; Nello studio della psichiatra Aniston.

Thedude94 11/08/22 18:44 - 886 commenti

I gusti di Thedude94

Classica commedia di equivoci diretta egregiamente da Bogdanovich, il quale attraverso un racconto in prima persona della protagonista della vicenda ci parla di amore, tradimenti e romanticismo all'interno di un cast di una commedia di Broadway. Gli attori sono tutti molto affiatati e diretti molto bene; in particolare Wilson è sempre perfetto nel ruolo di artista un po' stralunato che non sembra essere consapevole delle conseguenze delle sue azioni e si lascia andare alla casualità degli eventi. Scrittura perfetta per un film godibile, che fa il suo e diverte anche.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Galbo • 29/02/16 20:23
    Consigliere massimo - 3923 interventi
    Nella scheda del cast andrebbero aggiunti (non accreditati) Michael Shannon e Quentin Tarantino
    Ultima modifica: 1/03/16 07:14 da Galbo
  • Discussione Daniela • 29/02/16 22:28
    Gran Burattinaio - 5843 interventi
    Galbo ebbe a dire:
    Nella scheda del cast andrebbero aggiunti (non accreditati) Michael Shannon e Quentin Taantino

    Galbo, ma così hai rovinato la sorpresa (vedi mio momento memorabile) :oP
  • Discussione Galbo • 1/03/16 05:42
    Consigliere massimo - 3923 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    Galbo ebbe a dire:
    Nella scheda del cast andrebbero aggiunti (non accreditati) Michael Shannon e Quentin Taantino

    Galbo, ma così hai rovinato la sorpresa (vedi mio momento memorabile) :oP


    ops, chiedo venia :(
  • Discussione Raremirko • 29/10/18 21:17
    Addetto riparazione hardware - 3825 interventi
    Molto gradevole e carino, è pienamente sullo stile delle commedie alla Woody Allen; gran bei camei (Shannon, quello finale di Tarantino, Debi Mazar, ecc.), atmosfera leggera e l'intro sopratuttto è ottimo.

    Poi il film diviene confusionario, c'è troppa carne al fuoco ma comunque l'opera non annoia mai; brava e bella la Aniston.

    Una discreta commedia.
  • Homevideo Rocchiola • 24/08/19 16:37
    Call center Davinotti - 1226 interventi
    Il bluray distribuito da Rai-01 è ottimo. Immagine molto incisiva che esalta la fotografia dai colori pastello molto in stile Woody Allen. Audio DTS 5.1 praticamente perfetto.
  • Discussione Reeves • 17/10/21 17:42
    Call center Davinotti - 464 interventi
    Trovo abbastanza scandaloso che sia stato presentato a Venezia senza ricevere alcun premio. Una  screwball comedy perfetta
  • Discussione Cotola • 6/01/22 19:15
    Consigliere avanzato - 3749 interventi
    È mancato Peter Bogdanovich

    https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2022/01/06/news/e_morto_peter_bogdanovich-332909012/?ref=RHUO
  • Discussione Buiomega71 • 6/01/22 19:17
    Pianificazione e progetti - 24251 interventi
    Cotola ebbe a dire:
    È mancato Peter Bogdanovich

    https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2022/01/06/news/e_morto_peter_bogdanovich-332909012/?ref=RHUO

    Se ne va un pezzo della mia adolescenza, Paper Moon e L'ultimo spettacolo per sempre

    Addio Peter


  • Discussione Caesars • 6/01/22 19:35
    Scrivano - 16090 interventi
    Cotola ebbe a dire:
    È mancato Peter Bogdanovich

    https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2022/01/06/news/e_morto_peter_bogdanovich-332909012/?ref=RHUO

    Spiace moltissimo 
  • Discussione Giùan • 7/01/22 17:09
    Comunicazione esterna - 231 interventi
    Grande regista, straordinario uomo di cinema, una di quelle "biografie" che ognuno di noi solerti scribacchini infatuati perpetuamente della settima arte non può che invidiare con affettuosa nostalgia. Imperdibili oltreché i suo film, i fondamentali ed affascinanti libri, cui tante volte ricorro: le monografie su Welles e Lang e gli straordinari "Chi ha fatto quel film?" e "Chi c'è in quel film?"
    Addio Peter.......another Last picture show
    Ultima modifica: 7/01/22 18:54 da Giùan