Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/06/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 2/06/07 18:35 - 3015 commenti

I gusti di Il Gobbo

Gennarino è un onesto lavoratore siciliano che, sorpreso da un mafioso a gingillarsi con la moglie, deve lavorare per lui... Giannini (anche soggettista) e la Melato ritornano sui ben noti luoghi wertmulleriani. In effetti questo film è una copia conforme di altri loro e che, come quelli, si regge essenzialmente sulle loro spalle, del resto larghe alla bisogna. Corbuccione per dare sale al tutto ci aggiunge anche un elemento di suspence, e il film (curiosamente sparito dai palinsesti) si guarda volentieri.
MEMORABILE: L'esilarante telefonata di Giannini a un programma tipo "Radio anch'io".

TomasMilia 11/12/07 18:45 - 157 commenti

I gusti di TomasMilia

Film diviso in due parti. Nella prima, Giannini (in un doppio ruolo, il solito siciliano morto di fame e il napoletano angelo guida del primo), costretto a scappare da un boss, sale su un treno che lo conduce a Milano, dove conoscerà la prostituta Melato; nella seconda entra in scena la Sandrelli ed esce la Melato, ritorna il boss e inizia la trama "noir". La Melato interpreta una milanese leghista di wermulleriana memoria. La Sandrelli sembra un personaggio chapliniano. Tanti i prestiti da altre pellicole, da Sessomatto a La mazzetta.

Panza 13/06/24 21:18 - 1872 commenti

I gusti di Panza

Il birignao da sottomesso di Giannini contrapposto alla vitalità autoritaria della Melato: una coppia ormai rodata, dopo le prove con la Wertmüller (qui dirige Sergio Corbucci) e, alle prese con un soggetto che ha diverse somiglianze con Mimì Metallurgico, sorregge sulle loro spalle la pellicola che gode di diverse fasi brillanti, ma di alcune parti più stanche, in cui la storia dimostra una certa ripetitività, quando, per esempio, entra in scena il personaggio di Stefania Sandrelli. Le musiche dei fratelli La Bionda, inaspettatamente, si intonano ai toni surreali delle scene.

Sergio Corbucci HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Chi si ferma è perdutoSpazio vuotoLocandina I due marescialliSpazio vuotoLocandina Totò, Peppino e... la dolce vitaSpazio vuotoLocandina Lo smemorato di Collegno
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Fedemelis • 19/06/24 17:02
    Fotocopista - 2146 interventi
    Il cane che prende tra le mani di Gennarino (Giannini) uno dei tanti pacchi "prova" di don Mimì (Mollica) è il solito Alano (o Gaetano che dir si voglia) della Casa stregata (1982), dello stesso anno e del regista fratello di Sergio Corbucci (Bruno). Qui sotto il confronto che mostra le caratteristiche macchie tra le zampe davanti:

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images68/alan1.jpg[/img]
    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images68/fortun.jpg[/img]
  • Curiosità Fedemelis • 20/06/24 10:43
    Fotocopista - 2146 interventi
    La partita che si svolge all'interno dello stadio dove Gennarino (Giannini) deve consegnare il pacco a don Mimì (Mollica)  è Pescara Cremonese 0-2 del 13 dicembre 1981, 14° giornata di Serie B stagione 81/82. In questo fotogramma possiamo distinguere le maglie delle due squadre:
    1) Il portiere del Pescara (in verde) con delfino simbolo della squadra;
    2) I calciatori della Cremonese nella tipica maglia grigio rosso.

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images68/vialli2.jpg[/img]
    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images68/vialli3.jpg[/img]

    Le squadre, prima dell'uscita del film si erano incontrate solo nel 1948. Tra i giocatori che possiamo vedere scendere in campo c'è anche un giovane Gianluca Vialli ai tempi della Cremonese (presente anche nel primo fotogramma qui sopra):

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images68/vialli.jpg[/img]