Camera con vista - Film (1985)

Camera con vista
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/08/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 7/08/07 08:46 - 3015 commenti

I gusti di Il Gobbo

Giovane inglese in vacanza, attesa in patria da un fidanzato mortifero, incontra a Firenzeun aitante compatriota... Ivory "sfonda" con questa commedia garbata ma leziosetta, come tutto il suo cinema. Abbondano gli stereotipi, ma fanno tanto "folklore italiano" che piace agli inglesi e - evidentemente - anche agli italiani. Notevole il cast, magnifica come sempre Maggie Smith - e anche saggia, chi non cercherebbe di dissuadere una cugina dal flirtare con quel baccalà di Julian Sands?

Galbo 5/03/08 05:45 - 12456 commenti

I gusti di Galbo

Il film più noto e uno dei migliori di James Ivory, tratto da un romanzo di Foster. Camera con vista unisce l'eleganza formale a un'ottima capacità di introspezione psicologica sui personaggi, le cui motivazioni sentimentali sono ben descritte dalla bella sceneggiatura del film. La fotografia è impeccabile (raramente così efficace per un film ambientato negli splendidi paesaggi toscani) e gli attori sono tutti all'altezza con particolare riferimento a Maggie Smith, Helena Bonham Carter e Denholm Elliott.

Daniela 16/01/09 10:18 - 12790 commenti

I gusti di Daniela

Col senno di poi, è un vero mistero come una donna possa preferire Jules Sands a Daniel Day Lewis, anche se quest'ultimo ricopre il ruolo occhialuto e saccente del fidanzato Cecilio. Comunque una bella trasposizione, aiutata da una splendida fotografia e da un cast all'altezza, soprattutto nel settore "anziani", in cui brillano Simon Callow nei panni del vicario (spassosi quando vengono smessi), Denholm Elliott in quelli del padre di George e la straordinaria Maggie Smith, una cugina Charlotte sottilmente romantica sotto il velo del perbenismo.
MEMORABILE: Le conversazioni fra Maggie Smith e Judi Dench; il bagno del laghetto.

Pigro 4/03/09 10:23 - 9801 commenti

I gusti di Pigro

Giovane donna inglese sospesa tra un brillante ragazzo conosciuto a Firenze e un fidanzato noioso. Ancora una volta Ivory si rivela eccellente narratore e attento traduttore di romanzi al cinema, nonché sottile interprete degli slittamenti dell'animo borghese nei suoi incidenti sentimentali e sociali, e capace di un'ottima orchestrazione dei suoi bravissimi attori e di una cura maniacale del dettaglio. Il risultato è quello di un gran bel film che tuttavia, come gli altri del regista, non riesce davvero a emozionare e sorprendere.

Stefania 9/03/10 04:05 - 1599 commenti

I gusti di Stefania

Un sentimento che sfida le convenzioni, una finestra che si spalanca su "un altro mondo possibile": si apre lo sguardo di Lucy su Firenze, su George, sul suo diritto al desiderio. Bella storia d'amore, e la trasposizione di Ivory ha grazia, è ariosa, non si impiglia nei calligrafismi che abbondano nel romanzo di Foster. Deliziosa Maggie Smith. Mi spiace solo quell'eterna Firenze museo a cielo aperto, quel "lager di delizie" (geniale definizione di Giorgio Manganelli): ma la guardano sempre tutti dalla stessa finestra, gli inglesi?

Rebis 22/12/10 19:39 - 2375 commenti

I gusti di Rebis

La pruriginosa frizione tra terrigna sensualità italica e virginale contegno inglese spalanca nuove vedute paesaggistiche e sentimentali, libera languori e spinge all'emancipazione... Un Ivory particolarmente ispirato e civettuolo, rispettoso e accurato nell'adattare le pagine di Forster, del quale riversa interamente lo spirito nella costruzione di personaggi accattivanti e credibili. Supportato da bravissimi interpreti, è un film sfizioso, estremamente gradevole e ironico nel dichiarare la schematicità un po' pretestuosa dei suoi assunti.

Mdmaster 23/09/11 10:16 - 802 commenti

I gusti di Mdmaster

Classicissima commedia stile english con un cast solido a supportare una storia di amore negato, bugie e baci rubati qui e lì. Rivedendolo oggi non c'è moltissimo che si riesce ad apprezzare, a parte la buona recitazione e le ambientazioni. La regia è piuttosto piatta e si riesce a intuire dove vuole andare a parare il tutto molto presto. Qualche risatina qui e lì, qualche battuta ma vabbè, davvero poco. Poi, insomma, quel broccolone di Sands e quella pallidona della Carter sono una delle coppie più sciape della storia...

Lucius 17/05/13 12:37 - 3015 commenti

I gusti di Lucius

La camera con vista affaccia su una Firenze meravigliosamente ripresa da Ivory in questa riuscita trasposizione, tecnicamente impeccabile. I paesaggi toscani sono al servizio di una storia romantica dove un cast brillante primeggia in una produzione elegante e raffinata, come nella migliore tradizione della filmografia di Ivory. Una della rare occasioni per rivedere Rupert Graves sul grande schermo e per assaporare un mondo che non c'è più, valorizzato da una fotografia di altissimo livello.

Thedude94 12/06/17 00:08 - 1112 commenti

I gusti di Thedude94

Una Carter giovanissima si perde nei meandri dell'amore in una splendida Firenze, ma le relazioni familiari la turbano e non le permettono di essere felice; la fotografia è ottima, così come i costumi e le ambientazioni funzionali per raccontare la storia; la regia risulta modesta, rivitalizzata soltanto da stacchi di musica classica che suddividono le varie scene in capitoli, in modo che il film diventi il vero e proprio libro in immagini rappresentato. Non suscita molte emozioni, ma in alcuni punti è riflessivo. Infine prova ottima di Lewis.

Lou 18/05/18 12:31 - 1124 commenti

I gusti di Lou

Raffinato film di Ivory, molto noto e apprezzato alla sua uscita. Rivisto oggi colpisce per l'andamento lento e per la semplificazione delle caratterizzazioni, ma offre indubbiamente un gradevole quadro dell'aristocrazia e delle convenzioni sociali inglesi di inizio Novecento, con una pregevole ricostruzione ambientale e una impeccabile cura dei costumi.

Maggie Smith HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Invito a cena con delittoSpazio vuotoLocandina Delitto sotto il soleSpazio vuotoLocandina Pranzo realeSpazio vuotoLocandina Masquerade

Paulaster 15/06/18 09:38 - 4526 commenti

I gusti di Paulaster

Ragazza inglese farà saltare il fidanzamento dopo un viaggio a Firenze. Confezione puntuale e ricca di fascino per romanzare una storia d'amore d'inizio secolo. Regìa che sfrutta la bellezza dei paesaggi italiani a cui mischia lo stile british dei personaggi. Descrizioni che non coinvolgono sempre a causa della divisione in capitoli e per il ruolo "slavato" della Bonham Carter, che sparisce quando ha a che fare coi due gentiluomini in lotta per lei.
MEMORABILE: Il bagno nello stagno; Il primo bacio tra Carter e Day-Lewis; Gli scambi a tennis.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Patrick78 • 18/06/09 09:35
    Magazziniere - 545 interventi
    Fa parte dei 190 film menzionati da Edgar Wright e da Quentin Tarantino che si possono trovare nel commento del film -HOT FUZZ- Questo "duetto" di opinioni e citazioni è incluso nel terzo disco DVD della collector's edition uscita per il mercato UK.Secondo i due registi fu uno dei film inglesi più commerciali che fece conoscere al grande pubblico il cinema d'oltremanica.
    Ultima modifica: 18/06/09 17:36 da Patrick78
  • Homevideo Homesick • 20/11/09 17:48
    Scrivano - 1363 interventi
    Dal 27 gennaio 2009 nuova edizione targata Dall'Angelo Pictures.
  • Curiosità Buiomega71 • 14/12/16 20:22
    Consigliere - 26265 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (Ciclo: "Scacco alla regina", mercoledì 29 marzo 1988) di Camera con vista:

  • Homevideo Zender • 9/03/18 16:16
    Capo scrivano - 48089 interventi
    Esce in bluray per la Eagle nella collana indimenticabili:

    https://www.amazon.it/Camera-Indimenticabili-Blu-Ray-Denholm-Elliott/dp/B078HL8XSS/ref=sr_1_61?s=dvd&ie=UTF8&qid=1520608474&sr=1-61