Jumanji - Benvenuti nella giungla - Film (2017)

Jumanji - Benvenuti nella giungla
Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/01/18 DAL BENEMERITO THEDUDE94
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Thedude94 23/01/18 11:56 - 948 commenti

I gusti di Thedude94

Scarsissimo sequel di un film che da piccolo aveva caratterizzato l'infanzia di chi, come me, cresceva con l'avvento delle nuove immagini digitali e il cui ricordo viene oggi grazie a Kasdan quasi offuscato. Johnson e Hart sono inseriti soltanto per far ridere (a chi non si sa) ma si ritrovano una sceneggiatura davvero penosa, che non viene aiutata né dalla regia (inesistente) né dal montaggio. Musiche facilmente dimenticabili. Se non ci fosse Black, l'unica ancora di salvezza, sarebbe quasi da uscire dalla sala prima della fine. Villain ridicolo e non pervenuto.

Azel 7/03/18 09:17 - 28 commenti

I gusti di Azel

Non demenziale come le tipiche imprese di The Rock, ma un'avventura per ragazzi vecchio stile, come il predecessore o tanti film fantastici anni 80. Il vecchio boardgame si trasforma in un videogioco moderno, dando ai giocatori delle nuove identità abbastanza esilaranti. Divertenti Rock, Black e Kevin Hart (con la sua parlata da nero iracondo) e una struttura scorrevole con momenti spettacolari, seppur senza momenti di genio. Un difetto? Manca un boss finale rispettabile.

Ryo 2/04/18 01:23 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

In un nostalgico tentativo di acchiappare l'affetto di tutti i fan del primo film, quest'operazione riesce a fare l'esatto opposto: ferisce i sentimenti di chi aveva adorato il vecchio cult. A nulla servono i tentativi di conquistare un nuovo pubblico, utilizzando i media e gli svaghi dei giovani d'oggi: il film, di per sé, non sarebbe nemmeno malaccio perché Jack Black e The Rock riescono anche a far divertire, ma ciò che più è sbagliato è l'avergli dato questo titolo. Per bambini smaliziati che non hanno vissuto l'infanzia negli anni 90.

Galbo 26/05/18 17:28 - 12066 commenti

I gusti di Galbo

Poco ha a che spartire con il celebre film con Robin Williams questo pseudo sequel che gioca la carta dell’action più che del fantasy e mette in scena degli avatar dei personaggi principali catapultati nella giungla. Trama confusa e un susseguirsi di azione “fracassona” che confonde lo spettatore ma è priva della sostanza di una storia benché il film sia tecnicamente assai curato.

Pinhead80 29/08/18 15:28 - 4405 commenti

I gusti di Pinhead80

Come sempre riuscire a rifare un cult delle generazioni degli anni '90 non è cosa facile e il regista ci prova trasformando il gioco da tavolo in una videogame. Questa è la prima di molte altre pecche che si possono facilmente trovare. I muscoli di Dwayne Johnson la fanno da padroni soprattutto nelle scene d'azione in cui si trasforma in una sorta di Rambo dei giorni nostri. Tutto sommato i personaggi migliori sono i cattivi, che almeno risultano credibili e spaventosi.

Taxius 3/07/18 14:51 - 1654 commenti

I gusti di Taxius

Il gioco da tavolo di Jumanji magicamente si trasforma nella cartuccia di una vecchia console per videogame che risucchia i protagonisti al suo interno. Per chi è cresciuto col film con Robin Williams questo pseudo sequel non può che essere una grande delusione, in quanto dell'originale purtroppo non c'è niente; è la solita trappola per attirare fan nostalgici dei cult anni 80/90. La trama è confusa e le scene d'azione fracassone e neanche tanto divertenti. Jack Black è l'unica luce nell'oscurità. Visto e dimenticato.

Piero68 30/08/18 08:58 - 2907 commenti

I gusti di Piero68

Ancora una volta si sfrutta (male) un titolo degli anni 80-90 per rivisitarlo in una sorta di chiave moderna. In realtà questo sequel non ha proprio nulla a che vedere con il film con Williams e, stranamente, perde ai punti finanche sugli effetti speciali. Inutile poi parlare di sceneggiatura e altro perché sono praticamente inesistenti. Una baracconata senza capo né coda che rispetta fedelmente i dettami del cinema del XXI secolo: incomprensibile e senza una storia decente. Black e Johnson ci provano pure ma con risultati scarsi.

Rambo90 23/02/19 17:20 - 7294 commenti

I gusti di Rambo90

Apprezzabile la volontà di smarcarsi dal prototipo, con tutt'altra ambientazione e idee nuove; un po' meno la virata decisamente comica, che fa mancare una vera empatia verso i protagonisti ma anche quei momenti tesi e adrenalinici che completavano l'originale. Comunque se non si pretende troppo ci si diverte, il cast è in palla e l'avventura a suo modo funziona, pur se dallo svolgimento molto infantile e con qualche tempo morto. Gradevole la patina anni novanta data a tutta la confezione.

Rigoletto 2/03/20 15:54 - 1742 commenti

I gusti di Rigoletto

Film deludente che, nonostante la presenza di Johnson, resta sbilenco da ogni angolazione lo si guardi. La prima parte è di una vuotezza talmente avvilente da far desiderare allo spettatore di essere vittima di Jumanji. La situazione non migliora quando ci si addentra all'interno di un action così zeppo di stereotipi moderni da copia/incolla che anche un bambino col sussidiario elementare in mano riuscirebbe a scoprire il bluff. Chi ha troppo nel cuore il film con Robin Williams giri al largo, risparmierà molte lacrime.

Redeyes 7/04/20 07:50 - 2358 commenti

I gusti di Redeyes

Re-boot(tiamo) la consolle in fondo al mare, celermente. Questa nuova avventura mina fin da subito le certezze dell'originale con un cast metà teen metà adulto che rischia di scontentare chiunque. L'avventura presente nel capostipite viene annichilita dalle continue interazioni degli avatar, attenti a scoprire più le proprie skill che lo sviluppo, mentre un villain ai minimi storici incombe sulle loro vite (tre ciascuno). Si giunge al game over affaticati e poco divertiti, nonostante i bravi interpreti (diretti tuttavia malissimo).

Dwayne Johnson HA RECITATO ANCHE IN...

Michdasv 17/04/22 18:17 - 116 commenti

I gusti di Michdasv

Intrattenimento, ottimo intrattenimento. I giochi da tavolo non esistono più, quindi Sony parla al mondo dei gamers. Morale pochissima (il numero delle "vite" e il delta tra io e il mio personaggio) ma emozionante per la buona recitazione degli attori (Johnson e Gillan soprattutto): fantastico Black nella parte più spesso scelta dai gamers. Ok, la trama è sciocca - come nei videogame - i livelli non hanno filo logico - idem - i cattivi (banali) si fanno picchiare a ondate - idem - i buoni risorgono nel punto esatto... come nei videogame. Ottimo.
MEMORABILE: Jack Black che insegna alla Gillan (attrice ex-fotomodella) come camminare in maniera seducente e tenere la bocca socchiusa
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Raremirko • 23/01/18 22:37
    Addetto riparazione hardware - 3844 interventi
    Il titolo fa il verso sia alla celeberrima canzone, sia al film con Van Damme e Brody, a questo punto.
  • Discussione Raremirko • 6/03/21 18:22
    Addetto riparazione hardware - 3844 interventi
    Mi aspettavo peggio; bene Johnson, nella media regia ed effetti, discreto script, e perlomeno risulta meglio della pellicola con Williams.

    Valido intrattenimento.
  • Musiche Michdasv • 18/04/22 19:57
    Galoppino - 284 interventi
    Il sottotitolo, "welcome to the jungle", allude in maniera molto generica a quel che succederà ai personaggi durante questo film, vagamente riecheggiando ciò che era successo a Robin Williams nel prequel (restare nella giungla fino a quando...)
    Ovviamente, nei titoli di coda, è il pretesto per riutilizzare il ben noto brano omonimo dei Guns'N'Roses, del 1987, peraltro già apparso in altri film come ad esempio Megamind (2010)
  • Discussione Michdasv • 18/04/22 20:05
    Galoppino - 284 interventi
    Gli elementi in comune col prequel sono pochissimi e puntiformi, quasi al punto da dire che non c'entra assolutamente nulla.
    Quello era un gioco da tavolo, con obbligo di lanciare i dadi per far scattare un evento: e proprio la disponibilità a partecipare (oppure no) coinvolgeva i personaggi nel gioco (oppure no) continuando sempre a vivere nel mondo reale, sia pure con l'aggiunta di animali selvaggi, sabbie mobili e cacciatori dalla giungla.
    Questo è un videogioco, che assorbe letteralmente i giocatori (una metafora?) e li sottrae alla vita vera nel mondo reale; e non si può nè smettere, nè uscire, nè chiedere aiuto.
    Tra gli elementi di contatto:
    a) il cacciatore cattivo nella giungla si chiama ancora Van Pelt (come Linus e Lucy dei Peanuts);
    b) i giocatori sono 4, due maschi e due femmine
    c) la forma di labirinto a doppia S appare per un istante attorno alla roccia del Giaguaro
    d) la famiglia di un giocatore rimane sotto choc per decenni per la scomparsa di un adolescente (ma le ricadute sociali ed economiche sono completamente rimosse nel secondo film)
    e) possibile che i punti di contatto siano così pochi? Tanto valeva dargli un altro titolo... oppure no? In effetti, in quanto sequel, si avvantaggia della convinzione che il pubblico sappia già che è un gioco "malvagio" ma che comunque finirà bene.