Il 6° giorno

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The 6th day
Anno: 2000
Genere: fantascienza (colore)
Note: Aka "Il sesto giorno".
Numero commenti presenti: 17
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Il modello dichiarato è ATTO DI FORZA e l’aver chiamato Schwarzenegger come protagonista non è certo un caso. Se però li l'ispirazione era un solido racconto di Philip Dick, qui ci si rifà più blandamente a un complesso di idee e invenzioni che circolano nell'aria da anni: la clonazione, il problema dell'identità, la tecnologia che arriva a sconfiggere la morte... Gli autori hanno semplicemente assemblato una serie di suggestioni contemporanee cucendole in un soggetto ben studiato, che la sceneggiatura imperfetta fatica a chiarificare con precisione. La regia di Roger Spottiswoode, poi, sembra molto più interessata all'azione che al plot fantascientifico: dà troppo spazio agli...Leggi tutto scagnozzi del clonatore folle (Tony Goldwyn) e alle loro pistole modello STAR WARS per aumentare gli inseguimenti e l'adrenalina, ma finisce così per penalizzare la storia. Ben messe in scena sono invece le innovazioni tecnologico-futuristiche (alcune delle quali smaccatamente derivate da ATTO DI FORZA), che vanno dalle immancabili proiezioni olografiche (anche sexy) agli schermi-ovunque. Una visione del futuro banale ma resa con il necessario realismo. Appunto: non è l'originalità il punto di forza di SIXTH DAY, né l’ingessata recitazione di un invecchiato Schwarzenegger, quanto piuttosto un soggetto sorprendentemente ben architettato e ravvivato, qua e là, da punte umoristiche non disprezzabili. Il finale è meno scontato del previsto, ma i colpi di scena più interessanti si sono già consumati. Un blockbuster in piena regola, esageratamente stroncato dalla critica che non ha forse saputo guardare oltre la patina esteriore che lo riveste facendolo apparire come un action senz'anima. Invece qualcosa di buono c'è e certe chicche sparse lo confermano.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 31/03/07 11:36 - 2007 commenti

I gusti di Fabbiu

L'idea di Spottiswoode (già piuttosto esperto in azione per il suo 007) è stata quella di creare un action movie fantascientifico affrontando il tema della clonazione (sempre attuale), e infatti non a caso il film si annuncia con delle didascalie che citano fatti di cronaca reali. Il film ha delle cose notevoli, il futuro ad esempio è ricostruito sì - forse ricalcando l'ormai classico immaginario fantascientifico - ma con classe, e i bambolotti "semi-umani" e i negozi che clonano gli animali (re-pet) sono molto interessanti e convincenti.

Magnetti 10/10/07 10:09 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Film anomalo, di quelli che a una prima impressione potrebbero indignare lo spettatore per la serie "ecco la solita americanata". Poi, per chi ne ha voglia, ci si può sfozare di andare oltre la patina di blockbuster e alle ingenuità (tipo la mal ricostruita epoca futura) per assaporarsi l'atmosfera apocalittica di una società che vive con il fantasma della clonazione alle sue spalle. I duetti Arnold vero e Arnold clonato sono gustosi e il finale, una volta tanto per un film Hollywoodiano, è poco scontato e azzeccato. Rivalutato.
MEMORABILE: L'ologramma "automatico" dell'avvocato difensore, sostituito da quello dello psicologo quando Arnold sembra dare di matto di fronte al poliziotto

Galbo 21/03/08 06:04 - 11596 commenti

I gusti di Galbo

Film di fantascienza che ha come tema centrale quello abusatissimo della clonazione, diretto con poca personalità da Roger Spottiswoode. Realizzato con una certa professionalità ma poca partecipazione, si avvale di buoni effetti speciali e a sopresa di una buona interpretazione del suo protagonista che conferisce al ruolo (specie nelle interazioni con il suo doppio) la giusta autoironia. Discreto e non banale il finale.

Mascherato 3/09/08 12:55 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Ancora un action per Terminator, non molto convincente anche se diverte. Una storia folle, in cui tutti clonano tutti; una grande gag tra Arnold ed una antipaticissima bambola parlante; vari funambolici ed inutili inseguimenti a mille all'ora ed altre amenità. Bruttino visivamente, una fotografia dai colori un po' smorti, una regia poco solida. Strano, per un film di intrattenimento americano, per di più diretto da un buon regista come Spottiswoode (Sulle tracce dell'assassino funzionava quasi tutto).

Daniela 10/08/09 09:57 - 10233 commenti

I gusti di Daniela

Se voi foste un cattivo tecno-informatico, inventore di un macchinario per clonare chi vi pare, clonereste mai Arnold, col rischio di avere a che fare non con uno Schwarzy solo ma addirittura con due? E' proprio quello che fa Tony Goldwyn in questo fanta-action spiccio e fracassone, che spreme un tema alla moda come quello della clonazione senza troppo preoccupazioni etiche né originalità. Il regista ha fatto di meglio, ma qualche sequenza divertente c'è e poi l'ironia dei duetti schwarzyani costituisce un buon alibi per lasciarsi andare.
MEMORABILE: La bambola parlante

Saintgifts 6/02/16 09:48 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Per la verità dopo un tot di cloni si perde la bussola; chi è il clone, chi è quello vero? La differenza non c'è, i cloni sono perfetti. Nonostante tutto (anche i pet vengono clonati) c'è pure una bambola semiviva che riesce a rompere le scatole a tutti (solo il tassista sa come fermarla). C'è anche un tema etico (non può mancare in un campo simile), nel quale chi va per le spicce si trincera dietro il fatto che, se Dio ci ha dato tutta questa intelligenza e capacità, bisogna usarle senza porsi tanti limiti. Ce n'è abbastanza per divertirsi.

Stubby 6/01/10 23:38 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Buon action di stampo fantascientifico con il longevo Schwarzenegger. La storia vede il nostro eroe alle prese con una compagnia atta alla clonazione e pure lui ne fa le spese, con il risultato di avere due Arnold sullo schermo. Esaltata soprattutto da grandi effetti visivi che nascondono un po' la trama alquanto ballerina, diciamo con tranquillità che questa pellicola offre un paio d'ore di puro divertissement, soprattutto per gli amanti del movimento.
MEMORABILE: Arnold geloso del suo clone che si tromba la moglie.

Ciavazzaro 5/01/10 12:11 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Nulla di che. Qualche spunto interessante, c'è, ma alla fin fine la pellicola non risulta essere nulla di innovativo, col solito Scharzwy tutto muscoli. La regia è quella che è, non tutto viene sviluppato a dovere. Poteva uscirne qualcosa di migliore.

Puppigallo 6/01/10 08:49 - 4597 commenti

I gusti di Puppigallo

Il punto debole di questa pellicola è la sceneggiatura, eccessivamente stiracchiata, con effetti sparsi col contagocce e un voler battere il chiodo sempre nello stesso punto (clonazione-male, chi la fa...cattivo, avido e voglioso di eternità e potere). Comunque, l'azione non manca, Arnold, anche se l'età si fa sentire, è ancora piuttosto scattante e voglioso di dispensare giustizia; e alcune scene risultano riuscite (nella stanza dei cloni), grazie anche ai cattivi riclonabili senza scrupoli. Nel complesso, non male come film cleenex (usa e getta).
MEMORABILE: Arnold, che fa il tenero con moglie e figlia, è credibile e naturale quanto vedere un gorilla che lavora a maglia; "Ma qui non muore più nessuno!?"

Jandileida 19/05/11 21:45 - 1303 commenti

I gusti di Jandileida

Schwarzie è sempre una sicurezza: già dall'incipit in cui fa il tenerone con la famiglia ci si sente a casa; quando poi si raddoppia il godimento è assicurato. Certo la regia, visto che in quel periodo imperava la Woo-mania, cade in alcuni momenti talmente scolastici da far sorridere ed anche il montaggio sembra fatto da un dodicenne. Però alla fine ci si diverte e la sceneggiatura evita di abusare dei clichè più triti del genere e rimane lineare nonostante l'eccessiva durata del film. Anche la descrizione del futuro ha il suo fascino. Non male.
MEMORABILE: La bambola parlante dalle sembianze paurosamente simili a quelle della bambina di Un medico in famiglia.

Roger Spottiswoode HA DIRETTO ANCHE...

Rambo90 19/07/11 23:40 - 6710 commenti

I gusti di Rambo90

A me è piaciuto molto questo action fantascientifico, dal ritmo velocissimo e dagli ottimi effetti speciali. La storia è innovativa nell'utilizzare la clonazione e Schwarzy doppio è in ottima forma. Il cast di comprimari è di lusso e comprende un ottimo Robert Duvall nonchè una folta schiera di visi noti (da Rooker a Rapaport). Tanti colpi di scena nel finale e azione a più non posso. Da vedere per gli appassionati del genere.

Tyus23 1/09/11 14:28 - 220 commenti

I gusti di Tyus23

Fantascienza per famiglie con uno Schwarzy ormai scafatissimo in questo tipo di ruoli ed una trama che mescola spunti d'attualità con le immancabili scene d'azione blockbusteriane. Alla fine della visione rimane ben poco ma, nonostante una confezione tecnica più approssimativa del lecito, Il Sesto Giorno risulta un film d'intrattenimento piuttosto riuscito e gradevole.

Rigoletto 11/02/14 11:52 - 1638 commenti

I gusti di Rigoletto

Non mi ha appassionato, anche perché vedere troppa tecnologia applicata alla vita reale non mi fa felice. Schwarzenegger è una garanzia perché sa come gestire questo genere di film e sicuramente non difetta di carisma, però alla lunga non salva la pellicola dall'etichetta "niente di che". Ciò che rimane, invece, è un discreto film di intrattenimento ad alta velocità ma, appunto, "niente di che" **!

Taxius 5/02/16 15:25 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Divertente fanta action in cui il cattivo di turno dovrà vedersela non con uno, ma bensì con due Schwarzenegger. Il tema principale è sicuramente quello della clonazione, molto in voga nei primi anni 2000 e mescolato all'action fracassone devo dire che funziona piuttosto bene. Il ritmo resta molto alto per tutto il film e questo è un bene, vista anche la sua lunga durata. Schwarzenegger ha fatto sicuramente di meglio, ma se volete passare due ore in leggerezza questo è il film che fa per voi.

Faggi 5/03/16 21:54 - 1514 commenti

I gusti di Faggi

Spettacolare, umoristico e a tratti grottesco (si veda la parte con la bambola ad esempio) ma inconsistente alla resa dei conti. Certe produzioni made in Usa sembrano specializzate nello spendere tanto e concludere (poeticamente) poco e niente. Ma va bene così, almeno se si cerca uno svago fantascientifico tutto azione, edulcorazione e per famiglie con adolescenti al seguito. Schwarzy però è sempre un grande.

Enzus79 12/02/21 22:11 - 1980 commenti

I gusti di Enzus79

Pellicola che affronta i temi della clonazione e della biogenetica in stile blockbuster: senza chissà quale intelligenza ma con un bel gusto nel saper divertire e intrattenere. Effettii speciali e scene d'azione a iosa, dialoghi cinici che fanno sorridere. Arnold Schwarzenegger (qui anche produttore) è simpatico e convince: certi ruoli gli calzano a pennello. Colonna sonora poco efficace.

Il ferrini 19/03/21 19:25 - 1813 commenti

I gusti di Il ferrini

Figlio dei suoi tempi, questo fanta-action può sicuramente divertire, a patto di avere in simpatia Schwarzenegger, qui addirittura in doppio ruolo. Il ritmo è indiavolato, gli effetti speciali molto buoni (parliamo di oltre vent'anni fa) e i temi trattati - per la verità in modo piuttosto superficiale - interessanti. Esilarante la SimPal, una bambola tanto futuristica quanto pedante, ma in generale i toni sono sempre leggeri (vedi Atto di forza). Mica imperdibile, però simpatico.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 16/07/09 12:12
    Scrivano - 5624 interventi
    Kevin Costner rifiuto' il ruolo del protagonista
    perche' impegnato nelle riprese di un altro film.
  • Homevideo Gestarsh99 • 10/12/11 00:58
    Scrivano - 16587 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc per Sony Pictures:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio Dolby TrueHD 5.1: Italiano Inglese Tedesco
    * Sottotitoli Italiano Inglese Tedesco Turco
    * Extra Il futuro è alle porte
    Animazione
    Sul set de Il 6° giorno
    Storyboard a confronto
    RePet - Informazioni commerciali e Spot TV