Cerca per genere
Attori/registi più presenti

VOTO DI CASTITà

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/1/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Undying
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Homesick, Stefania
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Ryo, Luchi78


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 4/1/08 10:44 - 3875 commenti

Annibale (Jacques Dufilho) si è arricchito gestendo case d'appuntamento. In punto di morte vuole trasmettere la sua "etica" al nipote Andrea (Enzo Colajacono) che ha, però, tendenze diverse e segue la sua vocazione "omo" facendosi... sacerdote. George Eastman sceneggia una delle poche commedie dirette da Massaccesi, genere al regista poco congeniale, pur se ritenterà - l'anno seguente - di affrontarlo dirigendo Il ginecologo della mutua. Il film - non a caso - risalta per sequenze di nudo spinte e superiori alla media delle coeve commedie...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 11/8/10 9:06 - 5737 commenti

Commedia a sfondo ereditario che, fallimentare nell’intento di muovere il riso, insiste piuttosto sui nudi e le turbe sessuali e inserisce intermezzi onirico-grotteschi (gli incubi del giovane, le fantasie di morte), rintracciabili in molti drammi erotici del regista. Dufilho è in doppio ruolo (sacro e profano), Pescucci cornuto e Mulè, storica voce dell’Orso Yogi, viene ad esso paragonato in una scenetta metacinematografica; alla Gemser, in procinto di inaugurare la serie dell’ Emanuelle nera massacesiana, spetta una danza esotica da camera.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Ryo 28/1/12 13:54 - 1898 commenti

Tentativo da parte di Joe D'Amato di realizzare una simpatica commedia sexy... fallendo miseramente! Dialoghi di una stupidità rara, battute che dovrebbero far ridere ma riescono solo a far inorridire, situazioni scontate accompagnate da musichette irritanti. Non c'è nemmeno un'icona del genere a sollevare il voto.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Stefania 26/1/11 23:46 - 1600 commenti

Asfittica commedia erotica, penalizzata da un montaggio discutibile e -forse- anche dal taglio della sequenza iniziale imposto dalla censura dell'epoca. Avendolo visionato integralmente, posso dire che secondo me quella scena non migliorava il film: resta il fatto che la pochade erotica è scolorita, e comunque non si integra affatto con i tormenti esistenziali a sfondo edipico del giovane protagonista. Risibile l'incursione nella comune tardo hippie e lo spezzone onirico con fantasie omicide. Dissociato, e senza fascino alcuno!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il parentado, riunito intorno al nonno moribondo, in attesa dell'urlo orgasmico di Andrea! "Se è mio nipote, deve urlare!".
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Luchi78 28/3/12 18:04 - 1521 commenti

Commedia sexy di nessuna rilevanza, che nel finale scade in situazioni comiche imbarazzanti. Qualche nudo qua e là e la Gemser in un ruolo marginale, ma che di lì a poco spiccherà il volo proprio con D'Amato. Povertà di location e sceneggiatura di basso livello ne fanno uno dei lavori massaccesiani da dimenticare...
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)