Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LEPRECHAUN

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Pronunciato “lèprecon”, è un nanetto malvagio dal volto sfigurato, vestito in cilindro, marsina verde e calzoncini viola chiaro. Appartiene alla tradizione celtica e qui se ne va per le campagne americane per cercare l’oro sottrattogli dieci anni prima in Irlanda da tale che si era trovato le preziose monete nell’urna cineraria di sua madre e se l'era riportate in America ignaro che appartenessero al leprechaun. A rimetterci saranno una al tempo sconosciuta Jennifer Aniston (due anni dopo star internazionale grazie al successo del telefilm FRIENDS), suo padre, un ragazzino, l'imbianchino piacente del posto e lo scemo del villaggio, che si ritroveranno casualmente nella casa di campagna dove il leprechaun torna alla vita dopo essere stato poco oculatamente “sepolto” in una cassa. Horror favolesco insolitamente bizzarro, che nel piccolo leprechaun (Warwick Davies, destinato a interpretare anche i numerosi sequel) trova un babau meno terrificante del previsto ma sadico e umoristico più di Freddy Krueger. Anche perché colpirlo e tramortirlo non è impossibile e le botte che prende un po' da tutti indirizzano il film verso un'inattesa comicità slapstick spesso efficace. Rimbalza, corre, monta su tricicli e sedie a rotelle, imita le voci e ovviamente ammazza (senza esagerare con lo splatter o la fantasia, comunque). Può essere eliminato solo in un modo: facendogli toccare un quadrifoglio. Mark Jones (che scrive e dirige il film) assegna alla fotografia toni coloratissimi, dona un’allegra spensieratezza al cast nonostante i momenti quasi drammatici e fa divertire il suo pubblico designato di teenager. In ogni caso piuttosto ripetitivo.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 13/8/07 0:49 - 3875 commenti

Il folletto malefico, interpretato dal (physique du role) Warwick Davis (Scannati vivi), predilige l'humor ed il grottesco: gli effetti speciali sono di una pochezza disarmante, la fotografia non è particolarmente felice. Eppure questo filmetto di poco conto (e ancor meno pretese) riuscirà a dare corso ad una serie di seguiti (fermi al sesto) uno più delirante dell'altro (il quarto film si sintitola Leprechaun 4: In Space). Che sia il magico potere delle fiabe? Mistero... Indicato agli adolescenti.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 17/1/08 21:29 - 7045 commenti

La cosa più incredibile riguardante questo film è che, pur trattandosi di una pellicola del tutto insignificante, abbia dato vita a ben cinque seguiti. Mah! Per il resto non c'è molto altro da dire su un'opera che si ispira, pare, ad un'antica leggenda e che si fonda sulle gesta di un folletto assassino che si diverte a massacrare allegramente coloro che hanno rubato il suo tesoro. Pur essendo girato negli anni '90 cerca di riprodurre lo stile '80 con risultati molto deludenti sotto tutti i punti di vista. Forse nemmeno i teen si divertiranno.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 26/8/08 23:14 - 2075 commenti

Ignoro cosa possa succedere nei sei capitoli a venire considerato che nel primo fatica ad accaderne una. C’è da augurarsi – senza scomodarsi troppo per verificare – che migliori almeno il make up della scimmia-ratto. Fattura televisiva è un eufemismo per intendere che non c’è regia, storia, personaggio, idea, entusiasmo o voglia di uccidersi: i Piccoli Brividi in confronto sono Operette Morali. La leggenda, comunque, se proprio non la conoscevate, ve la raccontano. Giusto per non dire che si è perso del tempo buono della propria esistenza, si salvano le fiabesche musiche.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 16/1/19 22:38 - 4443 commenti

Tutto sommato un più che discreto esemplare di teen-horror dei primi anni '90 che vede l'esordio ufficiale della Aniston, indubbiamente sexy nei suoi hot-pants; la storia fa riferimento a leggende irlandesi esportate nell'America rurale e le location si fanno apprezzare, così come l'atmosfera pienamente debitrice degli '80s. Non mancano scene moderatamente splatter e il tipico senso dell'humour caratteristico degli horror novantiani; buono anche il make-up di Davis, famoso attore nano della decade precedente. Non memorabile ma più che godibile.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Redeyes 3/6/19 7:16 - 2045 commenti

Prima fatica (anche per noi spettatori) leprecanina che - inspiegabilmente - trova subito l'oro nella pignatta e lancia l'ennesimo "brand". La storia, ma soprattutto il folletto per fisicità e situazioni, ricorda Chucky, e anche qui, nonostante l'anno di uscita, si respira quell'atmosfera di fine anni 80. Recitazione pressapochistica, sceneggiatura raffazzonata, poco orrore e persino poca ironia, se non involontaria.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Mco 16/9/09 15:18 - 2086 commenti

Uno gnomo è derubato da un gruppetto di irlandesi di tutto il suo oro e la sua vocazione è recuperarlo il più in fretta possibile. Fiaba per adulti che ha dato origine ad una fortunata serie e innumerevoli prodotti derivativi, impreziosita dalla partecipazione del Warwick Davis di Guerre Stellari nel ruolo delnanetto malefico e le cui efferatezze sono tanto bizzarre quanto divertenti. Una chicca.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il leprecano desidera un occhio e lo prende letteralmente dal poliziotto di turno!
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Taxius 15/2/19 16:46 - 1349 commenti

Simpatica horror comedy con protagonista un demoniaco folletto proveniente dalla mitologia irlandese. Trattasi di un B-movie televisivo tipico degli anni 90 che potrebbe benissimo essere un episodio doppio della serie tv Piccoli brividi. La pochezza di mezzi e trama si vede tutta, ma il film ha una sua dignità e riesce a strappare anche qualche sorriso. Per gli amanti del trash è un must see.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Tomastich 23/12/09 10:24 - 1203 commenti

Uno dei più grossi difetti di questo film è quello di essere uscito troppo tardi, quando ormai i teenager americani non erano più degli heavyrockcreepshow-addicted, ma si divertivano con il grunge e con le capperate Tarantine. Ed ecco che un simpatico teen-horror, che negli anni '80 poteva avere il suo perché, si trasforma nel giro di pochi anni in un delirio pseudo-televisivo in cui si salva la giovane Aniston, la faccia talla di Nathan e Ozzy (un personaggio uguale ad un AOR collector del Nord Italia).
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Anthonyvm 21/7/19 15:28 - 1033 commenti

Primo film di una lunga saga che si è sempre mantenuta sulla mediocrità, a partire dal qui presente capostipite. La storia è debole, lo script poco studiato, i personaggi insopportabili. Si cerca di dare un tono che oscilli fra il fiabesco e il demenziale, ma il risultato è più che altro puerile. C'è comunque qualche sequenza divertente e soprattutto Warwick Davis, che dà vita a una piccola (in ogni senso) icona dell'horror di serie B. Un paio di scenette gore ci ricordano che siamo in territorio orrorifico. Infantile, ma a suo modo notevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le sequenze velocizzate di Davis in triciclo e sulla sedia a rotelle; Omicidio via trampolo; La macchinina modificata in stile Corsa della morte.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Gabigol 10/11/17 11:07 - 375 commenti

Effettivamente il solo leprecauno è responsabile della tenue curiosità che si stempererà con il procedere della visione; né i personaggi anonimi né la storiella davvero scheletrica possono essere motivo d'interesse. Se poi si osserva la data d'uscita della pellicola, vien da sé che il progetto sia fuori tempo massimo, probabilmente più idoneo alla precedente decade. Rimane il bel fondoschiena della Aniston e qualche gag più o meno riuscita; altro da segnalare, purtroppo per lo spettatore, non c'è.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "97... 98... 99... qui manca una moneta. Mi hanno fregato. Nessuno può imbrogliare un leprechaun!".
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)

Kekkomereq 9/2/12 21:46 - 359 commenti

Commedia per bambini può funzionare, ma che lascia indifferenti gli adulti. Segna il debutto di Jennifer Aniston nel cinema; a me sembra la versione scozzese di Gremlins, con protagonista un nano verde al posto delle dolci creaturine. Imbarazzante l'attore Mark Holton che interpreta il personaggio malato di mente. Questa lo sceneggiatore se la poteva risparmiare...
I gusti di Kekkomereq (Azione - Horror - Thriller)

Darkknight 14/5/17 16:22 - 340 commenti

Idea bella folle, sviluppo piatto. Se il killer è un folletto è chiaro che non punti alla paura ma all'horror ironico alla Sam Raimi (citato nelle carrellate nel bosco). Ma non funziona nemmeno così: personaggi odiosi, dialoghi sciocchi e gag prive di mordente. E, ulteriore smacco, non può nemmeno candidarsi a peggior film di sempre dato che regia, fotografia e FX sono innegabilmente buoni. Da vedere per il gusto di conoscere una macchia sul curriculum di Warwick Davis (Willow) e Jennifer Aniston.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: E' ancora il film che valorizza meglio le gambe e i glutei della Aniston, perennemente in shorts alla Daisy Duke.
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)