Atlantique

Media utenti
Titolo originale: Atlantique
Anno: 2019
Genere: drammatico (colore)
Regia: Mati Diop
Note: Aka "Atlantics".
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/11/19 DAL BENEMERITO PINHEAD80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pinhead80 29/11/19 17:00 - 4002 commenti

I gusti di Pinhead80

Ambientato in Senegal, il film è l'esempio concreto che a qualsiasi latitudine i sentimenti e le emozioni riescono a emergere indipendentemente dalle situazioni. Parte come un film di Ken Loach, con lavoratori che non vengono pagati da mesi, si trasforma in una storia d'amore impossibile per virare poi nel fantastico. Una sceneggiatura che è una sorta di scheggia impazzita fuori controllo che però riesce a essere armoniosa e che coniuga tanti elementi del cinema drammatico in qualcosa di assolutamente originale.

Daniela 1/12/19 13:52 - 9630 commenti

I gusti di Daniela

Lei e lui si amano, ma lui è povero e lei è stata promessa in sposa ad un altro. Per cercare lavoro, il ragazzo parte verso la Spagna insieme ad un gruppo di compagni ma durante la traversata... Le premesse sembrano preludere ad un banale vicenda sentimentale ma questo film senegalese mixa generi e suggestioni con risultati fascinosi ed interessanti: la storia di questi "revenants" intreccia infatti al tema della forza dell'amore oltre la morte quello della rivendicazione sociale degli sfruttati. Sensuale la stupenda Mame Bineta Sane, struggente l'epilogo.
MEMORABILE: La marcia nella notte delle donne degli annegati ed i loro occhi bianchi

Paulaster 21/01/20 09:52 - 2863 commenti

I gusti di Paulaster

Lavoratori senegalesi non pagati in patria prenderanno la via del mare. Nei diversi temi affrontati (i ricchi che approfittano della loro posizione, i migranti, la polizia che copre) viene scelta la via del sentimento. La gioventù che non può amarsi viene protetta da un alone paranormale che sfocia nell'onirico. Approccio delicato che porta però a una conclusione didascalica. Affascinanti i colori di Dakar e il popolo che con una canzone trova sempre il sorriso.
MEMORABILE: La camera da letto bianca; Le donne che reclamano i soldi; La prova della verginità.

Pigro 2/02/20 11:07 - 7902 commenti

I gusti di Pigro

L’oceano che attrae e che respinge. Diop lo contempla a lungo, come fa con ogni scorcio o dettaglio che finisce nel campo visivo, in una narrazione pacata e struggente, che slitta impercettibilmente attraverso i generi: sentimentale, poliziesco, horror. Il sogno d’amore della ragazza per il giovane che emigra dal suo Paese si intreccia con la rivendicazione sindacale per arrivare alla trasformazione notturna in quieti zombi, in una sospensione di realtà che è ancora realtà ed è mistero, e al tempo stesso potentissima.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Pigro • 2/02/20 11:08
    Consigliere avanzato - 1492 interventi
    Mi risulta che il titolo della distribuzione italiana (sia pure su Netflix) sia proprio “Atlantique”: manterrei quello, anziché “Atlantics” che è solo il titolo inglese e che in genere si usa quando il film non è arrivato in Italia.
  • Discussione Zender • 2/02/20 11:46
    Consigliere - 43731 interventi
    Ok, se è arrivato come Atlantique in Italia d'accordo.