Viola bacia tutti

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Massacrato dalla critica, VIOLA BACIA TUTTI è sicuramente uno di quei film dove gli attori valgono più della storia, intrisa di un qualunquismo sconfortante e figlio di quel cinema finto-giovanile che troppo spesso affligge la nostra produzione più leggera in questi anni. Musiche ruffiane, una manciata di spiritualismo rustico, qualche vaga considerazione sul sesso e la minestra (riscaldata) è pronta: Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo e Valerio Mastandrea sono tre amici che partono in camper con l’obiettivo di fare un coast to coast all’italiana, per veder sorgere il sole sull’Adriatico e raggiungerlo al tramonto sul Tirreno. From dawn ‘til dusk insomma, e anche loro come il predicatore del film di Rodriguez e Tarantino...Leggi tutto finiscono ostaggi nel loro camper di un rapinatore. Anzi, di una rapinatrice che ha le splendide fattezze ribelli della giovane Asia Argento, seducente e punto debole del cast (quanto a recitazione, almeno). Ci devono pensare allora i tre maschi a tener su il film; un po' con la simpatia (Ceccherini), un po' con un cinismo sarcastico (Papaleo), un po' con la spontaneità (Mastandrea) in parte ce la fanno. E alla fine il film procede. Con qualche passo falso (nelle parti con Daria Nicolodi, Enzo Robutti e Daniela Poggi ad esempio, o nel salvatorismo di seconda mano durante la sfilata delle Ferrari sulla statale) e qualche momento indovinato (quelli in cui Ceccherini improvvisa gli altri lo sostengono). Franco Califano padre “via telefono” di Mastandrea è una bella trovata, Pieraccioni che fa un cameo di un minuto chiedendo ai tre indicazioni stradali è divertimento puro.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 27/03/08 07:28 - 11454 commenti

I gusti di Galbo

Film piuttosto mediocre di Giovanni Veronesi che vorrebbe realizzare un ritratto generazionale e costruisce una commedia piuttosto furba in cui i personaggi sono dei semplici bozzetti bidimensionali piuttosto che essere dotati di una decente caratterizzazione psicologica. Ciò vale sopratutto per il personaggio della protagonsta (una mediocre Asia Argento) trasgressivo nelle intenzioni ma esageratamente caricato e francamente irreale. Un po' meglio il resto del cast.

Ciavazzaro 31/03/08 14:16 - 4766 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Orrendo. La Argento in questo film può solo spogliarsi (nella fugace scena della spiaggia nudista). Anche gli altri attori fanno decisamente pena. La storia è ridicola, così come la partecipazione di Daria Nicolodi e di Pieraccioni. Divertente soltanto il cameo di Franco Califano. Spazzatura pura.

Lovejoy 19/07/08 15:33 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Pastrocchio davvero insopportabile. Mal scritto, con personaggi antipatici e ben poco interessanti e diretto da un Veronesi che altrove ha fatto di meglio, è di una noia mortale. Aggravato pesantemente da un cast inconsistente. Sprecata la Argento. Pessimi tutti gli altri, nessuno escluso.

Daniela 1/05/09 11:06 - 9662 commenti

I gusti di Daniela

Sfidando ogni logica, il personaggio interpretato (male) da Asia Argento riesce ad essere nello stesso tempo pesante ed inconsistente in questo filmetto da due lire in cui l'unica cosa gradevole è il titolo giocoso, smentito da un andamento ondivago e sonnolento. I tre attori maschietti hanno fatto di meglio in altri contesti, qui sono solo pateticamente inadeguati, essendo inchiodati a ruoli da bischeri per colpa di una sceneggiastura che qualsiasi attore avveduto dovrebbe rifiutare "a prescindere".

Mco 11/10/12 16:35 - 2159 commenti

I gusti di Mco

Ci sono pellicole che regalano momenti spensierati e felici, anche soltanto mostrando un paesaggio di natura od una spiaggia all'alba. Ci sono poesie che si compongono chiudendo gli occhi prima di lasciarci andare tra le grinfie di Morfeo. C'è un camper che ospita tre amici in cerca di qualcosa, quello che sia non si sa. Ci sale su una bella giovane, ladra di soldi e di cuori. Innata l'empatia col trio. Il resto è musica, sorrisi e risate (con un Ceccherini in gran forma). E poi tutti con Papaleo a urlare la propria joie de vivre.
MEMORABILE: "Hanno detto che sei carina". "Mia madre è molto meglio" (Asia-Viola interrogata dalla Nicolodi-Sibilla)...

Furetto60 5/08/13 10:51 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Simpatica commedia on the road tutta italiana, che conferma le doti di Mastrandrea, Papaleo e, perché no? anche di Asia Argento. La trama è un po’ discontinua, con qualche trovata meno felice (Giotto...), ma nel complesso ci si diverte sobriamente. Discreta la fotografia.

Paulaster 5/08/13 10:32 - 2871 commenti

I gusti di Paulaster

Crime story di provincia senza pretese, ricalca il modus da road movie (e qui Veronesi offre buoni scorci paesaggistici). La Argento recita sul filo del nevrastenico e quando cerca di ammaliare resta acerba. Del trio di maschietti, almeno Mastandrea suscita simpatia, mentre gli altri due non hanno battute di rilievo. La parte criminosa resta abbozzata, così si fan preferire le scene che riguardano l'interno del gruppo. Cammeo di Califano nel suo stile romanaccio.

Manfrin 27/08/13 17:10 - 329 commenti

I gusti di Manfrin

Simpatico road-movie che Veronesi dirige con buona mano ben motivando la Argento, qui capace di una delle sue migliori interpretazioni. Nel trio maschile alle sue... dipendenze si distinguono Ceccherini (meno volgare e schizofrenico del solito) e Papaleo, mentre Mastandrea è un po' fuori parte. Passabile.

Saintgifts 20/10/14 09:49 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Se non risulta antipatico lo stile "toscano pieraccionesco" si può spendere un po' di tempo per visionare questa commediola colorata, estiva, sulla strada, con una Asia Argento pre trasformazione dark, piuttosto graziosa fisicamente e come attrice adatta al tipo di film, come si è già detto, piuttosto leggero. Un merito lo vedrei nella gestione degli interpreti, che rimangono contenuti, senza insopportabili eccessi, ma senza perdere le loro proprie caratteristiche.

Gabrius79 25/08/15 22:39 - 1208 commenti

I gusti di Gabrius79

Giovanni Veronesi fa cilecca con questa commedia generazionale "on the road" nonostante abbia sulla carta un buon cast (che in futuro ci regalerà migliori soddisfazioni). Sceneggiatura piuttosto povera di idee e quelle poche sono davvero trite. Risate quasi assenti che vanno cercate con il lanternino. Spiace che siano sciupati anche i camei di Califano, Poggi, Nicolodi e Pieraccioni.

Rambo90 19/10/19 16:58 - 6444 commenti

I gusti di Rambo90

Divertente avventura on the road, scombiccherata sia nella regia che nella sceneggiatura ma godibile, forse anche proprio per la sua aria di divertimento tra amici. Il trio di protagonisti è ben scelto, ognuno ispira forte simpatia e è dotato della giusta spontaneità, mentre la scelta di Asia Argento aggiunge altra bizzarria all'insieme. Tante risate, qualche bel paesaggio del centro Italia, battute fulminee di Califano: un tipo di film che può piacere.

Pinhead80 26/09/20 15:15 - 4008 commenti

I gusti di Pinhead80

Un gruppo di amici parte per una vacanza in camper alla ricerca del contatto con la natura e di qualche avventura amorosa estemporanea. Nel loro cammino "incontreranno" una ragazza sbandata che ha appena compiuto una rapina. Il trio Mastandrea, Papaleo, Ceccherini funziona bene sia nelle scene comiche che in quelle d'azione mentre Asia Argento delude a livello di recitazione e si distingue maggiormente per la sua bellezza. Il viaggio anche qui è il mezzo per mettersi in gioco e cambiare vita. Cameo di Pieraccioni e simpatico ruolo per il "Califfo".
MEMORABILE: Quando alla dogana si scopre il vero cognome di Max.

Modo 22/09/20 18:49 - 830 commenti

I gusti di Modo

On the road casareccio riuscito a metà. I quattro protagonisti infatti a loro modo riescono a creare una sorta di magnetismo che si scontra però con la non troppo riuscita sceneggiatura. Asia Argento regge bene il ruolo e il suo talento non innato si presta positivamente al gioco delle parti. Film che si lascia guardare anche grazie ai bei paesaggi e la buona musica (con la chicca Califano!).
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.