LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/06/08 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 13/06/08 09:00 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Commedia degli equivoci - ambientata nell’assolata e balneare Taormina - che finisce presto per abbandonarsi con monotonia ai luoghi comuni tipici del genere. I ricordi più vividi restano qualche bella fanciulla in bikini (su tutte, la Vessel) e la performance di Tognazzi, che sfodera il suo vasto repertorio di camuffamenti fisici e linguistici, comprendenti pure un’imitazione della Dietrich. Dorelli canta la demenziale “Tipi da spiaggia”.
MEMORABILE: Tognazzi creduto gay dallo psichiatra Salce.

Markus 30/07/13 08:33 - 3306 commenti

I gusti di Markus

Nutrito cast di allora giovani attori in erba tra cui certamente spicca per vivacità un Tognazzi ancora strettamente legato ai suoi personaggi farseschi (che all'epoca portava in scena con Raimondo Vianello, qui assente). Equivoci, scenette pseudo-comiche, qualche canzonetta (Dorelli canta la colonna sonora) e una splendida Taormina come cornice, ma non basta: il film fatica a decollare per la totale incapacità di dare un briciolo di brio a una sceneggiatura già di per sé fiacca.

Zoltan 19/07/20 15:36 - 201 commenti

I gusti di Zoltan

In parte musicarello a sfruttare il volto allora unicamente legato alla canzone di Johnny Dorelli (simpatica "Tipi da spiaggia", lasciano il tempo che trovano le altre), un po' promozione turistica per la città di Taormina, è comunque un film che esprime una certa simpatia vintage, vivacizzato dalla verve e dai travestimenti di Ugo Tognazzi. Un film che ha un suo senso.
MEMORABILE: Ugo Tognazzi che si esibisce travestito da Marlene Dietrich.

Graf 22/09/20 02:11 - 698 commenti

I gusti di Graf

Film turistico-balneare in cui la trama non disegna una mosaico di storie intrecciate ma narra una sola vicenda che, in realtà, è quanto mai inverosimile: una miliardaria americana desidera sposarsi in Italia con... un povero spiantato. Storia improbabile e successivi sviluppi narrativi che alternano l’assurdo e il ripetitivo, con momenti di noia che si avvicendano a vistosi buchi logici. Ma la magica suggestione di Taormina, il clima rilassato e spensierato, la simpatia degli attori, il fascino muliebre di tante giovani attrici predispongono, in ogni modo, al buonumore.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Samuel1979 • 19/11/15 23:39
    Call center Davinotti - 2948 interventi
    Al sessantesimo minuto Johnny Dorelli canta "Meravigliose Labbra".
    Ultima modifica: 20/11/15 07:58 da Zender