Monster - Esseri ignoti dai profondi abissi

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Humanoids from the deep
Anno: 1980
Genere: horror (colore)
Note: E non "Monster Esseri ignoti dai profondi abissi". Prodotto da Roger Corman
Numero commenti presenti: 21
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 23/11/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 9/04/07 23:32 - 3840 commenti

I gusti di Undying

C'è di mezzo Roger Corman in questo incredibilmente folle (quanto divertente) film fanta-horror che rimanda in parte al Mostro della Laguna Nera e si chiude con una incredibile (ed inaspettata) citazione di Alien. Per 80 minuti buoni si può assistere a donne (dal seno abbondante) che scorrazzano sulla spiaggia: sono le prede dei "monster", che dagli abissi marini vengono sulla Terra per soddisfare le loro pulsioni sessuali. Violento, delirante e quasi maschilista: strano che a dirigerlo sia proprio una donna! Divertente.

Daidae 26/02/09 22:00 - 2737 commenti

I gusti di Daidae

Non eccezionale questo film dell'orrore tipicamente americano. Creature provenienti dal mare, mezzi uomini e mezzi pesce si danno a stupri e aggressioni... Già la trama fa ridere, poi gli attori sono scadenti e la sceneggiatura è discutibile. Conclusione: un film brutto.

Suppaman 12/06/09 12:09 - 62 commenti

I gusti di Suppaman

Davvero ben fatto questo film prodotto da Roger Corman; un horror girato con due soldi come non se ne fanno più, nonostante la produzione low-budget abbia ritmo notevole e scorra velocemente (dura poco più di un ora!). Io l'ho visto una decina di volte e lo consiglio a tutti i nostalgici di un certo horror vecchia maniera.

Tomastich 17/09/09 11:34 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Erano gli artigiani dell'horror, quelli che facevano i film con pochi mezzi. Negli anni '80 fa capolino anche Roger Corman, che produce questo monster-movie dall'impatto azzeccato, violento ed "mostruosamente" erotico. Dirige una quasi debuttante per l'horror, visto che la Peters aveva fatto solo commediole.

Disorder 9/03/10 22:12 - 1408 commenti

I gusti di Disorder

Immaginate che un tranquillo paesello marittimo americano, stile Signora in Giallo, venga improvvisamente invaso e squassato da terribili pesci antropomorfi, assetati di sangue ma soprattutto di donne! Ecco un bel B-movie come non se ne fanno più, infarcito di sano splatter e caratteristi in maschera ma girato in modo pulito e senza grossi bloopers o incogruenze. C'è davvero di che divertirsi...
MEMORABILE: L'attacco in massa dei mostri alla festa del paese.

R.f.e. 11/03/10 18:41 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

In questo film, in un certo senso, i sogni di molti ex-ragazzini pedicellosi che, visionando ingozzandosi di pop-corn i vecchi SF anni '50, s'identificavano con il Gill Man che inseguiva e, a un certo punto, portava in braccio la "bonazza" della situazione, si è realizzato! Qui finalmente i mostri se le "fanno" proprio, le bellone della situazione, abbandonando ipocrite simbologie. E gli amplessi (fateci caso) ricordano da vicino quello compiuto dal vermone viscido nel coevo Il pianeta del terrore. Un B-movie divertente, da riscoprire.
MEMORABILE: La sequenza della tenda, con la tettona che si spoglia davanti allo sfigatello della situazione, ma viene poi "goduta" dall'uomo-pesce.

Zardoz35 3/02/11 22:52 - 248 commenti

I gusti di Zardoz35

Film non disprezzabile, una trama abbastanza banale, il solito paesello sperduto che d'improvviso viene coinvolto in fenomeni inspiegabili, peraltro alla vigilia dell'inaugurazione di un importante complesso industriale. Sangue a fiumi, sin troppo, scene di sesso evitabili, ma finale davvero interessante con attacco dei mostri alla saga paesana.

Herrkinski 25/05/11 02:06 - 5123 commenti

I gusti di Herrkinski

Tamarrissimo monster-movie che sembra uscito dai drive-in degli anni '50. I mostri acquatici, oltre che al Mostro della laguna nera, assomigliano molto a quelli creati per il film di Martino dell'anno precedente, L'isola degli uomini pesce: coincidenza? Ad ogni modo, il film resta un B-movie onesto, che nonostante il low-budget non risparmia esplosioni, scene di massa, make-up di discreta fattura e un gran spargimento di sangue. Tutto sommato spassoso e senza pretese, nel suo essere (molto probabilmente) volutamente trash ed eccessivo.

Von Leppe 4/06/11 10:41 - 1025 commenti

I gusti di Von Leppe

I mostri marini non si limitano a seminare il terrore tra la gente in festa, come spesso accade nei film americani di fine anni 70, ma si danno all'inseguimento di giovani ragazze nude; in più c'è una buona dose di splatter. Tutti ingredienti che, in parte, lo elevano dal genere, anche se non è un capolavoro. Ci sono comunque esplosioni e scene tipiche americane... Forse il fatto che il produttore fosse Corman e il budget (che sembra limitato), hanno aiutato a creare un'aura malsana in più...

Puppigallo 12/07/11 22:21 - 4508 commenti

I gusti di Puppigallo

Scemenza con mostri improponibili (solo la bocca dentuta è quasi accettabile) che seminano il panico in una cittadina che di problemi ne ha già parecchi (speculatori, indiani maltrattati, sbruffoni ottusi e ragazzotti sessodipendenti). E' tutto troppo grezzo; e anche quando la scienziata spiega cosa sia accaduto (la genetica e l'evoluzione dei mostri), ciò che dice sembra pensato in massimo due minuti, giusto per dare un perchè a degli esseri che un perchè non ce l'hanno. Quando poi i mostri si ingroppano le fanciulle, le braccia cadono definitivamente. Sembra tagliato, anche se sanguinolento.
MEMORABILE: Il delirio al Luna Park (urla, schiamazzi, mostri verdi semoventi, sangue e una testa svitata); Il finale all'ospedale (uscita sbagliata e dolorosa!).

Digital 17/07/11 13:31 - 1119 commenti

I gusti di Digital

In una cittadina degli States vengono ritrovati cadaveri orribilmente mutilati. La causa di tutto ciò è dovuta alla presenza di mostruosi esseri che si aggirano non solo nelle profondità marine ma anche - e questa è la loro peculiarità - su terra ferma. Horror low-budget prodotto dall'esperto Roger Corman che trae ispirazione dai b-movie degli anni 50. Gli effetti speciali sono quelli che sono e gli attori non si impegnano più di tanto, ma il divertimento - specie se si è appassionati del genere - è assicurato.

Kekkomereq 30/09/11 16:58 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Prodotto da Roger Corman negli anni '80, ci si chiede se il noto regista legga mai le sceneggiature prima di finanziare queste boiate. Noioso al punto giusto e anche un po' scemo, Monster – Esseri ignoti dai profondi abissi è un'accozzaglia di scene girate male (si vedano quelle della lotta iniziale e dell'invasione dei mostri alla fiera). Per non parlare poi del finale, che lascia lo spettatore incredulo e pieno di domande. Vedere per credere.
MEMORABILE: Le grida registrate e ripetute durante la scena della fiera.

Gestarsh99 20/03/12 15:26 - 1321 commenti

I gusti di Gestarsh99

La New World Pictures colpisce ancora, finanziando un monster-movie acquatico pacchianamente ecologista ma intriso di tutto il gusto cormaniano per la fantascienza anni '50 (Il mostro della laguna nera) e i sarchiaponi gommosi, viscidi e sensibili al "richiamo del pilu". La sceneggiatura segue pari pari la moda-mare '75/'78 dei due "stilisti" Spielberg e Dante, con gente che scompare tra i flutti, acque che si tingono di rosso, la piccola comunità rivierasca in pericolo e il parapiglia generalizzato. Perfetto per una serata al drive-in sotto il segno trash-endente di eros & teratos.
MEMORABILE: Il finale ostetrico con parto gastrico sotto-gigeriano...

Pumpkh75 17/03/12 13:41 - 1313 commenti

I gusti di Pumpkh75

Ah, che belli i b-movie degli anni 80. Stacchi il cervello, non ti fai domande e sali su economici ma divertentissimi ottovolanti fanta-orrorifici. Qui Corman prende abbondantemente spunto dal suo Piranha, sostituisce i famelici pesci con creature mutanti in tute gommose e condisce il tutto con secchi di sangue e la giusta dose di nudi femminili. L'ultima mezz'ora, poi, è da antologia del cinema di serie B. Da vedere nella versione DVD americana integrale.

Bullseye2 13/06/15 11:35 - 91 commenti

I gusti di Bullseye2

Divertentissimo B-monster movie targato D.A. (Dopo Alien): questa versione pepata de Il mostro della laguna nera diverte e conquista pur trovandosi spesso e volentieri nel territorio del ridicolo a oltranza. Ma avercene di film così! Prodotto da quel meraviglioso volpone di Roger Corman, "Monster! Esseri ignoti dai profondi abissi" è un esempio genuino di cinema sub-hollywoodiano che non c'è più, che vuole divertire senza farsi prendere troppo sul serio. Perfetto per una nottata disimpegnata. Buon cast di veterani.
MEMORABILE: Il bambino che ringhia come neanche Linda Blair (ma solo nel doppiaggio italiano!)

Minitina80 23/08/15 15:20 - 2336 commenti

I gusti di Minitina80

Non così male come si può pensare; gli umanoidi disegnati da Rob Bottin sembrano un tributo al passato e poco importa se a volte appaiono goffi, perché in un contesto da b-movie ci stanno a meraviglia. Sorprende la Peeters, che sembra sentirsi a proprio agio tra accoppiamenti interrazziali e qualche seno al vento. Non ci si annoia mai, specie nella caotica e sanguinolenta sequenza finale.
MEMORABILE: Il parto.

Cotola 27/12/15 00:12 - 7513 commenti

I gusti di Cotola

Tipico horrorino anni Ottanta con tutti gli annessi e connessi: esperimenti andati a male, buone dosi di splatter, spruzzatine di sesso, ragazzetti che finiscono male, riempitivi per raggiungere il metraggio di ordinanza e altro ancora. Chi ama il genere potrebbe trovarci del buono, ma di sicuro bisogna ammettere che la noia non manca e non è certo la suspence l'ingrediente principale di questa pellicola che si può consigliare solo ai fan di quel tipo di cinema. Gli altri possono tranquillamente astenersi.

Gabigol 15/03/17 21:24 - 413 commenti

I gusti di Gabigol

Classico film da cui Lansdale e King hanno sicuramente attinto, nostalgici come sono di un certo tipo di cinema girato con preghiere e tanta buona volontà. Tale pellicola, settando le aspettative al minimo, offre quello che promette: donne dalle generose curve; strani mostri venuti dagli abissi con poderosi appetiti (non alimentari); scazzotate alla "buona la prima"; sangue in quantità industriale. Il film non si prende sul serio neanche per un secondo e alcuni richiami - Alien in particolare - sono apprezzabili. Onesto e simpatico.
MEMORABILE: Le ingroppate selvagge sulla spiaggia; Il bambino trascinato giù dalla barca; La molotov che esplode come una bomba a idrogeno; Il parto finale.

Rufus68 2/04/18 13:42 - 3076 commenti

I gusti di Rufus68

Impudente monster movie (sotto gli auspici di Corman) che saccheggia Arnold e compagnia squamosa lanciandosi nella variazione delle classiche tre "S" (sesso, sangue e Satana) in "sesso, sangue e Scrondo". Poppe e cosce al vento sono la cosa migliore del film che non ci risparmia, purtroppo, il consueto sottinteso ecologista (contro l'ottusità di redneck e capitalisti). Il gran bailamme finale, con gran spreco di tutine di lattice, non salva la fragilissima baracca.

Anthonyvm 9/05/18 22:21 - 1909 commenti

I gusti di Anthonyvm

Mi aspettavo di più da questo cult-movie salutato da molti come un piccolo capolavoro splatter e scabrosetto. Al di là dei mostri anfibi, che quando si vedono sono divertenti e sufficientemente ripugnanti pur nell'economia dei loro costumi, il problema principale sta nella lentezza generale. Il film dura qualcosa come un'ora e venti e ogni minuto pesa, almeno finché le creature non attaccano. Per arrivare al movimentato massacro finale (rovinato da un loop sonoro di urla evidentissimo) si ha da assistere a troppi sub-plot poco interessanti.
MEMORABILE: Gli stupri da parte degli esseri ignoti; Il massacro alla festa; Il finale.

Lupus73 15/04/20 03:20 - 586 commenti

I gusti di Lupus73

In un paese sul mare della California compaiono strani mostri dall'acqua. B-movie sulla scia del Mostro della Laguna Nera o L'isola degli uomini pesce, ma qui i mostri marini antropomorfi sono decisamente più grossi e brutti (con encefalo in vista come nel futuro Mars attacks!). Confezione tipicamente '80, aggressioni sanguinarie molto gore e violenza sessuale su donne spesso nude e prosperose, ma per il resto nient'altro in sceneggiatura (a parte la spiegazione fanta-biologica). La scena al Luna Park la troveremo in Ghoulies 2. Superfluo
MEMORABILE: La scena dell'aggressione nella tenda in spiaggia, con le notevoli forme dell'attrice in bella mostra; Il parto che anticipa il futuro V-visitors.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Undying • 18/01/09 16:59
    Scrivano - 7630 interventi
    Per quanto possa apparire incredibile, questo esilarante e godereccio horror ebbe un seguito nel 1996, come remake, dal titolo omonimo e realizzato per la televisione (perciò molto più contenuto).

    Alla produzione del remake, da noi attualmente inedito, stava sempre l'iperattivo Roger Corman.

    Scheda del remake sull'imdb.
  • Curiosità Undying • 29/08/09 23:41
    Scrivano - 7630 interventi
    Doug McClure (1935-1995) nel periodo di realizzazione del film era particolarmente celebre come protagonista di pellicole fantasy, avendo preso parte alla curiosa (e brutta) trilogia realizzata tra il 1975 ed il 1977, da Kevin Connor (La terra dimenticata dal tempo, Centro della Terra: continente sconosciuto, Gli uomini della terra dimenticata dal tempo).
  • Curiosità Zender • 12/05/13 18:54
    Consigliere - 43496 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film, con tanto di spiegazione illuminante e "giustificatrice":

  • Homevideo Buiomega71 • 29/07/16 11:55
    Pianificazione e progetti - 21882 interventi
    In dvd per Pulp Video, disponibile dal 04/10/2016

    https://www.amazon.it/Monster--Esseri-Ignoti-Profondi-Abissi/dp/B01J60L6F2/ref=sr_1_470?s=dvd&ie=UTF8&qid=1469785885&sr=1-470
  • Homevideo Xtron • 27/01/17 23:08
    Servizio caffè - 1831 interventi
    Il dvd PULP VIDEO

    Audio italiano e inglese
    Sottotitoli in italiano
    Formato video 1.85:1 anamorfico
    Durata 1h16m26s
    Extra: Galleria fotografica

    immagine a 47:04

    Ultima modifica: 28/01/17 08:42 da Zender
  • Curiosità Caesars • 4/04/18 12:28
    Scrivano - 10680 interventi
    Jimmy T. Murakami (regista de I magnifici sette nello spazio) è co-regista, non accreditato, di questa pellicola.
    Corman, a lavoro ultimato, ritenne che il film necessitasse di più scene di nudo ma la Peeters si rifiutò di girarle perché le considerava gratuite. Per questo Corman la licenziò e assunse un altro regista per filmarle (Murakami). Comunque Imdb aggiunge che molto di questo materiale girato dopo (relativo agli attacchi delle creature, che ovviamente spogliavano le prede femminili dei loro abiti) venne eliminato dal montaggio finale.

    Fonte: Imdb