La strana coppia - Film (1968)

La strana coppia
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The odd couple
Anno: 1968
Genere: commedia (colore)
Regia: Gene Saks
Note: Sceneggiato da Neil Simon, genererà un seguito e due serie tv!
Papiro: elettronico

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Uno dei più celebri lasciti della coppia Walter Matthau/Jack Lemmon, che diede il via a ben due serie televisive e un seguito. Sceneggiato con magistrale senso dell'humor dallo specialista Neil Simon, THE ODD COUPLE mostra i limiti di un'operazione un po' furba, se vogliamo, ma offre anche alcuni duetti assolutamente strepitosi, esilaranti. Lo spunto è dato da due novelli “single” che, lasciati dalle rispettive mogli, decidono di vivere insieme in un appartamento di otto stanze al dodicesimo piano. Dei due, Oscar (Matthau) è il più “maschio”, tipicamente amante del disordine, incapace di cucinare e cinico ai massimi livelli....Leggi tutto Felix (Lemmon) è invece il più fragile, inizialmente pronto a togliersi la vita per la disperazione della separazione dalla moglie e i bambini; una volta installatosi a casa dell'amico ne prende possesso comportandosi da vera e propria “donna di casa”; con la sua mania per la pulizia e la cucina esaspera Oscar fino a farlo impazzire dal nervosismo: logorroico, invadente, petulante, puntiglioso ma d'animo gentile, è la personalizzazione dei più vieti luoghi comuni sulle casalinghe. Fortunatamente Neil Simon non scade nel tranello del travestitismo o degli atteggiamenti esageratamente effeminati e la bravura di Lemmon (comicamente molto meno efficace di Matthau ma indubbiamente in parte) fa il resto. Costruito quasi come una moderna sitcom, con battute a raffica e un uso quasi esclusivo dello stesso set (l'appartamento), il film funziona soprattutto nell’eccezionale prima parte perdendo un po' il ritmo da metà in poi. Dialoghi acuti. La commedia americana al suo meglio.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 15/02/07 18:02 - 5008 commenti

I gusti di Puppigallo

Oscar (Matthau) e Felix (Lemmon), divorziati da poco, finiscono a vivere insieme… Una coppia di attori in stato di grazia. Sì, il film ha qualche pausa (anche perchè in caso contrario sarebbe stato un capolavoro della commedia), ma ci sono tantissime situazioni esilaranti (i sottobicchieri e le briciole durante il poker, i piagnistei di Felix, la cenetta dopo aver cucinato tutto il giorno). E le facce che fa Matthau quando deve subire le angherie domestiche di Lemmon sono impagabili. Da vedere.

Renato 17/08/07 19:52 - 1648 commenti

I gusti di Renato

Certamente un film di attori. Dalla commedia teatrale di enorme successo firmata da Neil Simon, è stato tratto questo film in cui due grandi attori come Lemmon e Matthau si sfidano in una memorabile gara a chi fa più ridere. Indubbiamente nella struttura del film qualche leggerezza emerge, ma godersi lo spettacolo dei battibecchi tra i due compensa ampiamente qualunque difetto formale. Per una serata di divertimento puro.
MEMORABILE: "In altre parole, mi butti fuori!" "Non IN ALTRE PAROLE, sono esattamente quelle le parole!"

Il Gobbo 20/08/07 15:28 - 3015 commenti

I gusti di Il Gobbo

Classico di Neil Simon, ormai inseparabile (nonostante i nuemrosi tentativi di imitazione) dal duo Lemmon-Matthau, interpreti perfetti al servizio di un copione da manuale, rispetto ai quali al regista Saks non resta che piazzare le camere. L'affiatamento è massimo, e così i due fanno scintille: a Matthau è affidata la parte con cui ovviamente è più facile solidarizzare, ma il grado di involontario (?) sadismo del lagnosissimo Lemmon è da Guinness dei primati. Indimenticabile il motivetto di Neal Hefti

Lovejoy 28/12/07 14:38 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Uno dei risultati migliori dell'indimenticabile coppia Lemmon/Matthau. Grazie ad una sceneggiatura a prova di bomba i due, nei panni del disordinato Oscar e del nevrastenico Felix, regalano due grandissime interpretazioni, supportati da comprimari perfetti e dalla discreta regia di Saks. Diversi i momenti e sopratutto le battute, da ricordare. Su tutte, da citare almeno quella di Oscar che lancia il piatto di spaghetti. Con un seguito nel 1998 altrettanto riuscito.

Daniela 7/03/09 11:22 - 11948 commenti

I gusti di Daniela

Avendo a disposizione un testo di Neil Simon e una coppia straordinariamente affiatata come Matthau e Lemmon basta piazzare la cinepresa e dirigere con una certa pulizia, dato che il risultato è garantito dai dialoghi e dai formidabili caratteri dei protagonisti. Avendo sposato un simil-Felix, pur essendo donna solidarizzo in pieno con il disordinato Oscar soggetto alle angherie domestiche dell'amico, lagnosissimo ed implacabile nelle sue menate su sottobicchieri, briciole ecc. Qualche lentezza nella seconda parte, ma resta comunque un film spassoso.
MEMORABILE: Il motivetto musicale ha il potere di far ricordare il film anche a distanza di tempo.

Pigro 22/03/09 11:01 - 9152 commenti

I gusti di Pigro

Due separati dalle mogli decidono di vivere insieme, ma la loro convivenza ripercorre le modalità di un matrimonio da incubo. Spassosissima commedia di Neil Simon splendidamente approdata sullo schermo, con l'eccellente duo Lemmon-Matthau. Un classico della risata e della satira di costume, molto ben realizzato a cui c'è ben poco da aggiungere se non che è da elogiare la sobrietà del regista che fa risaltare al massimo testo, situazioni e personaggi. Spiritoso, divertente, acuto.

Galbo 25/03/09 16:04 - 12065 commenti

I gusti di Galbo

Piacevolissima commedia adattata per il grande schermo dall'autore della versione italiana (il celebre autore Neil Simon); il film ben diretto da Gene Saks trova ovviamente il suo punto di forza nella sceneggiatura ricca di gag e momenti brillanti ulteriormente sottolineati dall'impeccabile recitazione dei due protagonisti (Lemmon e Matthau) all'apice della loro forma artistica.

124c 27/07/09 11:55 - 2855 commenti

I gusti di 124c

Felix è un quarantenne che è stato appena lasciato dalla moglie, mentre Oscar un giornalista anche lui tormentato dall'ex-moglie. Il primo è un maniaco dell'ordine, il secondo un casinaro in tutti i sensi. Quando Oscar decide di accogliere Felix in casa sua, i due, che sono amici, iniziano una sorta di guerra. Lemmon e Matthau interpretano, con maestria, questo film tratto da una pièce teatrale di Neil Simon, ripresa in una serie tv anni 70 e nel 2007 da una st-com dei nostri Luca e Paolo.
MEMORABILE: La litigata per il polpettone.

Macguffin 4/08/11 15:19 - 124 commenti

I gusti di Macguffin

In questa riuscitissima commedia di stampo teatrale non ci sono particolari voli pindarici ma, al loro meglio, gli elementi essenziali per diventare un classico del genere: un soggetto semplice ma efficace, situazioni divertenti, dialoghi brillanti e interpreti azzeccati. A questo proposito non si può non sottolineare il perfetto affiatamento tra due autentici mattatori come Lemmon e Matthau. Spassoso, e c'è pure un motivetto che non si schioda dalla testa.

Tarabas 13/01/13 12:18 - 1869 commenti

I gusti di Tarabas

Oscar, giornalista sportivo piantato dalla moglie perchè cialtrone. Felix, giornalista tv piantato perchè maniaco dell'ordine. Oscar ospita Felix a casa sua, anche per tenerlo d'occhio (ha tentato il suicidio) e si ritrova un succedaneo di moglie petulante e ossessionata dai mestieri di casa. Leggendario film che, al netto dei limiti tipici del teatro filmato, butta in scena due giganti che s'intendono a memoria e fanno ancora oggi morire dal ridere. Non si può non spendere la parola "classico".

Gene Saks HA DIRETTO ANCHE...

Giezz 6/05/13 12:11 - 11 commenti

I gusti di Giezz

Strepitosa commedia di Neil Simon che i due protagonisti, aiutati da un eccellente cast, rendono indimenticabile. Situazioni e tempi comici sono praticamente perfetti, gag e battute si susseguono a ritmo indiavolato, si ride grazie a un umorismo intelligente e mai volgare, rara avis nel cinema comico dei giorni nostri. Il tema dei caratteri contrapposti che devono forzatamente convivere sarà affrontato da Matthau, insieme stavolta a George Burns anche ne I ragazzi irresistibili, tratto anch'esso da una piece di Simon.
MEMORABILE: Evoluzione di una partita a poker: dai sandwich marroni e verdi alle sottocoppe; La "allegra festa" di Felix con le sorelle Piccioni.

Modo 15/10/14 09:06 - 914 commenti

I gusti di Modo

Commedia fine anni '60 ben riuscita e divertentissima. Due attori monumentali, al loro apice nell'interpretazione. Si ritrovano a dover vivere assieme causa separazioni dalle rispettive moglie. Mentre Matthau è un guascone abituatosi alla vita da single, Lemmon invece soffre tremendamente. Tra i due si innescano "gag a gogo" tra il serio e il faceto. Ottimamente girato e anche gli attori secondari sono magnificamente caratterizzati.

Paulaster 5/12/14 10:02 - 3923 commenti

I gusti di Paulaster

Se nell'immaginario americano la figura del trasandato maschilista trova terreno fertile, affiancare l'inedito perfettino risulta una scelta azzeccata. Matthau lo preferisco per l'entrata nel personaggio, Lemmon sembra più a suo agio nelle pieghe drammatiche. Regia che include tutti sulla scena e puntuale per i cambi di prospettiva. Dialoghi ficcanti con humor che gioca sullo scorretto (bonariamente in tema di donne) danno pepe al gioco d'interni, ma è da rilevare qualche momento di pausa. Il riuscito binomio porterà a una sit-com apprezzata.

Saintgifts 4/06/15 09:33 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Prima di arrivare alle vicende della coppia dispari, c'è il formidabile incipit della partita di poker tra amici nell'appartamento di Oscar. I due protagonisti hanno dato certamente un grosso contributo al successo di questa commedia, ma alla base c'è una perfetta partitura teatrale, perfetta nei tempi, nei dialoghi e nelle caratterizzazioni, tradotta poi in una adeguata sceneggiatura. La coppia è strana perché non appartiene a nessun cliché conosciuto, ricalca sia quella etero che quella gay, ma ne inventa una nuova con le stesse problematiche.

Pessoa 15/01/17 18:36 - 2476 commenti

I gusti di Pessoa

Splendida commedia cinematografica figlia di una pièce di Simon dal collaudato successo teatrale. Si ride spesso e quasi sempre di gusto, Lemmon e Matthau sono due grandi attori che sanno dosare al massimo gli sguardi e le pause, valorizzando la sceneggiatura pirotecnica. A questi livelli è difficile trovare dei difetti, anche se a volte il film soffre un po' di claustrofobia. Il risultato è comunque eccelso e vale sicuramente una serata per gli amanti del grande cinema. Bene anche gli altri attori. Cult!
MEMORABILE: L'invito a cena delle due sorelle.

Rigoletto 23/11/16 11:08 - 1742 commenti

I gusti di Rigoletto

Felix (Lemmon) è al principio di un divorzio e prossimo al suicidio;, gli verrà in aiuto il migliore amico, Oscar (Matthau), ospitandolo a casa, ma le nevrosi di Felix renderanno la convivenza un tantino complessa. Nel solco delle migliori commedie brillanti, è un titolo che non può mancare e che consacra il duo in maniera definitiva. Saks azzecca un timing narrativo perfetto e ne viene fuori un film squisito, di una leggerezza e di una vaporosità uniche che sembrano farlo fluttuare direttamente nel cuore dello spettatore.
MEMORABILE: "Non sono spaghetti, sono linguine!"; "Perché non vuoi farti buttare fuori come una persona normale?"

Il ferrini 1/01/17 02:47 - 2059 commenti

I gusti di Il ferrini

Gene Saks non è certo regista prolifico, ma le sue prime tre commedie (tratte da altrettante pièce teatrali) sono veri gioiellini, in ispecie questa. I due ispiratissimi protagonisti ne sono poi valore aggiunto, rendendo i vari battibecchi semplicemente irresistibili. Si viene investiti da una raffica di battute e la fisicità dei due (specialmente quella di Matthau) fa il resto. Un film imprescindibile, senza tempo, da vedere e rivedere.
MEMORABILE: "Quante pillole hai preso?" "Non lo so, credo tutto il flacone" "Chiamate un'ambulanza! Magari erano vitamine, potrebbe essere il più sano qui dentro".

Pinhead80 24/01/17 17:37 - 4405 commenti

I gusti di Pinhead80

Due uomini dai caratteri completamenti opposti ma accomunati dalla stessa sorte sentimentale finiscono per condividere l'appartamento di uno dei due. Bellissimo vedere come poco alla volta l'amicizia tra i due si converta grazie alla convivenza nel più classico dei rapporti tra marito e moglie di una volta. Tra una battuta e l'altra c'è la rappresentazione di un nuovo punto di vista che mostra una realtà semplice e allo stesso tempo sconvolgente. Memorabile la prima fumosa partita a poker accompagnata da sandwich rancidi e birre calde.
MEMORABILE: L'incontro con le sorelle Piccioni.

Rambo90 29/06/17 00:16 - 7290 commenti

I gusti di Rambo90

Fantastico duetto d'attori per la gigantesca coppia Lemmon-Matthau, serviti benissimo da una sceneggiatura brillante e divertente che caratterizza al meglio i personaggi lasciandoli liberi di esprimersi e da una regia che sa sfruttare molto bene l'ambientazione quasi unica dell'appartamento con ritmi vivaci e veloci. Apporto ottimo anche dei caratteristi in un film leggerissimo che fa ridere dal primo all'ultimo minuto con intelligenza. Da non perdere.

Magi94 5/12/17 21:19 - 872 commenti

I gusti di Magi94

Classico dei classici delle commedie americane. Magnifico il clima di anarchia della casa di Matthau (con cui si simpatizza fin da subito) distrutto dall'arrivo di un petulante e ordinatissimo Lemmon. I duetti sono brillanti e pavimenteranno la strada per numerosi altri film della coppia. Se devo trovare un difetto, è proprio Lemmon! Non per la recitazione impeccabile nella costruzione del personaggio, ma proprio perché risulta fin troppo insopportabile, soprattutto nel finale!

Walter Matthau HA RECITATO ANCHE IN...

Didda23 2/03/19 20:28 - 2384 commenti

I gusti di Didda23

Egregiamente scritta da Neil Simon (che curò la precedente pièce teatrale), l'opera agisce sulla meravigliosa caratterizzazione dei personaggi principali: da un lato Matthau è fenomenale nel rappresentare l'americano medio cinico e maschilista, dedito al divertimento; dall'altro Lemmon è strepitoso nei panni dell'uomo che sa gestire la casa, con certosina dovizia. Prevale il lato tipico della commedia brillante, con dialoghi ben scritti e arguti. Meglio le scene con i due, troppo lunghe quelle con gli amici del poker soprattutto nella statica prima parte.
MEMORABILE: Lemmon che pretende una camera "più in alto"; "Sono linguine!"; Matthau che sporca di proposito qualsiasi oggetto nei paraggi.

Katullo 18/08/21 12:27 - 265 commenti

I gusti di Katullo

L'umano dilemma dell'insofferenza di coppia (meglio soli o male accompagnati?) nella sua più celebre rappresentazione scenica, grazie ai "consueti" Simon, Matthau, Lemmon, ovvero il microcosmo della commedia americana anni '60. Sfatati gli stereotipi casalinghi, Saks non fa altro che dare il ciak e lo spettacolo esplode da sé. Questa volta persino Matthau cede spesso il passo a Lemmon, vero mattatore, mentre il cast si inserisce a incastro nell'ennesima mastodontica pièce in questo caso foriera di quella relazionalità suscettibile di svantaggi. Archetipico, metaforico, esilarante.
MEMORABILE: Il cetriolino per terra; Le sorelle Piccioni; La sigaretta tirata via con l'accendino; Spaghetti o linguine?; Il fantasma di Felix che ulula e cucina.

Noodles 13/03/22 08:55 - 1779 commenti

I gusti di Noodles

Considerata una delle migliori commedia brillanti americane, è sicuramente un pezzo di bravura del buon Gene Sacks, che lavora su un testo originale ottimo di Neil Simon, cosa che gli facilita il lavoro. Film che è eccezionale nel mostrare i due caratteri differenti dei due protagonisti, con i loro vizi e i loro pregi, e che ci fa pensare quanto la perfezione non esista ma che tutto sommato un pregio ce l'abbiano tutti. Coppia Lemmon-Matthau forse ai suoi massimi. Il film paga però una certa lentezza in alcuni momenti che rallentano il buon ritmo. Film comunque spassoso e da vedere.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 14/11/17 17:04
    Portaborse - 3742 interventi
    Dvd A&R Productions disponibile dal 06/12/2017.
  • Homevideo Digital • 20/05/22 16:10
    Portaborse - 3742 interventi
    Dvd Sinister disponibile dal 13/07/2022.