Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/10/08 DAL BENEMERITO CIF
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cif 28/10/08 01:19 - 272 commenti

I gusti di Cif

È un film invecchiato precocemente, abbastanza superato nel gusto oltrechè negli effetti speciali, rudimentali. Si cerca di condire una storia sempliciotta ed apocalittica in un futuro decadente con le scazzottate, elemento indispensabile di ogni film di Van Damme. Decisamente inferiore al sequel. Da consigliare solo agli amanti delle gesta violente dell'attore belga e comunque nel complesso tollerabile.

Mco 10/10/10 02:34 - 2337 commenti

I gusti di Mco

Il re della serie zero si cimenta con un postatomico che offre Van Damme come interprete principe. Il plot è pari al nulla, con questa ricerca di Atlanta e della donna salvamondo ma il percorso riporta alle vicende dei guerrieri della notte; viaggio tra mutanti, bande criminali e peste sparsa qua e là. Vi è anche spazio per una fugace ma meritevole epifania del magnifico seno della Richter e per un combattimento finale da pelle d'oca. Io sublimo ciò che spesso altri scartano. Per me è una pellicola da vedere e rivedere.

Undying 20/02/10 21:22 - 3807 commenti

I gusti di Undying

Inguardabile post-atomico arrivato pure da noi (comprensivo di seguito): avvicendato sulle traversie di una donna-cyborg diretta in quel che rimane di Atlanta per combattere contro un tipo crudele e spietato, tale Fender (Vincent Klyn) con banda al seguito. Derivato dal clamoroso successo carpenteriano, il film ha di originale i nomi dei protagonisti, attribuiti sulla base di famose marche di strumenti musicali. Stupido, pur se pieno di azione (figura nel cast Van Damme: era inevitabile), è caratterizzato da stomachevoli duelli e una discreta dose di gore.

Cangaceiro 17/08/10 19:36 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Dei film futuristici, sia italiani che d'oltreoceano, è probabilmente l'esempio più squallido e malriuscito. Colpa di un budget vistosamente deficitario (produce un Menahem Golan allo sbando) ed in questo genere le lacune monetarie sono piuttosto innascondibili. Il soggetto praticamente è inesistente e il regista, un certo Pyun, naviga a vista all'insegna della macelleria da pellicola tra efferatezze e scene splatter di quelle fatte proprio coi piedi. La cyborg del titolo peraltro ha un ruolo defilato. Van Damme sembra il meno peggio, il che è tutto dire.

Manowar79 5/10/10 12:41 - 309 commenti

I gusti di Manowar79

Con il genere postatomico appena rivitalizzato dal terzo Mad Max e dalla saga animata di Kenshiro, la scelta di insistere su tale filone usufruendo del guerriero cinematografico del momento (Van Damme) si dimostra più che ovvia. Il film, al contrario, sorprende per bruttezza ed inefficacia sotto ogni punto di vista, comprese coreografie dei combattimenti. Si salva qualche spunto fotografico, ma è poca cosa. I nomi dei protagonisti rimandano curiosamente a due leggendarie multinazionali (Fender e Gibson) da sempre in netta concorrenza.

Rambo90 27/10/10 17:56 - 7724 commenti

I gusti di Rambo90

Uno dei grandi successi di Albert Pyun non è altro che la scopiazzatura di vari postatomici e film di fantascienza dell'epoca. Un po' Terminator, un po' Fuga da New York, con tanti combattimenti (girati anche bene) ma con poca sostanza e un cast pessimo. Van Damme è ancora lontano dall'essere un eroe carismatico e si limita a sfoderare le arti marziali.

Domino86 22/04/11 15:01 - 607 commenti

I gusti di Domino86

Si può tranquillamente dire che l'unica cosa piacevole all'occhio in questo film ambientato in un futuro post-apocalittico è un giovane e in piena forma Jean-Claude Van Damme. Molte scene risultano veramente assurde e con una totale mancanza di credibilità. Bocciato.

Herrkinski 27/05/11 23:35 - 8216 commenti

I gusti di Herrkinski

Non così brutto come si dice. Van Damme ha fatto ben di peggio e anche nel genere post-atomico si sono viste cose decisamente peggiori negli anni '80. A non convincere è più che altro la storia, banale e mal raccontata; non viene approfondita a dovere la psicologia dei personaggi, privando lo spettatore di qualsiasi immedesimazione con gli stessi. Al di là di questa superficialità, il resto è quel che ci si aspetta da una produzione Cannon del periodo: violenza gratuita, azione, esplosioni e duelli all'ultimo sangue. Per fan del (sotto)genere.
MEMORABILE: Van Damme messo in croce; le battute truci del cattivo.

Kekkomereq 15/12/11 20:59 - 358 commenti

I gusti di Kekkomereq

Con "Cyborg" Pyun ha fatto la sua fortuna, e poi Jean-Claude Van Damme e ambientazioni discrete sono il binomio perfetto per un B-movie di successo. La regia è mediocre e alcuni attori (tra cui il cattivone con gli occhi di ghiaccio) recitano da cani. Questo miscuglio di fantascienza e cyberpunk diventerà il marchio di fabbrica del regista, che in futuro girerà solamente film sui cyborg o simili. "Cyborg" non è niente di speciale, alcuni momenti sono pesanti e altri invece vorrebbero essere drammatici ma proprio non ci riescono.

Piero68 7/02/12 11:20 - 2961 commenti

I gusti di Piero68

Il film è persino peggiore degli italianissimi B-movie simili a questo, tipo I guerrieri del Bronx o Fuga dal Bronx. E credo non ci sia molto da aggiungere. Costumi e scenografie semplicemente imbarazzanti con recitazione pessima. Personaggi poi che scadono nel ridicolo per quanto Pyun calca la mano. È vero che Van Damme è uso a filmacci del genere, ma qui si è toccato davvero il fondo e si è continuato a scavare. Lo sconsiglio persino agli appassionati.

Dayle Haddon HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina SpermulaSpazio vuotoLocandina La città gioca d'azzardoSpazio vuotoLocandina 40 gradi all'ombra del lenzuoloSpazio vuotoLocandina La supplente

Raremirko 14/06/12 22:03 - 577 commenti

I gusti di Raremirko

Una disgraziata rivisione non mi ha fatto comunque cambiare la mia idea precetta: film approssimativo, risaputo, diretto in modo mediocre, con il solo Van Damme che risulta più o meno accettabile. Un D'Amato avrebbe fatto magari meglio e non c'è davvero un minimo vero motivo che spinga ad assistere a questo lungometraggio; discreta comunque l'atmosfera, che permette almeno la visibilità dell'opera. Un sequel.

Galbo 24/03/13 19:18 - 12440 commenti

I gusti di Galbo

Solo i devoti appassionati del genere potranno gradire questa meno che mediocre pellicola interpretata da marmoreo Van Damme, il quale ha realizzato (perfino lui !) cose decisamente migliori. In questo Cyborg si mescolano il genere post atomico e quello delle arti marziali ma la contaminazione produce un frullato indigesto. Apparato tecnico di imbarazzante povertà, recitazione sotto il livello di guardia e regia imbarazzante. Meglio vedere i filmini delle vacanze.

Vito 10/08/18 22:02 - 695 commenti

I gusti di Vito

Post-atomico condito con un po' di cyberpunk e le scazzottate del belga Van Damme, che in quel periodo iniziava a farsi strada con successo nel genere action. Belle le ambientazioni e le coreografie dei combattimenti con i pittoreschi cattivoni. L'hawaiano Albert Pyun in seguito si specializzerà in pellicole a basso costo d'azione e fantascienza come questa.

Lythops 25/01/19 19:10 - 1019 commenti

I gusti di Lythops

Del film stupisce la frammentarietà delle sequenze, che paiono isolate dal contesto nonostante il rudimentale filo conduttore impostato da un regista da sempre specializzato in B-movies con scarsi risultati. Recitazione ai minimi, storia banale, sceneggiatura deprimente, effetti ridicoli o quasi. E non c'è niente da capire, nemmeno per gli amanti del genere.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Jcvd • 26/12/10 22:52
    Galoppino - 3 interventi
    Jean Claude Van Damme durante le riprese di questo film ha gravemente ferito a un occhio uno stuntman, con un calcio dato per errore in modo troppo energico, ed è poi stato citato a giudizio per danni. Perse la causa e fu tenuto ad un lauto risarcimento.
  • Homevideo Jcvd • 26/12/10 22:54
    Galoppino - 3 interventi
    E' presente in commercio un dvd del film, privo di contenuti speciali ma in compenso dotato di un fascicoletto di svariate pagine con retroscena e curiosità sul film.