Kickboxer 2

Media utenti
Titolo originale: Kickboxer 2: The road back
Anno: 1991
Genere: arti marziali (colore)
Note: Aka "Kickboxer 2 - Vendetta per un angelo".
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/01/11 DAL BENEMERITO TOMASTICH
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Tomastich 8/01/11 08:05 - 1225 commenti

I gusti di Tomastich

Il fratello di un ormai defunto Van Damme (nella fiction naturalmente) si divide tra l'insegnamento della kickboxing e la voglia di tornare a combattere. Un episodio funesto lo reindirizzerà verso il ring, per vendicare i fratelli e ricostruire il suo futuro. Sasha Mitchell se la cava alla grande, anche se la faccia da "Dallas" non è propriamente quella di un lottatore da ring.
MEMORABILE: Un giovanissimo Brian Austin Green (futuro protagonista di Beverly Hills 90210) con una t-shirt dei King Diamond.

Nando 24/01/12 00:32 - 3580 commenti

I gusti di Nando

Action di bassa lega in cui lo sviluppo narrativo mostra tutta la sua ripetitività" associata alla banalità più scontata. Tra allenamenti e discorsi insulsi si arriva al combattimento finale in cui i rallenty regnano sovrani dando alla pellicola un effetto da film serie Z. Le emozioni latitano e gli interpreti sono buoni per qualche soap.

Herrkinski 1/04/13 16:25 - 6056 commenti

I gusti di Herrkinski

Prevedibilmente non ai livelli del prototipo, ma comunque potabile. La storia si riallaccia (in maniera piuttosto pretestuosa, a dire il vero) al primo episodio, introducendo Mitchell come il terzo fratello della famiglia Sloan; ha un po' troppo la faccia da bravo ragazzo, comunque a livello atletico se la cava (meglio che nella recitazione). Tornano il "maestro" (Chan) e il temibile Tong Po (il truce Qissi); violenza a palate (molto sanguinoso lo scontro finale), personaggi tagliati con l'accetta, ralenti nella miglior tradizione del genere.

Daidae 27/01/17 16:24 - 2865 commenti

I gusti di Daidae

Noiosissimo, fiacco e senza mordente. Gli attori più che dei combattenti sembrano dei modelli, i combattimenti (eccetto l'ultimo) sono ridicoli. I personaggi sono caratterizzati malissimo: dal "mafioso" in buona fede che viene turlupinato dal malvagio boss asiatico al pessimo (veramente odioso) amico del protagonista, che viene mazzolato a dovere, infine l'allenamento. L'allenamento nel film precedente occupava quasi mezzo film, qui invece solo tre scene (una particolarmente ridicola con gli homeless che fanno tutti ginnastica!). Scadente.
MEMORABILE: Tong po come nel precedente film dice una sola battuta.

Raremirko 1/10/19 23:05 - 544 commenti

I gusti di Raremirko

Più che decoroso film d'azione, sequel del film con Van Damme. Il regista Albert Pyun del resto è uno specialista in questo genere (suo anche il quarto episodio della serie e Cyborg, sempre con Van Damme) e chiama inoltre un cast di tutto rispetto, comprendente Peter Boyle, il Sasha Mitchell di Genitori in blue jeans e l'attore orientale già visto in Sol levante con Connery. Molto curate la scene di lotta. Un film che si lascia guardare e riguardare, senza annoiare.

Albert Pyun HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.