LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/10/06 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 22/06/09 19:08 - 2763 commenti

I gusti di Daidae

Mezza fesseria. Qualche scopiazzatura dal Padrino di Coppola, musiche così così e trama banale. In quegli anni sull'onda del successo del Padrino arrivarono a ruota alcuni emuli italiani: questo è uno dei peggiori; peccato perché gli attori sono comunque validissimi. Diciamo che siamo sul mediocre.

Renato 19/09/09 11:55 - 1595 commenti

I gusti di Renato

La derivazione dal film di Coppola è fin troppo evidente (il matrimonio, la riunione dei capifamiglia), ma nel complesso non mi è dispiaciuto: quantomeno nella versione originale che presenta circa 25' in più rispetto a quella passata in tv, che aveva buchi di sceneggiatura paurosi un po' ovunque. Per qualche motivo, solo John Saxon recita follemente sopra le righe, a differenza di tutto il resto del cast che fa comunque quello che può. Incantevole Agostina Belli, saggiamente glorificata da un buon numero di primi e primissimi piani.

Homesick 27/04/10 08:54 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Il successo internazionale de Il padrino genera questa imitazione italica sui passaggi dalla vecchia alla nuova mafia, soffermandosi sui suoi rituali di alleanza, fedeltà e lavaggi dell’onta con il sangue. Avvolto in una lugubre fotografia, il cast internazionale è ben assemblato e riserva qualche buon momento – l’aggressività di Saxon, la prudenza di Kennedy, la signorilità di Vargas, la rabbiosa vendetta di Focas – ma la pellicola regge a stento, indebolita da una sceneggiatura prolissa e da una regia di basso livello. Tratto da un romanzo dello stesso Schiraldi.

Nicola81 9/04/11 13:09 - 2009 commenti

I gusti di Nicola81

Onorevole debutto alla regia di Schiraldi, che trasferisce sullo schermo il suo romanzo di maggior successo in cui racconta il passaggio dalla vecchia mafia, legata alle sue tradizioni e ai suoi codici d’onore, alla nuova criminalità organizzata, dedita esclusivamente agli affari e pronta a tradire chiunque: sullo sfondo, la speculazione edilizia e qualche riferimento a Il padrino. Nulla di particolarmente nuovo, però il film è discretamente raccontato e con qualche punta di inconsueta lucidità. Kennedy è il migliore in un cast comunque valido.
MEMORABILE: L'incipit; la riunione dei boss.

Nando 11/07/11 16:43 - 3496 commenti

I gusti di Nando

L'ambiente mafioso con tutti i suoi clichè più classici e risaputi, in cui l'onore ed i morti ammazzati la fanno da padrone. Un'atmosfera plumbea e pervasa costantemente dall'aleggiare della morte. Cast non disprezzabile: eterea la Belli, ma lo sviluppo narrativo è confuso e le scopiazzature sceneggiative sono lampanti.

Cloack 77 23/08/12 21:12 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Preso senza i riferimenti continui e azzardati al Padrino il film ha coraggio da vendere: violentissimo, senza rispetto per buoni (che non ci sono) e cattivi, con interpretazioni che per il genere sono oro. Pino Colizzi si lancia in un personaggio drammatico e problematico oltre ogni dire, dal destino tragico ma cinmatograficamente notevole; John Saxon esagera, sopra le righe, ma disegna un folle pericolosissimo e incontrollabile. A tutto ciò si deve aggiungere un finale coi fiocchi e quell'inizio fastidioso si può cancellare.

B. Legnani 9/02/13 19:42 - 4790 commenti

I gusti di B. Legnani

Curioso mafia movie (**), che alterna cose buone a cose meno buone. La (volutamente) livida fotografia di Gatti deve convivere con interni trascurati, ci sono personaggi interessanti (quello della Belli) ma altri assai meno (quello di Turco), presenta scene interessanti (il tu-tu-tu-tu e l'incontro Addobbati-Colizzi) ma pure momenti imbarazzanti (il matrimonio plagiato da Il padrino, caso di copiatura, perlatro, non unico). Anche il cast ha interpreti notevoli (Kennedy, Musy, Masè), ma pure altri non troppo convincenti.
MEMORABILE: Il telefono: tu-tu-tu-tu...

Furetto60 25/11/13 09:24 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Mafia movie che presenta più ombre che luci. Nonostante il cast non sia male, ha un ritmo iniziale più che blando, i dialoghi si perdono nelle solite esternazioni stereotipate farcite da volgarità gratuite. La musica si velocizza nella seconda parte: tutti si scagliano contro tutti fino all’OK corral finale, ma alcuni passaggi non sono chiari (perché uccidere la Belli e il suo compagno?). Si salvano 2-3 scene di impatto. Il maestro Simonetti, addetto al commento sonoro, non lascia una prova memorabile.
MEMORABILE: L’omicidio della Belli scandito dall’ossessivo tu-tu-tu del telefono; Accanto al boss ucciso nel cantiere le maestranze sfilano indifferenti.

Mco 16/05/14 16:56 - 2159 commenti

I gusti di Mco

Violenta trasposizione dell'omonimo libro del regista. Qui il resoconto è sulle dinamiche interne alla malavita, sui codici comportamentali che ne definiscono i tratti. La scalata di una fazione mette in moto un processo senza fine né controllo. Saxon convince al pari del sempre bravo Kennedy, ma è il cast nella sua totalità che permette al film di sorvolare su qualche passaggio a vuoto. Non mancano le efferatezze (l'esecuzione dei tre "con pala in mano") né i nudi, tra i quali svetta quello (dei tumidi capezzoli) della Belli.
MEMORABILE: Don Ferrante che piange i suoi figli al cimitero.

Trivex 22/08/14 08:45 - 1508 commenti

I gusti di Trivex

Mafia-movie con voluminosi attributi, complessivamente strutturato molto bene, in particolare per i dialoghi ruggenti e per adeguate scelte di scena. Ottimo Kennedy come padrino all'antica e mai avevo visto un Saxon così "esaltato" nel ruolo del mafioso rampante e "pragmatico". Anche la parte con la Belli funziona, mentre le parentesi d'oltreoceano sono un complemento ideale per la rappresentazione "italo-americana" del fenomeno. Spregiudicato e violento, mette a confronto presunte visioni mafiose attraverso il non insolito conflitto tra antico e moderno.
MEMORABILE: Il finale, con i muratori che al suono della sirena lasciano il lavoro e "il resto"...

Pessoa 15/12/16 00:51 - 1242 commenti

I gusti di Pessoa

Tralasciando paragoni improponibili (Schiraldi è un esordiente, dall'altra parte c'è un certo Coppola con il suo capolavoro) devo ammettere che questo Baciamo le mani si lascia seguire con interesse e non mancano momenti molto interessanti, soprattutto nei dialoghi. Si deve registrare anche una corrispondenza di alcuni episodi del film con fatti realmente accaduti (l'ascesa dal nulla di Riina, il suicidio di Vincenzina Marchese). Certo, ci sono i classici difetti dell'opera prima, ma un grande cast riesce spesso a metterci una pezza. Merita.
MEMORABILE: La riunione dei boss.

Rigoletto 23/12/17 17:24 - 1622 commenti

I gusti di Rigoletto

Non il solito film sulla mafia, ma qualcosa di più consistente che non manca di omaggiare il capolavoro di Coppola senza farne il ritratto stilistico e conserva una sua autonomia e una certa piacevolezza discorsiva. Con un ottimo cast, fra cui uno straordinario Saxon, Schiraldi dimostra di aver imparato la lezione e, senza strafare ma sapendo fare bene le cose semplici, confeziona un prodotto ben più che dignitoso.
MEMORABILE: Il doppio monologo di Kennedy e Saxon alla riunione delle Famiglie.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mirrrko • 9/06/12 15:47
    Galoppino - 145 interventi
    Stampato in dvd dalla cecoslovacca RITKA.
    Audio in italiano, accettabile, con qualche rumore di fondo della pellicola.
    Video più che buono
    Versione integrale di 112'


    Ultima modifica: 9/06/12 15:59 da Mirrrko
  • Musiche Lucius • 16/04/16 10:51
    Scrivano - 8307 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:

    Ultima modifica: 16/04/16 11:14 da Zender
  • Curiosità Alexpi94 • 2/09/18 23:17
    Pulizia ai piani - 179 interventi
    Dalla collezione Alexpi94 il flano del film: