Cerca per genere
Attori/registi più presenti

A STAR IS BORN

All'interno del forum, per questo film:
® A star is born
Titolo originale:A star is born
Dati:Anno: 2018Genere: drammatico (colore)
Regia:Bradley Cooper
Cast:Lady Gaga, Bradley Cooper, Sam Elliott, Dave Chappelle, Anthony Ramos, Bonnie Somerville, Andrew Dice Clay, Michael Harney, D.J. 'Shangela' Pierce, Willam Belli, Steven Ciceron, Rebecca Field, Rafi Gavron, Andrew Michaels, Jacob Taylor
Note:Remake di "E' nata una stella" di Wellman del 1937.
Visite:841
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/9/18 DAL BENEMERITO NANCY POI DAVINOTTATO IL GIORNO 19/3/19
Meglio Lady Gaga attrice di Bradley Cooper cantante: la sfida a imparare un'arte diversa dalla propria la vince a sorpresa la prima, che porta comunque in dote al film l'Oscar per il miglior brano, quella "Shallow" destinata a rimbalzare sulle radio di mezzo mondo per mesi. E il pezzo non si discute: per l'interpretazione e per la qualità della scrittura, anche se perfino di più colpisce la "I'll Never Love Again" su cui di fatto si chiude il film e che mette in luce la straordinaria mutevolezza e il calore di una voce davvero superba. Ma Lady Gaga, per l'appunto, vince pure sul set, regalando al suo personaggio una dolcezza e una fragilità non comuni. Ally, cameriera scoperta in un locale (mentre si esibisce intonando "La vie en rose") da Jack (Cooper), cantante di successo lì per puro caso, è timida ma piuttosto convinta delle proprie capacità compositive. Jack lo capisce e la invita sul palco ad esibirsi con lui e a presentare "Shallow", che Ally canta mettendo subito in luce un talento che non può passare inosservato. La strada per il successo è breve e va di pari passo con il declino di Jack (che nel frattempo Ally ha sposato), anche se di questo abbiamo sentore solo osservando l'ex idolo delle folle darsi all'alcol e stazionare nelle ampie stanze di casa più del necessario. Manca in effetti in questo terzo remake (Lady Gaga doveva vedersela soprattutto con le ombre di Judy Garland e Barbra Streisand) una narrazione più incisiva del lento e inesorabile incedere di Jack verso l'abisso. Tutte le attenzioni sono rivolte alla protagonista, presto lanciata nell'Olimpo delle star e pronta a ritirare il Grammy come miglior artista emergente, evento in cui si palesano in tutta la loro drammaticità le condizioni penose in cui versa il fresco marito, in preda ai fumi del'alcool e ormai fuori controllo. Ma non c'è mai un vero desiderio di allontanarsi, nella donna, ancora troppo innamorata di Jack per abbandonarlo al suo destino. La sceneggiatura, in alcuni frangenti scritta con gusto, sembra troppo spesso concentrarsi su momenti poco interessanti per trascurarne altri che avrebbero invece potuto arricchire facilmente il film; finisce per l'apparire più banale di quanto realmente non sia a causa di una riproposizione tristemente standardizzata di situazioni prevedibili e straviste, pronta a spingere sull'acceleratore del melodramma. Cooper è bravo a non insistere esageratamente sulla condizione penosa di Jack: trattiene il personaggio nell'ambito del credibile pur lasciando spazio all'inevitabile melanconia che lo avvolge e si limita, nelle performance live, a non sfigurare (ben differenti, com'era naturale fossero, le scene con Lady Gaga davanti al micofono). Piuttosto superficiale anche la descrizione delle relazioni tra i personaggi a conferma di un film che senza grandi ambizioni punta prima di tutto a sfruttare Lady Gaga in veste inedita lasciando che permetta alle non bellissime di immedesimarsi in lei (sintomatico il frequente riferimento al grosso naso) riscaldandone poi i cuori con la voce; cosa che la diva fa meno del previsto, comunque: A STAR IS BORN non è certo un musical e giù dal palco entrambi evitano o quasi di cantare.
il DAVINOTTI
PROSSIMAMENTE: un nuovo commento (firmato GALBO) a questo film verrà pubblicato il giorno 17/2/19 alle 10:00


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 31/1/19 21:14 - 7789 commenti

La trama non riserva sorprese, non essendo presenti varianti significative rispetto le precedenti versioni. L'interesse quindi si concentra sulle prestazioni dei due divi: non era scontato che Lady Gaga desse buona prova come attrice drammatica, né che Cooper se la cavasse bene come cantante oltre che come regista al debutto. Invece la prima in versione "acqua e sapone" è di una bellezza non banale e mostra una notevole gamma di sfumature, il secondo dirige con abilità e sfodera a sorpresa una voce profonda, aspra e morbida al tempo stesso, che lo rende credibile come stella rock. Buon film.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 20/1/19 12:35 - 3530 commenti

Non era facile la missione intrapresa da Cooper, produttore regista cantante e interprete del film, ma si può dire che grazie alla genuinità delle interpretazioni sue e di Lady Gaga (e pure Sam Elliot) e a una certa freschezza di racconto l'esame viene ampiamente superato. Le loro performance vocali e fisiche compensano certi aspetti prevedibili o dalla lacrima facile, creando empatia con il pubblico. Cooper esordisce alla regia con sufficiente sensibilità e personalità, Lady Gaga dimostra di avere qualità anche lontano dai videoclip.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Redeyes 14/11/18 7:35 - 2002 commenti

Cooper abbrutito ma non imbruttito dirige e interpreta con un'ottima Germanotta questa piacevolissima pellicola, che certo niente nova e gioca anche molto su lacrime facili, ma che ci piace. Assolutamente azzeccate e belle le musiche e notevoli le interpretazioni dei due protagonisti, che risultano credibili e suscitano empatia. La durata, importante peraltro, non affatica affatto. Un ottimo esordio sia per la popstar che per il nostro Bradley dietro la macchina da presa.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 12/2/19 23:52 - 5628 commenti

Un dramma convenzionale, dalla trama molto prevedibile ma che ha il pregio di essere girato molto bene e con una coppia di protagonisti affiatata e in parte. La parte musicale poi fa faville, con canzoni che restano impresse e le performance ai concerti ricreate in modo credibile. Alcune forzature nella parte finale (con svolte che ho trovato molto ingenue), ma non si può dire che il film demeriti particolarmente. Buono.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 16/2/19 16:37 - 3346 commenti

Una rockstar alcolizzata e con grossi problemi all'udito scopre per caso una talentuosa ragazza dalla voce straordinaria. Tra i due nasceranno l'amore e un sodalizio musicale. Passano gli anni ma il fascino di questa storia non cambia mai, anche se bisogna mangiare il frutto, quando alla fine diventa troppo maturo. La colonna sonora è da favola ed è quella che fa la differenza, mentre i protagonisti non sembrano del tutto spontanei. Il film fa emozionare e arrabbiare e per questo merita di essere visto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Shallow.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Paulaster 19/2/19 15:15 - 2186 commenti

Cantante affermato sposerà una cameriera di talento. Inizio promettente con la disparità nella realtà della coppia, poi il film diventa un polpettone con il successo di lei. Cooper (penalizzato dal doppiaggio) non ha il carisma di Bridges in Crazy heart ed è meglio quando è fuori dal palco ubriaco; Lady Gaga ha buoni momenti, specie all'inizio, poi non è ben diretta nella sua escalation. Regìa oltretutto che spesso dà per scontati alcuni passaggi e non ha ritmo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lady Gaga che canta in francese; L'intro al "Saturday Night Live"; La mossa del profilo.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Ryo 16/11/18 22:35 - 1832 commenti

Altalena di emozioni che porta a un apice finale struggente. Bradley Cooper protagonista e regista se la cava decisamente bene in entrambi i compiti. Attorialmente si nota un’ottima credibilità ed evoluzione del personaggio oltre a una discreta capacità canora. Come regista fa il suo dovere, tagliando alcune scene, interrompendo di netto l’azione e facendone intuire il proseguimento della stessa. Discreta performance di Lady Gaga, anche perché a un certo punto diventa quasi la macchietta (voluta) di se stessa.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Lou 27/10/18 18:22 - 784 commenti

Nel suo genere è un film ben fatto, coinvolgente, con buona musica. L'accoppiata Bradley Cooper-Lady Gaga funziona, con la cantante che si rivela anche un'attrice fresca ed empatica. La prima parte, che racconta la scoperta del talento di Ally e la sua affermazione artistica, è la più riuscita. Più banale e densa di stereotipi la storia dell'auto-distruzione del protagonista nel tunnel dell'alcol e della droga.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Nancy 8/9/18 21:09 - 763 commenti

Cooper scrive, dirige e interpreta questo remake dell'omonimo film del '54: sembrava un azzardo, ma l'attore non solo attualizza la sceneggiatura e la cuce intorno alla sua diva; dirige anche bene e interpreta il co-protagonista in modo pulito, senza mai prevaricare lei, la protagonista assoluta, Allie (Lady Gaga). Il film mischia il realismo della ripresa al mélo della trama, con intermezzi musicali godibili (anche se non sempre azzeccatissimi). Almeno una scena fa restare a bocca aperta. Indimenticabile la performance attoriale di Lady Gaga.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena della cerimonia dei Grammy awards.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Alexpi94 18/2/19 2:55 - 186 commenti

Drammone sentimentale a sfondo musicale di livello medio-alto, che si lascia seguire senza alcuno sforzo (nonostante le oltre due ore di durata). Ottime le interpretazioni: Lady Gaga ha una voce bellissima e attorialmente se la cava molto bene, Cooper interpreta perfettamente il ruolo del rockettaro tutto alcool, droga e complessi e anche registicamente risulta ineccepibile. Eccellente la colonna sonora in cui troneggiano "Shallow" e "I'll never love again". Consiglio la visione in lingua originale (non soddisfa il doppiaggio italiano).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La premiazione ai Grammy Awards; Il naso di Gaga; La scena (pre)finale in garage.
I gusti di Alexpi94 (Comico - Commedia - Erotico)

Wupa Wump 13/10/18 9:30 - 15 commenti

La relazione tra un celebre cantante rock (Cooper) e la cameriera d'un ristorante (Lady Gaga) che si diletta a cantare al night si trasforma in partnership di successo. Il feeling della coppia è notevole (ricordano la Pfeiffer e Bridges dei Favolosi Baker), la voce della diva pop mostra un'estensione che coinvolge in canzoni che non stancano mai (né sono in gran numero per farlo). Prima parte intensa e sentita, seconda che scade nel sentimentalismo chiudendo nel lacrima. Inattesa l'ottima performance vocale di Cooper, fastidiosamente fuori parte Rafi Gavron (il manager di lei).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ally premiata ai Grammy Award come miglior esordiente e il marito che sale sul palco crollando in terra ubriaco fradicio.
I gusti di Wupa Wump (Animali assassini - Giallo - Sentimentale)