Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LA VILLA "OLGIATA 2"
giovedý 30 luglio 2009
ImageNota: LA VILLA DELL'OLGIATA 2 FA PARTE DEI LUOGHI COMUNI DEL CINEMA ITALIANO (vedi Approfondimento relativo), ovvero di quelle location pluriutilizzate dal nostro cinema (di genere e non).

Speciale nato e cresciuto in fretta, partito dal tentativo di riconoscere la villa che si vede ampiamente ripresa (è praticamente il set principale del film, la villa in cui vive la protagonista Serena Grandi) in Le foto di Gioia. Lamberto Bava riprende la costruzione e il giardino antistante in tutte le salse, in ogni posizione possibile, mostrandoci le ampie balaustre e la piscina, spingendosi fin nei dintorni e “truffando” qui il povero spettatore (e i nostri ricercatori), che vedendo porzioni di Eur Imagesi fa l’errata impressione che la villa possa essere lì. Niente affatto, siamo di nuovo all’Olgiata, lussuoso comprensorio di ville che negli anni ha fornito set a non finire.
Se però fino ad oggi eravamo abituati a definire “villa dell’Olgiata” quella che vedevamo in film come C’eravamo tanto amati o Di che segno sei, ci troviamo nell’imbarazzo di scegliere un altro nome per questa nuova villa, che alla fine chiameremo per semplicità “Olgiata 2”, anche in riferimento ai due corpi dell’edificio che si avvicinano simmetrici alla piscina. Una piscina dalla forma non particolare come molte di quelle viste in precedenza ma che ha permesso di nuovo ad Andygx di individuarla grazie al solito impareggiable intuito. Siamo nella parte più a sudovest del parco dell’Olgiata, quella lambita dalla via Braccianese (che infatti passa poco a sinistra della villa in questione). Lì, con la sua tipica costruzione a “U”, la villa domina la zona e fa bella mostra di sè all’interno di questo comprensorio sfruttatissimo dal cinema.

Image Image Image Non solo però Le foto di Gioia è stato sicuramente girato qui. Il tempo di scoprire la villa e subito sono fioccate le prime segnalazioni: Iena ha citato Romanzo criminale e Montecarlo Gran Casinò, Markus l’ha subito seguito rilanciando con Scuola di ladri e Al lupo al lupo. Insomma, quattro film in poche ore danno subito l'idea dell'importanza di questa villa nel panorama del nostro cinema degli Anni Ottanta ma non solo. Non è quindi escluso (e anzi, ci sarebbe da scommetterci che sarà così) che in futuro nuve segnalazioni andranno ad arricchire questa pagina. Anche per ché la villa, con queste due facciate simmetriche che danno sulla piscina, è facilmente riconoscibile...

• Film compresi nelle tavole e in cui compare la villa:
Scuola di ladri (1986) - Le foto di Gioia (1987) – Montecarlo Gran Casinò (1987) – Al lupo al lupo (1992) - Romanzo criminale (2005)

• Altri film in cui si vede la stessa villa:
Scuola di ladri - Parte seconda (1987) - Belli freschi (1987) - Arrivederci e grazie (1988) - Il vigile urbano (1989) - Teste di cocco (2000) - Atelier Fontana - Le sorelle della moda (2011)

ImageImageImage
ImageImageImage


















ARTICOLO INSERITO DAI BENEMERITI ZENDER E ANDYGX (con aiuti da IENA e MARKUS)
Vedi commenti allo speciale

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Successivo   Precedente >