Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ASSOLUTO NATURALE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/5/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Fauno
  • Davvero notevole! a detta di:
    Homesick, Lucius
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Myvincent
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Ronax
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Il Gobbo


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 11/5/07 19:14 - 3011 commenti

Fotografo incontra una misteriosa e bella donna: amore a prima vista, ma lui cerca gratificazioni spirituali, lei l'uomo-oggetto... Da una piéce di Goffredo Parise un film di elegante messa in scena che affoga nella pretenziosità dei dialoghi (esilaranti) e dei concetti, sulle note di un ossessivo motivetto morriconiano. Naturalmente, dato che il film è "intellettuale", la Koscina si denuda a ogni piè sospinto. Paurosamente datato, si può però utilmente recuperare nella categoria dei "guilty pleasures".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Il tuo naso è forte, virile; le tue narici sono pervase da una sorta di ansia". All'altezza della mitica "mi fanno male i capelli" de L'avventura.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 23/11/15 17:19 - 5737 commenti

L'amore puramente carnale, vissuto con istinto animalesco senza sentimenti e spiritualità, è esperienza degradante. La tesi dell'opera di Bolognini, leggibile anche come declino dell'arte e della cultura in una società ormai votata al materialismo, si attua nella più squisita estetica cinematografica dell'epoca: dialoghi intellettuali e astratti, intimistiche penombre, umori melanconici, sentori di decadenza, divagazioni in incubi kitsch, pensieri di morte e l'esaltazione artistica del nudo femminile, con l'«assoluta naturale» Koscina come splendida dimostratrice. Rarefatto e funereo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tuffo in piscina della Koscina, completamente nuda; la lezione sull'accoppiamento dei bachi; i discorsi delle vecchie; l'animo di Harvey. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Lucius  27/12/13 14:23 - 2762 commenti

L'assoluto "naturale": una sceneggiatura difficilissima da tradurre in immagini, un soggetto ambizioso che Bolognini affronta con coraggio e determinazione. Cosa lega due individui che si sentono attratti dal primo istante in cui si vedono? Per lei l'amore è qualcosa di elettivo, (testa/cuore), per lui principalmente qualcosa che parte dalla chimica. Una pellicola plumbea caratterizzata da sublimi partiture morriconiane e da una fotografia ombrosa come lo stato d'animo della protagonista. Un duplice viaggio verso un finale ineluttabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'istituto con gli insetti; Le vecchiette; I dialoghi; Laurence Harvey.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Myvincent 8/1/18 19:42 - 2345 commenti

Una donna cattura l'attenzione di un giovane e attraente fotografo riproponendo, fuori e dentro le lenzuola, l'eterno dilemma eros/tanatos che si prolunga dalla notte dei tempi. Simbolico, cerebrale, molto intimista, gioca torpidamente sulle curve sinuose di Sylva Koscina (mai così enigmatica) portando a galla interrogativi di atavico spessore. Fascinosamente tedioso, colpisce e non passa inosservato.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fauno 28/2/09 11:36 - 1836 commenti

Introspettivo e allo stesso tempo delirante. Messaggio chiaro e inequivocabile: l'equilibrio lo trovano in molto pochi. I due personaggi sono molto in contraddizione con se stessi ed è per quello che il film non può finir bene. Come si fa a volere la libertà in senso assoluto e non poter fare a meno di una donna? Come si fa a reputare i bachi da seta più nobili di un uomo libero quando poi si dimostra chiaramente che manco coi soldi la media borghesia può procurarsi il divertimento, ma solo con l'aiuto, l'esistenza e la presenza della plebe?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il discorso della morte lenta e inesorabile dell'uomo che si adatta.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Ronax 8/5/10 20:18 - 843 commenti

Un pre-Ultimo tango, in linea con l'estetica sessantottina e pienamente esemplificativo di virtù e difetti di Bolognini. Da un lato, un potente estro figurativo e cromatico esaltato dalla brulla e claustrofobica messa in scena hi-tech efficacemente ritmata dalle note di Morricone, dall'altro l'asfittica e spesso risibile pesantezza letteraria del dialogo e il fastidioso didascalismo di molte situazioni. Comunque un film (e un'attrice) che averne oggi! Visto su una sforbiciatissima copia di fortuna e in attesa (vana?) di un bel dvd integrale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Koscina che si intrattiene piacevolmente con i due meccanici: probabilmente fu la scena che ai tempi provocò il puntuale sequestro per oscenità.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)