The Avengers

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The Avengers
Anno: 2012
Genere: fantastico (colore)
Numero commenti presenti: 33
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Più che in altre occasioni è bene scindere le parti action da quelle che non lo sono: le prime, specie se vissute in 3D in una sala che le possa valorizzare al meglio, sono sensazionali; non solo per la realizzazione tecnica, ma anche e soprattutto per la grande capacità di Wheldon di riprendere in campo lungo esaltando tutti i particolari della messa in scena, studiata in ogni particolare. Le architetture del grattacielo di Stark che si stagliano sullo skyline newyorchese a pochi passi dal Chrysler building, la fortezza volante che si alza dal mare e poi si squarcia, i voli tra i palazzi di Iron man e la potenza devastante di Hulk... Una gioia per gli occhi sublimata nel lungo combattimento finale, che si rivela molto più godibile di quello...Leggi tutto analogo visto in TRANSFORMER 3. Dei quattro avenger più noti ad ogni modo spetta a Hulk e Iron man la parte del leone, perché Capitan America pare poco più efficace di un qualsiasi Bud Spencer e Thor più che fare avanti e indietro col suo marteletto magico non fa. Peggio ancora va ai due "minori", ovvero la Vedova Nera (Johansson) e Occhio di falco (Jeremy Renner), puro complemento di scarso appoggio. La parte dolente, invece, non riguarda ovviamente il curatissimo impianto visivo ma la storia, inutilmente farraginosa quanto terribilmente povera alla base: se non ci fosse il buon Robert Downey jr., che con la sua ironia salva spesso fasi altrimenti di una noia mortale, ci sareebbe da mettersi le mani nei capelli. Personaggi bidimensionali, Samuel Jackson che tira avanti col pilota automatico, la Johansson irritante, il cattivone di turno che blatera idiozie e le alterna a sorrisetti compiaciuti... e su tutto una sceneggiatura che nelle fasi di raccordo tra un'azione e l'altra dimostra una insipienza tale da rendersi insopportabile in più occasioni, in cui il ritmo cede oltre ogni limite e si spera che al più presto qualcuno attacchi i fessacchiotti dell'astronave per dargli una scossa. Anche qui il peggiore resta comunque Capitan America, evanescente bamboccione senza personalità, schiacciato dalle presenze di Banner e Stark, unici eroi con un minimo di tridimensionalità caratteriale. Insomma, abbandonata la speranza di potersi godere una storia strutturata decentemente (la trama vera? I nostri devon recuperare un tesseract luminescente in mano a Loki, lo Scialpi del male) non resta che concentrarsi sulla ricchezza delle immagini abbandonandosi magari alle belle note di Alan Silvestri. In questo AVENGERS non delude e lascia intravedere potenzialità straordinarie, per il 3D. L'apocalisse conclusiva inventa scene meravigliose e altamente spettacolari, con un Hulk mai così iperbolicamente distruttore (con un pugno sfascia un colosso d'acciaio grande almeno duecento volte lui) che si rivela la vera, unica arma vincente di noi poveri terrestri, che se aspettavamo Capitan America o Thor e gli altri facevamo prima a riunirci con il santone della Guyana e farla finita da soli.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/04/12 DAL BENEMERITO RAMBO90 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/05/12
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 26/04/12 13:03 - 6694 commenti

I gusti di Rambo90

Esattamente quello che mi aspettavo: un film divertente e ironico, pieno di ottimi effetti speciali, con scene action elaboratissime ma una trama banale e prevedibile. Il cast è superlativo e il regista riesce a dare il giusto spazio a tutti senza lasciare nessun supereroe in ombra (anche se ovviamente Downey Jr. rimane il più carismatico). Un po' troppo lungo, ma indubbiamente spassoso. Da vedere.

Puppigallo 28/04/12 00:37 - 4591 commenti

I gusti di Puppigallo

Meglio tutti insieme, che distribuiti in varie pellicole. Qui almeno l'unione fa la forza filmica, permettendo allo spettatore di avere più scelta (se un super eroe non ti piace, ce n'è un altro, un altro e un altro ancora; per la legge dei grandi numeri, ci sarà anche quello che desta maggior interesse). Il risultato non è male, con scontri, persino tra cosiddetti colleghi (i più gustosi), ironia e un accettabile cattivo di vecchia data. Purtroppo, il suo esercito è pensato in cinque minuti e il 3D è appena passabile. Con uno sforzo inventivo maggiore poteva andare al di là del discreto.
MEMORABILE: Hulk, concluso lo scontro con i cattivi al fianco di Thor, gli tira un pugno facendolo volare via; Le fortezze biomeccaniche anguilliformi volanti.

Mtine 29/04/12 00:20 - 224 commenti

I gusti di Mtine

Discreto film d'azione che riunisce alcuni fra i più popolari supereroi Marvel: requisito minimo per riuscire a seguire lo svolgimento della trama è aver visto tutti i film realizzati su questi personaggi negli ultimi anni, un elemento che a mio avviso diventa un grave difetto per il film, che diventa una sorta di multi-sequel. Inoltre, per quanto dotata (era ora!) di un 3D appropriato, la pellicola fatica a decollare, riducendosi quasi a un'accozzaglia di scene d'azione ed effetti speciali. Molto buono per l'intrattenimento, cattivo per il resto.

Trigun82 1/05/12 10:18 - 1 commenti

I gusti di Trigun82

Lacrime di gioia. Per il bambino dentro di noi, che a quasi 30 anni ha ancora voglia, bisogno... ecco il film che aspettava! Due ore e venti di puro intrattenimento, di risate, emozioni. Tantissimi attaccano Hollywood per queste baracconate mangiasoldi; ecco, io mi auguro che ce ne siano sempre di più, fatte così bene!

124c 2/05/12 11:55 - 2803 commenti

I gusti di 124c

Joss Whedon ha vinto la sfida, è riuscito a dirigere un cine-comic evitando il difetto più grande dei film di Letterier, Favreau, Branagh e Johnston: l'assenza di carismatiche scene d'azione. È un giocattolone che vuole divertire e diverte con tanti di quei supereroi che possono uscirti dalle orecchie. Questi amabili, litigiosi e colorati supereroi Marvel piacciono anche a chi non legge fumetti e ciò è positivo. Qualcuno vede in questo film un remake di Transformers, ma Whedon almeno sa girare scene action comprensibili rispetto a Bay. Tre.
MEMORABILE: Loki: "Io ho un esercito dalla mia parte!" Tony Stark: "E noi Vendicatori abbiamo Hulk".

Markus 5/05/12 12:17 - 3399 commenti

I gusti di Markus

Non c'è niente da fare... 'sti americani col cinema ci sanno fare e il filmone epocale di tanto in tanto lo sfornano. The Avengers è una divertita riproposta dei classici supereroi dei fumetti raccolti tutti insieme in una vicenda emozionante che deve essere vista rigorosamente nel miglior cinema 3D possibile; però attenzione: laddove l'azione s’interrompe, inizia il tedio (fortunatamente pochi minuti sul totale), segno che il film regge solo ed esclusivamente per gli straordinari effetti speciali e non certo per altri fattori.

Xamini 6/05/12 23:56 - 1048 commenti

I gusti di Xamini

È necessario che una baracconata hollywoodiana non abbia un minimo di trama? Credo di no. Così come, a mio parere, è meglio concentrarsi su un supereroe alla volta, a patto di fornirlo di un villain di adeguato carisma (questi Manuel Agnelli con le corna e relativo esercito al seguito son buoni giusto per delle scene comiche). Tolti questi dettagli e a patto di non sbagliare cinema e versione (2D da evitare come la peste), The Avengers ha di che far sbrilluccicare le pupille.
MEMORABILE: Tony Stark

Belfagor 11/05/12 11:12 - 2635 commenti

I gusti di Belfagor

Non ingannino la regia di Whedon e le spruzzate di autoironia: è chiaramente una baracconata piena di egocentrismo a stelle e strisce, con alcuni sottotesti politici davvero irritanti. Fortunatamente, a bilanciare l'equazione intervengono effetti speciali sopraffini e scene d'azione spettacolari. Se si resiste ad una prima parte stiracchiata e discontinua, la seconda appaga la vista e il desiderio d'azione. Il migliore è il sardonico Downey jr. (Stark), mentre rattrista che la Johansson sia stata aggiunta più che altro per lo stacco di coscia.

Didda23 23/05/12 13:06 - 2310 commenti

I gusti di Didda23

Se da un punto di vista narrativo l'opera risente di qualche passaggio a vuoto, nulla si può criticare della fantastica resa visiva: in effetti l'ultima mezz'ora offre una spettacolo di proporzioni cosmiche, merito soprattutto di Whedon che si inventa inquadrature chiare e distinte tali da rendere gli effetti speciali ancora più spettacolari. Nel cast, omogeneo e ben assortito, spicca l'Hulk di Ruffalo.

Greymouser 25/05/12 19:12 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Quando gli effetti speciali sono usati con intelligenza e fantasia, al servizio di una storia che abbia un senso, il risultato è sempre apprezzabile. E' un film che funziona bene, non si prende troppo sul serio, e che tutto sommato non delude i vecchi appassionati dei fumetti Marvel. Perfino i personaggi di Thor e Capitan America, che nei recenti rispettivi film a loro dedicati facevano piangere, qui figurano dignitosamente. Scene adrenaliniche ed ironiche si alternano con riuscita alchimia, dando vita ad un prodotto da godere senza pensieri.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Cloack 77 26/05/12 15:22 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Quando comincia la battaglia, nella seconda parte, il piacere per un film di puro intrattenimento è soddisfatto in pieno. Gli effetti tengono, reggono e affascinano, i personaggi si completano radicandosi ai rispettivi film, l'ironia è l'arma vincente: si ride, ci si prende in giro, si vola leggeri fra battute, botte e botti. Su tutti naturalmente l'Iron Man di Robert Downey Jr. ha una marcia in più, domina il film, è necessario alla tenuta; ma la sorpresa è Hulk, finalmente reso bene.

Ryo 31/05/12 18:12 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Anche se nato come super-blockbuster risulta parecchio divertente! I 4 protagonisti dei film a loro dedicati riuniti insieme in un kolossal incredibile. Il fulcro è rappresentato dal personaggio di Tony Stark (sempre sarcastico e con la battuta pronta), che insieme ad Hulk rappresenta la parte comica del film. La sceneggiatura è di scarse pretese, il bello sta nel veder interagire e confrontarsi i vari eroi fra di loro; tralasciando qualche difetto è bello gustarsi gli epici combattimenti con la musica di Alan .
MEMORABILE: IronMan che arriva sulle note degli AC/DC; Hulk: Spacca!; Hulk che strapazza Loki; Le battute di Tony Star; Hulk che "sveglia" Tony Stark.

Luchi78 8/08/12 18:20 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Fatica un po' all'inizio, ma quando ingrana è uno spettacolo per gli occhi. La devastazione della Grand Central di Manhattan è qualcosa che lascia impressionati. Splendide le scene con la portaerei volante che prende il volo dall'acqua, anche con il classico 2D. Peccato per una sceneggiatura fin troppo banalmente alla ricerca del pretesto per scatenare la guerra tra i mondi e qualche personaggio che da protagonista si trasforma colpevolmente in secondario, ma se non fosse per questi difetti parleremmo di un capolavoro del genere.

Nancy 14/08/12 14:17 - 774 commenti

I gusti di Nancy

A valutare il film dalle sovrastrutture, si direbbe un'opera compiuta e appagante per gli occhi (o forse anche stancante per gli occhi, in vari casi), ma se si scava un po' sotto la superficie si scopre una trama priva di ogni intrigo avvincente (tesseract? e chissene...), farcita di personaggi banali e dello spessore di un francobollo fatti entrare in un pentolone, amalgamati alla bell'e meglio e fatti interpretare a volti noti del cinema hollywoodiano (Johansson, Downey, Jackson). Ogni tanto una battutina di spirito di Iron Man, poi il vuoto.
MEMORABILE: Hulk che sbatte ripetutamente come un cencio Loki il cattivone.

Daniela 7/09/12 07:54 - 10198 commenti

I gusti di Daniela

Per fortuna ci sono il corpaccione verde di Hulk e soprattutto l'ironia glamour di Downey Jr. a salvare, oltre alla Terra, noi spettatori che, altrimenti, saremmo messi malino: trama scontata tenuta su con gli spilli degli effetti speciali, dialoghi talvolta imbarazzanti, personaggi con lo spessore di una figurina Papini, un cattivo con la faccia da mariuolo che vorrebbe incutere timore indossando un copricapo da bove maremmano stitico... Però, appunto, ci sono loro, e questo, insieme alla indubbia spettacolarità di qualche sequenza, rende il film potabile, a tratti pure divertente.
MEMORABILE: "E'mio fratello!" "Ma ha ucciso 80 persone in due giorni..." "E' stato adottato..." - Hulk che sbatacchia il patetico Lokino

Galbo 15/09/12 07:19 - 11587 commenti

I gusti di Galbo

Esattamente il film che ci aspettava, almeno per gli amanti del genere. Intrattenimento allo stato puro, realizzato in modo eccellente dal punto di vista tecnico e con un certo occhio anche alla qualità della storia. Merito di una sceneggiatura che caratterizza discretamente i personaggi, dotandoli (specie alcuni) anche di una certa dote di (auto) ironia, fondamentale per non prendersi troppo sul serio. Del cast i migliori sono Robert Downey Jr. e Mark Ruffalo. Fantasmagorico.

Piero68 17/09/12 16:46 - 2812 commenti

I gusti di Piero68

Per capire perché è il terzo incasso cinematografico di sempre bisogna guardarlo in 3D. Il regista fa davvero un ottimo lavoro regalando riprese+effetti speciali veramente spettacolari. E credo che a un film del genere sia inutile chiedere di più, anche se questa volta ho trovato più ferrata pure la sceneggiatura. Nonostante il plot principale unico ci sono diverse finestre che si aprono, durante il tragitto. Inutile commentare la scarsa verve recitativa dei singoli, che trova in Downey il meglio del pacchetto.

Harrys 1/11/12 18:19 - 683 commenti

I gusti di Harrys

Come da proverbiale monito, soffermiamoci sul lato positivo... che sia l'epilogo? Un accenno al "deponete le armi"? Il punto di non ritorno, la conditio sine qua non, il pilastro, la pietra miliare, la summa, l'apice e via mistificando? Poco male, tutto di guadagnato. Non si tratta di "ovvove!", ma di mediocrità se incorniciata nel panegirico marveliano. La saturazione non ha mai sortito effetti positivi e The Avengers non rappresenta di certo l'eccezione che conferma la regola. Dinamiche intercambiabili e becera propaganda di qualità (pardon l'ossimoro). **1/2

Matalo! 9/12/12 19:53 - 1368 commenti

I gusti di Matalo!

Sub film di azione in cui si fa un mazzo di un tot di eroi Marvel, come da fumetto. Ma la trama vale quanto un numero qualsiasi delle serie delle strip di Lee che non sia capitale per definire l'eroe o per la nascita o per qualche evento di primaria importanza. Per cui l'abiltà tecnica nella messinscena del fracasso poco può per sopperire a una sostanza buona per un pomeriggio sonnacchioso in cui si ha necessità di certezze. Boh...

Nando 28/12/12 00:53 - 3541 commenti

I gusti di Nando

Fumettone adrenalinico in cui le scene d'azione con effetti speciali la fanno da padrone. Trama abbastanza semplicistica con la solita lotta tra bene e male. Un tributo alla casa editrice Marvel che mette in mostra i suoi supereroi. Cast altisonante con la Johasson fuori ruolo e Downey jr. simpatico. Per gli amanti del genere.

Chris Hemsworth HA RECITATO ANCHE IN...

Rullo 13/01/13 21:44 - 388 commenti

I gusti di Rullo

Dopo i numerosi film sui supereroi usciti nel periodo, The Avengers li mette tutti insieme in una combinazione esplosiva. Il cast è di tutto rispetto, ma purtroppo il risultato è una pellicola nella media, fin troppo lunga per ciò che vuole raccontare. La cosa migliore sono le scenette comiche, davvero ben riuscite anche grazie al carisma che trasmettono gli attori.

Furetto60 11/02/13 11:51 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Per essere pienamente compreso necessiterebbe sia della precedente lettura della serie a fumetti, sia della visione degli altri film Marvel; ad ogni modo anche così risulta un buon film (considerata la fonte), ben dosato tra scene di azione e dialoghi non del tutto banali, momenti nei quali spicca la figura di Downey jr. (Iron Man). Non viene comunque spiegata l’assenza di alcune figure presenti nei comics (Giant man e la moglie Wasp).

Capannelle 20/03/13 14:12 - 3855 commenti

I gusti di Capannelle

Qualcosa in più del semplice giocattolone, con un impianto scenico di grande effetto e un ricco cast di attori che tutto sommato funziona (Downey jr. su tutti). Il primo terzo del film arranca, poi si entra nel vivo del problema mentre gli eroi una volta tanto si rivelano impreparati e indecisi sulla formazione da consegnare all'arbitro. Spettacolare la fase di battaglia dove le invenzioni scenografiche sono studiatissime, si assiste a più piani di scontro (politico, duelli, astronavi) e i personaggi non vengono annullati dagli effetti speciali.

Yamagong 15/06/13 02:45 - 274 commenti

I gusti di Yamagong

Le premesse per un'opera epocale c'erano tutte, a partire da ottimi protagonisti su cui poter lavorare, introdotti da dei film non sempre riuscitissimi. Purtroppo per noi, Whedon preferisce adagiarsi sugli allori del kolossal action e la tematica del team improbabile già vista in Serenity viene qui riproposta in modo molto più sfilacciato e sconclusionato. Probabilmente, se non fosse per le stupefacenti scene d'azione da budget multimilionario, ci sarebbe stato molto poco da salvare. Downey Jr. giganteggia tra i nani. Solo per svago.
MEMORABILE: La battaglia con gli alieni; L'istrionico Stark-Downey Jr.

Blutarsky 8/10/13 17:58 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Un cubo di Rubik luminoso dai grandi poteri porta sulla terra il fratello sfigato di Thor, il quale vuole infliggere terribili sofferenze all'umanità (tipo costrigere tutti alla visione di questo film)... 140 minuti di film di cui un'ora e mezza di personaggi che discutono davanti a sfondi ricreati al computer o scazzottano come bambini alla scuola elementare; un po' troppo per me... Non basta l'adrenalinica invasione aliena finale a risollevare un film eccessivamente lungo, povero di contenuti e senza un villain degno di nota.

Bruce 7/01/15 10:28 - 1006 commenti

I gusti di Bruce

Poteva essere l'apoteosi Marvel, con l'incontro in un solo film di Iron Man, Capitan America, Thor, Hulk etc. Un po' troppo, forse, a scapito di una sceneggiatura che appare appena abbozzata e sommaria. Molto rumore, tantissimi effetti, ma grande confusione e poche idee. Il risultato finale è così piuttosto deludente.

Fabbiu 16/05/15 16:02 - 2003 commenti

I gusti di Fabbiu

Così si chiude la "fase uno" di questa divertente saga, dove in ogni film è stata creata la parte di una storia, che permettesse di far interagire i vari eroi coi loro rispettivi background. Valide battute e trovate riescono anche a divertire nelle scene di puro action d'intrattenimento: spettacolare la battaglia dei Vendicatori contro l'esercito di Loki. Gli sceneggiatori, anche se con i soliti occhi di riguardo alle necessarie convenzioni di un grande prodotto del genere, non hanno del tutto tradito il fascino del fumetto.

Taxius 6/11/15 12:42 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Tipico popcorn-movie sui supereroi, con una trama quasi inesistente ma tante e tante botte, esplosioni e distruzioni (cioè bene o male quello che ci si aspetta da questo genere di film). Gli effetti speciali sono fantastici e il film diverte, ma non convince pienamente e risulta essere inferiore a molti altri film della Marvel: Thor sembra una Barbie con la barba, la Romanoff (Johansson) è fuori luogo mentre il super eroe più riuscito è sicuramente Ironman.

Jandileida 26/03/16 16:03 - 1301 commenti

I gusti di Jandileida

Classicissima fracassonata con i supereroi buoni che sfidano il solito Loki che si vuole prendere il mondo e sottometterlo ai suoi sporchi voleri. Gran sfoggio di CGI, botti, urla, salti e sparatorie come se non ci fosse un domani, una storia scritta in venti minuti, Thor con il martellone, Lee Jackson che fa il duro e Downey Jr. che fa il guitto. Certo, tra Captain America e qualche dialogo ci si avvicina al baratro. Non ci si può insomma lamentare perché si ha tutto quello che uno si aspetta e questo nell'azione è più un bene che un male. Buono.

Giùan 15/06/17 11:36 - 3262 commenti

I gusti di Giùan

Proprio come l'eterogeneo gruppo de I vendicatori, il film di Whedon fa il suo (s)porco lavoro, al di là delle mille questioni (destinate a restare) aperte sulle contraddizioni del cross-over, regalando un blockbuster caciarone ma dotato d'un anima, anzi di più anime cartoonesche e cinematografiche. In particolare regista e sceneggiatori riescono nell'impresa di mixare e dosar gli ingredienti dell'ormai nuovo genere, giocando con abilità fanciullesca e scaltrezza da appassionati coi caratteri e le peculiarità dei singoli personaggi della cosmogonia Marvel.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Thedude94 10/09/18 18:05 - 685 commenti

I gusti di Thedude94

Prima reunion per i vendicatori Marvel sul grande schermo, diretta modestamente da Whedon e che vede i protagonisti dei film precedenti alle prese con la minaccia di Loki (un bravo Hiddleston). Nonostante il livello della storia non sia così esaltante ne risulta comunque un prodotto godibile negli effetti visivi e nelle scene d'azione e rimane una buona opera d'intrattenimento per tutti. Fanno storcere un po' il naso alcune interpretazioni, che non valorizzano i vari eroi, ma dopotutto non si poteva sperare molto di più.

Il ferrini 23/07/19 23:06 - 1807 commenti

I gusti di Il ferrini

Loki, che in Thor aveva una sua ragion d'essere, qui è davvero un po' pochino di fronte a un tale schieramento di supertizi e infatti metà film si basa sugli scontri fra "buoni". Il più forte è ovviamente Hulk (Ruffalo convince più di Norton) ma paradossalmente i personaggi che ne escono meglio sono quelli senza superpoteri, soprattutto Fury e la Vedova Nera. Buona la CGI, anche se alcuni chroma key sono parecchio evidenti. Molte le scene divertenti ma 142 minuti di lotte ed esplosioni sono veramente tanti. Dopo i credits arriva Thanos.

Daraen4 13/04/21 20:32 - 93 commenti

I gusti di Daraen4

Fantasy-action coloratissimo, nonché blockbuster come da tempo non se ne vedevano, si rivela pellicola capace di costruire personaggi non piatti come il foglio del fumetto da cui sono tratti, ma pieni di sfaccettature, o perlomeno quelle che bastano, e soprattutto dinamiche relazionali fra di essi e sviluppi sceneggiaturiali non  banali; rimane un prodotto che ha nelle possibilità quasi infinite del suo budget, le caratteristiche da record, ma all'interno della bolla di film di puro divertimento, che nulla chiede di essere in più, risulta di valore. Geniale la scena post-credits.
MEMORABILE: La scena dal kebabbaro dopo i titoli di coda.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione 124c • 8/05/12 16:36
    Risorse umane - 5164 interventi
    Il video ufficiale dei Soundgarden comn nuovo ed unico link.
  • Discussione Xamini • 13/05/12 14:32
    Call center Davinotti - 169 interventi
    124c, obiettivamente non sono un fan della Marvel, con tutti i limiti del caso.
    Ad ogni modo ti esprimo gli stessi concetti che ho già espresso a un amico invece molto appassionato e molto soddisfatto del risultato, proprio a livello di senso complessivo.

    Onestamente, Loki non ti è sembrato un po' poco carismatico?
    I lucertoloni, a dispetto della possenza, alla fin fine ce la fanno poco: dimmi un solo momento in cui danno l'impressione di prevalere sui nostri.
    I mini-chitauri non li voglio nemmeno nominare.

    Quanto ai nostri, tra i "moderni", Tony Stark è semplicemente la spina dorsale del film: è la sua ironia a tenere in piedi la sceneggiatura (nel momento in cui si rivolge all'adulto nerd).
    Bruce Banner è pure molto gradevole ma non mi piace vedere Hulk controllato. Correggimi se sbaglio, ma dovrebbe essere un cane a briglia sciolta, rabbia pura, un impeto di violenza che parte e non guarda in faccia a nessuno, amico o nemico che sia.
    In questo senso, la sua prima mutazione mi è piaciuta, mentre la seconda, quella "al servizio del bene" decisamente di meno.
    Capitan America e Thor, per forza di cose, sfigurano dinanzi ai primi due; danno un po' l'impressione di essere due palestrati col costumino, l'uno ligio alla patria e alla responsabilità del soldato, l'altro all'onore del guerriero. Ci sta in entrambi i casi; quello che contesto, però, è il fatto di allestire questo quartetto.
    Se ci aggiungiamo anche la Vedova nera e Occhio di falco, il quadro si fa ancora più diluito.
    Insomma, a non convincermi è proprio il progetto Avengers
  • Discussione 124c • 14/05/12 12:15
    Risorse umane - 5164 interventi
    Xamini ebbe a dire:
    124c, obiettivamente non sono un fan della Marvel, con tutti i limiti del caso.
    Ad ogni modo ti esprimo gli stessi concetti che ho già espresso a un amico invece molto appassionato e molto soddisfatto del risultato, proprio a livello di senso complessivo.

    Onestamente, Loki non ti è sembrato un po' poco carismatico?
    I lucertoloni, a dispetto della possenza, alla fin fine ce la fanno poco: dimmi un solo momento in cui danno l'impressione di prevalere sui nostri.
    I mini-chitauri non li voglio nemmeno nominare.

    Quanto ai nostri, tra i "moderni", Tony Stark è semplicemente la spina dorsale del film: è la sua ironia a tenere in piedi la sceneggiatura (nel momento in cui si rivolge all'adulto nerd).
    Bruce Banner è pure molto gradevole ma non mi piace vedere Hulk controllato. Correggimi se sbaglio, ma dovrebbe essere un cane a briglia sciolta, rabbia pura, un impeto di violenza che parte e non guarda in faccia a nessuno, amico o nemico che sia.
    In questo senso, la sua prima mutazione mi è piaciuta, mentre la seconda, quella "al servizio del bene" decisamente di meno.
    Capitan America e Thor, per forza di cose, sfigurano dinanzi ai primi due; danno un po' l'impressione di essere due palestrati col costumino, l'uno ligio alla patria e alla responsabilità del soldato, l'altro all'onore del guerriero. Ci sta in entrambi i casi; quello che contesto, però, è il fatto di allestire questo quartetto.
    Se ci aggiungiamo anche la Vedova nera e Occhio di falco, il quadro si fa ancora più diluito.
    Insomma, a non convincermi è proprio il progetto Avengers

    Eppure, rischia d'essere il film "Marvel Studios", dal 2008 ad oggi, che ha incassato di più nel mondo.
  • Discussione 124c • 15/05/12 16:29
    Risorse umane - 5164 interventi
    Xamini ebbe a dire:
    124c. Onestamente, Loki non ti è sembrato un po' poco carismatico?
    I lucertoloni, a dispetto della possenza, alla fin fine ce la fanno poco: dimmi un solo momento in cui danno l'impressione di prevalere sui nostri.
    I mini-chitauri non li voglio nemmeno nominare.



    Loki è stato pensato per essere un personaggio a fumetti anche al cinema, quindi, per me, è abbastanza carismatico. Joss Whedon ha girato un film per tutti, ha evitato di fare un cine-(non) fumetto per adulti, come ha fatto Chris Molan con il suo secondo bellisdsimo Bat-film.Loki è l'anti-Joker di Heath Ledger, può piacere ai ragazzi, come agli adulti. Purtroppo, il dio del male di Asgard non è come il pagliccio del crimine di Gotham city, ma sa essere cattivo, quanto divertente.
    Effettivamente, i chitauri sono stati inseriti nel film solo per prenderle dai Vendicatori. Ma va bene così, se i Vendicatori avessero perso la loro prima battaglia, allora ci sarebbe voluto più di un film per mettere su questa squadra di eroi.
  • Discussione Xamini • 16/05/12 00:07
    Call center Davinotti - 169 interventi
    124c ebbe a dire:

    Eppure, rischia d'essere il film "Marvel Studios", dal 2008 ad oggi, che ha incassato di più nel mondo.


    Forse perché va a solleticare il sense of wonder del bambino che è in noi (e che è cresciuto a patatine e Marvel).
    Obiettivamente, certe scene sono totali.
    Eppure, non riesco a capire come, con me non ha funzionato
  • Discussione 124c • 16/05/12 12:12
    Risorse umane - 5164 interventi
    Xamini ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:

    Eppure, rischia d'essere il film "Marvel Studios", dal 2008 ad oggi, che ha incassato di più nel mondo.


    Forse perché va a solleticare il sense of wonder del bambino che è in noi (e che è cresciuto a patatine e Marvel).
    Obiettivamente, certe scene sono totali.
    Eppure, non riesco a capire come, con me non ha funzionato


    Forse, perché queste scene si sono già viste in film come Transformeres, o forse perché ti ha rotto vedere gli americani che piangono ancora sulla tragedia dell'11 settembre 2001. Comunque, tranquillo, non sei l'unico che storce la bocca e dice che questa pellicola è l'ennesimna americanata.
  • Discussione Xamini • 23/05/12 22:28
    Call center Davinotti - 169 interventi
    La puzza di americanata è forte, tuttavia non andavo certo a vederlo senza aspettarmene un minimo.
    (peraltro siamo totalmente fuori genere, per quanto mi riguarda)
  • Discussione Capannelle • 15/09/12 23:48
    Scrivano - 2618 interventi
    Visto uno spezzone a casa di un amico: effetti speciali e scenografici notevolissimi.
    Ultima modifica: 15/09/12 23:49 da Capannelle
  • Discussione Galbo • 16/09/12 06:51
    Consigliere massimo - 3835 interventi
    Capannelle ebbe a dire:
    Visto uno spezzone a casa di un amico: effetti speciali e scenografici notevolissimi.

    confermo, da questo punto di vista è quasi un'opera di riferimento.
  • Discussione Capannelle • 20/03/13 14:23
    Scrivano - 2618 interventi
    Xamini ebbe a dire:
    Tony Stark è semplicemente la spina dorsale del film: è la sua ironia a tenere in piedi la sceneggiatura ...
    Hulk: la sua prima mutazione mi è piaciuta, mentre la seconda, quella "al servizio del bene" decisamente di meno...
    Capitan America e Thor, per forza di cose, sfigurano dinanzi ai primi due; danno un po' l'impressione di essere due palestrati col costumino,..
    Se ci aggiungiamo anche la Vedova nera e Occhio di falco, il quadro si fa ancora più diluito.
    Insomma, a non convincermi è proprio il progetto Avengers


    Ho avuto le stesse impressioni sui primi 4 personaggi mentre invece salvo la Vedova.
    Mi è piaciuto Loki (magari un pò troppo isterico) e anche L.Jackson, pur essendo scontato, ha fatto il suo.
    Ultima modifica: 20/03/13 14:25 da Capannelle