La donna esplosiva - Film (1985)

La donna esplosiva

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/02/07 DAL BENEMERITO STUBBY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Stubby 21/02/07 19:26 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Un film prettamente per teenager, ovvero due nerd che costruiscono la donna dei loro sogni, sulla falsariga di Frankenstein. Inutile dire che saranno guai. Kelly LeBrock ancora notevolissima sull'onda del successo de La signora in rosso. Gag e battute divertenti, comicità goliardica ma mai troppo volgare. Sicuramente tra i miei film adolescenziali "leggeri" preferiti.

Flazich 21/03/07 23:37 - 659 commenti

I gusti di Flazich

I primi 10 minuti più brutti, più assurdi, più insensati della storia del cinema. Va bene che negli anni 80 (non dimentichiamo che è stato il periodo delle "spallotte") ingurgitavamo tutto, ma questo film è a dir poco imbarazzante. I vestiti che si trasformano, le targhe che cambiano sigla, le macchine che appaiono dal nulla: mi è sembrato di assistere a un remake di "Automan". Anche Kelly LeBrock non era nulla di che. Unica chicca: le bellissime permanenti delle studentesse. Passiamo oltre.

Magnetti 22/03/07 09:37 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Versione moderna, al femminile e con input cartaceo (la donna viene creata partendo da fotografie) di Frankenstein, è un film per ragazzi che diventa anche per adulti maschi che ammireranno la esplosiva bellezza di Kelly LeBrock. Diciamo che siamo sulla sufficienza ma comunque lo si guarda volentieri, soprattutto nelle parti dove si materializzano le "magie" della donna esplosiva. Bene Bill Paxton.

B. Legnani 25/04/07 00:27 - 5368 commenti

I gusti di B. Legnani

La cosa più rimarchevole di questo film è l'incredibile capacità di Kelly LeBrock di essere sempre di classe anche quando è conturbante; di riuscire, insomma, ad essere sempre eccitante senza mai cadere nell'ostentante volgarità. La pellicola è divertente e giovanilistica. Non è esattamente destinata a dare risposte alle domande esistenziali dell'uomo moderno, ma almeno è un buon mezzo per allietargli novanta minuti della sua unica e irripetibile vita. Non è poco.
MEMORABILE: L’anziana commessa che, con timorosa timidezza, chiede a Kelly di andarsene…

Fabbiu 5/08/07 17:32 - 2088 commenti

I gusti di Fabbiu

Divertentissimo teen-movie in perfetto stile anni 80 (Con musiche synth-pop, i ragazzi vestiti post-punk...). La più grossa particolarità è l'approccio al tema dell'informatica, questa sconosciuta (in quegli anni), così tanto ingenuamente considerata da far vedere i ragazzi che esplorano labirinti virtuali pieni di luci (e teschi come virus). Come se non bastasse poi Hughes crede che ci sia qualcosa di comune tra la tecnologia e la magia, perciò per molte cose il film è un vero pasticcio. Simpaticissimi i protagonisti.
MEMORABILE: I guerrieri post-atmoci motociclisti invadono la festa.

Renato 30/11/07 12:51 - 1648 commenti

I gusti di Renato

Grande commedia giovanilistica anni '80, con due ragazzotti che hanno poco successo con le ragazze e decidono quindi di crearne una perfetta col computer... L'assunto è quello che è, ma il film è molto divertente e Kelly LeBrock è stata il sogno erotico di tutti noi giovincelli in quegli anni di continue repliche televisive. Ovvio ma inevitabile il finale iper-romantico, mentre la scena del film che mi è rimasta maggiormente impressa è senz'altro la trasformazione del fratello maggiore Chet da parte di Lisa.

Supercruel 21/08/08 23:10 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Cult assoluto. Teen-movie ottantiano contaminato dalla sci-fi, entrato nell'immaginario di quasi tutti coloro i quali erano ragazzini durante gli Anni Novanta. Rivisto oggi rimane un film piuttosto divertente, leggero e ricco di situazioni assurdamente geniali. Fantastica l'interfaccia del pc di uno dei protagonisti, un pezzo di modernariato tipicamente Anni Novanta. Gustosissimo il cammeo, tra i motociclisti "demoniaci", del grandissimo Michael Berryman. Kelly LeBrock, poi, ha indubbiamente turbato il sonno di tanti adolescenti alle prese coi primi pruriti.

Galbo 16/10/08 05:55 - 12065 commenti

I gusti di Galbo

Sorta di favola surreale e per certi versi demenziale il cui nucleo centrale è il rapporto tra due adolescenti goffi e sfigati (i tipici nerd americani) e una bomba sexy (Kelly LeBrock) virtuale (è stata generata al computer) ma molto carnale. Nonostante l'improbabilità delle premesse (o forse proprio per questo) il film (grazie sopratutto all'esperienza e professionalità del regista) è divertente ed assicura un paio d'ore gradevoli.

Deepred89 31/12/08 16:32 - 3568 commenti

I gusti di Deepred89

Una commedia adolescenziale assurda e strampalata ma indubbiamente divertente. L'incipit "informatico" non sta né in cielo né in terra, così come varie soluzioni sparse per il resto della pellicola, ma la regia, pur essendo elementare a livello filmico, possiede un buon senso del ritmo e sa orchestrare bene le parti comiche. Simpatica oltre che bella Kelly LaBrock, bravini (nei loro limiti) i due ragazzi. Gustosissimo cameo di Michael Berrymen. In una scena si sente la canzone "Pretty Woman", cinque anni prima del film con Richard Gere.

Shannon 30/07/10 15:20 - 72 commenti

I gusti di Shannon

L'assurdità della storia è solo un dettaglio, in questo classico del cinema adolescenziale degli anni Ottanta. L'importante, per un quindicenne con gli ormoni in ebollizione, è sognare di avere una donna bellissima e disponibile come Kelly LeBrock. Gary (Anthony Michael Hall, perfetto) e Wyatt la realizzano con il computer e grazie a lei impareranno ad avere fiducia in sé stessi. Molto carino, si rivede ancora volentieri, magari con un po' di rimpianto per i bei tempi passati.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Tomastich 25/02/12 11:50 - 1250 commenti

I gusti di Tomastich

La matematica non sbaglia mai: se si somma la donna più bella degli anni '80, il regista più apprezzato per la teen-comedy, un cast variegato (da Hall a Downey Jr passando per il protagonista di Le colline hanno gli occhi), una scarica di ormoni impazziti e minorenni, arrivamo a un risultato ricco di stelle, in questo caso di "pallini". Meraviglioso.

Disorder 15/11/13 10:47 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Ennesima variazione sul tema dei "nerd alla riscossa", diretta dallo specialista Hughes. Una pellicola a tratti divertente ma nel complesso inferiore ad altre scritte e/o dirette dal regista americano (che pare accettò di girarlo solo per finanziare Breakfast club). Si esagera un po' con il surreale e con i classici cliché del genere teen (scherzi e ubriacature, feste con annessa distruzione della casa ecc.), ma in fondo funziona. Bravissima Kelly LeBrock, bomba sexy dal cuore d'oro e simpatico mentore dei due imbranati protagonisti.

Saintgifts 13/01/17 10:17 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

E se invece di creare un mostro, come fece il dottor Frankenstein, creassimo la nostra donna ideale? L'idea viene realizzata, con l'ausilio del computer, da due ragazzi considerati degli stupidotti dai compagni (e soprattutto compagne) della loro scuola. La creatura che nasce è Kelly LeBrock ed esce anche piuttosto bene, oltretutto dotata di poteri. È la rivincita degli ultimi di cui si parla in modo divertente nella commedia. Kelly LeBrock domina su tutto: il suo è un personaggio che condiziona in tutti i sensi e dà al film la ragion d'essere.
MEMORABILE: "E' nostro figlio Gary... Gary? Chi è Gary?"

Ryo 30/12/16 04:08 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Il bello sta tutto nel legame affettivo adolescenziale (a patto che il film venga visto da chi ha quell'età) tra la donna e i ragazzini nerd. Per il resto le trovate sono ridicole. A parte la totale assenza di fondamenti scientifici, la sceneggiatura non adotta nemmeno proprie regole interne, sfociando in una confusa anarchia cartoonesca. La sexy protagonista è veramente una bella donna ma non basta a coprire la pessima recitazione, spesso irritante, di Ian Mitchell Smith. Curiose le prime comparsate di Paxton e Downey Jr.
MEMORABILE: Il fratello bullo interpretato da Bill Paxton; L'incursione dei teppisti; Il padre di Gary che rifiuta l'idea di avere un figlio.

Rambo90 2/05/18 04:52 - 7293 commenti

I gusti di Rambo90

Fantacommedia non troppo divertente, soprattutto perché datata e ferma in un immaginario anni Ottanta particolarmente vetusto. I due protagonisti sono discretamente simpatici e la LeBrock bellissima ma a recitazione scarseggiano tutti, compresi i giovani Downey Jr e Paxton. Il ritmo è veloce almeno. Qua e là un paio di situazioni sono riuscite (la doccia iniziale, i bikers che irrompono alla festa), ma il film non decolla mai veramente. Sembra quasi un Mary Poppins aggiornato ai tempi di realizzazione.

Anthonyvm 26/11/22 15:55 - 4551 commenti

I gusti di Anthonyvm

Stramba fanta-commedia di Hughes, che rivisita il classico "Frankenstein" (con tanto di passaggio in TV del film di Whale) in salsa adolescenziale prendendo la via tecnologica: autentico delirio ormonale a misura teen, eccentrico, ipertrofico, a suo modo iconico ma umoristicamente discutibile, fra comicità infantile (la mutazione di Paxton) e un poco sgradevole (le armi da fuoco, le gag sexy accentuate). Cast centrato, a ogni modo, con la LeBrock perfetta come ideale femminile del pubescente medio e i due protagonisti ben calati nel ruolo di geek pazzerelli. Più straniante che buffo.
MEMORABILE: La creazione della LeBrock; Dentro al computer; Missile dal pavimento; Michael "Pluto" Berryman come biker invasore; Paxton come esaltatissimo bullo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Zender • 7/01/09 10:36
    Pianificazione e progetti - 46717 interventi
    Questo è davvero interessante Stubby. Non mi era capitato ancora di sentire che le tv cambiassero le canzoni nei film... Perché mai, poi...
  • Musiche Zender • 11/06/09 16:24
    Pianificazione e progetti - 46717 interventi
    Peraltro quindi non la versione originale che si sente nel film con Gere e la Roberts ma la cover dei Van Halen, che infatti uscì in quegli anni quando i Van Halen tentavano di replicare il successo ottenuto con la cover di "You Really Got Me" dei Kinks (un vecchio pezzo dall'ottimo potenziale, proprio come "Pretty Woman", ma il successo per il gruppo di Lee Roth questa volta non arrivò).
  • Musiche Stubby • 11/06/09 21:30
    Call center Davinotti - 84 interventi
    Non sapevo che era una cover dei Van Halen, comunque sta di fatto che nei passaggi televisivi si sente quella del film di Gere e la Roberts.
    Poi se ricordo bene vi è anche una differenza nelle voci di Gary e Wyatt nel passaggio in cui subito dopo la canzone sopracitata i due arrivano con la Porche a prendere Kelly Lebrock, in tv hanno una voce con accento meridionale e da tamarri nella vecchia VHS ne hanno un altra (forse la loro normale.
    Appena posso vado a casa dei miei a recuperare la vecchia vhs ex-noleggio.
  • Musiche Zender • 11/06/09 21:51
    Pianificazione e progetti - 46717 interventi
    La cosa si fa sempre più interessante... Grazie Stubby, attendiamo allora.
  • Curiosità Ciavazzaro • 13/01/10 11:41
    Scrivano - 5611 interventi
    La sceneggiatura fu scritta in 2 giorni.

    Fonte:Imdb
  • Homevideo Buiomega71 • 1/02/13 19:34
    Pianificazione e progetti - 24637 interventi
    Mai uscito (per ora) da noi in dvd, dove sopravvive solo sulla vhs della Cic Video.

    Sopperisce a questa mancanza il dvd inglese della Universal, che tra le lingue opzionabili ha l'audio italiano (2.0)

    E , tra l'altro, costa anche pochissimo...

    http://www.amazon.it/gp/product/B000BMUVFQ/ref=oh_details_o00_s00_i00
  • Homevideo Dusso • 1/02/13 20:43
    Archivista in seconda - 1711 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Mai uscito (per ora) da noi in dvd, dove sopravvive solo sulla vhs della Cic Video.

    Sopperisce a questa mancanza il dvd inglese della Universal, che tra le lingue opzionabili ha l'audio italiano (2.0)

    E , tra l'altro, costa anche pochissimo...

    http://www.amazon.it/gp/product/B000BMUVFQ/ref=oh_details_o00_s00_i00


    No Buio era uscito anche da noi in Dvd, io lo presi nel 2006 o 2007 all' Ipercoop di Cremona, è un film che amo moltissimo
  • Homevideo Buiomega71 • 1/02/13 20:54
    Pianificazione e progetti - 24637 interventi
    Dusso ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Mai uscito (per ora) da noi in dvd, dove sopravvive solo sulla vhs della Cic Video.

    Sopperisce a questa mancanza il dvd inglese della Universal, che tra le lingue opzionabili ha l'audio italiano (2.0)

    E , tra l'altro, costa anche pochissimo...

    http://www.amazon.it/gp/product/B000BMUVFQ/ref=oh_details_o00_s00_i00


    No Buio era uscito anche da noi in Dvd, io lo presi nel 2006 o 2007 all' Ipercoop di Cremona, è un film che amo moltissimo


    Vero, hai ragione. Non essendo il mio genere non ho seguito la sua uscita in dvd in quell'anno.

    Comunque sembra che sia fuori catalogo, perchè Amazon.it mi dà solo questo.
  • Curiosità Zender • 5/05/14 19:09
    Pianificazione e progetti - 46717 interventi
    Dalla collezione "I flanetti di Legnani" (con contributo di Zender al restauro), il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della prima tv di La donna esplosiva (8 gennaio 1991, grazie a Didda per la ricerca):

  • Musiche Ryo • 30/12/16 04:13
    Segretario - 111 interventi
    La stessa cosa succedeva negli episodi di Dawson Creek. Avendolo visto in dvd, notavo che quando switchavo da una lingua all'altra cambiavano anche le canzoni in sottofondo O.o non chiedetemi perché.
    Ultima modifica: 31/12/16 09:22 da Zender