Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SINDROME CINESE

All'interno del forum, per questo film:
Sindrome cinese
Titolo originale:The China syndrome
Dati:Anno: 1979Genere: drammatico (colore)
Regia:James Bridges
Cast:Jane Fonda, Jack Lemmon, Michael Douglas, Scott Brady, Wilford Brimley
Visite:979
Il film ricorda:Coma profondo (a Zender)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/12/07 5:59 - 10904 commenti

Discreto thriller incentrato sulla fobia del nucleare. Benchè profetico per molti aspetti ha il limite di un'eccessiva partigianeria di fondo oltre che di un certo manicheismo nel separare i personaggi che sono o buoni o cattivi senza vie di mezzo. Il film è comunque ben fatto, e si avvale delle buone interpretazioni dei suoi protagonisti, con una menzione speciale per il grande Jack Lemmon nella parte di un coraggioso ingegnere. Particolare ma funzionale al film la scelta di non inserire alcun tema musicale.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 23/4/11 12:59 - 7285 commenti

Un incidente alla centrale nucleare al cospetto di giornalisti, con conseguete ricerca della verità. L'argomento stimolante (e sempre più attuale), condito dal classico tema del giornalismo d'investigazione, e alcune scene d'azione ben girate (come la crisi iniziale) vanno a vantaggio della visione di questo film, che però pecca di semplicismo televisivo fin dalla trama e dallo sviluppo, davvero elementare, dell'indagine e della concatenazione dei fatti. Professionali gil attori (a cominciare da un efficace Lemmon), ma senza voli.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 26/12/11 11:52 - 6986 commenti

Film come se ne facevano una volta, a meta tra realtà, fantasia e denuncia. Il tema (caldissimo all’epoca, ma non solo) viene trattato con buona capacità e discreto ritmo, così pur non accadendo tanti avvenimenti, lo spettatore segue sempre con grande interesse. Regia professionale ma senza particolari guizzi; cast di alto livello che fornisce una buona performance (ma Lemmon è monumentale), impreziosendo così il risultato finale.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 21/12/08 15:03 - 8008 commenti

Piuttosto invecchiato nell'impianto drammaturgico (l'inizio è lento, il finale con la "presa di coscienza" suona didascalico), penalizzato da una certa patina televisiva, mantiene il suo valore non solo grazie all'attualità del dibattito sui rischi degli impianti nucleari ma anche per merito di una interpretazione grandiosa di Lemmon, ai massimi livelli per quanto riguarda le sue corde drammatiche (al pari di quanto avviene in Salvate la tigre).
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 25/12/08 17:52 - 2456 commenti

Film di denuncia interpretata da attori di grande richiamo. Su tutti svetta un grandissimo Jack Lemmon ma anche Jane Fonda fa la sua bella figura. Il limite della pellicola è quello di essere dichiaratamente di parte e di non instillare il semplice dubbio sulla sicurezza degli impianti nucleari ma di dichiararne apertamente la loro pericolosità (cosa che comunque si rivelò profetica: l'incidente di Cernobyl si verificò pochi anni dopo). Pellicola che comunque intrattiene piacevolmente, anche se cinematograficamente non riuscita al 100%.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 4/4/08 14:30 - 3563 commenti

In una centrale nucleare americana accade un incidente e, mentre il gestore minimizza, il Douglas e la Fonda lottano per scoprire se esistono rischi. Una trama sviluppata con mestiere, tagliata su misura per i protagonisti, che sfrutta anche l'emotività del pubblico verso i temi catastrofici. Come film appare oggi un po' datato.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Cangaceiro 25/4/11 11:17 - 982 commenti

Classico film da "segue dibattito" nel più puro stile Anni '70. Il nucleare è visto come una pericolosa minaccia (non a torto a giudicare dai fatti a venire) e questa tesi è sostenuta in modo accorato ma composto, evitando l'ansiogeno sensazionalismo facile da riscontrare nel cinema contemporaneo. La vicenda/inchiesta regge bene fino al crudo finale, in cui trapela solo un filo di giustizia. I rampanti Douglas e Fonda fanno la loro figura ma è Lemmon, ottimamente calato nel ruolo di un Don Chisciotte sale e pepe, la vera anima della pellicola.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Lovejoy 23/12/07 20:00 - 1825 commenti

Memorabile fantathriller ben scritto e ottimamente realizzato dal bravo Bridges. Tutto incentrato sulla probabile fuoriuscita di materiale nucleare, con qualcuno che vorrebbe insabbiare il tutto. Memorabile cast. Douglas è ancora un ottimo attore, tanti anni prima di incappare in una serie di film balordi (Basic Instict su tutti), la Fonda è alla sola apparizione convincente, Jack Lemmon ruba la scena a tutti con un'interpretazione indimenticabile. Degli altri ottimo Richard Herd nei panni del superiore di Lemmon.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lemmon che si asserraglia nella centrale e il drammaticissimo finale.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Flazich 30/1/07 23:20 - 658 commenti

Thriller incentrato sulla paura del nucleare e sugli effetti che un eventuale incidente potrebbe provocare. Jack Lemmon è semplicemente fantastico in questo film e da il meglio di sè nella scena in cui si rinchiude nella sala operativa della centrale nucleare. Anche Jane Fonda, bellissima in questa pellicola, offre una superba interpretazione. Il film non ha una colonna sonora, neppure quando scorrono i titoli di coda. Buon film, che riesce a mantenere alta la tensione nello spettatore.
I gusti di Flazich (Fantascienza - Poliziesco - Thriller)

Ellerre  19/12/08 15:55 - 88 commenti

Classico film di denuncia ecologica tipicamente anni 70. Ben interpretato dagli attori, con un Jack Lemmon veramente in gran forma, ha una andamento altalenante nella conduzione ma il racconto è abbastanza avvincente da tenere alto il livello di concentrazione dello spettatore. Durante tutto il film non sentiamo alcuna colonna sonora e questo è un difetto, ma l'apertura musicale di Stephen Bishop con "Somewhere In Between" sui titoli di testa rimane indimenticabile.
I gusti di Ellerre (Commedia - Giallo - Thriller)

Trivex 28/4/11 13:39 - 1410 commenti

Film dall'ideologia equilibrata, pur se schierata senza veli. L'idea avrebbe potuto essere sfruttata meglio, vista la tensione misurata, ma il lineare volto della truffa sconsiderata emerge con evidenza e poche complicazioni. L'eccessiva chiarezza fa scorrere lestamente la visione, senza impegnare il corpo e l'anima dello spettatore, pur mostrando alcune semplificazioni eccessive. La gestione disinvolta dell'atomo è l'elemento in discussione, pur rilevata in un'accezione estrema e quasi inconcepibile da supporre. L'apocalisse è a buon mercato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La vibrazione e le sue possibili conseguenze.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rambo90 4/3/10 21:10 - 5779 commenti

Ottimo film di denuncia, a metà tra il catastrofico e il thriller. Il ritmo è un po' lento ma il cast è talmente buono da far passare ogni difetto in secondo piano: su tutti ovviamente Jack Lemmon, in uno dei suoi ruoli più riusciti. Bravo anche Brimley in un ruolo secondario e Michael Douglas alle prime armi risulta più simpatico che in seguito. Completamente privo di colonna sonora...
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Paulaster 30/7/18 10:33 - 2270 commenti

Troupe tv assiste in diretta a un incidente nucleare. Cinema militante, affronta il grande tema delle conseguenze atomiche sulla popolazione, che con scarsa informazione veniva tenuta all’oscuro degli eventuali pericoli. Spiegato quel poco per far capire i rischi, è eccessivo nelle ultime drammatizzazioni (anche se gli insabbiamenti sono tema d’attualità). Ottima prova di Lemmon mentre la Fonda ha un buon ruolo; Douglas, anche produttore, carica il suo personaggio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incidente in macchina; Lemmon che si accascia.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Nicola81 1/5/15 13:11 - 1660 commenti

Film di denuncia sui rischi del nucleare, che all'epoca poteva sembrare eccessivamente allarmista ma che in realtà si è dimostrato tristemente profetico. Più riuscito sul piano dei contenuti che su quello strettamente cinematografico (la regia non incide molto), ha però il pregio di rivelarsi fruibile nonostante l'ostico argomento trattato e di avvalersi di un ottimo cast: Lemmon offre una prova memorabile, Jane Fonda è molto credibile nel suo evolversi dall'ambizione professionale all'idealismo, Douglas più defilato ma comunque bravo.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Il ferrini 5/5/17 15:42 - 1464 commenti

Un buon film, a metà strada fra il thriller e la denuncia, in cui si può apprezzare la straordinaria versatilità di Lemmon (che vinse a Cannes) e anche il coraggio di Michael Douglas, qui produttore, nell'affrontare senza timori la questione del nucleare. Di certo non tutto ciò che si vede o che si ipotizza nella pellicola è aderente al 100% ma ahimé ci va piuttosto vicino e da lì a pochi giorni l'incidente di three mile island lo confermerà. La regia solida e la sceneggiatura ben scritta aiutano nell'affrontare le due ore. Profetico.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

.luke. 30/3/12 13:21 - 89 commenti

Discreto thriller basato sulla paura del nucleare e sui dubbi riguardanti la messa in sicurezza delle centrali. Paure e dubbi sono fondati ma vengono trattati in maniera eccessivamente faziosa e il film è solo parzialmente riuscito. A renderlo comunque un prodotto di buon intrattenimento è sicuramente il cast, ben amalgamato e con nomi di una certa caratura.
I gusti di .luke. (Commedia - Drammatico - Western)

Lady 1/4/14 17:37 - 54 commenti

Avvincente film sul tema ponderoso e allarmante, sempre attuale, delle centrali nucleari attraverso le azioni di tre ammirevoli personaggi, i quali operano le loro professioni accompagnandole da un'etica che oggi, ahinòi, non può che definirsi utopistica. Sempre eccellente Jack Lemmon, non a caso Palma d'oro a Cannes, in veste di eroe. Bella anche la figura di Kimberley, impersonata da Jane Fonda con un richiamo ai suoi reali impegni civili, la quale abbandonata l'iniziale ambizione assurgerà a un libero e più alto dovere di cronaca. Sempre bravo Michael Douglas.
I gusti di Lady (Drammatico - Poliziesco - Thriller)