Nightwatch - Il guardiano di notte

Media utenti
Titolo originale: Nightwatch
Anno: 1997
Genere: thriller (colore)
Note: Aka "Il guardiano notturno". E non "Night Watch". E' il remake dell'omonimo film danese.
Numero commenti presenti: 18

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/07/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 11/07/07 17:16 - 4509 commenti

I gusti di Puppigallo

Non male questo remake de “Il guardiano di notte”, con un dignitoso protagonista (Ewan Mc Gregor) e un Nolte (poliziotto) piacevolmente sciroccato, con lo sguardo quasi fisso. I dialoghi, ogni tanto, scadono un po’ (la scenata della fidanzata del protagonista), ma il regista ha il pregio di di creare una discreta tensione (il primo giro col vecchio custode, l’alito, la scena del campanello). L’ambientazione farà poi il resto. E nonostante la frase: “Diventiamo grandi insieme”, che è come un calcio negli zebedei, il film si lascia sicuramente vedere.
MEMORABILE: L'abbraccio con accoltellamento.

Undying 12/07/07 23:36 - 3840 commenti

I gusti di Undying

La moda del remake, questo film lo dimostra, non è solo quella dell'horror del nuovo millennio. Nightwatch riprende, pedissequamente, le vicende narrate solo 3 anni prima nel bellissimo Nattevagten (1994 - Il Guardiano di Notte) diretto dallo stesso regista, qui chiamato a riproporre (con capitali americani Miramax) la vicenda del giovane studente che lavora di notte in una "camera mortuaria", suo malgrado costretto ad incrociare le gesta di un feroce serial killer. Nick Nolte è bravissimo, ma il modello originale è di gran lunga migliore.

Galbo 21/03/08 20:22 - 11387 commenti

I gusti di Galbo

Remake di un film danese realizzato dallo stesso regista (Ole Bornedal) dell'originale, Nightwatch è un film dall'impostazione apparentemente molto classica (il serial-killer che prende di mira le prostitute e il giovane guardiano di un obitorio); dietro la vicenda è però evidente il proposito dell'autore di addentrarsi (attraverso la caratterizzazione psicologica dei personaggi) nelle più profonde motivazioni e ragioni del male. Bravi i protagonisti; suggestiva la fotografia.

MAOraNza 23/03/08 14:01 - 190 commenti

I gusti di MAOraNza

I remake sono sempre un'arma a doppio taglio. Nel caso di questo film però, è lo stesso regista della pellicola originale a misurarsi con attori di spessore. Il paradosso è che, almeno a pelle, l'originale girato da Ole Bornedal è leggermente superiore in quanto a tensione emotiva e peculiarità del soggetto (non originalissimo, ma ben architettato). Nolte non è un granché, McGregor invece è credibile. Se dovete scegliere di guardare questo film, il mio consiglio è di procurarvi "Il guardiano di notte" originale. In ogni caso, un bel thriller.

Ciavazzaro 14/01/09 17:07 - 4763 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Insomma. Nonostante un'ambientazione che avrebbe potuto creare una certa tensione (con il fifone guardiano notturno impersonato da Ewan Mc Gregor che va proprio a trovarsi lavoro in un obitorio). La storia del serial-killer si è vista spesso, la regia non crea un minimo di tensione e i colpi di scena finali non stupiscono più di tanto... Insipido, poteva venire meglio.

Cotola 16/05/10 11:01 - 7525 commenti

I gusti di Cotola

Hanno scomodato addirittura Soderberg per questo autoremake di un modesto film danese cui lo stesso regista, non si sa perché, ha deciso di rimettere mano modificando poco o nulla (grosso modo una scena in più ed una in meno ed una fotografia meno gelida) di quanto già aveva fatto nella pellicola precedente. In questo modo chi già conosce il prototipo ed il suo colpo di scena, si divertirà poco poiché verrà meno il dubbio su chi sia il colpevole e sullo svolgimento delle varie vicende. Gli altri potrebbero trovarlo almeno accettabile.

Macguffin 4/08/11 23:12 - 124 commenti

I gusti di Macguffin

In attesa di procurarmi l'originale, con questo remake mi sono abbastanza divertito: ottime l'ambientazione, l'idea del guardiano di notte e quella del serial-killer che cerca il modo per andare... in pensione. Peccato solo che le parti relative alla vita privata del protagonista (il rapporto con la fidanzata e con l'amico) siano un po' loffie e annacquino l'insieme. Più che dignitoso il cast.

Werebadger 5/11/11 00:02 - 270 commenti

I gusti di Werebadger

Uno studente trova lavoro come guardiano notturno in un obitorio, ma viene preso di mira da un serial killer necrofilo, intenzionato a farlo incolpare di tutte le sue malefatte. Un buon thriller, dalle atmosfere malsane e lugubri, con una regia dignitosa e un ottimo cast. Molte le somiglianze con famosi thriller italiani, da Fulci ad Argento (il killer che mentre uccide ascolta una canzoncina infantile). Merita almeno una visione.
MEMORABILE: Josh Brolin che sfotte i due brutti ceffi nel bar.

Myvincent 27/04/12 15:47 - 2553 commenti

I gusti di Myvincent

Una morgue, un serial-killer che cava gli occhi alle sue malcapitate vittime e brividi freddi che si prolungano fino alla fine di questo thriller speciale un po' vecchia maniera, dove l'orrore è più immaginato che descritto. La trama avvince ed è architettata con cura, gli interpreti sono di serie A con un Nick Nolte particolarmente sopra le righe. Per tutti gli amanti dei thriller come si deve.

Nando 7/07/12 01:07 - 3476 commenti

I gusti di Nando

L'attività di un guardiano notturno in un obitorio è sconvolta da un efferato assassino di prostitute. Atmosfera torbida e gelida con interessante introspezione psicologica dei protagonisti. Certo lo sviluppo narrativo non sarà molto originale, ma à comunque più che dignitoso. Valido il cast e finale da brividi.

Ducaspezzi 12/05/13 02:39 - 222 commenti

I gusti di Ducaspezzi

Vi è un tratto di pellicola in cui si coglie una intrigante sovrapponibilità estetico-concettuale tra il viso di Brolin e quello di Nolte, soffusa di un gioco di rimandi immaginari o, se si vuole, ipotizzabili, inducenti una certa modalità di immedesimazione nel film. Non so quanto di tutto ciò sia legato a impressioni soggettive o oggettive, ma è un aspetto che mi è parso riuscito, in relazione a un film che nel complesso non sfigura, ma che non riesce a giocarsi fino in fondo tutti i suoi più che onesti atouts atmosferico-narrativi.
MEMORABILE: Il corpo martoriato e disarticolato che improvvisamente campeggia in fondo a quel corridoio; Mai chiedersi del come e del perché!

Daniela 22/04/14 08:16 - 9399 commenti

I gusti di Daniela

Studente di legge che lavora come guardiano notturno in un obitorio è sospettato di essere il serial killer di prostitute a cui la polizia sta dando la caccia... Autoremake in bella copia hollywoodiana di un thriller danese, essendo fedele nella trama non riserva suspence a chi già conosce l'originale. In casi come questi, talvolta il principale motivo di interesse è costituito dal cast: senza infamia e senza lode McGregor e Brolin, lagnosa Arquette, troppo marginali Dourif e Reilly, qui l'unico degno di nota è Nolte, convincente nel ruolo del poliziotto-filosofo.

Saintgifts 12/04/15 19:31 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

L'originalità di questo thriller, che altrimenti assomiglierebbe a tutti gli altri dove c'è un serial killer e con un finale notturno da accademia, con tanto di decine di lampeggianti e calde coperte, sta nell'obitorio dove i corpi (dei cadaveri naturalmente) sono disposti in bella fila, coperti dal solo lenzuolo bianco. Non sono quindi infilati nei classici loculi refrigerati. Sembra un dettaglio, ma se così non fosse sarebbe stato impossibile mantenere la stessa sceneggiatura. Piccoli depistaggi, ma il killer è presto individuato.

Hackett 29/10/16 09:59 - 1725 commenti

I gusti di Hackett

Remake americano di un più interessante film europeo dalle tinte cupe e inquietanti. Un cast all star (ma non all'epoca) conferisce un certo decoro a una pellicola interessante ma non del tutto riuscita. Alcuni momenti di tensione sono convincenti, ma l'inizio prolisso con gli ammiccamenti al personaggio di Brolin e una rivelazione anticipata del colpevole non aiutano il thriller, nel suo complesso.

Pinhead80 3/08/16 20:26 - 3948 commenti

I gusti di Pinhead80

Buon thriller che sfrutta l'atmosfera lugubre e poco rassicurante di un grande obitorio per sviluppare una trama semplice ma efficace. Si assiste a una duplice tensione, quella del guardiano che si deve aggirare in quel luogo già di per sé inquietante con i suoi "rumori" e i suoi "odori" e quella del killer di prostitute necrofilo che sfugge a ogni tipo di controllo. Anche a giochi fatti il film non smette di produrre suspense. Ben fatto e ben diretto.

Rambo90 3/09/17 15:28 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Thriller dalle atmosfere quasi horror, classico nell'impostazione molto gialla ma moderno nella sua esposizione della violenza e delle motivazioni del killer. Bornedal dirige molto bene e la tensione è palpabile fin da subito, con gli interni dell'obitorio resi molto bene dalla fotografia e che risultano molto inquietanti. McGregor e Brolin in parte, ma Nolte ruba la scena a tutti. Ultima mezz'ora davvero coinvolgente, notevole.

Ira72 3/03/19 20:02 - 943 commenti

I gusti di Ira72

Non sempre, ma come sono bravi gli americani a rovinare un film col finale, nessuno mai. Un thriller un po’ déjà vu, comunque avvincente, che tiene discretamente incollati e a cui si perdonano anche alcune battute demenziali... ma le ultime proprio no! A parte Nolte, che sfrutta molto bene la mimica facciale e rende credibile il suo personaggio variopinto (per usare un eufemismo), gli altri si destreggiano, ma non primeggiano.

Anthonyvm 25/08/19 22:15 - 1938 commenti

I gusti di Anthonyvm

Remake americano di un ottimo thriller danese, diretto dallo stesso regista. Non ci si stupisce, quindi, che la maggior parte delle scene siano riprese pari pari dal modello. Sequenze di character development (che nell'originale, per quanto superflue, davano brio alla narrazione) sono state tagliate nel cut finale e il film ne risente. Anche lo scabroso amplesso nella morgue è evitato, purtroppo. McGregor convince come protagonista, Brolin un po' meno come spalla. Nonostante tutto, le atmosfere cupe e la tensione funzionano alla grande. Buono.
MEMORABILE: Dourif nei panni dell'enigmatico dottore; Scatta l'allarme della morgue e McGregor si prende uno spavento; La mano del killer fa capolino dalla porta.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Ruber • 24/06/16 16:41
    Compilatore d’emergenza - 8967 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    E no, caro Ruber, e questa tua frase che NON va bene e manca di rispetto:

    se non esce non e che ci si strappa i capelli

    Visto che se non interessa a te non e detto che agli altri utenti, magari, interessa...

    Se la cosa non ti interessa non intervenire nemmeno, fai più bella figura , credimi...


    Ma era un eufemismo, era una battuta. Secondo te avrei un interesseperchè un film esce o meno? Sono contento se esce per chi dsidera acquistarlo, ma ho SOLO detto che visto che passa in tv tante volte lo si puo anche registrare, mentre ci sono tanti film che avremmo piacere di avere in dvd, e non li trasmettono neppure in tv.
  • Discussione Zender • 24/06/16 17:47
    Consigliere - 43525 interventi
    Sì, Ruber, però c'è anche chi preferisce avere un dvd originale o un bluray, di un film che gli piace (io, per esempio). il fatto che sia uscito conta poco, non so dove io ti avrei detto una cosa del genere... Se l'ho fatto ho sbagliato. Per carità, non voglio dire che tu abbia esagerato, niente di male in una frase così (ne ho sentite di ben peggio, su uscite che a qualcuno non interessano e non rispetta colui a cui pososn interessare), però è un po' inutile, proprio perché c'è chi dei film che ama vuol avere l'originale.
    Ultima modifica: 24/06/16 17:49 da Zender
  • Discussione Mco • 24/06/16 17:57
    Scrivano - 9683 interventi
    Non mi pare che Ruber abbia scritto chissà quali frasi arroganti...
    Magari ha sbagliato nell'esprimersi ma può anche capitare.
    Come ha testé ribadito Zender se ne son lette di cosucce ben peggiori.
    Ci sta la gratuità e l'eccedenza del suo intervento ma mi permetto di dissentire sui toni.
    Ruber, da quel che ho avuto modo di conoscere, agisce molto "d'istinto" ma al tempo stesso segue sempre ciò che accade nel "mondo" Davi.
    Non vanno nemmeno bene le frasi "Fai più bella cosa a non intervenire" dai...
    Ognuno scrive in piena coscienza. E se ne assume le conseguenze.
  • Discussione Ruber • 24/06/16 18:00
    Compilatore d’emergenza - 8967 interventi
    Ma si lo scritto Zender, se esce in dvd certo che va bene, ho solo detto che appunto passando molte volte in tv e il master essendo buono e non cut, se anche non esce con audio italico (mi sembra di aver capito che sia uscito con il solo audio english) lo si puo registrare visto che oltretuto passa molto di frequente in tv. E una polemica che non esiste, chi lo vorrà comprare quando uscira in dvd con la nostra lingua se lo compra. Invece pensiamo a tutti quei film che da anni non sono mai stati editati in dvd e le loro comparse in tv sono rare se non assenti, e quando ci sono sono cut e magari con master orrendi, penso solo a "Grazie nonna" ad esempio.
  • Discussione Zender • 24/06/16 18:15
    Consigliere - 43525 interventi
    Sì, ma vedi Ruber, è un discorso vecchio come il mondo quello del "ce ne sono ben altre di cose". Lamentarsi dei film mai usciti in tv o in dvd, ormai lo s'è capito, serve a poco e anzi a nulla (a meno che non lo si faccia scrivendo alle case che effettivamente magari potrebbero fare qualcosa). Tocca lavorare su quel che c'è e valutare le uscite. Non è che siccome fanno uscire Nightwatch poi non esce Grazie nonna, le due cose non hanno alcun collegamento. Registrare da tv non tutti riescono a farlo in qualità decente, e un dvd sarà comunque sempre meglio (salvo casi rarissimi). Per questo uno ti può dire ok, ma tra una registrazione tv e un suo bel dvd con la cover, la serigrafia e tutto lasciami comprare il dvd...
  • Discussione Mco • 24/06/16 18:17
    Scrivano - 9683 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Sì, ma vedi Ruber, è un discorso vecchio come il mondo quello del "ce ne sono ben altre di cose". Lamentarsi dei film mai usciti in tv o in dvd, ormai lo s'è capito, serve a poco e anzi a nulla (a meno che non lo si faccia scrivendo alle case che effettivamente magari potrebbero fare qualcosa). Tocca lavorare su quel che c'è e valutare le uscite. Non è che siccome fanno uscire Nightwatch poi non esce Grazie nonna, le due cose non hanno alcun collegamento. Registrare da tv non tutti riescono a farlo in qualità decente, e un dvd sarà comunque sempre meglio (salvo casi rarissimi). Per questo uno ti può dire ok, ma tra una registrazione tv e un suo bel dvd con la cover, la serigrafia e tutto lasciami comprare il dvd...

    ...o una bella, sana, vecchia VHS hi hi hi hi ;-)))
  • Discussione Ruber • 24/06/16 18:27
    Compilatore d’emergenza - 8967 interventi
    Ci sono diversi casi menzionati qui sul forum di titoli usciti in dvd con master peggiori di quelli trasmessi in tv, o anche degli stessi master con eguale qualità, e di cover orribili (ne parlavamo con te proprio qualche giorno fa) quindi non sempre una registrazione tv e peggiore del dvd. Ma qui è un atro discorso il titolo non e mai uscito con audio italico in dvd, ma se esce va molto bene per chi lo cerca, ma preferisco di gran lunga un titolo introvabile in tv che esce in dvd, ad uno con frequenti passaggi tv (non cut sia chiaro) con master buono o anche molto buono (ci sono svariati passaggi in hd). Ma tutto questo e sempre un discorso personale, se Ale lo cerca buon per lui, se lo editano e ci tiene ad averlo se lo potrà comprare, ma il mio era un altro discorso. Grazie Mco, fidati non scrivo d'istinto, e che tante volte si scrive in modo scontato pensando che chiunque possa capire...A me che Buio mi dica non intervenire non frega niente a me poi...seee ;) mi da fastidio che Ale sia caduto in assurda e inutile polemica.
    Ultima modifica: 24/06/16 19:17 da Ruber
  • Discussione Buiomega71 • 24/06/16 18:56
    Pianificazione e progetti - 21908 interventi
    Eh no , cari miei...

    Vorrei vedere come ci rimarreste se postaste un titolo che a voi interessa vedere uscire in dvd (e chiede giustamente lumi in proposito)

    Poi se ne esce un utente e scrive:

    se non esce non e che ci si strappa i capelli

    Non so, fatevi due conti a questo punto

    Ruber, puoi scrivere quello che vuoi ci mancherebbe (gli altri ne traggono le conclusioni), però, almeno, correggi gli errori di battitura. Sennò diventano solo illeggibili...
    Ultima modifica: 24/06/16 18:59 da Buiomega71
  • Discussione Ruber • 24/06/16 19:15
    Compilatore d’emergenza - 8967 interventi
    Madonna come sei suscettibile Buio, ma che hai? Non ti capisco veramente credimi, uno che scrive
    "non mi strappo i capelli" cosa ce di male? rimango allibito, boh, sarà il caldo.
    Si errori, ora correggo.
    Ultima modifica: 24/06/16 19:19 da Ruber
  • Discussione Ruber • 1/05/17 00:55
    Compilatore d’emergenza - 8967 interventi
    Il soggetto era anche interessante, ma che si sappia già il colpevole di tutto dopo cinque minuti...rovina tutto!