La discoteca

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 5/10/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Dusso 24/09/08 17:41 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Sicuramente non il migliore musicarello di D'Angelo ma sicuramente il più divertente grazie ad un Bombolo in formissima (mitica la scena sulle nevi con Cannavale). Nino parte per il nord per lavorare in un grande albergo, ma il suo cuore resta a Positano dove la fidanzata inizia a dubitare della sua fedeltà.

Fabbiu 4/10/08 13:51 - 1932 commenti

I gusti di Fabbiu

Nello stesso anno di Un jeans e una maglietta Mariano Laurenti utilizza lo stesso cast principale e parte dello stesso set (l'hotel al mare) per fare un altro film su misura per D'Angelo, il quale ripropone anche uno stesso brano; riesce a divertire grazie ad una serie di gag tra i comprimari che sono messi stavolta più in rilievo. Doppia parte per Cannavale e Bombolo (lo si può gustare a girare tra le nevi vestito da San Bernardo). Musiche elettroniche piacevoli nel primo tempo, mentre nel secondo arrivano quelle del protagonista ed è li che scade il tutto.

Daidae 26/05/10 18:01 - 2738 commenti

I gusti di Daidae

Tra i più mediocri film del caschetto biondo. A parte la fotografia molto bella e le splendide ambientazioni (sia il gelido nord che il solare e marino sud) è il solito filmetto adolescenziale tipicamente da ragazzine. Magari per un quattordicenne di allora poteva pure andar bene, visto oggi sa di mediocrità. Cast scadente: salvo solo Bombolo, la Olivieri è solo bella, D'Angelo sembra un po' svogliato, la ragazza nordica (Cinzia Bonfantini) è un po' inespressiva mentre il peggio del peggio lo regala Cannavale qui nei panni di due personaggi identici!

Stefania 16/01/11 01:41 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Narrativamente più denso rispetto all'esilissimo Un jeans e una maglietta, si avvale di ripetuti montaggi incrociati per seguire, nella prima parte, due storie in due locations: quella di Nino e Romy allo Stelvio e quella di Maria e Carlo a Positano. Abbiamo anche un interessante sdoppiamento schizofrenico di Cannavale, che cambia personalità trasferendosi dal nord al sud. La duplicità è la cifra di questo Giano Bifronte di film, che cavalca l'onda del "Travoltismo"! Per fortuna, Nino e Bombolo sono sempre uguali a se stessi: cioè, bravi!
MEMORABILE: Bombolo gatto delle nevi. Nelle coreografie, le vere acrobazie le fa il regista, staccando più volte per mascherare il "controfiguramento" di Nino!

Markus 2/02/13 18:37 - 3291 commenti

I gusti di Markus

Terrificante commediola musicarella con un montaggio tremendo e una fotografia da incubo. Il trash involontario è sempre dietro l'angolo ed è forse l'unica ancora di salvezza per questa sconclusionata farsa che si avvale della coppia Bombolo-Cannavale (quest'ultimo davvero sottotono). Particolarmente "divertenti" le scene girate in discoteche (semivuote) dove il nostro “scugnizzo biondo” balla tramite un’evidente controfigura. Da vedere per farsi un’idea.

Modo 18/03/13 22:23 - 823 commenti

I gusti di Modo

Film modesto con Bombolo che risolleva le sorti del tutto. Il caschetto d'oro non è per tutti i palati, si sa. Trama leggera e sottile come carta filigrana. Di discreto sicuramente c'è il contorno, quello immobile della fotografia. Oggettivamente si respira aria anni 80, dal maglione colorato alle braghe ascellari quasi fantozziane fino alle discoteche. Non dico che si guarda con estremo piacere, ma capitatomi di vederlo per caso il film si è lasciato guardare fino alla conclusione.

Blutarsky 31/10/13 18:22 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Film gemello (alla Basket case però) di Un jeans e una maglietta: stesso cast ma neanche mezza idea in sceneggiatura, con il butterato e rachitico Nino in trasferta sulla neve con Bombolo e (uno spento) Cannavale al seguito. La storia è un pretesto per infilare le performance canore di Nino e la (tristissima) discoteca del titolo è dove D'Angelo balla malamente (spesso controfigurato). Peer fortuna Bombolo aggiunge un po' di verve al film e interrompe a tratti la noia imperante. Pessimo.

Il ferrini 7/11/15 00:42 - 1680 commenti

I gusti di Il ferrini

Imbarazzante musicarello di Laurenti che qui raggiunge il punto più basso della sua carriera, già costellata da numerose commedie ginecologiche. D'Angelo è semplicemente inguardabile, talvolta involontariamente comico (soprattutto quando finge di danzare). Non bastano il buon Bombolo e neanche Cannavale a sollevare le sorti di questo orrore. Da evitare con cura.
MEMORABILE: Le comunicazioni radio per la ricerca di Romy, persa in montagna mentre imperversa una bufera di neve, interrotte dalla radiocronaca delle partite.

Disorder 3/05/16 09:48 - 1408 commenti

I gusti di Disorder

Fra i meno interessanti del Nino D'Angelo prima maniera, con una trama che definire esile è un eufemismo (perfino per i suoi standard) e inserimenti canori fra i più forzati mai visti. Di bassa lega anche il comparto tecnico, soprattutto luci e fotografia, così piatte da riuscire a "spegnere" perfino una cornice come Positano. Alcuni siparietti poi rasentano il puro trash (il balletto di Nino in discoteca!). Risollevano un po' il morale le gag di Bombolo e Cannavale, ma non basta. Dimenticabile.
MEMORABILE: La bella musica di sottofondo nelle scene in discoteca.

Homesick 28/02/17 11:20 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Svogliatamente montato e diretto, con una storia miserrima orfana del pathos partenopeo che di solito caratterizza i film con Nino D'Angelo e appesantita da mediocri musiche sentimentali e da discoteca in cui si odono anticipazioni della colonna sonora di Quel ragazzo della curva B. Nei loro numeri comici Bombolo e Cannavale - quest'ultimo addirittura preso da grotteschi raptus hitleriani - sono al loro peggio. Di rito le vedute di Napoli.
MEMORABILE: La pessima imitazione di Mike Bongiorno («Allegria...ahaaha!» durante le interferenze nel dialogo Bombolo-Cannavale via walkie-talkie.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Geppo • 9/10/09 11:56
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Uscito oggi in edicola il dvd "La discoteca".
    Edizioni Master.
    Collana: Nino D'Angelo collection.

    Per la 1a volta in DVD.

    Ultima modifica: 9/10/09 12:33 da Geppo
  • Homevideo Homesick • 6/03/11 08:33
    Capo scrivano - 1379 interventi
    Dal 13 aprile in dvd per 01 Distribution.
  • Curiosità Gestarsh99 • 31/03/20 19:55
    Scrivano - 14433 interventi
    L'ESORDIO AL CINEMA DI ZEQUILA
    Il debutto al cinema dell'attore salernitano è da retrodatare a questo musicarello di Laurenti.

    Ne ha parlato di sfuggita ieri notte lo stesso Zequila durante la live non-stop del Grande fratello in onda su Mediaset Extra.
    Nel bel mezzo di una conversazione con gli altri compagni di video-reclusione, il Nostro ha asserito che il suo esordio al cinema avvenne proprio in questa pellicola, precisamente nel ruolo di comparsa danzereccia durante le sequenze di ballo girate nella mitica disco-caverna (che corrisponderebbe
    all'Africana Famous Club di Praiana, in provincia di Salerno).
    Stando alla sua brevissima digressione, il cachet giornaliero per la partecipazione alle riprese era di 100.000 lire tonde tonde.

    Incuriosito da questa inattesa confessione, sono andato a scorrere frame-by-frame le immagini del film girate all'interno della bat-balera, individuando in breve il giovanissimo ma già super-esibizionista Zequilone nazionale:



    Qui lo si riconosce sull'estrema destra del fotogramma: