Blair Witch 2 - Il libro segreto delle streghe (BW2)

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Book of shadows - Blair witch 2
Anno: 2000
Genere: horror (colore)
Note: E non "Blair Witch 2 - Il libro delle streghe (BW2). Sequel di "The Blair Witch project"
Numero commenti presenti: 16
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 18/06/07 23:29 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Sicuramente più interessante del film che lo ha preceduto, poiché strutturato su una sceneggiatura coerente e fortificato da un budget discreto, in grado di garantire, se non eccezionali interpreti, un buon reparto di SPFX. Il regista, inoltre, pur se nuovo al genere horror, ha una discreta esperienza e riesce a confezionare una pellicola complessivamente vivace e ben strutturata sul piano prettamente visivo. La buona (cosa non scontata) colonna sonora aiuta a seguire con interesse la vicenda, che resta banale, ma circoscritta all'horror.

Capannelle 17/04/09 14:52 - 3702 commenti

I gusti di Capannelle

Noleggiato per sbaglio al posto del primo episodio mi lasciò sbigottito (come mai tanto successo?) e annoiato: storia prevedibile e tirata per le lunghe, personaggi risibili e male assortiti, qualche morale fuori luogo. Poi capii di aver sbagliato film e rimandai la risposta al mio sbigottimento alla visione dell'originale: la delusione è rimasta.

Ale56 20/06/09 16:56 - 225 commenti

I gusti di Ale56

Il film compie egregiamente il suo dovere di horror. Scontato l'avviso iniziale di un film creato cambiando i nomi di persone che hanno assistito veramente a questi fatti. Discreta recitazione, regia sulla media, senza lampi di genio né trovate memorabili ma anche senza cadute. Una sceneggiatura che poteva (e doveva) essere sfruttata meglio, ma ahimè ci si è troppo soffermati sui rapporti sui ragazzi invece che sulla strega. Modesto rispetto al primo. Finale da bocca asciutta.
MEMORABILE: Non sono io quello (nei filmati delle videocassette), compaiono i cani (dell'allarme).

Vstringer 1/11/09 17:52 - 349 commenti

I gusti di Vstringer

Trovatisi a gestire il successo mondiale del primo film, i produttori hanno allestito un sequel modesto e raffazzonato, accumulando elementi senza troppo criterio per catturare l'attenzione di un pubblico giovane. Tanto minimalista e fuori dal coro era l'originale, tanto visivamente vivace e vario ma globalmente stereotipato è questo seguito. Piuttosto anonime le prove degli attori: bravina e sufficientemente decorativa la Leerhsen, poi riciclatasi in altre pellicole similari.

Otis 7/06/10 02:45 - 40 commenti

I gusti di Otis

Considerando che il primo BWP per me è ampiamente sopravvalutato, questo pur modesto sequel almeno conta su una sceneggiatura coerente anche se stirata per coprire la durata del film. Buona, a mio parere, l'idea di base, sufficiente la recitazione, di mestiere la regia e la fotografia pur senza particolari guizzi. Non completamente inutile.

Metuant 24/10/10 21:13 - 454 commenti

I gusti di Metuant

Era difficile replicare il successo del primo, così l'autore ha pensato che, stravolgendo un po' la formula, avrebbe potuto tirare fuori qualcosa di buono. Il risultato non può dirsi del tutto riuscito perché, sebbene il film in sè sia moderatamente fruibile e ci sia qualche buona scena di tensione, alla fine il tutto si risolve in una bolla di sapone e le cose che restano impresse sono poche o nessuna. L'idea di base non era poi malvagia, ma la realizzazione in sè è piatta.

Fauno 28/12/10 09:31 - 1908 commenti

I gusti di Fauno

Migliore del precedente, rispetto al quale chiarisce molti punti oscuri. Qui viene risaltata e marcata la forte spinta dei giovani verso la ricerca di sensazioni fuori dal comune. Giustificatissimo, guai se così non fosse... bisogna però sempre tener conto che la ricerca dell'arcano in modo inconsapevole, spregiudicato e sbarazzino può provocare conseguenze disastrose e talvolta anche letali. Il film non emerge perché abbastanza scontato, ma se non altro non si fa l'errore molto comune di correggere con lo splatter la limitatezza di idee...
MEMORABILE: Il filmato che li inchioda...

Werebadger 23/09/11 14:41 - 270 commenti

I gusti di Werebadger

In seguito alla visione del film BWP cinque giovani videoamatori si recano nelle Black Hills per scoprire la verità; anche loro se ne pentiranno. Sequel meno infame di quanto si senta dire, fa luce su molti punti insoluti del primo film ed aggiunge nuovi interessanti tasselli alla leggenda della strega. Recitazione discreta, qualche scena splatter, un po' di paura, finale spiazzante. Brave (e belle) Erica Leehrsen e Kim Director. Merita almeno un'occhiata.
MEMORABILE: Il dottore infila il catetere nel naso a Jeffrey; La prima notte nel bosco; Le mostruose apparizioni; Erica che balla nuda attorno all'albero; La verità.

Buiomega71 19/01/12 11:18 - 2234 commenti

I gusti di Buiomega71

Uno dei più originali horror di inizio millenio, che mescola le carte in tavola con gran perizia. Poco o nulla da spartire col capostipite (che resta un capolavoro); gruppo di soliti teenager, "giovani streghe" darkettone, lucida follia omicida, delirio e un finale tra i più geniali e dirompenti mai girati. L'inizio propende per il mockumentary per reminiscenze di continuity, ma poi va per la sua strada e vive di vita propria. Apparizioni fantasmatiche davvero terrificanti e black out mentali che fanno cortocircuito e che poi gelano il sangue.
MEMORABILE: La bimba spettro all'ospedale; L'apparizione dei ragazzini fantasma stile Il ritorno dei morti viventi; Il folle e delirante assassinio della ragazza.

Mutaforme 26/09/12 16:39 - 392 commenti

I gusti di Mutaforme

Destinato a chi ha visto il primo film, o almeno sappia di cosa si sta parlando, questo seguito non è strutturato come un finto documentario ma come un vero film. La sceneggiatura appare mediocre, nonostante qualche discreta scena horror; comunque nulla di particolarmente meritevole. Modesto. *!

Piero68 19/11/12 11:00 - 2754 commenti

I gusti di Piero68

Se il primo aveva dalla sua la novità qui siamo davvero davanti al nulla quasi assoluto. Plot hole ed errori di continuità e/o di montaggio a go-go e difficoltà cronica a capire alcune spezzoni se non si è visto il primo. Girato poi in perfetto stile film-tv (o fiction che dir si voglia) di horror ha davvero poco o niente. Con qualche ritocco alla sceneggiatura poteva essere un discreto thriller con contaminazioni ghost. Ma tant'è... Almeno la produzione tralascia, questo sì intelligentemente, la forzatura del mockumentary a tutti i costi.
MEMORABILE: Il macroscopico errore: per potersi vedere, le cassette devono essere guardate all'indietro, ma il counter continua inesorabilmente ad andare avanti!

Luchi78 4/01/13 14:16 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Almeno in questo secondo episodio il regista ha avuto il buon senso di riprendere il concetto "normale" di film evitando di procurare allo spettatore il mal di mare per l'uso sconsiderato della camera a mano. Note negative: un'impostazione di base un po' troppo horror per teenager, ed una confusione generale nel finale dovuta ad una sorta di follia collettiva (o alta stregoneria che dir si voglia) che permette agli sceneggiatori di fare tutto ed il contrario di tutto. Per i fan dell'ambiente boschivo un must.

Pinhead80 20/04/15 17:47 - 3895 commenti

I gusti di Pinhead80

In Blair witch 2 c'è tutto quello che non c'era nel primo capitolo, ovvero una storia, suspence e molti spaventi. Questo perché si è scelto di cambiare completamente registro lasciando da parte il P.O.V. estremo. Certo non siamo di fronte a un capolavoro del genere, ma almeno siamo di fronte a qualcosa che assomiglia di più a un horror. Buoni gli effetti speciali.

Trivex 12/01/17 10:09 - 1480 commenti

I gusti di Trivex

Perde la radicale originalità del predecessore, ma questo significa poco. E' un horror convenzionale, nel quale rimane una flebile traccia dell'elemento caratterizzante del primo (quando si tratta di un certo filmato). Il resto è piuttosto di routine, seppur la medesima venga stesa in modo professionale e per certi versi efficace. Ma io preferisco gli horror più grezzi, meno "luccicanti" e più arditi.

Pesten 30/06/17 14:42 - 632 commenti

I gusti di Pesten

Premessa: sono un cultore del primo capitolo, che all'epoca mi rapì totalmente con le sue riprese e le atmosfere create e tutt'oggi lo reputo un film grandioso. Le aspettative per questo secondo capitolo erano tantissime e sono state polverizzate da un lavoro dozzinale e approssimativo. Paradossalmente bastava copiare il primo capitolo per risultare decenti e invece si è preferito creare il solito film dove secchiate di luoghi comuni vengono inseriti per tutto il tempo. Dopo anni migliora di pochissimo, veramente pochissimo. La colonna sonora è l'unica cosa decente.

Lupus73 15/11/19 14:34 - 551 commenti

I gusti di Lupus73

Sulla scìa della fama della strega di Blair, una comitiva di ragazzi (con al seguito darkettone e fan della wicca) organizzano gite sul posto per provare forti emozioni. Sequel abbastanza indiretto di BWP, abbandona le vesti di mockumentary per diventare semplice fiction, un prodotto standard (anche piuttosto artefatto). Come film d'intrattenimento a sé stante ha qualcosa di godibile che ne fan un discreto horror e nulla più, ma come sequel è assolutamente inutile: BWP avrebbe dovuto rimanere un gioiello unico, senza seguiti.
MEMORABILE: Le scene registrate che mostrano quello che realmente è accaduto la notte nella foresta.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Undying • 18/03/10 22:53
    Scrivano - 7633 interventi
    Oltre a tentare di bissare, con budget più corposo, il successo del suo predecessore TBWP2 si rifà, soprattutto per la presenza di specialisti in case infestate, a classiche pellicole tipo Gli invasati e Dopo la vita.
  • Discussione Buiomega71 • 19/01/12 11:27
    Pianificazione e progetti - 21765 interventi
    Piccola "svista" nel commento di Ale56.

    Il film in questione non è stato destinato all'home video, ma uscì al cinema.
  • Discussione Zender • 19/01/12 11:57
    Consigliere - 43440 interventi
    Vero, infatti. Corretto.