Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BONE TOMAHAWK

All'interno del forum, per questo film:
Bone Tomahawk
Titolo originale:Bone Tomahawk
Dati:Anno: 2015Genere: horror (colore)
Regia:S. Craig Zahler
Cast:Patrick Wilson, Kurt Russell, Lili Simmons, Richard Jenkins, Matthew Fox, David Arquette, Sean Young, Zahn McClarnon, Michael Paré
Visite:636
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/11/15 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 23/4/16 5:28 - 10477 commenti

Una piacevole scoperta questo western atipico, interpretato da un ottimo cast nel quale spicca il grande Richard Jenkins. Non è quello che si dice un film d'azione, sebbene questa non manchi specie nella seconda parte, dove si assiste anche ad un'escalation di violenza e di brutalità, mai comunque fine a sé; stessa. Molto curate sia l'ambientazione che la caratterizzazione dei personaggi.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Schramm 15/12/15 12:02 - 2107 commenti

Zahler è bravissimo nel far naufragare nel rien de rien a ogni minuto l'ambiziosa ibridazione tra Leone e Carpenter: 90' di soporifero antefatto (sbrigarlo in 10' no, eh?) preparatorio (sempre che non vi siate assopiti) a una finale mezzoretta che avrebbe dovuto selvaggiamente presiedere la totalità dell'opera, durante la quale accade poco o punto. Il perché di una narrazione col contagocce resterà uno sfingeo indovinello, dato che epos, corposità e carismatico spessore dei characters potete sognarveli. E dire che le premesse per un horrstern di livello non mancavano. Dura lex sed Tex.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 11/11/15 10:36 - 7224 commenti

Uno sceriffo guida una piccola posse sulle tracce di una tribù di indiani trogloditi cannibali che ha rapito una donna e due uomini... A leggere la trama, pare la revisione con cast di serie A di The Burrowers ma questo nuovo incrocio western/orrifico risulta inferiore a quello, pur palesando maggiori ambizioni. Il ritmo, assai disteso, non è sufficientemente sostenuto dai dialoghi e, quando si arriva al dunque, tutto si risolve in una manciata di scene. Peccato per Russell, splendido sceriffo, ed anche per Fox che, biancovestito, fa la sua elegante figura. Vedibile ma inferiore alle attese.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il fischietto incorporato; lo squartamento prima del pranzo (unica scena in effetti raccapricciante).
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Herrkinski 18/12/15 4:26 - 3833 commenti

L'esordio di Zahler è certamente un film difficile, dalla durata (oltre 2 ore) allo stile, che vorrebbe ibridare il western crepuscolare con il cannibal-movie (chi si ricorda più L'insaziabile?); ma la parte cannibal è relegata all'ultima mezz'ora e non eccede in troppe brutalità, mentre la maggior parte del film è un "road-western" incentrato sul difficile viaggio dei protagonisti nel deserto. Formalmente molto ben fatto e di una certa atmosfera, ma assai sbilanciato nel ritmo, gode però di discreti dialoghi e prove attoriali accattivanti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo squartamento.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Rambo90 11/1/16 17:26 - 5183 commenti

Un western atipico, dal ritmo lentissimo e con una prima parte fitta di dialoghi, che serve a entrare bene nella psicologia dei personaggi e a farci affezionare a loro. La seconda parte diventa poi insolitamente brutale e si sconfina quasi nell'horror, per un film che tutto sommato cattura e appassiona. Regia e fotografia sono di livello, ma a farla da padrone sono le buone prove degli attori (in particolare di Russell e Jenkins, in un duetto di recitazione che da solo varrebbe la visione). Avrebbe giovato forse una durata minore.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 20/1/16 17:58 - 4099 commenti

L'inizio e la fine mostrano le "qualità" dell'uomo, con la differenza che almeno i trogloditi (definiti uomini senza Dio) hanno la scusante di essere appunto trogloditi. Diviso in tre parti: l'antefatto scatenante, dove si comincia a conoscere i protagonisti; il lungo viaggio, pieno di insidie esterne e interne al piccolo gruppo; e infine il brutale epilogo. La durata a questo punto non disturba, non ci sono cadute e tempi morti; i dialoghi, scarni, sono però di un certo spessore. Buon cast, un ottimo Russell esce da un set ed entra nell'altro.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Rufus68 12/12/17 22:00 - 1912 commenti

Basta un attore vero (Russell), un gruppo di buoni comprimari e dialoghi di buona lega per sollevare di una spanna il livello dell'horror attuale. L'originalità, però, latita (appartiene al filone "degenerati nella provincia", stavolta western) e il regista la tira troppo per le lunghe pur manipolando una storia esilissima. Rimangono i pregi di cui sopra e l'essenzialità di certe soluzioni (i fulminei duelli con i trogloditi). Una boccata d'ossigeno più che un film riuscito.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Pumpkh75 13/10/16 14:00 - 1075 commenti

Sotto l’egida di un elegante western dinamitardo e dopo un incipit di respiro ampio e foriero di chissà quali promesse (Sid Haig sempre gradito), il film si splitta in due tronconi netti, necessari l’un l’altro ma divisibili: troppo dispersivo il viaggio nel deserto con dialoghi non illuminati ma funzionali e divertenti, meglio la sbirciata cannibalica finale con qualche colpo da maestro. Ottimo il lavoro sui personaggi, Jenkins su tutti. Colpa forse della presenza nel cast di Wilson e McClarnon, ma qua e là soffiano spifferi alla Fargo. Buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il richiamo sonoro dei trogloditi.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Jandileida 27/11/16 7:56 - 1039 commenti

D'accordo l'ibridazione tra western e horror; d'accordo i richiami a Leone, a Carpenter, a Tarantino e a chi più ne ha metta; d'accordo la rarefazione delle atmosfere delle grandi praterie. Ma, sinceramente, dopo un'ora mi sono chiesto che cosa avevo visto fino a quel momento. La risposta è stata: "niente". L'incipit ipertrofico è in sostanza inutile: i personaggi non hanno tutto questo spessore, i dialoghi seguenti lasciano il tempo che trovano. E poi c'è l'ultima mezz'ora con i cannibali, anche interessante, ma ormai il danno era già stato fatto. Soporifero.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Decimamusa 14/6/17 12:41 - 47 commenti

Devo confessare un debole per film come questo: pseudo western, pseudo horror, pseudo splatter, pseudo filosofico. Tiene desta l'attenzione dall'inizio alla fine e non è poco; viene voglia di non perdere una battuta, sempre viva è l'empatia con i personaggi. Un improbabile quartetto si cimenta con un'improbabile impresa: penetrare nel covo degli orchi per salvare la bella. Ritmo lento e avvolgente, con qualcosa di straniante e allucinato, nei dialoghi e in talune soluzioni scenografiche. Bravi i protagonisti: su tutti il leone Kurt Russell.
I gusti di Decimamusa (Drammatico - Sentimentale - Thriller)