Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TRANSFORMERS - LA VENDETTA DEL CADUTO

All'interno del forum, per questo film:
Transformers - La vendetta del caduto
Titolo originale:Transformers: Revenge of the Fallen
Dati:Anno: 2009Genere: fantastico (colore)
Regia:Michael Bay
Cast:Shia LaBeouf, Megan Fox, Josh Duhamel, Tyrese Gibson, John Turturro, Ramon Rodriguez, Kevin Dunn, Julie White, Isabel Lucas, John Benjamin Hickey, Matthew Marsden, Andrew Howard, Michael Papajohn, Glenn Morshower, John Eric Bentley
Note:Aka "Transformers 2 - La vendetta del caduto". E' il sequel di "Transformers".
Visite:616
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/6/09 DAL BENEMERITO ELSUP POI DAVINOTTATO IL GIORNO 27/6/09
Michael Bay (sempre con Spielberg in sede di produzione) poco cambia dal precedente capitolo della saga di TRANSFORMERS, tanto che nuovamente tocca rimarcare quanto le trasformazioni dei robottoni protagonisti siano (salvo in un unico caso) fastidiosamente troppo veloci per poterne cogliere la forza. Diminuiscono i testa a testa interminabili tra Optimus Prime e i suoi nemici (i temibili Decepticon) ma aumentano le scene di guerra pura. Tanto che all’ombra delle piramidi di Giza non si contano le volte in cui si vedono i nostri due giovani eroi (Shia LeBoeuf e Megan Fox) correre al rallentatore gridando mentre dietro deflagra l’ennesima bomba. La storia è elementare, ingenua al punto da far capire quanto il pubblico di riferimento sia sempre di più quello dei ragazzi quando non addirittura degli adolescenti (il robottino logorroico, le battute della madre, i robot gemelli che si menano...), mentre giova indubbiamente al film l’introduzione di un personaggio come John Turturro, presenza importante nella seconda parte e in grado di sopravanzare nettamente la poco simpatica coppia protagonista, ancora ferma al “perché non mi dici che mi ami”? Megan Fox, indubbiamente splendida, sta lì giusto per catalizzare primi piani coi suoi magnifici occhi e la boccuccia semiaperta, leBoeuf non fa altro che correre, urlare, mostrare apprensione e confermarsi interprete mediocre. Pensiamo alle superflue scene al college, che eliminate avrebbero potuto se non altro impedire al film l’assurdo raggiungimento delle due ore e mezza. Bay si scatena con l’azione: ricostruisce in 3D le piramidi di Giza e ci fa correre sopra i suoi robottoni che le frantumano in ogni modo possibile accanendosi sulla centrale di Cheope (Zahi Hawass, dove sei?). Peccato che la zona tutt’intorno c’entri poco o nulla con la piana di Giza: si vedono decine di monumenti inesistenti pronti ad essere devastati dalle migliaia di proiettili, bombe e raggi assortiti. Poco dopo poi che Bay, in un delirio di onnipotenza, si fosse auto-omaggiato lanciando i meteoriti di ARMAGEDDON sulle navi di PEARL HARBOR in scene sicuramente spettacolari ma del tutto gratuite, a dimostrazione di quanto il soggetto conti in fondo poco o nulla. Volendo ci si può anche divertire (e qualche gag azzeccata non manca, grazie soprattutto al già citato Turturro), ma l’impressione è quella di un film vuoto oltre ogni limite, decisamente troppo ammiccante al pubblico di minori per piacere a tutti. E se anche il dispendio di mezzi ed effetti sia evidente, ci si aspettava di sicuro un passo avanti nella creazione degli stessi, nello studio delle trasformazioni, nella scelta di inquadrature più spettacolari. E visto che anche le interminabili scene di guerra non offrono troppo (pur dimostrando la confidenza di Bay con l’azione) ci si chiede quale possa essere il vero motivo che faccia fluire il pubblico in sala. Forse solo la magnificenza dei robot, costruiti con la consueta minuziosa cura.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 31/10/09 5:51 - 10955 commenti

Appaiono francamente ingiustificate e immotivate le lodi che hanno accompagnato il primo film sui Transformers; questo secondo ne rappresenta la copia conforme con i pregi (pochi) e i difetti (decisamente più numerosi). Trattasi del solito film dal target decisamente adolescenziale in cui la componente "umana" appare relegata al ruolo di mera comparsa e tutto si riduce ad un'indigestione di effetti speciali ben fatti ma allo stesso tempo sterili in quanto fini a sè stessi. Si salva l'ironia di Turturro ma è troppo poco.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Puppigallo 22/6/10 8:47 - 4339 commenti

Dopo 30 minuti si è già assuefatti ai vari robot e alle loro trasformazioni; in poche parole, non fanno più né caldo né freddo. A quel punto, ci si dovrebbe aggrappare alla storia, che però si rivela di rara pochezza, più che altro, una scusa per far muovere sullo schermo transformeroni, transformerini e persino un modello umanoide saccheggiato direttamente da Terminator 2. Poi, non contenti, gli autori hanno inserito anche il cattivo maestro con apprendista in stile Guerre Stellari. Al tutto aggiungete, dialoghi mediocri, attori logorroici (il protagonista) e la transformattonata è servita.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il vecchio, obsoleto transformer che scoreggia paracadute; Turturro che dà la posizione: "Mi trovo sotto lo scroto del nemico"; La piramide distrutta.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 22/11/09 6:11 - 8134 commenti

Stupidissimo, con dialoghi e gags (sic) tali da meritare per chi li ha perpetrati la deportazione nelle miniere di sale della Siberia. Vabbé, almeno altamente spettacolare no? Meno del previsto, considerata l'eccellenza del settore FX. Bay preme troppo sull'accelleratore, intontisce più che stupire. Fra le divette del momento, Megan Fox si conferma una delle più carucce, ma anche delle più insulse. LaBeouf invece non è neppure bellino, solo insulso. Ma allora perchè l'ho visto? Colpa del masochismo cinematografico...
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

124c 18/9/09 12:10 - 2693 commenti

Shia LaBeouf, Megan Fox, John Turturro, Micheal Bay e Steven Spielberg tornano sul "luogo del delitto", costruendo un lungometraggio girato senza una sceneggiatura, a causa dello sciopero degli sceneggiatori. C'è di tutto e di più, persino odiose citazioni da "Il signore degli anelli", con LaBeouf al posto di Frodo Baggin, che corre per 45 interminabili minuti fra le esplosioni per riattivare con una chiave d'energia il possente Optimus Prime, manco portasse l'anello maledetto. Bamboccioso!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ancora una volta è Megan Fox la cosa più bella di questo film!
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Rambo90 3/2/10 2:35 - 5874 commenti

Del primo capitolo non resta moltissimo, la sceneggiatura originale e brillante si trasforma in già visto e banalità, molti dei personaggi simpatici vengono o eliminati o ridotti a poche sequenze (Josh Duhamel meritava sorte migliore) e ormai i combattimenti fracassoni fra i robot (nel primo limitati alla sequenza finale) la fanno da padrone. Si salvano alcune scene d'azione e il sempre simpatico John Turturro, nel complesso ci si può anche divertire ma dopo il primo film ci si aspettava di più.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Piero68 29/4/10 16:53 - 2662 commenti

Film ovviamente indirizzato ad un pubblico adolescenziale e per questo poco ricercato nei dialoghi e nella sceneggiatura ma molto accurato nelle scene di combattimento e negli effetti speciali. Purtroppo questo è il cinema che fa incassi, non quello indirizzato ad un pubblico più maturo ed esigente. Come hanno già detto tutti, qualche buon momento grazie alle gag di Turturro che comunque si dimostra sempre attore di ottimo livello. La Boeuf e Fox ce la mettono tutta, ma è chiaro che le colpe di un prodotto così mediocre vanno ricercate altrove.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Belfagor 15/7/09 10:40 - 2597 commenti

Due ore e mezza per un film del genere? Francamente se ne sarebbe potuto fare a meno. Non è solo un classico blockbuster a stelle e strisce firmato Bay, ma è anche un moloch fracassone ultratecnologico e completamente vuoto, più o meno come i robot che porta sullo schermo. LaBeouf proprio non riesce a sollevarsi dal volare rasoterra e le uniche cose che salvano la pellicola da un misero * sono la verve comica di Turturro e una certa presenza scenica di Megan Fox. Attenzione: potrebbe esserci un terzo episodio in cantiere.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Siregon 8/3/10 13:04 - 351 commenti

Immondizia. Roboante giocattolone per bambini con militari pompati al ralenti ogni 10 minuti, esplosioni e un montaggio adrenalinico che fa perdere tutti i particolari dei fantastici effetti speciali. Bay non è capace di girare altro e fa soldi a palate quindi ha ragione ma il prodotto è davvero scarso, colpa anche di attori meno convinti rispetto all'originale e di una durata davvero eccessiva. Produce Spielberg e si vede: questo è il cinema che piace a lui.
I gusti di Siregon (Avventura - Gangster - Giallo)

Onion1973 30/11/09 20:37 - 154 commenti

I protagonisti del primo espisodio si ritrovano in una nuova faida tra robot alieni buoni e cattivi (con davvero poche novità). Si cerca il puro intrattenimento, ma con l'inflazione di emozioni della cinematografia contemporanea, non basta un budget miliardario e qualche nome di grido a fare un buon film. Troppi effetti speciali, troppo militarista, troppo maschilista, troppa retorica, troppa ironia in Turturro, troppe scemate, troppe banalità, troppa grazia Megan Fox, insomma troppo di tutto. Sceneggiatura sgangherata e regia molto confusa: *!.
I gusti di Onion1973 (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Elsup 2/7/09 16:05 - 140 commenti

Il film sui robottoni alieni della Hasbro continua sulla scia del primo, colpendo lo spettatore con effetti grafici strepitosi e una trama semplice e simpatica. Strepitosa come sempre Megan Fox, che da sola vale il prezzo del biglietto. Un blockbuster pieno zeppo di americanate, che nonostante la sua lunghezza non perde mai il ritmo.
I gusti di Elsup (Musicale - Thriller - Western)